La canzone è nella vita quotidiana di tutti; è la sua funzione, la sua forza. Sociale, satirica, rivoluzionaria, anarchica, allegra, nostalgica... Riporta ognuno di noi alla nostra storia - Barbara

La musica è un'attività amata da molti di noi, che copre un ampio spettro di attività, che si tratti di cantare, suonare in strumenti o persino attività in coro. Secondo la Federazione Internazionale dell'Industria Fonografica (IFPI), il 96% della popolazione mondiale ascolta musica.

Una cifra che la dice davvero molto lunga e che lascia molto spazio al desiderio di tutti di dedicarsi al mondo della canzone. L'uso della tua voce come strumento è ovviamente possibile, devi solo sapere come procedere per registrarlo. Tra improvvisazione e gesto vocale preciso, alcuni scelgono di allenarsi con un insegnante di canto.

Ma oltre a questo, quale attrezzatura è necessaria per registrarsi da casa? Come trovare lo spirito di uno studio nel tuo home studio? Come comportarsi davanti a un microfono, senza spostarsi da casa? Ecco una rapida panoramica di ciò di cui abbiamo bisogno per registrare i nostri migliori numeri di canto!

Step 1: Scegliere una buona scheda audio

La scheda è un elemento di un computer che può anche essere esterno ad esso. Esso infatti elabora elementi sonori, senza eccezioni, su input o output. Una scheda audio trasforma quindi un segnale analogico (una voce, ad esempio), in un segnale digitale.

La scheda audio può essere un chip integrato nella scheda madre.
La scheda audio può essere un chip integrato nella scheda madre.

La scheda audio può essere un chip integrato nella scheda madre, una scheda interna o una scheda esterna. Sta a te decidere quale tipo di scheda è più adatto al tuo uso, soprattutto per il canto. Ad esempio, per comporre musica, la scheda audio esterna sembra essere la più adatta.

Quando canti, dovresti pensare al numero di ingressi che ti servono, e questi determineranno quindi la scelta della scheda audio da registrare. Si è talvolta tentati di dire che una sola voce sarà più che sufficiente, ma spesso la canzone è accompagnata da strumenti e da altre voci.

Devi pensare in anticipo al numero di attori sonori che entreranno in campo in fase di registrazione. Per esempio, una chitarra e una voce, e siamo a due. Tuttavia, alcuni strumenti come la batteria sono un po’ speciali, poiché sono molto pesanti da gestire (un grancassa, un rullante dsp, etc.). Torneremo su questo in maggiore dettaglio più avanti.

È inoltre consigliabile, a livello di uscite, verificare che sia presente un'uscita per le cuffie, fondamentali per migliorare il proprio livello canoro, per ottenere dei risultati ottimali e come base per ascoltare il canto e, quindi, per la registrazione. E sì, le schede audio sono davvero importanti!

Step 2: Scegli un buon microfono

Che si tratti del palcoscenico o semplicemente della registrazione, è essenziale disporre di un microfono di qualità, capace di valorizzare le nostre competenze!

Il microfono deve essere versatile, ma soprattutto deve trasferire il suono nel miglior modo possibile!
Il microfono deve essere versatile, ma soprattutto deve trasferire il suono nel miglior modo possibile!

Accompagnato da un amplificatore o da un mixer, il microfono deve essere versatile, ma soprattutto deve trasferire il suono nel miglior modo possibile. Ecco allora una lista di 5 dei migliori microfoni disponibili sul mercato:

  1. Lo Shure SM58 si è rapidamente affermato come riferimento musicale e dispositivo molto popolare, per il suo rendering audio assolutamente impeccabile. Il motivo per cui tutti lo adorano, tra bobina e qualità del suono, è perché lo Shure SM58 è perfetto per la gestione del ritorno, perché è molto robusto ed ergonomico allo stesso tempo. Un amico fidato per tutte le situazioni, anche e soprattutto i concerti!
  2. Il Rode NT1A ha un suono molto buono senza rumore di fondo, un prezzo incomparabile e una buona reputazione. Tre elementi che, nel loro insieme, lo rendono un punto di riferimento per lo studio di registrazione. Questo microfono è adatto anche per i principianti, per un tipo di registrazione standard, dal momento che ovviamente si adatta a un filtro pop; è quindi perfetto per un mixaggio rapido ed efficiente!
  3. L'AKG D5 è molto bilanciato, dona immediatamente corpo alla voce, attraverso un suono chiaro ed equilibrato. Molto efficace per le voci basse, si adatta anche molto bene alle voci parlate, ma è nel canto che può davvero deliziarci! Insomma, davvero un ottimo dispositivo, adatto a diverse situazioni e necessità! Perché sì, l'AKG D5 rivela ciò che la voce non mostra inizialmente e dà un impatto molto maggiore a una performance rispetto a un altro microfono.
  4. L'MXL770, un modello a diaframma largo: questo microfono a condensatore dinamico ha uno dei migliori rapporti qualità-prezzo per coloro che dispongono di piccoli budget. Con un tono morbido e chiaro, perfettamente bilanciato, questo microfono è ideale per perfezionare la tua tecnica vocale e cantare in modo professionale. È anche per questo motivo che i rapper prediligono questo tipo di strumento, che permette  bassi solidi e un bilanciamento del rumore di fondo.
  5. Lo Shure SM7B ha una risposta di frequenza regolabile, ideata nel lontano 1976. Questa tecnologia sofisticata consente di offrire un rendering più naturale possibile, sia della voce che degli strumenti. Perfetto per cantare quindi, e infatti viene utilizzato principalmente per cantare ad alta voce e per diffondere il suono. Tutto ciò è possibile grazie a un filtro pop, o anche grazie all'attenuazione dei bassi e all'accentuazione degli alti e dei medi che il mixer può regolare. Lo Shure SM7B è quindi schermato dai rumori e anche dalle voci sussurrate. In breve, questo microfono è stato appositamente progettato per le voci, quelle vere! Rock, pop, gospel …  va bene per tutti i tipi di musica

Step 3: Scegli le cuffie migliori

Quando canti devi essere in grado di sentire bene la base e sentire bene la tua voce... Ecco perché le cuffie sono uno strumento essenziale per chi vuole entrare nel mondo della canzone!

