Pagina iniziale
Dare lezioni

Corso di canto per bambini

🥇 I/le migliori insegnanti
💻 2.043 prof
🔒 Pagamenti sicuri con Superprof
💸 Nessuna commissione

Dove cerchi le lezioni?

Eccellente
commenti su
Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti di di canto

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 713 commenti positivi.

23 €/ora

Le migliori tariffe: 97% degli/delle insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 23€

3 h

Rapidi/e come saette, gli/le insegnanti ti rispondono in media in 3h.

01

Trova il/la tuo/a
insegnante perfetto/a di Canto livello Per bambini

Consulta liberamente i profili e contatta il/la tuo/a insegnante secondo i criteri che sono importanti per te (tariffe, diplomi, commenti, corsi a domicilio o via webcam) per un corso di Canto livello Per bambini.

02

Organizza i tuoi corsi di Canto livello Per bambini

Dialoga con il/la tuo/a insegnante privato/a di canto per spiegargli/le tuoi bisogni in base al tuo livello Per bambini e le tue disponibilità. Programma le lezioni e procedi al pagamento in totale sicurezza utilizzando la chat di Superprof.

03

Vivi nuove esperienze

Il Pass Alunno/a ti dà un accesso illimitato ai profili di tutti/e i/le nostri insegnanti, prof, coach, maestri/e e alle Masterclass per un mese (rinnovabile). Un mese per scoprire nuove passioni con insegnanti in gamba di Canto livello Per bambini.

I/Le nostri/e allievi/e
esprimono un giudizio sui/sulle loro insegnanti di di canto

5,0
Simona Insegnante di canto

La lezione con Simona è stata molto interessante e sopratutto divertente. Ho capito che in questi anni ho sempre cantato nella maniera sbagliata con il rischio di rovinare la mia voce. Simona, con la sua esperienza, mi sta aiutando ad apprendere la...

5,0
Eleonora Insegnante di canto

Eleonora è un'insegnante particolare: il suo metodo è conoscere la persona per impostare con lei un percorso di crescita. E' molto attenta in questo: le sue attenzione ed osservazione all'allievo servono per capirlo e trovare i punti di forza da...

Michela, 4 giorni fa

5,0
Marcella Insegnante di canto

Maestra di una professionalità unica. Comprende le problematiche tecniche e trova delle soluzioni in maniera rapida ed efficace. Esplora le potenzialità della voce in maniera eccellente. Gentilissima e disponibile la consiglio vivamente a tutti...

Valentina, 2 settimane fa

5,0
Massimiliano Insegnante di canto

Massimiliano è un insegnante estremamente preparato, motivato e di grande professionalità. È in grado di adattarsi all’ esigenza dei propri alunni, a prescindere dalla loro età e livello di preparazione. Massimiliano è stato veramente una...

Patrizia, 2 settimane fa

5,0
Michele Insegnante di canto

Ringrazio di cuore Michele, il miglior maestro di canto che potessi incontrare, per avermi fatto credere nelle mie capacità e per avermi guidato, con tanta allegria e spensieratezza, nell’ affascinantissimo mondo della voce, che giorno dopo...

Raffaele, 2 settimane fa

5,0
Giovanni Insegnante di canto

Giovanni è un ragazzo molto preparato. Capisce bene l' esigenze dello studente e fa di tutto per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. È un ragazzo gentile, disponibile e cosa fondamentale, è molto disciplinato. Super consigliato!

Antonio, 3 settimane fa

Scopri tutte le nostre lezioni di canto per il livello per bambini!

Essere accompagnati/e dai/dalle migliori insegnanti per un corso di canto per bambini

I bambini e lo studio del canto: alcuni suggerimenti

Come insegnare il canto ai bambini? Ci sono delle accortezze da seguire?

Come per tutte le discipline e le arti, anche il canto deve essere, per i bambini, un puro divertimento, un momento di gioia: inutile forzare la mano e sottoporre i piccoli a dure e lunghe ore di studio, tutte le settimane o tutti i giorni, se il riscontro non è più che positivo e felice. Al contrario, si può e si deve insistere se il bambino dimostra di divertirsi, pur non mostrando una particolare propensione al canto o capacità canora: egli sta giocando ed è giusto che continui a giocare! Non diventerà, probabilmente, un professionista del canto, ma questo non è importante.

Detto questo, lo studio del canto, anche per i bambini, rischia di essere stancante e, a volte, snervante, con momenti alterni di soddisfazioni e di delusioni, per lo studente e per il maestro.

Dai 4 agli 80 anni di età, lo studio del canto deve prendere in considerazione alcuni elementi base: il respiro, l’utilizzo del diaframma, il solfeggio, … senza i quali non sarebbe possibile parlare di corso di canto.

Il respiro

Anche se l’aspirante cantante è un bambino, questo non significa che il suo respiro possa essere debole. Al contrario, ogni momento di canto ben riuscito necessita sempre di un respiro potente, sul quale le corde vocali devono appoggiare in modo costante, vibrando senza intoppi.

Ma come si può insegnare ad un bambino a respirare, considerato che non si tratta di certo dello stesso respiro che egli fa, senza riflettere, in modo del tutto involontario, tutto il giorno, tutti i giorni? Infatti, a differenza di quello che ci tiene in vita, il respiro per il canto deve essere compresso verso l’alto, verso le corde vocali.

Spiegare al piccolo futuro cantante come respirare non è semplice, ma alcuni esempi possono aiutare a sviluppare il giusto meccanismo: soffiare come quando si spengono le candeline del compleanno; pronunciare le lettere CS, mantenendo a lungo, per qualche secondo, la lettera S; oppure, emettere il suono M a bocca chiusa; contrarre la muscolatura addominale come quando si prende una pallonata nello stomaco.

Insomma, il bambino deve capire la differenza tra il respiro come movimento involontario e il respiro per il canto, come emissione giusta dei suoni richiesti dal brano. Ecco, allora, che, su indicazione del maestro, il bambino appoggerà la mano sulla propria pancia, per sentire come si gonfia quando si immette aria nei polmoni e come si sgonfia quando si espira. Ovviamente tutto ciò senza muovere né braccia, né spalle.

Il diaframma

Mentre cantano, bambini e adulti, devono avere il diaframma teso, contratto, rivolto verso l’alto. Il diaframma non si muove per puro caso, ma perché c’è una contrazione dei muscoli addominali e dorsali, che spingono il diaframma, appunto, verso l’alto. Ed è questa spinta che preme sull’aria contenuta nei polmoni e dà importanza e sostegno alla voce.

L’utilizzo del diaframma, poi, oltre a mantenere a lungo una buona intonazione, a rendere la voce potente e udibile anche da lontano, consente di preservare le corde vocali nel lungo periodo; e questo è fondamentale per chi voglia fare del canto se non la propria professione almeno una passione da svolgere al meglio e il più a lungo possibile.

Le corde vocali e l’importanza delle lezioni di canto ai bambini

Come tutti sanno, la voce del bambino è destinata a modificarsi, fino a trasformarsi definitivamente in quella dell’adulto. Questo non significa che sia inutile o dannoso insegnare il canto prima di una certa età; anzi, le prime lezioni possono essere impartite, seppur in forma di gioco, già dai 4 anni. In questo modo, la formazione del cantante sarà più completa e strutturata e si eviterà che egli assimili delle impostazioni errate che potrebbero provocare danni o semplicemente non gli consentirebbero di raggiungere tutto il suo potenziale canoro.

In cosa si distinguono le corde dei bambini da quelle degli adulti? Semplificando, potremmo dire che semplicemente le prime sono più fini ed elastiche rispetto alle seconde; questo consente di raggiungere note estremamente acute (almeno fino all’età prepuberale, quando, con lo sviluppo, le note acute scompariranno per lasciare il posto all’estensione definitiva del cantante).

Utilizzo della voce, intervalli e repertorio

Per insegnare l’utilizzo della voce, il maestro introdurrà dunque i suoni, partendo da quelli più gravi e spostandosi gradualmente verso quelli più acuti: cinque note sulla scala maggiore, in gradi congiunti in senso ascendente prima e discendente poi.

È importante che in questa fase il bambino acquisisca la percezione di come i suoni gravi vibrino nella parte inferiore del corpo, mentre quelli acuti nella parte alta del corpo.

Le lezioni di canto proseguiranno, poi, con lo studio degli intervalli (si parte dalle terze maggiori per arrivare all’estensione di un’ottava) e, successivamente, con dei brani semplici; il repertorio dovrà essere adatto all’età dello studente, dato che è rilevante che chi canta possa capire e interpretare il significato del testo. Gli stessi brani dovranno essere orecchiabili e facili da ricordare, con intervalli ristretti, frasi melodiche corte e semplici

Minore è l’età dello studente di canto e minore sarà la sua capacità di mantenere elevata l’attenzione per un lungo tempo: per questo, il maestro farà delle pause frequenti, ogni 20 minuti circa, distraendo in qualche modo il bambino, per consentirgli di ripartire subito dopo con il seguito della lezione in modo attivo e partecipato.

Corista o solista?

Chi non è rimasto affascinato da un coro di bambini, almeno una volta nella vita? Eppure, anche tra i bambini vi sono i solisti, non solo i coristi, e i ruoli sono estremamente differenziati: l’uno non può essere sostituito dall’altro e viceversa.

Il solista, ad esempio, si caratterizza per un proprio timbro particolare, che lo distingue dai coristi; è espressivo e personale, anche nell’estensione. Manovra la voce in ogni situazione, riuscendo ad esprimere sia i pianissimo, sia i fortissimo. Ovviamente, il solista e i coristi avranno in comune l’intonazione.

Il corista, invece, in quanto parte di un tutto, si uniforma a questo tutto e non emerge sopra gli altri. Potrebbe sembrare un ruolo più semplice, ma non è così: non tutti sono adatti a ricoprire un posto nel coro, ma vanno indirizzati, invece, verso la carriera solista.

Le domande più frequenti:

💸 Qual è la tariffa media di un corso di Canto livello Per bambini?

Il prezzo medio di una lezione di Canto livello Per bambini è di 23 €.

Le tariffe variano in funzione di tre fattori:

  • L'esperienza dell'insegnante di canto
  • Il luogo delle lezioni (a domicilio o online) e la situazione geografica 
  • La durata e la frequenza dei corsi

Il 97% degli/delle insegnanti offre la prima lezione.

Scopri le tariffe degli/delle insegnanti vicino a casa tua.

💡 Perché seguire un corso di Canto livello Per bambini?

Dei corsi di Canto livello Per bambini con un/un' insegnante specializzato/a sono l'occasione per imparare e progredire velocemente.

Scegli l'insegnante che preferisci e programma, in presenza o online, il corso in totale libertà!

Una chat ti consentirà di conversare direttamente con l'insegnante per scegliere e organizzare le lezioni in piena serenità.

Un motore di ricerca ti permette di trovare la perla rara tra centinaia di insegnanti privati/e.

Lanciati nella ricerca, basta un click!

💻 Gli/Le insegnanti di canto livello Per bambini propongono lezioni a distanza?

La maggior parte degli/delle insegnanti di canto propongono corsi di Canto online livello Per bambini.

Non esitare a consultare i loro annunci o utilizzare il motore di ricerca (puoi scegliere il filtro via webcam) per scoprire i corsi di Canto disponibili online.

🎓 Quanti sono gli/le insegnanti disponibili per dare dei corsi di Canto livello Per bambini?

2.043 insegnanti di canto livello Per bambini propongono un aiuto canto.

Puoi cercare i lori profili e scegliere quello che corrisponderà di più alle tue necessità.

Scegli il tuo corso tra più di 2.043 profili.

✒️ Che voto medio è attribuito agli/alle insegnanti di TPL_MATIERE@ livello Per bambini?

Su un campione di 713 voti, gli/le allievi/e attribuiscono un voto medio di 5,0 su 5.

Per qualsiasi dubbio o difficoltà, un servizio clienti è disponibile per trovare rapidamente una soluzione (per telefono o via mail, dal lunedì al venerdì).

Conoscere di più sulle domande più frequenti.