Che si tratti di allenamento, rimessa in forma o di rafforzamento muscolare, vi sono tanti e diversi motivi per andare ad iscriverti in una palestra, primo fra tutti il fatto che praticare sport fa bene alla salute. In Italia, si trovano diverse tipologie di palestre, dalla sala macchine pura e semplice, al fitness center, passando dal centro per la rimessa in forma o per la riabilitazione.

Con tutta questa scelta, non è certamente facile decidere dove andare per allenarsi. Tutte le palestre propongono dei servizi differenti per l’attività fisica a tariffe diverse le une dalle altre. Insomma, il modo migliore per effettuare una scelta razionale è quello di comparare prezzi e prestazioni, magari con una lezione di prova!

Noi di Superprof, allora, abbiamo studiato i dati per te di ogni singola offerta e ti proponiamo di scoprire le tariffe delle palestre in Italia, qualsiasi sia la ragione che ti spinge ad iscriverti: perdita di kg di troppo, rinforzamento muscolare, … In questo modo, potrai valutare, in base al tuo budget, dove andare, continuando – o iniziando – la tua pratica sportiva preferita.

Le migliori palestre a Milano e non solo: come trovare motivazione e budget

Prima di lanciarti in iscrizioni e pagamento delle relative mensilità, per partecipare a lezioni finalizzate al miglioramento della tua condizione fisica, è importante che ti sinceri di avere tutti i mezzi necessari per riuscire a farlo per tutto l’anno. La cosa più importante perché tu riesca ad allenarti correttamente e a far fruttare l'abbonamento alla palestra è tenere alta la motivazione.

Se manca anche uno solo di questi tre elementi, la pratica non sarà altrettanto efficace.
Prima tappa: trovare la motivazione giusta! Seconda: pagare! Terza: dare tutto te stesso!

Prima di tutto, definisci chiaramente le tue aspettative: cosa vuoi ottenere facendo sport? Quali obiettivi vuoi raggiungere? Ad esempio:

  • Vuoi tonificare il corpo?
  • Cerchi di aumentare i muscoli?
  • Hai bisogno di perdere peso per mantenerti in salute?

Queste e mille altre sono altrettante valide motivazioni per iscriversi in palestra.

Individua, sin da ora, quali sono le parti del corpo o le competenze che vorresti migliorare da una lezione all’altra, come, per non fare che qualche esempio:

  • Gli addominali
  • I glutei
  • La resistenza cardiaca
  • I muscoli in generale
  • Le cosce
  • Il rilassamento
  • Bruciare grassi

Dal cardio fitness alle sedute di addominali, hai tante possibilità diverse e solo tu puoi scegliere cosa fare. Il fatto di individuare e definire la zona del corpo che vorresti migliorare ti darà la motivazione e la voglia giuste per superarti o per fare sport ad alta intensità. Tuttavia, la motivazione non è il solo criterio da prendere in conto.

In effetti, avrai bisogno di impegnare una certa cifra per pagare l’abbonamento mensile. A volte, questo rischia di rappresentare una cifra non trascurabile ed è, dunque, importante che ti assicuri di avere le risorse necessarie per pagare ogni mese dell’anno di abbonamento.

Tuttavia, considera che, se sei motivato e riuscirai ad allenarti oltre due volte a settimana, il prezzo dell’abbonamento sarà ammortizzato. Raggiungere degli obiettivi fisici necessita di sacrificare una parte delle tue risorse, certo, ma ricorda che sarà comunque nettamente più efficace rispetto a fare sport da solo, a casa tua o a correre nel parco della tua città.

Insomma, noi ti consigliamo caldamente di iscriverti presso una palestra, dopo aver organizzato le tue finanze per riuscire a pagarla. Potrai stabilire un programma rigoroso, che ti aiuterà a restare motivato e a raggiungere rapidamente dei risultati, se ti impegnerai a fondo. In alternativa, puoi seguire dei corsi collettivi di sport, in particolare con Superprof!

Andare in palestra ha vantaggi e svantaggi: conoscili tutti!

I macchinari nella palestra low cost italiana

In generale, gli abbonamenti alle palestre sono piuttosto costosi e si potrebbe a volte essere portati pensare che sia meglio destinare queste somme ad altre spese, più utili dei corsi di ginnastica, come gli acquisti di ogni giorno o le vacanze. Ma, se il tuo obiettivo è avere un corpo di cui essere fiero anche in spiaggia, … beh, allora, qualche soldo lo dovrai dedicare anche alla messa in forma.

Addominali, glutei, dorsali, ... non trascurerai nulla.
Anche in una palestra low cost, potrai avere accesso a tutti gli attrezzi più classici!

Fortunatamente, esistono diverse soluzioni meno care per iscriversi in una palestra. Molte associazioni sportive propongono delle tariffe interessanti, offrendo in cambio prestazioni altrettanto valide di quelle di un fitness più costoso.

La media delle tariffe degli abbonamenti ad una palestra low cost è di circa 20 – 25 euro al mese, cifra che può diventare parecchio interessante per soddisfare tutte le esigenze, o quasi. Ogni palestra, anche quelle low cost, dispone di tutte le infrastrutture necessarie, come uno spazio cardio fitness, uno spazio per rinforzare i muscoli e uno spazio per il rilassamento.

Tra queste sale, potrai testare, a seconda della disponibilità nella tua città, Getfit (una catena tedesca), Urban Fitness, Fit and Go, Hello fit, Virgin Active e tante altre. Per non soffermarci che sul caso del low cost nel capoluogo lombardo, le migliori palestre a Milano sono:

  • 20Hours
  • McFit
  • Fit Star
  • YouFit
  • Tonic
  • Fit Express
  • Fit Active.

Prima di scegliere tra una qualsiasi palestra e le altre, verifica la presenza e la disponibilità di tutte le macchine e di tutti gli equipaggiamenti necessari per fare bene sport in condizioni perfette.

Prendiamo ad esempio la catena Fit Express, che è disponibile in Lombardia, Piemonte, Lazio, Campania, Toscana ed Emilia Romagna: propone una quota di iscrizione vitalizia pari a 60 euro e una tariffa base che varia da 19,90 euro a 34,90 euro mensili a seconda del centro sportivo. A questo puoi aggiungere, se lo preferisci:

  • Accesso illimitato alle lampade (6,90 euro al mese),
  • Corsi di gruppo illimitati (altri 6,60 euro al mese),
  • Bevande illimitate (4,90 euro al mese),
  • Massaggio relax illimitato (5,90 euro al mese),
  • Pedane vibranti illimitate (6,90 euro al mese).

Attenzione, perché le sale Fit Express, così come le sale Fit Active, sono aperte 24 ore al giorno, sette giorni su sette! Le tariffe appena viste valgono per un’iscrizione per un anno intero!

In alcune città, come Roma, sono disponibili dei centri ancora più convenienti: si tratta dei centri CUS, i Centri Sportivi Universitari. A Roma, ad esempio, per 300 euro all’anno potrai praticare tutto l’anno, se sei iscritto all’università La Sapienza, ma vi puoi accedere anche da esterno, per 375 euro ogni 12 mesi.

Cercando, potresti trovare una palestra della tua città che propone tariffe convenienti per la famiglia (un genitore e un figlio, due genitori e un figlio, …). In altri casi, le palestre indipendenti (non collegate ad una catena) possono proporre delle tariffe differenziate per fascia oraria: allenarti nelle ore di punta ti costerà di più che accedere nelle fasce orarie meno richieste (che potrebbero essere quelle della mattina o del primo pomeriggio, ad esempio, ma tutto dipende dalle abitudini cittadine e da quelle degli iscritti stessi).

In altri casi, puoi acquistar delle lezioni all’unità. Queste scelte sono tra le più costose, ovviamente, ma ti consentono di non sborsare centinaia di euro tutte in un colpo solo e di non frequentare la palestra per lunghi periodi (nel caso di frequenti trasferte di lavoro, ad esempio) senza rimettervi dei soldi.

Un’altra valida alternativa è quella di consultare il portale di Superprof, dove troverai insegnanti privati a prezzi concorrenziali!

Scopri qui le migliori palestre italiane!

Quali attrezzi trovi nelle palestre migliori, ma più care?

Pagare l’accesso ad una palestra non troppo costosa è una buona opportunità di risparmiare del denaro. Tuttavia, potrebbe anche significare privarsi di beneficiare di alcuni servizi che possono a volte sembrare indispensabili. Esistono diversi vantaggi significativi che un fitness center più costoso di You Fit o Fit Express.

Nelle sale da sport più semplici, dovrai accontentarti dei servizi base.
Nelle palestre più costose potrai accedere anche a sauna e piscina!

In una palestra più cara, potrai beneficiare dell’assistenza personalizzata da parte di un personal trainer, che ti eviterà numerosi rischi legati ad una pratica non attenta o scorretta della disciplina. Inoltre, potrai accedere a zone di cross training, a volte anche ad una piscina per l’acqua gym, oltre a tutti i servizi complementari, che saranno inclusi nella tariffa mensile (a seconda dei casi, potrebbe trattarsi di servizio informazioni sulla salute per il cliente, accesso alle docce, asciugamani, sauna, area benessere … o tutto assieme!)

Ovviamente, potrai utilizzare tutte le macchine a volontà, come i pesi, i sacchi e le bilance connesse che indicano, oltre al peso, anche la massa muscolare, la tonicità del corpo e la perdita di peso.

Le palestre più costose propongono prezzi a partire da 40 – 45 euro al mese, ma arrivano anche a 100 – 120 euro mensili, nel caso di sale con macchinari sofisticati e servizi pregiati.

Non dimenticare, poi, che le tariffe delle palestre low cost variano tra città e provincia, tra metropoli e città di dimensioni ridotte. E questo discorso vale anche all’interno della stessa catena.

Conosci tutte le macchine che troverai in palestra?

Confronta le palestre italiane per trovare il prezzo migliore

Meglio pagare più caro per essere ben seguiti o pagare meno e allenarsi da soli?

Domanda cui è difficile trovare una risposta, ma che vale veramente la pena prendere in considerazione prima di effettuare la propria scelta. In ogni caso, sappi che grazie ai tuoi abbonamenti (low cost o meno che siano) avrai accesso illimitato a macchine efficienti e cui viene fatta regolare manutenzione. Allo stesso tempo è vero che non tutte le palestre hanno lo stesso numero di macchine, né la stessa varietà. Per non parlare della qualità / livello tecnologico delle macchine stesse.

Ovviamente, il tapis roulant cui avrai accesso in un centro da 60 euro al mese sarà ultimo grido, ma qualsiasi palestra avrà un certo numero di macchine che ti consentiranno di allenarti correttamente. Più di quello che potresti fare a casa da solo e senza l’ausilio di macchinari.

Pagando un abbonamento più caro, in una palestra di livello superiore, tutto sarà compreso nel prezzo.
In una palestra low cost, i servizi aggiuntivi sono a pagamento!

Confrontare i dati sui prezzi delle palestre è quindi una tappa essenziale prima di prendere un impegno in questo o in quel fitness club. Ti renderai conto rapidamente di quali offerte di abbonamento siano più convenienti, tenendo fermi i tuoi obiettivi e le tue possibilità finanziarie.

Per tirare le fila del discorso, potremmo dire che sarà necessario mettere sul piatto della bilancia alcuni elementi, in modo da poter trarre le conclusioni a fronte di un confronto tra le diverse possibilità offerte dalle palestre della tua città:

  • Elementi oggettivi:
    • Tariffa mensile
    • Costo di iscrizione
    • Presenza o meno di un personal trainer
    • Disponibilità di quante e quali macchine
  • Elementi soggettivi:
    • Obiettivi da raggiugere e disciplina da praticare
    • Disponibilità finanziaria
    • Tempo da dedicare alla palestra (anche per ammortizzare il prima possibile il costo)
    • Bisogno di farti seguire da un personal trainer o meno

Ora, tocca a te fare la tua scelta: non ti resta che metterti al lavoro e iniziare a sudare!

Prima, però, leggi la nostra guida completa sulle palestre italiane!

Bisogno di un insegnante di Coaching personale?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Charlotte

Lettrice plurilingue, appassionata di entomologia e robotica.