“Avere un’altra lingua, significa possedere una seconda anima” - Carlomagno

Che sia lo studio dell’inglese o del tedesco, dell’italiano o della matematica, non importa; che tu abiti a Roma, a Milano o a Napoli, non cambia nulla! Puoi decidere di seguire lezioni online di tutto quello che vuoi: e tutto ciò, grazie al supporto video, dall’altra parte del quale il tuo docente ti spiegherà la lezione del giorno, ti interrogherà, risponderà ai tuoi dubbi, ti sottoporrà la prova o il test per verificare quello che hai capito. Le tue ore di formazione, da oggi, cambiano modalità e passano all’online.

Tutto molto bello, certo. Ma quanto ti costa in termini di materiali e accessori fondamentali e imprescindibili? Ecco le nostre risposte alle tue domande.

Lo spagnolo: una lingua di sicuro interesse

Gli scienziati stimano che esistano tra 5.000 e 10.000 lingue nel mondo. E la medesima lingua può portare con sé diverse varianti. Un professore originario dell’America del Sud, ad esempio, non ti insegnerà le stesse espressioni dei professori spagnoli.

Seguire un corso di spagnolo, per principianti o per avanzati che sia, offre un nuovo modo di vedere le cose. I corsi di spagnolo on line sono anche una bella occasione di allargare le proprie conoscenze. Ma a che prezzo? Ora ti diciamo tutto?

Internet: una risorsa per imparare lo spagnolo sempre gratuita?

Le nuove tecnologie hanno sconvolto il nostro modo di imparare. Internet ha reso accessibile a milioni di persone numerose risorse, di qualsiasi ambito o materia. E lo studio delle lingue straniere fa parte delle possibilità offerte dal web.

Per imparare lo spagnolo, il francese, l’inglese, il cinese o anche il russo, internet mette a disposizione corsi, forum di discussione e altre pagine che facilitano lo scambio dei saperi. Anche molte applicazioni sono state realizzate e pensate allo scopo di insegnare le lingue in modo ludico e gradevole. Tutte queste risorse permettono oramai di imparare una lingua straniera facilmente e senza sborsare nemmeno un centesimo. Ti basta scaricare un’app o aprire una pagina internet, per avere accesso ai corsi di grammatica, coniugazione, vocabolario spagnolo, …

In realtà, no: devi saper scegliere tra tutto quello che ti viene offerto cosa prendere di gratuito e cosa a pagamento.
Le risorse online sono sempre gratuite?

Ma al di là delle apparenze dell’accessibilità delle informazioni su internet, non sempre tutto è gratuito!

Utilizzare internet richiede un investimento nel materiale, ad iniziare da un buon pc, ben equipaggiato. Anche se l’acquisto di un pc non è un affare ricorrente, è indispensabile avere un pc dalla potenza necessaria per approfittare pienamente delle risorse on line o ancora un buon smartphone, con la versione più recente di Android o iOS.

Anche se il costo del corso di spagnolo potrebbe sembrare prossimo allo zero, non è esattamente così, nella misura in cui si rifletta sull’investimento negli accessori necessari. Inoltre, alcuni siti o app possono richiedere un abbonamento per poterti consentire di accedere all’integralità del contenuto.

Ma, allora, qual è il vero costo di un corso di spagnolo online?

Quanto costa l’utilizzo delle applicazioni per imparare lo spagnolo?

Scaricare un'app per imparare lo spagnolo è un’ottima scelta. Le applicazioni possono essere utilizzate ovunque: nei trasporti pubblici, in una sala d’attesa, … Ogni occasione è quella giusta per avanzare nello studio dello spagnolo.

Sono spesso strutturate in modo ludico e propongono le lezioni sotto forma di gioco: questo rende l’apprendimento più divertente e più efficace. Tuttavia, non tutte le app per studiare lo spagnolo sono disponibili gratis. Tra le più conosciute, ad esempio, potremmo citare Babbel, al costo di 10€ al mese, Busuu a partire da 5€ oppure FluentU, le cui prime settimane sono gratuite, mentre poi si pagano 15€ al mese. In ogni caso, tutte le app a pagamento offrono prima la possibilità di testare l’applicazione prima di sottoscrivere l’abbonamento. Questo ti consentirà di renderti conto delle tecniche e dei metodi di apprendimento offerti, prima di fare il grande passo.

Comprensione orale, espressione scritta, … ogni app è specializzata in uno o più capitoli dello studio della lingua. Ognuna ha il proprio metodo!

Esistono comunque delle applicazioni totalmente gratuite, come nel caso della celebre DuoLingo. Molto efficace e altrettanto divertente, l’app in questione non richiede mai di pagare per l’accesso al contenuto, allo stesso modo di un’altra app piuttosto diffusa, Nemo.

Devi, però, avere un telefono abbastanza recente e aggiornato, per poter approfittare appieno di queste app.

Si tratta di una soluzione intermedia, tra lo studio da solo e le lezioni in presenza.
Alcune associazioni propongono dei corsi online!

Quanto devi pagare per aver accesso ai siti di corsi di spagnolo?

L’opzione meno costosa, quando si tratti di imparare lo spagnolo su internet, è quella di visitare i siti internet specializzati nelle lingue straniere. Questi siti sono spesso i precursori dello studio on line delle lingue straniere. Realizzati da appassionati o da veri professori, sono l’occasione per avere un intero manuale scolastico disponibile gratuitamente e quando lo desideri.

Gratuitamente, perché la grande maggioranza dei siti per lo studio dello spagnolo non fa pagare per l’accesso al contenuto, salvo qualche rara eccezione. I siti che richiedono una partecipazione finanziaria, tuttavia, lasciano sempre una parte del sito a libero accesso. La parte a pagamento è un surplus per imparare lo spagnolo più in fretta o con l’aiuto di un professore di spagnolo, …

Tutti questi siti sono l’occasione di imparare o spagnolo punto per punto, ma anche di lavorare sulla pronuncia. Alcuni siti offrono dei corsi a libero accesso e propongono un accompagnamento più personalizzato e a pagamento, per avanzare più in fretta. Si tratta di promesse che dipendono, in realtà, dal tempo che deciderai di dedicare allo studio della lingua e dalla tua motivazione.

Imparare lo spagnolo tramite siti internet è, quindi, davvero un buon modo per risparmiare sui corsi, ma solo se sei rigoroso e motivato, per seguire delle lezioni regolarmente. In caso contrario, rischierai di non avanzare molto in fretta e sarebbe meglio, per te, farti aiutare da un professore.

Su questi siti web puoi studiare lo spagnolo e partire per cercare lavoro in Spagna!

I prezzi di un corso di spagnolo online tramite associazioni

Oggi, i corsi a distanza sono una soluzione reale per molti studenti. Alcuni professori propongono di impartire un corso di spagnolo impiegando un pc e una webcam. Ognuno, professore e studente, resta a casa e questo consente in particolare di fare economie di tempo e di denaro sui trasporti.

Preferisci studiare solo a casa o anche quando ti sposti da casa al lavoro o a scuola?
Meglio app di lingua o siti internet?

Gli organismi di sostegno scolastico e di corsi privati propongono oramai di ripassare i compiti di spagnolo a distanza. Questa opzione è disponibile ovviamente per i bambini e i ragazzi in età da scuola, ma anche per tutti quegli adulti che desiderano imparare lo spagnolo per partire in viaggio per l’America latina, la Spagna o, ancora, per motivi professionali.

Questi corsi possono svolgersi su smartphone, tablet o pc. La sola condizione è quella di avere una buona connessione internet, una buona webcam e un buon microfono.

Devi sapere che un corso di spagnolo a distanza è efficace tanto quanto un corso con un professore fisicamente presente a casa tua. Il risparmio è quindi assicurato.

Anche perché alcuni prezzi sono proprio irrisori, come nel caso di Elayaa.com: per accedere all’integralità del materiale a disposizione e dei corsi, viene richiesto un pagamento una tantum di 29€.

In questo articolo, trovi tutto quello che devi sapere prima di iniziare un corso di spagnolo online!

La tariffa dei corsi di spagnolo con un professore via webcam

Organismi, associazioni e scuole private non sono gli unici luoghi in cui vengano proposti corsi via webcam. Sono tanti, infatti, i professori privati che decidono di lanciarsi nell’avventura e di cercare da soli i propri studenti. Questi insegnanti possono essere contattati tramite annunci, un sito internet o delle piattaforme specifiche, proprio come quella di Superprof.

È il professore stesso a stabilire la propria tariffa. Questa tariffa prenderà in considerazione la remunerazione per l’ora della lezione di spagnolo, così come la preparazione del corso e le tasse che l’insegnante, in quanto lavoratore autonomo, dovrà pagare allo Stato (in particolare, i contributi INPS). Infine, la tariffa varierà, da un professore all’altro, in funzione dell’esperienza nell’insegnamento, del livello di conoscenza della lingua, dei diplomi ottenuti, …

Proprio per questo motivo, è piuttosto complicato valutare una tariffa media di un professore privato indipendente reperibile online. Sulla piattaforma di Superorof, invece, il prezzo medio di un’ora di lezione di spagnolo, nel corso del 2020, si posiziona attorno ai 18€.

Gli studenti devono pagare anche la messa in relazione tra il professore e lo studente, un dato da prendere in considerazione, quando si decida di scegliere un professore privato tramite portali online. Contattare direttamente un professore di spagnolo, invece, ti consentirà di risparmiare su queste spese. Tuttavia, le tariffe di lingua possono anche crescere molto rapidamente e il profilo del professore, indicato online, non sempre è descritto con estrema chiarezza.

Con Superprof, invece, questo non succede: le schede in cui i singoli professori si descrivono sono estremamente chiare; le tariffe sono espresse in modo incontrovertibile, così come il contributo da pagare (unico) per contattare tutti i docenti che desideri.

Corso di spagnolo online: è veramente la scelta più economica?

I corsi di spagnolo a distanza offrono un vantaggio considerevole: quello di non pagare le spese di trasporto del professore. Tuttavia, questo dato rischia a volte di non essere chiaro, poiché gli insegnanti possono decidere autonomamente la propria tariffa, aumentandola secondo diverse caratteristiche: livello di conoscenza di spagnolo del professore, professore madrelingua spagnolo, numero di anni di esperienza nell’insegnamento, …

A te, in quanto studente, Conviene, allora, in quanto studente di non scegliere il tuo prossimo professore ad occhi chiusi, ma di prendere in considerazione tutti i dati e le informazioni a tua disposizione. Per esempio, un professore con molta esperienza con venti anni di insegnamento al liceo, ti chiederà certamente una tariffa più elevata di un professore agli inizi della sua carriera.

Dal totalmente gratuito alla tariffa oraria, passando per l’acquisto una tantum dell’accesso al sito, le possibilità sono tantissime.
Come puoi decidere quanto spendere per imparare spagnolo online?

Anche la scelta delle app e dei siti internet rischia di avere un rovescio della medaglia. Nonostante la tariffa non sia così elevata come quella richiesta per un’ora di lezione con un insegnante, i corsi online senza professori possono diventare ben presto cronofagi: alcuni studenti hanno bisogno di un accompagnamento da parte di una persona, per progredire. Loro, quindi, rischiano di utilizzare un’app per un anno intero, senza riuscire a fare dei veri progressi nell’apprendimento della lingua spagnola; magari, allo stesso studente sarebbero bastati pochi mesi in un Paese di lingua spagnola per riuscire a parlare correttamente la lingua.

I corsi sui siti internet o sulle app restano tuttavia dei supporti performanti per ripassare, perfezionare le conoscenze in grammatica o scoprire la cultura spagnola. E, con molta motivazione, questi strumenti possono, malgrado tutto, essere davvero efficaci.

Bisogno di un insegnante di Spagnolo?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura