Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I migliori scrittori per far progredire i piccoli nella lingua di Saint Exupéry

Scritto da Igor, pubblicato il 26/07/2017 Blog > Lingue straniere > Francese > Lezioni di Francese per Bambini: Quali Autori Leggere?

“Un libro è una finestra tramite cui si evade”.

Julien Green riassume bene l’idea principale alla base della lettura: momento fuori dal tempo durante il quale non si pensa ad altro che alla storia che leggiamo!

Ed è bene che questa voglia di evasione sia instillata fin dalla più tenera età!

  • Se una pratica quotidiana della lettura è consigliata ai bambini che imparano a leggere, cosa succede poi dopo? che succede con la letteratura attorno all’età di 6 anni?
  • Come insegnare una lingua come il francese, sfruttando al massimo le potenzialità offerte dal grandioso patrimonio letterario francese?

Superprof propone di dare un’occhiata ai programmi scolastici della scuola primaria francese, al fine di prendere ispirazione per rinforzare l’approccio culturale dei piccoli discenti che si avvicinano alla lingua francese!

Saperne di più circa le lezioni di francese per bambini

Qual’è il programma di letteratura alle elementari e alle medie francesi?

In biblioteca e in libreria potrai scegliere tra centinaia o migliaia di classici della letteratura francese o tradotti da altre lingue. Non ti resta che leggere per imparare! Imparare il francese online è bene: ma nulla rimpiazza un buon libro!

L’apprendimento del francese passa anche per lo studio della letteratura francese. In base all’età del bambini si propenderà per certi autori piuttosto che per altri.

Cosa conviene leggere nel corso di lezioni di francese per bambini delle elementari e delle medie?

Fino alla terza elementare, i bambini apprendono più che altro a leggere, scrivere ed esprimersi oralmente.

  • I primi risultati linguistici da ottenere possono essere così riassunti:
    • Organizzare frasi,
    • Esprimere cause e circostanze spazio-temporali,
    • Diversificare il vocabolario,
    • Prendere la parola in modo organizzato e via via più lungamente.
  • Quanto alla lettura ed alla scrittura, verso la terza elementare occorre saper:
    • Capire e scrivere parole note,
    • Acquisire nuovo vocabolario,
    • Scoprire la poesia,
    • Redigere un breve testo.

Naturalmente tutte queste competenze andranno via via rinforzandosi ed ampliandosi fino alla prima media.

Ed è verso quest’epoca che ha senso aprire le porte alla letteratura in lingua francese.

  • Oralmente e per iscritto i bambini sapranno ormai:
    • Esprimersi con precisione di vocabolario,
    • Prendere la parola mostrando un livello linguistico adeguato,
    • Rispondere ad una domanda tramite una frase completa, allo scritto come all’orale.
  • Per la lettura e la comprensione scritta dovranno poter:
    • Leggere con facilità (a voce alta ed in silenzio) un testo,
    • Leggere da solo testi ed opere integrali della letteratura giovanile, adatti all’età,
    • Comprendere parole nuove ed usarle correttamente,
    • Usare le proprie conoscenze per riflettere su un testo (capirlo e scriverlo).
  • Allo scritto, in ortografia e vocabolario:
    • Redigere un testo di quindici righe usando conoscenze di vocabolario e grammatica,
    • Ortografare correttamente un testo semplice di dieci righe riferendosi a regole comuni di ortografia e di grammatica, oltre alla conoscenza del vocabolario.

Al livello della scuola media, la letteratura di riferimento del Paese della lingua studiata può prendere maggior spazio nei programmi e nelle scelte pedagogiche degli insegnanti.

L’accento è messo sulla costruzione di un pensiero autonomo, lo sviluppo dello spirito critico e di qualità di giudizio, essenziali al liceo e all’università.

I francesi insistono molto per aiutare i giovani a:

  • Cercarsi, costruirsi,
  • Vivere in società, partecipare alla società,
  • Guardare il mondo, inventare dei mondi,
  • Agire sul mondo.

Ed infatti, il loro programma di educazione nazionale prevede tre assi principali:

  1. Lo sviluppo di una capacità d’espressione scritta e orale di livello,
  2. L’approfondimento della linguistica francese, ai fini di una comprensione sintetica della lingua: ortografia, grammatica, lessico
  3. La costituzione di una cultura letteraria e artistica comune, attraverso opere letterarie antiche, produzioni contemporanee e produzioni artistiche.

Mano a mano che si passa dalla scuola elementare alla media, la letteratura prende un peso crescente nell’insegnamento della lingua francese. Gli esercizi di francese si basano su opere letterarie adeguati al livello dei piccoli allievi.

Ma la letteratura può essere “praticata” fin dalla più tenera età, ai fini della trasmissione di competenze linguistiche solide.

Scopri anche quali strumenti online utilizzare per le lezioni di francese per i più piccoli!

Quali autori studiare durante un corso di francese impartito a bambini della scuola elementare?

In Francia, uno studio del 2014 condotto da Scholastic et Yougov, indicava che soltanto il 51 % dei bambini in età compresa tra i 6 e i 17 anni leggerebbe per piacere.

A scuola, quali sono gli autori adatti ad un primo apprendimento della lettura, dell’ortografia e del vocabolario?

Antoine de Saint Exupèry

Iniziamo da un classico della letteratura francese, tradotto attraverso il mondo in ben 253 lingue: Le Petit Prince!

Facile da leggere, e ancor più se già incontrato nella propria lingua madre! Questo classico è un racconto filosofico e poetico che, con linguaggio semplice dell’autore, incoraggia il lettore a preservare i propri sogni e il proprio animo infantile per sempre.

La lettura dell’opera sarà facilitata dalla visione di una delle versioni cinematografiche, ultima delle quali quella firmata Mark Osborne.

Un classico da scoprire fin dalla più tenera età!

Roald Dahl

Ti consente di leggere delle storie affascinanti e allo stesso tempo di ripassare l'utilizzo dei verbi. Comodo, no? Roald Dahl è un gigante della letteratura francese per bambini!

Roald Dahl, altro grande autore per infanzia e giovinezza! I suoi scritti sono per natura adatti ai bambini tra la terza elementare e la seconda media. Il messaggio di fondo è generalmente a contenuti legati alla tolleranza ed alla convivenza pacifica. Eccone i titoli originari, che non faticherai a riconoscere:

  • Charlie et la chocolaterie,
  • Matilda,
  • Sacrèes Sorcières,
  • James et la Grosse Pêche,
  • Moi, Boy

Alcuni fra questi, poi, sono di interesse internazionale, come Le Bon Gros Gèant! Consente di scoprire la Gran Bretagna ed il suo funzionamento monarchico.

Ne esiste un bel adattamento cinematografico, che vale la pena di vedere!

Letteratura giovanile francofona: altri titoli

In aggiunta, ecco qui altri 3 autori da scoprire in tenera età se si studia francese:

  1. Tom Tirabosco, Touche pas à ma forêt: parla di ambiente e sviluppo sostenibile ai più piccini, in modo semplice e supportato da immagini,
  2. Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, La Belle et la Bête et autres contes: per conoscere la storia all’origine del racconto di Walt Disney!
  3. Yvan Pommaux, Nous, notre histoire: racconta la storia dell’umanità.

Quali scrittori leggere studiando francese alla scuola media?

In base al livello dell’allievo, ci si cimenta poi con opere più complesse e con meno raffigurazioni, in modo che l’immaginazione possa prendere il sopravvento!

Ecco i libri francesi più interessanti per ragazzini della scuola media…

Classici della letteratura non solo francese, ma tradotti in lingua francese

Cominciamo dai classici di due diversi generi.

Il primo è una pièce teatrale di Molière, Le bourgeois gentilhomme. Commedia che canzona un ricco borghese che emula le condotte dei nobili.

Molière offre indubbiamente il teatro più accessibile per gli alunni, fornendo un ottimo strumento d’iniziazione!

L’altra opera, famosissima, che si potrebbe proporre tradotta in francese per attirare i giovani studenti è La fattoria degli animali di George Orwell.

In questa distopia, gli animali di una fattoria si ribellano e cacciano gli uomini di potere. Si tratta chiaramente di una satira del regime sovietico valida per i totalitarismi in generale.

Da corredare ad un programma di storia se necessario e se si vogliono imparare i vari generi in lingue diverse!

Relativo alla storia

Ecco un’altra opera legata alla storia francese: Alex et Lèon dans les camps français di Gilles Rapaport.

Il soggetto è più pesante, tuttavia, da riservare quindi ad adolescenti e corredare con spiegazioni approfondite. Una famiglia ebrea viene inviata al campo di concentramento. Fame, freddo, malattie, ma anche spirito d’iniziativa, cameratismo, ed amicizia ritmano il romanzo tratto da una storia vera.

In aggiunta

L’avventura, è l’avventura:

  • Sir Conan Doyle, Le avventure di Sherlock Holmes. Perché non leggere le avventure del celebre detective tradotte anche in francese?
  • Le mille e una notte, Ali Baba e i quaranta ladroni: per raccontare storie di banditi.

Insomma la lezione di francese potrà trasformarsi in qualcosa di divertente, ricorrendo ad opere e traduzioni d’eccezione, adeguatamente adattate ai livelli e alle età!

Gli autori e i libri da divorare in parallelo con le lezioni di francese

Leggere per il piacere è un ottimo modo per perfezionarsi in una lingua straniera! Serve anche a consolidare saperi già appresi (tempi, modi verbali, coniugazioni, ed incamerare nuove parole (aggettivi, avverbi, etc.) a fini comunicativi!

Una lunga serie di avventure di questi due fratellini, che ne sanno una più del diavolo e che si scontrano ogni giorno con la realtà dei loro coetanei. Dei genitori stressati dai figli? Max et Lillì hanno sicuramente qualcosa da insegnare loro!

Eccoti una lista di altri libri che converranno a genitori e bimbi che amano immergersi nella lingua francese:

  • Claude Ponti, Catalogue de parents pour les enfants voulant en changer (dai 3 anni): originale, spiritoso e ricco di figure!
  • Dominique de Saint Mars, Max et Lili (elementari): la serie intera di Max et Lili piace ai piccoli d’Oltralpe. Da provare! Sotto forma di fumetto ogni libro parla di un “problema” che affligge uno dei protagonisti,
  • Bernadette Desprès, Tom-Tom et Nana (elementari): fumetti per leggere senza nemmeno rendersene conto!
  • David Salomons, Mon frère est un super hèros (pre-adolescenza): un romanzo simpatico, che affronta la questione della crescita e delle rivalità tra fratelli,
  • Marie Pavlenko, Marjane (adolescenza): trilogia di romanzi fantasy che inscena un’adolescente nel mondo dei vampiri,
  • J.K Rowling, Harry Potter (per tutti): dai 10 anni in su può funzionare!
  • Albert Uderzo, Astèrix (per tutti): fumetti adatti ad ogni età!

In sintesi:

  • I programmi di scuola elementare in Francia sottolineano il peso, ai fini dell’apprendimento della lingua francese, di fonetica, dialogo, conversazione, etc., ed insistono sul ruolo chiave della letteratura.
  • L’inserimento nei programmi francesi di opere da leggere obbligatoriamente dovrebbe fornire uno spunto interessante per l’insegnamento del francese ai bambini italiani.
  • L’amore per la lettura nasce… leggendo! Proporre libri ai bambini al di fuori della scuola è primordiale e dovrebbe far parte della vita quotidiana!

Vuoi sfruttare le nuove tecnologie per arricchire il tuo apprendimento? Scopri le applicazioni specializzate adatte alle lezioni di francesi per bambini!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar