Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come uscire da uno stato depressivo grazie al tuo personal trainer

Blog > Sport > Personal Trainer > Curare la Depressione con un Coach Sportivo!

Un recente studio ha evidenziato che oltre 4.5 milioni di persone soffrono di depressione. La percezione che si ha è che sia una malattia mentale dovuta a questioni caratteriali o traumi.

In realtà, la depressione è una malattia molto più complessa che può diventare invalidante per la persona che ne soffre in particolare nei periodi di deflessione del tono umorale.

La prevalenza delle depressione è più alta nelle donne rispetto agli uomini, e si stima che in Europa l’incidenza sia del 38%.

Un giovane su dieci in Italia ha vissuto un episodio depressivo nell’arco dell’anno.

Questi dati segnalano un reale problema di salute pubblica, soprattutto quando si pensa che la depressione è fortemente associata a maggiore incidenza di malattie cardiovascolari.

Il coaching sportivo e l’attività fisica hanno degli effetti positivi sul benessere fisico e mentale delle persone.

Per alcuni, essere accompagnati da un coach personale ha contribuito a prevenire episodi depressivi. Associare sport e salute è sempre una buona idea…

Ecco alcune indicazioni da parte di Superpof per rispondere alla depressione con il coaching sportivo. 

I benefici di una regolare attività fisica sulla depressione

E’ un fatto dimostrato: fare sport, anche solo qualche esercizio, regolarmente, aiuta a combattere la depressione.

Lo sport agisce sulla chimica del corpo umano! E’ un potente antidepressivo naturale senza effetti collaterali.

Gli antidepressivi sono un modo per curare la depressione, ma non funzionano sempre e portano effetti collaterali che invece l'attività fisica non produce. Gli antidepressivi alleviano il cervello, ma hanno effetti collaterali sullo stomaco, per esempio!

Anzi, ancora meglio.

Fare attività fisica genera delle esternalità positive sulla salute fisica e mentale delle persone: dopo una sessione di jogging, yoga, fitness, body sculp o zumba il corpo è affaticato, esausto.

Nonostante la stanchezza, gli allenamenti del tuo coach sportivo personale ti aiuteranno a sentirti meglio grazie all’azione dei neurotrasmettitori (dei messaggeri chimici del cervello, in particolare la dopamina e la serotonina) che sono presenti in quantità troppo bassa nelle persone colpite da depressione.

Impara a conoscere tutto questo grazie a un coach sportivo a Milano o in qualunque altra città italiana.

Questi neurotrasmettitori, come la melatonina, aiutano a regolare le emozioni e agiscono sulla fisiologia del corpo umano.

Nei pazienti affetti da depressione stagionale la melatonina, detta anche l’ormone del sonno, e il metabolismo sono sregolati.

Esiste una psicoterapia naturale che attenua la stanchezza delle persone che soffrono di un tasso di melatonina endogeno troppo alto: mettere gli occhi davanti a una fonte di luce intensa per stimolare le cellule ganglari della retina.

Si tratta della luminoterapia che dovrebbe riequilibrare il sonno. Anche gli sportivi possono usare questo trattamento per la depressione.

Alcuni studi in materia, come quelli condotti dal Centre For Clinical Brain dell’Università di Edimburgo, hanno stimato che occorrono 30 minuti di attività fisica al giorno per 3-5 giorni per migliorare i sintomi tipici della depressione.

Lo sport comporta innumerevoli benefici a livello fisico ed emozionale:

  • elimina i disturbi del sonno
  • sopprime l’ansia
  • insegna a gestire lo stress
  • rilascia le endorfine, gli ormoni che agiscono sul buonumore
  • combatte l’isolamento se fatto in squadra
  • libera i neurotrasmettitori
  • aiuta a dormire meglio grazie al rilassamento muscolare

Sono stimoli per il corpo e la mente che permettono di combattere la tristezza, l’ansia, l’irritabilità, lo stress, la spossatezza, la collera e la mancanza di fiducia in se stessi.

Fare un po’ di stretching la mattina e la sera, come suggerito dal coach, il personal trainer, fare qualche esercizio di yoga, degli addominali e delle flessioni ti aiuteranno a sentirsi meglio nel medio e lungo periodo!

Quali attività in palestra o con il coaching a domicilio possono contrastare la depressione, il disturbo narcisistico, la schizofrenia o un disturbo bipolare?

Più o meno tutte: pesi, cardio training, ginnastica, corsa, aerobica ecc. Non appena il corpo umano si mette in movimento si può liberare dei fardelli che lo affliggono.

L’allenamento fisico non è sufficiente? Ci sono dei centri di ascolto per chi pensa di soffrire di depressione o le persone a cui è già stata diagnosticata la malattia.

Scopri anche se sport e diabete sono compatibili…

Ritrovare la socialità in un’associazione sportiva

La depressione è una malattia che è stata definita il male del secolo. La persona affetta tende a lamentare questo stato di malessere.

Rompere l'isolamento causato dalla depressione è un primo passo per vincere la malattia anche attraverso lo sport. Dopo un lungo periodo di isolamento iscriversi a un’associazione sportiva aiuta a uscire dalla depressione!

Non trovando una risposta a questo malessere a poco a poco la persona comincia a vergognarsi di questo stato “anormale” e arriva a chiudersi in se stessa. L’isolamento è allo stesso tempo sintomo e conseguenza della malattia e viene adottato come mezzo per non essere troppo esposto oppure per non preoccupare le persone vicine.

Il fenomeno dell’isolamento sociale può essere una conseguenza di relazioni sociali che a poco a poco diventano sempre più rade.

Nei casi più gravi della malattia può insorgere il rischio di suicidio, che è assolutamente da prevenire.

E’ innegabile che l’attività sportiva praticata in forma collettiva attenua considerevolmente l’isolamento sociale.

Con uno sport di squadra, la corsa, lo zumba, il fitness in gruppo la persona che prima era isolata viene invitata a condividere le emozioni e a trovare la motivazione e a superarsi.

Negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in altri paesi europei ci sono strutture sportive per persone affette da depressione dove i coach sportivi personali, esperti e formati si occupano del proprio cliente e tengono alta la motivazione per fare degli esercizi regolari.

Si può scacciare via la tristezza e rovesciare l’isolamento accompagnando una persona che ci è vicina in palestra.

Altrimenti puoi suggerire dove e come trovare un coach personale: il coaching individuale con un personal trainer, un professionista dello sport, può contribuire a colmare il deficit affettivo nelle persone depresse.

E’ come reinserirsi nella società dopo anni di prigione: la depressione ti fa sentire imprigionato, mentre praticare lo sport con una o più persone ricrea i legami sociali.

L’uomo è un animale socievole e anche le relazioni sociali che si fanno praticando sport di squadra o a fianco di un personal coach aiutano a combattere la sindrome depressiva.

I vantaggi del coaching sportivo contro lo stress quotidiano

Lo stress è tra le cause più diffuse dell’insorgenza della depressione.

Con un coach sportivo lavori sul corpo per rafforzare la mente, rompere l'isolamento e attenuare gli effetti negativi della depressione. Stress, disoccupazione, precariato: sono tutti fattori depressivi che il coach sportivo ti può aiutare ad affrontare!

Gli avvenimenti stressanti della vita e i rischi sociali possono portare a forme gravi di depressione:

  • la perdita del lavoro
  • una situazione di disoccupazione o precariato prolungato che porta alla perdita di fiducia in se stessi,
  • la mancanza di mezzi di sussistenza
  • le frustrazioni legate a gelosie e privazioni
  • la perdita di una persona cara
  • conflitti a casa e al lavoro
  • molestie morali e sessuali
  • problemi giudiziari

Gli psicoterapeuti affermano che questi fattori aggravano la condizione di vulnerabilità delle persone già malate e la depressione avanza anche di fronte ad accadimenti apparentemente insignificanti.

Il coaching sportivo può essere un buon antidoto. 

Perché?

Perché la pratica di un’attività sportiva regolare seguita da un coach sportivo personale può limitare le conseguenze fisiche della malattia causate da comportamenti che la società identifica con il “lasciarsi andare”:

  • abuso di alcol, di tabacco o dei medicinali prescritti, con il rischio di aggravare le complicazioni cardiovascolari;
  • aumento di tessuto adiposo fino a raggiungere livelli di sovrappeso e obesità (virtù dello sport per l’obesità)
  • sotto-alimentazione e disturbi alimentari
  • perdita di interesse e apatia

Lo sport libera la dopamina, l’adrenalina e l’endorfina che hanno un impatto sull’umore delle persone, l’ansia e lo stress oltre a distogliere la mente da pensieri negativi e tristi.

Il coaching sportivo: una buona dose d’endorfina?

Fare sport libera i neurotrasmettitori e i cosiddetti ormoni della felicità.

Puoi riposare meglio e attenuare la depressione se fai una regolare attività sportiva. L’attività fisica libera gli ormoni della felicità!

L’endorfina è un neuropeptide oppioide endogeno, un neurotrasmettitore creato dall’ipofisi e che agisce sui ripetitori oppiacei, quelli che regolano la riposta allo stress, al dolore e alle emozioni.

Durante un’intensa attività fisica (sport, sesso, dolore) il cervello viene irrorato di neurotrasmettitori che suscitano piacere e benessere.

Le persone depresse hanno una carenza di questi messaggi chimici.

L’allenatore personale, lavorando sulla condizione fisica aiuta la persona a uscire dalla depressione.

Sudare, muoversi, stancarsi sui macchinari, aiuta a ossigenare il corpo umano e a eliminare le tossine, creando un circolo virtuoso dalle potenzialità terapeutiche e senza gli effetti collaterali degli antidepressivi.

Rilassare la tensione muscolare e liberare le endorfine attraverso lo sport permette anche di dormire meglio e ridurre il livello di stress.

Scopriamo se sport e ipertensione sono compatibili…

Accrescere l’autostima e la qualità della vita: le parole d’ordine del coaching sportivo

Rimettersi in forma significa eliminare lo stress, avere uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata rispetto all’attività fisica.

Mangiare bene e fare sport sono piaceri della vita che aiutano a sentirsi meglio. La qualità della vita passa per una buona alimentazione!

Anche pochi esercizi quotidiani aiutano a rimettersi in forma e a riacquistare buonumore e fiducia in se stessi.

Interrompere l’attività fisica può anche provocare un effetto boomerang con un ritorno ai mali anteriori: più si fa sport, più il corpo umano ne richiede.

Lo sport migliora la fiducia in se stessi e aiuta a riportare a se tutto quello che c’è di positivo.

Quando si fa attività sportiva è anche più facile acquisire delle buone abitudini e migliorare la qualità della vita:

  • un’alimentazione migliore
  • recupero del sonno
  • maggiori capacità cognitive
  • migliore motricità
  • maggiore mobilità

Gli ormoni della felicità rilasciati durante l’attività fisica permettono di ritrovare il piacere nelle piccole azioni della vita quotidiana.

E, ciliegina sulla torta, con il footing, il jogging e lo stretching a casa questo piacere è gratuito!

Scopri anche il legame tra sport e cancro!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar