Internet rappresenta una minaccia per coloro che sanno e che decidono, perché il web da accesso al sapere in modo diverso dal percorso tradizionale gerarchizzato – Jacques Attali

Oggi, essere presenti su internet è indispensabile per tutte le imprese. Che si tratti di una semplice vetrina o di una piattaforma di e-commerce, impossibile fare a meno di un sito web! Secondo un’indagine Istat, in Italia, il 72% delle imprese con almeno dieci dipendenti ha un sito web (anche se il dato è inferiore alla media europea del 77%), solo il 10% (16% in Europa) vende online. Cosa aspetti a realizzare il tuo sito o a realizzarlo per un’azienda terza?

Ma come si fa? Quanto costa, se non si è in grado di farlo da soli? Ecco le nostre risposte.

I/Le migliori insegnanti di Informatica disponibili
Sergio
5
5 (25 Commenti)
Sergio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (10 Commenti)
Matteo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilja'
5
5 (115 Commenti)
Ilja'
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (13 Commenti)
Riccardo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
4,9
4,9 (27 Commenti)
Giuseppe
21€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (40 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (10 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessia
5
5 (35 Commenti)
Alessia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Sergio
5
5 (25 Commenti)
Sergio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (10 Commenti)
Matteo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilja'
5
5 (115 Commenti)
Ilja'
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (13 Commenti)
Riccardo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
4,9
4,9 (27 Commenti)
Giuseppe
21€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (40 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (10 Commenti)
Andrea
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessia
5
5 (35 Commenti)
Alessia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Il prezzo di un sito internet a seconda della natura dell’attività

Realizzare un sito internet tipo blog o semplice pagina di presentazione non ha lo stesso costo di un sito molto elaborato di commercio online. In effetti, su questo ultimo tipo di sito, sarà necessario aggiungere un certo numero di funzioni, soprattutto per mettere in sicurezza l’acquisto online. I prezzi possono quindi variare ampiamente secondo la natura del sito web che desideri realizzare.

Il costo di un sito in una pagina

Per iniziare, puoi scegliere di realizzare un sito internet di una sola pagina. Molto alla moda, questo tipo di sito è l’ideale per le imprese molto piccole, per i freelance, … Permette di avere un sito leggero, con una velocità di caricamento ottimale. Su questo sito, puoi creare diverse sezioni, che farai scorrere con lo scrolling.

Oltretutto, un sito di una sola pagina non significa un sito povero di contenuti. Dei pulsanti (CTA, call to action) possono rimandare direttamente ad una categoria e i visitatori potranno scorrere più facilmente tra l’alto e il basso della pagina.

Hai bisogno di un sito vetrina o di un e-commerce o ti basta un sito di una pagina?
Quale tipo di sito vuoi realizzare per i tuoi bisogni?

Questa landing page è l’ideale per presentare un servizio, una presentazione dell’azienda o di un freelance, per inserire degli esempi di progetti o un portfolio, indicando le proprie coordinate. Questo sito, allora, servirà come biglietto da visita per le persone che vogliano avere un’impressione generale del tuo lavoro.

Siamo qui tra i siti meno costosi in assoluto e devi prendere in considerazione un ampio range di tariffe, che possono variare tra i 100€ e gli 8.000€, nel caso in cui tu voglia inserire molti elementi grafici ed aggiungervi delle opzioni.

Il prezzo di un sito vetrina

Il sito vetrina è sicuramente il tipo di sito che siamo più abituati a vedere. È utilizzato dalle aziende per presentare i loro servizi, diffondere delle notizie di attualità, presentare lo staff, … Si tratta della versione sviluppata del sito in una sola pagina. Questa volta, però, anziché presentare l’insieme delle informazioni in un’unica pagina, il sito avrà a disposizione tra le 3 e le 10 pagine diverse, suddivise per argomenti.

La pagina di benvenuto è la prima immagine dell’impresa verso l’esterno, dato che si tratta della prima che apparirà quando il visitatore arriverà sul sito; una pagina di informazioni potrà avere il titolo “Chi siamo” o qualcosa di simile; poi potresti inserire una pagina Servizi o Prodotti; una pagina di esempi di lavori già realizzati e una pagina Contatti. C’è anche la possibilità di inserire un blog di attualità riguardanti l’azienda.

Il sito vetrina è il sito più popolare. Permette di sviluppare appieno tutte le informazioni che si desidera diffondere. È la scelta migliore, se ti sembra che il sito ad una pagina ti stia troppo stretto.

Al contrario, come indica il nome stesso, il sito è una vetrina e non consente di fare vendite e acquisti attraverso il sito. Permette agli utenti di farsi un’idea dell’azienda o del professionista, per contattarli, se ce ne fosse bisogno.

Questa presenza sul web è quasi indispensabile, oggi, dato che una maggioranza degli italiani cercano servizi e prodotti direttamente online, anche nel caso di acquisti da effettuare fisicamente.

Il sito vetrina può costare da qualche centinaio di Euro fino a 15.000€.

Trova un corso di informatica con Superprof!

Quanto costa il sito portale?

Un portale si basa sulla stessa struttura di un sito vetrina, ma è molto più sviluppato. È utile per chi abbia bisogno di funzionalità interattive, come un formulario, uno spazio per gli abbonati, una geo localizzazione, …

Tutto dipende dalla complessità del sito e dal numero di elementi.
Quanto ti costerà realizzare il tuo sito?

Può anche essere necessario tradurre il sito internet in più lingue, il che richiederà diverse versioni delle stesse pagine. Quando queste funzionalità sono presenti su un sito, allora è necessario ricorrere ad un database nel background del sito stesso. È quindi necessario gestire l’intero database, perché possa funzionare al meglio.

Non è raro che un portale di questo tipo possa costare fino a 50.000€, anche 100.000€ se particolarmente elaborato.

Quanto bisogna spendere per un e-commerce?

Il sito e-commerce necessita di importanti funzionalità, dato che il suo obiettivo è di poter consentire acquisti online. È quindi necessario un database molto potente, oltre che una sicurezza rinforzata, per garantire i pagamenti online in tutta tranquillità.

La maggior parte dei siti e-commerce può costare fino a 100.000€, in funzione della dimensione del sito e del numero delle funzionalità. Se il sito ha bisogno di una gestione delle spedizioni e del magazzino, di un sistema di contabilità e di altre funzioni personalizzate, allora, la tariffa tenderà a crescere ulteriormente.

Scopri i nostri corsi informatica online!

Realizzare un sito su misura

Tutti i tipi di siti visti fino ad ora non incontrano necessariamente le tue necessità. Potrebbe essere che tu abbia un’idea originale, che non assomiglia in nulla a quanto già esiste. In questo caso, la cosa migliore è far realizzare un sito su misura, anche se questo impatterà notevolmente sui costi finali, che possono arrivare, anche in questo caso, fino a 100.000€. Certo i costi possono essere anche molto più bassi, ma più il tuo sito richiede interventi e più dovrai pagare, a meno che tu stesso non sia uno sviluppatore web.

Ecco una tabella riassuntiva, in modo che tu possa avere un’idea chiara delle tariffe:

 

Natura del sitoRange tariffa
Sito ad una pagina100€ - 8.000€
Sito vetrina100€ - 15.000€
Sito portale100€ - 50.000€
Sito e-commerce100€ - 100.000€
Sito su misura100€ - 100.000€

Puoi realizzare ognuno dei siti tramite un CMS o codificando da solo, da cui la cifra minima di 100€ per ogni tipologia.

 

Quanto costa far realizzare un sito da un professionista?

Se non hai competenze informatiche e ancora meno in programmazione web, sarà complesso realizzare da solo il tuo sito. Dovrai, allora, ricorrere all’intervento di un professionista del settore, per delegargli il lavoro. Avrai di fronte a te diverse opzioni.

Per esempio, potresti ricorrere ad uno sviluppatore freelance, per delegargli tutto il lavoro. In questo caso, discuterai con lui, in modo che capisca bene quali sono gli obiettivi tuoi e del tuo sito, che grafica desideri, etc. Egli si farà carico dello sviluppo. Prima di darti la versione finale, farà il punto con te, per vedere quali modifiche apportare.

Il prezzo di un sito internet realizzato da un professionista dipenderà dal tempo necessario all’ultimazione del lavoro: più gli chiederai e più ti costerà. Considera che il prezzo potrebbe partire da circa 350€ al giorno, anche se qualche informatico potrebbe richiedere anche 500€ o 1.000€.

Potresti, in alternativa, ricorre ad una agenzia web, ma in questo caso i prezzi saliranno ancora, dato che avrai a disposizione non un professionista, ma un’équipe intera.

Nel caso delle aziende, potrebbe essere mobilitata un intero polo sviluppo web in seno all’impresa stessa. In questo caso, ci sarà da impegnarsi nella selezione e assunzione di sviluppatori web, che possano occuparsi a tempo pieno e indeterminato della manutenzione e di tutte le modifiche. Questo capita alle aziende di una certa dimensione, con un grosso sito e-commerce.

Il costo prenderà allora in considerazione gli stipendi di tutta l’équipe.

I parametri da prendere in considerazione sono diversi.
Sai valutare in anticipo il costo di un sito web?

Quanto costa realizzare un sito internet da soli?

Sempre più persone decidono di creare da soli il proprio sito internet, senza avvalersi di professionisti. In effetti, da qualche anno, numerosi CMS (Content Management System) consentono di realizzare in pochi passi un sito semplificato. E senza avere bisogno di avere conoscenze in programmazione web. Il web design diventa allora accessibile a tutti, pur se con qualche limite.

Puoi utilizzare delle piattaforme come WordPress, la più nota, oppure Wix, Jimdo, Flazio, … Scegli un modello (template), modifichi il testo iniziale con il tuo e sostituisci le immagini. In una giornata o anche meno, puoi creare il tuo sito.

Ovviamente, tutto ciò non è gratuito: i modelli base, con le funzioni essenziali hanno un costo (sotto forma di abbonamento) di circa 100€ l’anno, ma possono arrivare anche a 500€.

Dovrai scegliere il nome di dominio e pagarlo, cosa che ti costerà tra i 10€ e i 20€ l’anno, a meno che tu non desideri un nome dominio molto ricercato, nel qual caso i prezzi possono salire anche a qualche centinaia o migliaia di Euro l’anno.

Anche per un sito e-commerce, esistono piattaforme, come WordPress, WooCommerce o Prestashop: ti consentono di ottenere un sito di commercio online sicuro e con buone basi, senza spendere troppi soldi.

L’altra soluzione è ovviamente quella di imparare a codificare il sito internet. Con HTML, CSS o PHP, riuscirai a realizzare un buon sito, anche ottimo, se ti impegnerai.

Prova un corso online excel!

Se hai delle conoscenze di programmazione, puoi scegliere il linguaggio ed iniziare.
Hai voglia di codificare il tuo sito?

Attenzione, però, perché avrai sempre bisogno di un hosting e di un nome dominio. Al contrario, i costi di manutenzione, contrariamente al caso in cui ti rivolgessi ad un professionista, saranno praticamente pari a zero, dato che te ne occuperai tu stesso.

Allora, pronto a lanciarti nella realizzazione del tuo sito? Hai deciso in che modo farlo?

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (2 voto(i))
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura