“I suoni devono essere catturati in volo dalle ali, in modo che non cadano inascoltati” Eugène Ionesco

Un microfono, un mixer, altoparlanti… sei pronto per registrarti mentre canti i tuoi successi preferiti? Ne sei proprio sicuro? Ti stai dimenticando qualcosa? Beh ovviamente... la scheda audio! Ossia ciò che consente la registrazione vocale su un computer o un laptop. Se possiamo stabilire l'inizio della digitalizzazione del suono nel 1981 (con la creazione del CD), la scheda audio è ciò che ti consentirà di rendere totalmente realizzabile un home studio e di usare la tua voce in modo creativo. Ma come fai a sapere come scegliere la scheda audio per registrare? Come si può cantare con una buona attrezzatura audio? Qui di seguito una rapida panoramica di come scegliere una scheda audio, adatta a tutti!

Il vantaggio di una scheda audio

Quando sei un cantante la scheda audio è davvero importante al momento della registrazione!
Quando sei un cantante la scheda audio è davvero importante al momento della registrazione!

Quando sei un cantante la scheda audio è davvero importante al momento della registrazione!

Una scheda audio? Beh se non seri un esperto ti chiederai: per cosa? Concretamente, è un elemento di un computer che può anche essere esterno ad esso. Esso infatti elabora elementi sonori, senza eccezioni, su input o output. Una scheda audio trasforma quindi un segnale analogico (una voce, ad esempio), in un segnale digitale.

Può presentarsi in tre diverse forme:

  • Un chip integrato nella scheda madre,
  • Una scheda interna,
  • Una scheda esterna.

Sta a te decidere quale tipo di scheda è più adatto al tuo uso, soprattutto per il canto. Ad esempio, per comporre musica, la scheda audio esterna sembra essere la più adatta, mentre il firewire si adatta a progetti molto pesanti. Ora vediamo come collegare la scheda audio!

I criteri per la scelta di una scheda audio

E sì, per cantare e registrare, un microfono da solo non è abbastanza, una scheda audio è davvero essenziale!
Un microfono da solo non è abbastanza, serve una scheda audio!

E sì, per cantare e registrare, un microfono da solo non è abbastanza, una scheda audio è davvero essenziale!

Collega una scheda audio per cantare

Il tipo di collegamento è molto importante per scegliere una scheda audio utile per cantare, poiché questo ti consentirà di collegare i due poli. Esistono due modi principali per collegare la scheda audio:

  • Connessione USB o USB3 con un PC o con un Mac,
  • FireWire, una tecnologia più veloce, ma è necessario disporre di una porta FireWire sul computer.

Bisogna dire che i Mac hanno il privilegio di avere anche una porta Thunderbolt per collegare la loro scheda audio.

Ingressi e uscite richiesti per una scheda audio

Nel caso della scelta della scheda audio in relazione alla voce, in genere, la registrazione viene effettuata da un microfono, utilizzando o meno un ingresso USB. Ciò richiederà uno o più ingressi XLR sulla scheda audio.

Concretamente, che cos'è un input XLR? Come la presa jack, questo connettore è un tipo di spina utilizzata principalmente dal mondo dell'intrattenimento, che sembra un cerchio con tre punte (ma può arrivare ad averne fino a sette!), e si usa per avere una qualità audio ottimizzata!

Ingressi scheda audio

Quando canti, dovresti pensare al numero di ingressi che ti servono, e questi determineranno quindi la scelta della scheda audio da registrare. Si è talvolta tentati di dire che una sola voce sarà più che sufficiente, ma spesso la canzone è accompagnata da strumenti e da altre voci.

Devi pensare in anticipo al numero di attori sonori che entreranno in campo in fase di registrazione. Per esempio, una chitarra e una voce, e siamo a due. Tuttavia, alcuni strumenti come la batteria sono un po’ speciali, poiché sono molto pesanti da gestire (un grancassa, un rullante dsp, etc.). Torneremo su questo in maggiore dettaglio più avanti.

Prima abbiamo parlato di Jack e XLR. A volte è possibile anche un ingresso digitale a seconda del tipo di dispositivo in uso.

È inoltre consigliabile, a livello di uscite, verificare che sia presente un'uscita per le cuffie, fondamentali per migliorare il proprio livello canoro, per ottenere dei risultati ottimali e come base per ascoltare il canto e, quindi, per la registrazione. E sì, le schede audio sono davvero importanti!

Uscite necessarie per la scheda audio

Qualunque sia la qualità della tua scheda audio, il suo ruolo è cruciale per la registrazione del canto!
Una scheda audio è cruciale per la registrazione del canto!

Qualunque sia la qualità della tua scheda audio, il suo ruolo è cruciale per la registrazione del canto!

Per le esigenze audio sono essenziali anche le uscite, a seconda delle esigenze e dell'ingresso degli altoparlanti (ci sono sempre degli adattatori). I formati più professionali sono quindi XLR o Jack TRS. In generale, è meglio scegliere un'uscita con una manopola rotante, in modo da poter modificare il volume in modo più naturale e semplice, perché con un mouse le cose sono molto più complicate. Per quanto riguarda il monitoraggio, si raccomanda spesso di avere un monitoraggio diretto senza latenza!

Se ti fosse stato detto che una scheda audio sarebbe stata una cosa così complessa da gestire, non ci avresti creduto, vero? Eppure, cantare e registrare non è solo una questione di voce, ma di materiali audio e dispositivi indispensabili per poter ottenere dei risultati professionali!

Il convertitore AD / DA per una scheda audio

Il convertitore AD / DA (da analogico a digitale, da digitale ad analogico) è una parte essenziale della scheda audio, poiché converte il segnale analogico (in questo caso, la voce)  in digitale.

La qualità del suono deve quindi essere la migliore e più chiara possibile, e il convertitore cercherà di riprodurla il più fedelmente possibile. Possiamo quindi paragonarlo al sensore digitale di una fotocamera. Devi quindi sceglierne uno con la risoluzione più nitida. Per fare ciò, ci sono due parametri principali:

  • La frequenza di campionamento, che corrisponde al numero di campioni al secondo. Generalmente, una frequenza di 44,1 KHz è sufficiente per cantare con una buona qualità del suono,
  • Il numero di bit, che, più alto è, maggiore sarà il valore numerico dell'ampiezza, e per questo si avvicinerà al valore originale della tua voce. Quindi fai attenzione a non saturare il suono durante la registrazione. Raccomandiamo i 16 bit (formato CD), 24 bit o 32 bit, a seconda degli usi specifici.

Latenza della scheda audio per il canto

Su una scheda audio (per esempio della Berhinger) e nel contesto del canto, la latenza è il tempo impiegato dalla scheda audio (accompagnata dal computer) per riprodurre il suono emesso. Ovviamente la bassa latenza sarà più comoda, ma può essere regolata grazie al software della scheda audio, devi solo regolare la dimensione dei buffer. Nota che sotto i 10 ms la latenza è quasi impercettibile, perciò nessun problema quando canti! Al giorno d'oggi, la maggior parte dei sistemi è pensato per essere tenere conto di tutte le problematiche... compresa la trasportabilità: i mezzi di oggi sono facili da trasportare e adatti a diversi sistemi.

L'uso della scheda audio per registrare una canzone

Quali criteri per registrare una canzone?
Come si fa a registrare correttamente un brano?

Una scheda audio consente un buon numero di giochini ed effetti, ma ognuno di essi può determinare un nuovo modo di usarlo. Ad esempio, se ti registri da solo o se desideri registrare solo la tua voce, indipendentemente dagli strumenti musicali, sarà sufficiente una scheda audio con 2 ingressi. I due ingressi verranno utilizzati per registrare tramite 2 entrate mono o un singolo strumento in stereo.

Tuttavia, se il tuo obiettivo è cantare con più persone, collegare più microfoni, collegare un set completo o catturare un suono di sottofondo oltre alla tua voce, la tua scheda audio dovrà essere composta da più di due ingressi. Il numero esatto sarà naturalmente definito dalle tue necessità e dal numero di cantanti coinvolti. Si noti che il software (spesso fornito con la scheda audio) deve supportare la registrazione simultanea di questo tipo. Controlla tutte le specifiche prima di investire il tuo denaro in un dispositivo, sia che si tratti di compatibilità che di prestazioni offerte! Perché sì, si tratta proprio di fare un investimento, poiché maggiori saranno gli ingressi di una scheda audio, maggiore sarà il costo di quest'ultima, ovviamente. Una scheda audio può costare da 30 € a 1500 € per lo strumento più efficiente. Sta a te definire che cosa fare della canzone che intendi incidere fare, come vuoi registrarla e se desideri ottenere un risultato più o meno professionale.

Alcune schede audio per registrare il canto

Poiché il mondo del suono è talvolta un po’ intricato, qui ci sono alcune schede audio più o meno costose, più o meno performative (ricorda che anche in questo campo come sempre esiste un rapporto preciso tra la qualità e il prezzo). Un piccolo elenco non esaustivo, che ti permetterà di trovare il meglio e di scegliere il tuo prodotto in piena consapevolezza:

  • Interfaccia audio USB 2.0 della scheda U-Phoria UMC22 di Behringer: 2 ingressi / 2 uscite,
  • Native Instruments Komplete Audio 6,
  • Scheda audio esterna Focusrite - Scarlett 2i2 (2a generazione) compatibile con Mac e PC,
  • Scheda audio HD Creative Sound Blaster X-Fi
  • Scheda audio USB Audiophile
  • SBX ProStudio,
  • Focusrite Scarlett 2i2,
  • PreSonus AudioBox iTwo,

E molti altri prodotti, ovviamente!

Come avrai certamente compreso attraverso questo articolo estremamente sintetico, la scelta di una scheda audio è un processo complesso, ma affascinante. Attraverso i diversi criteri, fino al prezzo globale, la registrazione del canto assumerà un'aria più professionale!

Bisogno di un insegnante di Canto?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.