Canto, la vita intera canto, la primavera canto
la mia preghiera canto per chi mi ascolterà... voglio cantare!  sempre cantare!
R. Cocciante

La pratica dell'apprendimento del canto è molto diffusa in Italia e spesso contribuisce a creare legami sociali, oltre a rendere la disciplina più professionale. Perché sì, molte celebrità hanno fatto della tecnica vocale la loro professione. Tuttavia, la maggior parte dei nostri compatrioti accetta di cantare su tutti i registri da dilettante.

Secondo un sondaggio che abbiamo svolto di recente, il 19% degli aspiranti cantanti canta nel proprio veicolo, mentre il 13% usa la doccia come strumento privilegiato e il 6% fa il cantante alle feste con gli amici. In breve, tutti cantano, e se tutti noi fossimo consapevoli del nostro "raggio d'azione" e padroneggiassimo la nostra articolazione potremmo essere strumenti utili, persino necessari.

Ma quali sono i diversi tipi di voci con cui si canta? Una rapida panoramica di cosa è capace la nostra laringe!

Stai cercando lezioni canto?

Le voci femminili: breve panoramica

Maria Callas, una delle soprano più celebri della storia della musica!
Maria Callas, una delle soprano più celebri della storia della musica!

Ci sono tre tipi principali di voci femminili:

  • Innanzitutto, in fondo alla scala, troviamo il contralto, che, bisogna dire, è piuttosto raro. Presente anche nei bambini ancora più raramente, questa scala indica una voce profonda, molto profonda. Troviamo ovviamente sia nelle donne (e talvolta nei bambini), la voce da contralto. Di cosa si tratta? Molto semplicemente, una voce di una donna, che è assimilata alla voce del controtenore negli uomini. Dal 19 ° secolo, questo tipo di voce si estendeva da un sol 2 a mi 4. Resta il fatto che la voce da contralto è spesso assimilata alla cosiddetta voce "naturale", ossia quella che utilizza al meglio i codici sonori, la dizione e il timbro vocale nel modo più facile da comprendere per noi.
  • poi troviamo i mezzosoprani, che potrebbero essere qualificati come voce intermedia, sia leggera che musicalmente ricca. In effetti, una donna con una voce da mezzo soprano sarà in grado di applicare un buon numero di tecniche vocali, la sua gamma le permette di far parte di un coro e di cantare musica contemporanea. Questo tipo di voce è abbastanza diffuso tra le donne, per cui una grande parte del repertorio musicale italiana e internazionale è dedicata ad esso.
  • Poi arriva una voce più alta, la voce soprano. Molto diffuso tra donne e bambini, ti permette di cantare un immenso numero di canzoni e melodie, con un virtuosismo che la cantante Maria Callas incarna molto bene, per esempio!

Sei curioso di scoprire come usare al meglio la voce?

Le voci maschili: breve panoramica

Pavarotti è stato una dei massimi tenori della storia della musica mondiale!
Pavarotti è stato una dei massimi tenori della storia della musica mondiale!

Come per le voci femminili, anche quelle maschili possono essere divise in tre categorie:

  • La voce più bassa, che risulta essere la voce più profonda di tutte, è il basso. Esistono due tipi di bassi. Il basso cantante, più soave, e con alti, ben rappresentato da alcune opere di Bellini come La sonnambula, Norma e I puritani, ma anche da alcune opere di Donizetti come l'Anna Bolena e la Lucia di Lammermoor, di Verdi e di autori del XVIII secolo come Gluck. Il basso profondo, chiamato anche basso nobile o basso Nivette, più scuro, avvolgente, più solenne. È anche più raro da trovare, ed è una prerogativa dei cantanti slavi, e sì!
  • Nel corso del canto, dopo il basso, arriva un altro tipo di voce maschile: il baritono. Questa è la voce maschile relativamente elementare, almeno abbastanza diffusa. Moderatamente basso, un baritono ha una gamma molto apprezzabile nella voce parlata e si troverà tra il basso e il tenore. Distinguiamo anche il baritono basso che, come suggerisce il nome, è una categoria inferiore rispetto al baritono, che ha un po' più di potenza di un baritono di base. Per darti un piccolo aneddoto, al cinema e in tv, è particolarmente indicato per incarnare il ruolo dei cattivi, perché è molto avvincente e accattivante!
  • Quello da tenore è un tono di voce meno drammatico, e tuttavia piuttosto melodico, poiché le vocalizzazioni si avvicinano alle note alte. Luciano Pavarotti è stato uno dei tenori più famosi! Ancora una volta, gli elementi vocali del tenore rientrano in due sottocategorie: Il tenore leggero e il tenore lirico.
  • Il timbro tenorile più acuto, in realtà con le note di testa, può finalmente rivelare il controtenore, simbolo delle più alte note maschili. E sì, anche se poche persone del genere maschile riescono a raggiungere tali note (questo tipo di voce veniva in passato realizzato dai castrati, che erano ragazzini a cui prima dello sviluppo venivano tagliati i testicoli per evitare la creazione dei caratteri sessuali secondari, fra cui principalmente la voce!) è una voce molto acuta, piena di espressività e talvolta vicina al virtuosismo. E la natura di questa voce è favolosa, poiché gli uomini controtenore o contraltisti hanno una tecnica vocale piuttosto sorprendente, che consiste nel vibrare le corde vocali in un modo molto particolare. Questa vibrazione porterà quindi a suoni degni dei più grandi cori, i più bei suoni gospel o i migliori musical.

Come funziona il timbro?

Alcuni consigli sull'uso della voce

La voce non può essere scelta, si nasce con lei e con lei ci trasformiamo nel tempo.
La voce non può essere scelta, si nasce con lei e con lei ci trasformiamo nel tempo.

Sembra ovvio, ma una voce non può essere scelta, si nasce con lei e con lei ci trasformiamo nel tempo. Per coloro che desiderano intraprendere una carriera musicale, di fatto la voce è uno strumento di lavoro, che consente di creare il proprio personaggio, modellare i desideri e le prospettive professionali attraverso tre elementi:

  • il tempo,
  • il lavoro
  • l'ambizione.

Perché sì, la voce di un cantante dipende da molteplici criteri, come la morfologia (il respiro e l'apparato vocale nella sua costruzione di base) o la personalità. Ad esempio, una voce più o meno profonda sarà dovuta allo spessore delle corde vocali, ma non solo! In effetti, la capacità dei polmoni o la capacità della cavità faringea saranno elementi importanti nella definizione del tipo di voce che si possiede.

Tutto ciò tenendo conto dell'affaticamento vocale, un aspetto spesso sottovalutato! L'idea di base non è quella di cambiare la tua voce, chiunque tu sia, ma di domarla, di lavorare su di essa e di renderla conforme alle tue aspettative e desideri. Tra i vari suggerimenti che possono essere utili a un cantante in erba, possiamo segnalare:

  • Adottare una postura eretta, in modo da poter respirare più facilmente,
  • Respirare attraverso il diaframma. Ci vuole lavoro, ma quando la pancia si gonfia quando inspiri e si sgonfia quando espiri, ha vinto una grande battaglia e saprai gestire in modo ottimale la tua emissione vocale!
  • Articola il più possibile ogni consonante, ogni vocale, per una maggiore semplicità di emissione!

Oltre a determinare il proprio tipo di voce, è necessario soprattutto imparare a conoscere e a controllare la propria voce, al fine di essere in grado di utilizzarla nel miglior modo possibile. Per esempio, una voce mista corrisponde a uno strumento vocale che si situa tra le voci di Madonna e Ariana Grande! Niente male! Possiamo quindi trasmettere molto con la nostra voce, non dimentichiamolo mai!

Mai sentito parlare di come funziona davvero la voce maschile?

Come riconoscere la propria voce

Spesso tendiamo a cantare le nostre canzoni preferite, quelle dei nostri artisti preferiti.
Spesso tendiamo a cantare le nostre canzoni preferite, quelle dei nostri artisti preferiti.

Spesso tendiamo a cantare le nostre canzoni preferite, quelle dei nostri artisti preferiti. Eppure, quando si tratta di tecnica vocale o di performance canore, i nostri cantanti preferiti non sono necessariamente i migliori supporti per migliorare e realizzare un’emissione corretta.

Per capire meglio cosa si adatto a noi, è importante conoscere la nostra estensione vocale, e determinare in questo modo il nostro tipo di voce, ossia la gamma di suoni che possono essere cantati, dal più alto al più basso. Se quindi decidiamo di cantare dei brani che vanno oltre il nostro range, le nostre performance saranno quindi meno efficace, in quanto meno facili e meno naturali da cantare per noi.

Alcuni tipi di voce e alcune estensioni sono necessariamente più adatte ai determinati registri o a particolari generi musicali. Nel tempo starà a te stabilire quale registro o tecnica utilizzare! Ovviamente, la logica impone che maggiore sarà la pratica, più facilmente troveremo quali canzoni corrispondono al nostro tipo di voce. Con la pratica, ti renderai rapidamente conto che esistono diversi registri musicali, ciascuno adatto a una determinata estensione vocale.

  • Il registro naturale è anche chiamato la voce di petto, e corrisponde alla contrazione delle corde vocali,
  • Il registro intermedio è anche chiamato voce mista o "passagio" e crea la giunzione tra il registro basso e il registro acuto,
  • Il registro alto, anche chiamato "falsetto" per gli uomini, che è la voce principale per le donne, e impedisce la contrazione delle corde vocali.

Figura di aiuto e di supporto, l’insegnante di canto può dirci esattamente come utilizzare al meglio la voce, in modo da adattarla a tutta una serie di registri diversi! Una soluzione ideale sarebbe quindi affidarsi a un orecchio esterno, ad esempio un orecchio professionale! Nel giro di poche ore, un insegnante di canto sarà in grado di dirti quale registro adottare, ma anche quale tipo di brano o quale stile si adatta meglio a te.  Un brano acustico, una canzone hard rock, una piano ballad… tutte le voci sono adatte per un brano specifico, tutto quello che devi fare è trovare quale sia il brano perfetto per te!

In Superprof, come su molte altre piattaforme di corsi online, è possibile trovare un insegnante qualificato che, oltre a insegnarti le basi dell'arte del canto, saprà avere un occhio (o meglio, un orecchio!) obiettivo sulla situazione, e ti aiuterà a posizionare la tua voce sulla scacchiera musicale!

Sai come funziona la voce femminile?

Bisogno di un insegnante di Canto?

Ti è piaciuto l'articolo?

4,50/5, 4 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.