Pagina iniziale
Dare lezioni

Ripetizioni e corsi informatica a Milano

60 insegnanti disponibili vicini a casa tua

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
d'informatica scolastica a Milano

Visualizza più insegnanti

5.0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5.0 stelle e più di 12 commenti positivi.

20 €/ora

Le migliori tariffe: 82% degli insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 20€

6 h

Rapidi come saette, gli insegnanti ti rispondono in media in 6h.

01

Trova
l'insegnante ideale

Consulta tutti i profili in piena libertà e contatta l'insegnante che avrai scelto in base ai tuoi criteri (tariffa, commenti, certificati, modalità di svolgimento delle lezioni).

02

Organizza
i corsi e le lezioni

Scrivi all'insegnante selezionato per comunicargli le tue necessità e le tue disponibilità. Organizza le lezioni e pagale in tutta sicurezza direttamente dalla tua chat.

03

Vivi
nuove esperienze

Il Pass Alunno ti permette un accesso illimitato alla banca dati di tutti gli insegnanti, maestri e coach per 12 mesi. Un anno intero per poter scoprire nuove passioni con degli insegnanti straordinari!

I nostri allievi di Milano
esprimono un giudizio sui loro insegnanti di informatica scolastica

Scopri tutte le nostre lezioni di informatica scolastica

Corso di informatica a Milano con i migliori insegnanti

Corsi di informatica a Milano

In un mondo digitale e nell’era del web 2.0 in cui l’informazione circola in tempo reale e con accesso quasi istantaneo, ormai non si può più fare a meno di una formazione informatica. Se i primi computer apparvero negli anni ’50, il personal computer (PC), gli schermi e gli oggetti connessi hanno fatto irruzione a una velocità folgorante nelle attrezzature delle case e delle aziende. Miliardi di dati sono inviati, trasferiti, salvati sui server ogni giorno nel mondo. Abitate nella capitale lombarda e volete imparare l’informatica per progredire nella manipolazione dei programmi, imparare a navigare su internet, a fare l’editing dei documenti, utilizzare fogli di calcolo come Excel o diventare esperti in sicurezza informatica? L’informatica non è così complicata come sembra, ma bisogna avere la voglia di imparare e di lavorare. Ecco una presentazione dei nostri corsi di informatica a Milano con Superprof.

L’importanza di imparare l’informatica oggi

Prendere lezioni di programmazione informatica, fare sviluppare programmi o formarsi per maneggiare gli strumenti burocratici di oggi, è un po’ come imparare a guidare une macchina come la Ford T negli anni ’20: un’innovazione rivoluzionaria, di grande impatto, che ha stravolto la mobilità, l’economia, le condizioni di vita delle persone e che avrebbe conosciuto una crescita esponenziale durante più di un secolo. La rivoluzione digitale in corso dagli anni 2000 è comparabile — o addirittura superiore — alla rivoluzione industriale che i nostri antenati hanno conosciuto alla fine del XIX secolo! Al giorno d’oggi, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono un pericolo o uno strumento al servizio dell’uomo? In ogni caso, queste ultime sono così avanzate che in un futuro prossimo l’intelligenza artificiale potrà soppiantare l’uomo nelle sue decisioni. In effetti, si prevede che un programma algoritmico ne saprà di più sullo stato morale di un individuo che la sua stessa famiglia.

L’informatica designa l’ambito dell’attività scientifica, tecnica e industriale relativo al trattamento automatico dell’informazione da macchine quali i calcolatori, i computer, le console di gioco, i robot, gli automi, i caselli interattivi, le soluzioni logistiche, ecc… Di fatto, è uno strumento onnipresente negli ambiti che necessitano competenze tecniche, scientifiche e tecnologiche, nella comunicazione, negli scambi internazionali, nel commercio, nell’industria di punta, nella gestione delle imprese, ecc…

Secondo il rapporto di Assinform, l'associazione italiana di information technology legata a Confindustria, il mercato digitale italiano è cresciuto dell’1,8% nel 2016, raggiungendo cifre d’affari stratosferiche di 66.100 milioni di euro. Inoltre la crescita è accelerata nella prima metà del 2017, raggiungendo il 2,8% e lasciando sperare delle buone previsioni di crescita per il triennio 2017-2019.

Il fabbisogno di specialisti nel campo informatico tra il 2016 ed il 2018 è stato stimato a 85.000 nuovi posti ed è destinato a crescere negli anni a venire. Altre cifre possono far venire il capogiro: le cifre d’affari del commercio online nel 2017 sono cresciute del 17% rispetto all’anno precedente e la vendita degli smartphone è aumentata del 536% negli ultimi dieci anni.

A leggere cifre come queste, viene da dirsi che prendere dei corsi di iniziazione o di perfezionamento informatico può diventare fondamentale per entrare nel mercato del lavoro.

Oltre all’aspetto puramente professionale (non esiste solo il lavoro nella vita), formarsi ai mestieri informatici e ottenere una doppia competenza è tanto gratificante per chi lo fa quanto imparare una lingua straniera: imparare l’informatica di gestione, un linguaggio di programmazione (Java, PHP, CSS, HTML, Python, ecc…), saper risolvere i problemi delle reti informatiche, manipolare in modo istintivo i programmi Indesign, Autocad o Photoshop… Essere autonomo su uno strumento è fonte di soddisfazione e stima di sé. Si sente spesso dire che fare corsi di informatica è diventato ormai superfluo, inefficace, inutile. Eppure, non è raro, anche nella seconda città più popolosa d’Italia, di incontrare persone che non sanno navigare su internet. Un fenomeno è in corso, spesso chiamato « frattura digitale » o « analfabetismo del 21o secolo », ed è ben visibile: numerose fasce della popolazione rimangono escluse dall’innovazione scientifica e tecnologica. Ecco perché la scienza informatica deve essere insegnata a tutti i livelli, dalla scuola alla formazione a distanza, dai corsi privati a Milano su Superprof alle formazioni per adulti.

Padroneggiare gli strumenti digitali riveste un’importanza maggiore per chiunque desideri occupare un impiego di livello tecnico informatico superiore o che richieda delle competenze ingegneristiche.

Fare dei corsi di informatica a Milano: quale futuro professionale?

Uno studio Assinform - Camera di commercio di Milano ha messo in evidenza l’importanza del settore informatico in Lombardia. Questo conta in effetti circa 97.000 impresee 390.000 addettie ha prodotto nel 2008 il 2,8% del PIL, con una produttività del 13% superiore alla media nazionale, e una remunerazione del capitale umano seconda solo a quella riscontrata nel settore della Ricerca e Sviluppo (26% contro 33%);

Il settore informatico è cresciuto costantemente tra il 2006 e il 2008 in quanto a numero di imprese (+2,1% nel 2008; +2,2% del 2007). L’informatica nazionale, seconda in Europa per numero di imprese, ha il suo cuore nella regione Lombardia, dove si trovano il 25% delle aziende informatiche italiane e il 27% degli occupati del settore informatico.

Numerosi sono i mestieri accessibili grazie all’informatica poiché il bisogno di manodopera delle aziende è abissale per i mestieri del web e delle tecnologie:

  • Assistente di comunicazione,
  • Responsabile commerciale, webmarketing,
  • Responsabile comunicazione,
  • Comunicazione visiva, decorazione, styling,
  • Tecnico informatico, tecnico di mantenimento,
  • Ingegnere, ingegnere di rete, capo progetto informatico, ricerca e sviluppo informatico,
  • Sviluppo delle applicazioni web. 

Il settore informatico milanese potrebbe essere alla base della vostra futura riconversione professionale!

I nostri corsi di informatica su Superprof Milano

Più di 39 professori privati ci accordano fiducia per dare corsi di informatica nel milanese. Un buon numero che però non è eccessivo e faciliterà quindi la vostra scelta. La tariffa oraria di un ora di corso nel capoluogo lombardo è di 20€.

Con una formazione a domicilio, l’ottimizzazione del vostro apprendimento è resa più facile. Poiché in un qualche modo, siete voi stessi che definite e indicate al professore i contenuti dei corsi. Non che i ruoli siano invertiti, ma il vostro coach informatico si adatta ai vostri obiettivi multipli:

  • Formazione sviluppatore web, integratore, programmatore, ecc…,
  • Formazione Excel e trattamento testuale,
  • Corsi di compatibilità di gestione informatica,
  • Imparare a programmare in C, Java, HTML 5, CSS, ecc…,
  • Consulenza tecnica in intelligenza artificiale (algoritmi, ricerca operazionale, modernizzazione matematica, ottimizzazione),
  • Corso di creazione siti web,
  • Iniziazione informatica per anziani,
  • Introduzione ai supporti informatici (principianti),
  • Iniziazione agli strumenti informatici e corsi di amministrazione (Pack Office, Open Office),
  • Imparare a surfare su internet per documentarsi, ecc…

I nostri tecnici si rivolgono a tutti i profili, dal livello principianti al livello avanzato, dai più giovani ai più anziani. Il loro obiettivo finale è di farvi diventare autonomi affinché non abbiate più bisogno di richiedere assistenza informatica.

Ma allora come scegliere un professore?

Come scegliere il proprio professore privato di informatica a Milano?

Tra i nostri 39 professori di informatica nella città di Milano, la cosa più difficile risiede nello scegliere tra uno e l’altro.

Prima ancora di comparare i prezzi, scegliete in base ai criteri geografici: troppi trasporti influenzeranno le tariffe orarie e le faranno aumentare. Così, da Brera a Sesto San Giovanni, dai Navigli a Lambrate, da Porta Romana a San Siro, vi raccomandiamo di scegliere un professore che abiti non troppo lontano da casa vostra.

Tuttavia, se un profilo dalla parte opposta della città vi sembra più competente, o corrisponde meglio ai vostri obiettivi, non esitate: bisogna a volte guardare un po’ più lontano per trovare il non plus ultra dei professori!

Altre variabili da prendere in conto, oltre al prezzo e alla distanza, sono:

  • L’esperienza del professore: uno studente al secondo anno di università sarà probabilmente meno caro di un professionista informatico che pratica il mestiere da più di 15 o 20 anni,
  • Il contenuto del corso: iniziazione amministrativa, sviluppo java, imparare i rudimenti del ritocco immagini, formazione infografica, aiuto coi compiti, aiuto  col computer, ecc…
Un consiglio per concludere: quando trovate un problema informatico tra due corsi, cercate di risolverlo da soli senza chiedere aiuto al professore per esercitarvi. Far ricorso al professore deve essere la vostra ultima spiaggia!

I nostri migliori articoli
di informatica scolastica