Quando canti devi essere in grado di sentire bene la base e sentire bene la tua voce
Quando canti devi essere in grado di sentire bene la base e sentire bene la tua voce.

Cuffie Bluetooth, cuffie pieghevoli, cablate, in-ear…  a seconda del tipo di cuffia, esiste un uso specifico in ambito musicale. Perché le cuffie, oltre a essere un importante strumento di lavoro, possono essere utilizzate semplicemente per ascoltare la musica! Ma allora quali sono le migliori cuffie musicali per cantare? Ecco due cuffie che ti proponiamo di prendere in considerazione per i tuoi lavori di registrazione:

  1. Beats Solo3: queste cuffie wireless si configurano da sole e si collegano automaticamente ai dispositivi Apple vicini: Apple Watch, iPad, Mac, etc. Ovviamente sono datate di tecnologia Bluetooth, che ti permetterà di ascoltare ciò che desideri in completo relax e senza inutili e ingombranti fili. Queste cuffie sono dotate di una tecnologia che ottimizza l'acustica e che garantisce un suono chiaro, un bilanciamento di fascia alta e una qualità complessiva superiore! Per quanto riguarda la praticità e l'ergonomia, queste cuffie hanno padiglioni imbottiti, che mirano ad attenuare il rumore esterno, perfetto quindi per cantare! Infine, c'è una batteria ricaricabile agli ioni di litio. In poche parole, si tratta di cuffie davvero perfette per i veri audiofili
  2. Sennheiser Momentum: queste cuffie offrono nuance sonore (grazie al magnete al neodimio da 18 Ω), un'esperienza sonora totale, un suono nitido e ricco di bassi, queste sono le promesse di queste bellissime cuffie! Il dispositivo è composto da una struttura in acciaio inossidabile molto robusta e da una morbida pelle, la cui forma si adatta perfettamente al viso. E sì, in queste cuffie i componenti sono in gran parte regolabili, in modo tale da adattarsi alla maggior parte delle teste. Il comfort è garantito, e soprattutto queste cuffie permettono di cantare al meglio! Ancora una volta, ci sono molti comandi pensati per controllare il volume e per gestire la riproduzione. In breve, queste sono cuffie complete, che si prestano molto bene per il canto.

Step 4: Calcola il tuo budget per tutte le tue necessità

Tutte le attività che noi vogliamo eseguire richiedono naturalmente un certo budget. Nel momento in cui dunque ti accingi a lavorare nell'ambito della musica dovrai tenere conto di tutte queste voce che potranno influire sul tuo budget finale. Partiamo dal presupposto che comunque in ogni caso devi tenere in conto che se lavorerai da casa avrai bisogno di un computer!

Tutte le attività che noi vogliamo eseguire richiedono naturalmente un certo budget.
Tutte le attività che noi vogliamo eseguire richiedono naturalmente un certo budget.

Ecco dunque una lista di elementi di cui dovrai tenere conto nel momento in cui compilerai il tuo budget:

  1. Registrare richiede innanzitutto l'uso di un microfono e come abbiamo visto brevemente in questo articolo ci sono molti microfoni che hanno caratteristiche diverse. La scelta del microfono naturalmente dipende non solo da alle esigenze che hai mai dovrai tenere conto anche del budget a tua disposizione oltre che del risultato che vuoi ottenere. Per un microfono base dovrai considerare almeno € 100.
  2. In questo articolo abbiamo anche visto che è un'altra voce di spesa può essere quella allegata alle cuffie. Le cuffie sono un elemento indispensabile per che ti permettono di sentire esattamente quello che stai mettendo con la tua voce oltre alla base su cui devi cantare. Anche per le cuffie il budget può essere davvero molto ampio diciamo che indicativamente per avere un buon paio di cuffie dovrai spendere € 100.
  3. Un altro elemento da considerare nel budget di spesa naturalmente sarà la scheda audio. Una buona scheda audio infatti ti permetterà di ottenere una qualità del suono nettamente maggiore. Diversamente potrai pensare di utilizzare altri tipi di supporti per la registrazione che comunque ti richiederanno la spesa di circa 150/200 € minimo.
  4. esclusi da questa lista per ora abbiamo ancora degli elementi: Per registrare infatti molto probabilmente ti servirà un supporto per il microfono. un'asta non ha un costo eccessivo, Diciamo che ci possiamo girare su una cifra che va intorno ai € 30.
  5. Un altro elemento utile può essere per esempio il filtro pop e in questo caso ci aggiriamo su una cifra che parte dai € 5 per arrivare fino a prezzi più alti per i modelli più sofisticati.
  6. Un'altra possibilità e affittare uno studio in questo caso il prezzo potrà essere molto più alto E potresti arrivare a spendere anche € 200 all'ora Compreso un tecnico di registrazione o anche di più a seconda dello studio.
Bisogno di un insegnante di Canto?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.