Come insegnante, potresti dare ai tuoi studenti dei compiti, e a volte questo esercizio può essere un'opportunità per assegnare un voto. Ci stiamo riferendo ai compiti a casa, e non è raro darli a studenti delle scuole medie e superiori.

Tuttavia, una responsabilità degli insegnanti è anche correggerli nel miglior modo possibile. Quando assegni un compito a casa, non pensi necessariamente a come lo valuterai: questa è una parte essenziale del lavoro dell'insegnante che deve essere svolta con cura.

Superprof ti offre l'opportunità di scoprire le migliori tecniche per stabilire una valutazione dei compiti a casa, sia per studenti delle scuole medie che per quelli delle superiori, in modo che questo lavoro personale sia valutato in modo efficiente, equo e logico e in modo che non prenda troppo tempo all'interno del tuo fitto programma da insgenante! 

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
1a lezione offerta>

Compiti a casa: a cosa servono?

Fare i compiti aiuta ad apprendere meglio quello che si ascolta in classe
I compiti sono parte integrante della pedagogia che l'insegnante cerca di instillare nei suoi studenti!

Che si tratti di Matematica, Fisica, Chimica, Italiano, Inglese, o anche Storia o Geografia, è obbligatorio correggere gli studenti: per fare questo, l'insegnante utilizza le verifiche in classe, esami orali e compiti a casa. 

Se il compito scritto in classe è generalmente soggetto a revisione e valutazione, il compito a casa è invece una questione di lavoro personale: lo studente si impegna in base a quanto è forte il desiderio di raggiungere successo accademico (nella maggior parte dei casi) e quindi è responsabile dei propri successi nel corso dell'anno scolastico, anche a seconda del tempo che dedica ai compiti.

Ci sono diversi vantaggi nell'assegnare un compito a casa agli studenti:

  • I compiti a casa sono tanto un'attività di valutazione quanto un'attività di formazione: consentono allo studente di assumersi responsabilità e organizzarsi, ma anche di lavorare sulla propria capacità di ricerca o di mettere in pratica la teoria,
  • I criteri di valutazione sono un po' diversi da quelli di un compito in classe anche se sono simili, il che può consentire di ottenere voti migliori,
  • I compiti a casa possono essere un'opportunità per stimolare gli studenti a lavorare in gruppo, il che consente loro di rafforzare lo spirito di squadra e le capacità organizzative,
  • I compiti spesso coinvolgono diversi membri della famiglia che vengono in aiuto dello studente, portando così lavoro di squadra e conoscenza in casa,
  • Lo studente non ha bisogno di rivedere il corso per completare il lavoro ma deve utilizzare saggiamente quello che ha appreso in classe per svolgere il suo compito, e questo gli permette di approfondire la conoscenza,
  • I compiti a casa possono essere un'opportunità per lo studente di aggiornare o addirittura migliorare la sua media se i compiti in classe sono un test più difficile per lui,
  • Ciò consente di risparmiare tempo per l'insegnante che non utilizza una o due ore preziose per una valutazione.

In cambio, i compiti a casa presentano degli svantaggi rispetto a un test in classe:

  • I compiti non sono sempre "nelle mani" dello studente: la famiglia, i compagni di classe o Internet (sì, stiamo parlando di Wikipedia) possono essere molto coinvolti nello svolgimento dell'esercizio. Tuttavia, ripetere questo tipo di compiti offre una migliore visione del livello dello studente e il plagio può essere scoperto rapidamente utilizzando efficacemente Google,
  • I compiti a casa possono dare ottimi voti non sempre rappresentativi del livello di coinvolgimento dello studente: questo può essere notato in base alla media generale dei compiti in classe,
  • I compiti non completati possono comportare che uno studente venga azzerato o "non valutato" a seconda del tuo livello di misericordia, ma fai attenzione a non lasciarti ingannare da scuse false. In ogni caso, è molto dannoso per la media dello studente,
  • L'insegnante deve correggere copie che a volte sono tutte diverse e quindi impiegare più tempo su di esse, ma la correzione piò essere più interessante a seconda dell'argomento.

I compiti a casa sono un vero motore per incoraggiare gli studenti in difficoltà a fare dei buoni lavori di ricerca per recuperare i brutti voti dai loro compiti in classe. Inoltre, motiva anche gli studenti seri a fornire un lavoro elaborato per laborem ad perfectionem!

Parlando di latino, è importante che gli studenti capiscano le istruzioni di base, altrimenti lavoreranno per niente, non riuscendo a chiedere informazioni aggiuntive. Le regole devono quindi essere molto chiare fin dall'inizio, anche se questo significa farle scrivere.

Assegna un voto in base al tipo di compito richiesto

Rileggere i compiti è molto importante
Indipendentemente dal tipo di compiti che devono svolgere, è nel miglior interesse dello studente leggerlo attentamente prima di consegnarlo!

Non tutti i compiti sono uguali: la prima differenza tra loro è la materia che insegna l'insegnante. Il vantaggio di questi compiti, è che permette a chi ha difficoltà accademiche di prendersi il tempo per produrre un buon lavoro, soprattutto se può contare sui genitori o insegnanti privati.

Quindi, possiamo stabilire che ci sono circa 3 tipi di compiti a casa :

  • Compiti a casa basati su esercizi da svolgere, in particolare in matematica, fisica, chimica. Per correggerli, è sufficiente notare due cose: la veridicità della risposta (lo studente ha risposto in modo corretto?) E la legittimità del ragionamento (lo studente ha utilizzato le tecniche viste in classe per rispondere alla domanda?). Sono veloci da correggere e richiedono solo che lo studente abbia la sua calcolatrice e il suo cervello collegati al programma di matematica o delle altre materie,
  • La ricerca (e il ragionamento) tipo compiti a casa che troviamo in particolare in Storia p Geografia, Educazione morale e civica, Italiano , Lingue e Filosofia. Qui, i criteri da notare sono la qualità della ricerca (attenzione al plagio), la struttura del testo scritto e la legittimità del ragionamento. Ci vorrà più tempo per correggere, ma il vantaggio è che ogni studente ha una reale possibilità di ottenere un buon voto. Questi compiti includono saggi, saggi tematici, biografie, revisioni di documenti, file, comprensioni di testo, ecc.
  • Compiti più creativi, che si trovano principalmente in italiano, lingue o filosofia. Consistono nello svolgere un saggio o un tema su un determinato argomento. Gli studenti non hanno bisogno di alcun aiuto per questo tipo di compiti a casa, hanno bisogno solo della loro capacità di pensare e creare e, naturalmente, di alcune abilità linguistiche e grammaticali.

Quest'ultimo tipo di compiti è molto utile per aiutare i tuoi studenti ad esprimersi  Non dimenticare:

"La vera educazione consiste nel stimolare le persone a pensare da sole" - Noam Chomsky

Ricordati anche di adattare il livello dei tuoi compiti a quello dei tuoi studenti: non chiedere agli studenti delle medie una dissertazione sul pensiero di Rousseau sul modello repubblicano, ad esempio, così come non chiedere agli studenti che stanno per prendere il diploma di maturità di risolvere esercizi sulla moltiplicazione. Ci siamo capiti!

I criteri da prendere in considerazione per valutare un compito fatto a casa

Avere un metodo nella correzione dei compiti è molto importante!
Armato della sua temuta penna rossa, il professore ha l'arduo compito di correggere le copie cercando di trascriverle il più accuratamente possibile ... Per questo bisogna tener conto di molti parametri!

Ci sono molti criteri da considerare per valutare correttamente i compiti. Gli studenti delle scuole medie e superiori hanno istruzioni da seguire e regole di base che conoscono implicitamente o che possono essere spiegate dagli insegnanti e che devono memorizzare. La cosa migliore è impostare una scala di valutazione.

Il primo di questi criteri è rispettare le indicazioni dell'esercizio: che tu sia vicino alla maturità, alle medie o alle elementari, è ovvio che rispondere in modo esatto al compito assegnato è l'obiettivo numero 1 dello Studente. Se finora ha svolto coscienziosamente i compiti, non dovrebbe sorprenderlo troppo.

Per gli esercizi di matematica le istruzioni sono abbastanza chiare e quindi lo studente dovrà dimostrare un ragionamento già visto nella lezione di matematica per risolvere equazioni, realizzare matrici, calcolare una funzione esponenziale algebrica, utilizzare un teorema come quello di Pitagora o anche utilizzare vettori.

Tuttavia, in altre materie come storia o geografia, italiano, le lingue o la filosofia, la consegna può essere più vaga. Se è elementare coniugare verbi o dare le solite date storiche, lo è molto meno quando è necessario scrivere un testo in cui l'allievo dovrà organizzare le sue idee.

Il secondo criterio essenziale da tenere in considerazione è il rispetto delle tecniche specifiche della materia: per gli esercizi di matematica, ancora una volta, questo può essere verificato rapidamente (per le frazioni, per il calcolo del coseno o per l'algebra in generale). Questo vale anche per l'ortografia, la coniugazione e la grammatica in italiano.

In Storia, Geografia, Filosofia e Scienze della vita e della Terra, questo diventa più complicato perché qui si giudicano le capacità di ricerca dello studente, ma anche il ragionamento. Stiamo parlando della qualità dei compiti a casa in termini di logica, tempo speso a lavorare e capacità di utilizzare la metodologia vista in classe.

Quindi, possiamo riassumere i principali criteri di valutazione per i compiti scritti a casa:

  • Attinenza alla consegna
  • Impiego delle tecniche viste in classe per produrre un compito di qualità,
  • Perfezionamento del ragionamento, elaborazione, e ricerca
  • La qualità complessiva del compito in relazione al coinvolgimento nel lavoro scolastico.

Nonostante questi criteri molto severi, dobbiamo sempre mantenere una certa libertà nella valutazione secondo la sensibilità del docente e l'originalità della produzione dello studente:

"L'educazione consiste nel comprendere il bambino così com'è, senza imporgli l'immagine di ciò che pensiamo dovrebbe essere" - Jiddu Krishnamurti

In ogni caso, si dispone di tutte le chiavi per valutare correttamente un compito a casa!

Regole aggiuntive da ricordare per correggere un compito a casa

Rispettare la scadenza dei compiti è importante
La scadenza per la consegna dei compiti è spesso un elemento di attrito tra gli studenti che l'hanno dimenticato, quelli chel'"hanno dimenticato" e quelli che li hanno dimenticati a casa!

Ci sono ancora altri criteri aggiuntivi che puoi prendere in considerazione quando correggi i compiti. Ancora una volta, tutto dipende dal tipo di compiti e dalla materia insegnata, ma possono valere quasi per tutti i casi.

La questione del plagio o del copia e incolla è molto importante. Ovviamente è difficile dimostrarlo in matematica, sia che si parli di geometria, equazione, aritmetica o statistica. Tuttavia, in altre materie come storia,geografia, educazione civica, italiano o lingue, questo può essere verificato rapidamente.

Nella maggior parte dei casi, è sufficiente digitare un'intera frase, che sospetti potrebbe non essere quella dello studente, su Google, e vedere se appare su un sito Web. Non è troppo complicato. Prova a fare copia e incolla del testo e potresti avere delle sorprese.

Un tale atto, a seconda della tua sensibilità, rimuove molti punti dai compiti. È fondamentale che gli studenti capiscano che questa pratica non è produttiva e che può metterli nei guai anche nella vita di tutti i giorni!

Tra le altre regole implicite che gli studenti devono rispettare, c'è la scadenza per la consegna dei compiti che se non è rispettata causa la perdita di punti, il mancato voto o il voto zero. Puoi anche rimuovere punti per lo stato del compito e aggiungere punti per il coinvolgimento visibile dello studente nei suoi compiti.

Infine, sappi che è molto motivante per gli studenti avere apprezzamenti o menzioni, soprattutto se hanno più di 12 anni. Come promemoria:

  • Tra i 12 ei 14 anni: abbastanza buono,
  • Tra i 14 e i 16:00: buono,
  • Tra i 16 ei 18 anni: molto buono,
  • Tra 18 e 20: Eccellente (anche se generalmente si considera che tra 16 e 20 la menzione è Very Good).

Infine, ecco una tabella riassuntiva dei diversi criteri da tenere in considerazione quando si corregge un compito fatto in casa:

CriterioSpiegazioneEsempio di punteggi
La risposta alla consegnaL'allievo deve rispondere a una richiesta generica o dettagliata (in particolare in italiano o in filosofia) A seconda dei criteri della consegna il punteggio va tra i 4 e i 6 punti
Rispetto delle tecniche specifiche relative alla materia L'allievo deve utilizzare le sue conoscenze nella materia e mostrarle (ortografia, coniugazione, grammatica (italiano, lingue), formule (matematica, fisica-chimica), conoscenza del programma (storia-geografia, filosofia), ecc.) Aspetto estremamente importante, tra i 5 e gli 8 punti
Livello di ricerca L'allievo deve svolgere ricerche da solo senza plagiare un libro o Internet (italiano, storia-geografia, scienze, filosofia) A scelta: si potrebbe non segnare punti in modo specifico, rimuovere punti, soprattutto se la copia è plagiata. In questo caso, l'alunno potrebbe ricevere uno zero
Stato del compito / scrittura L'allievo deve fare un compito fedele alle richieste dell'insegnante senza che sia troppo trascurato (soprattutto per i file in italiano, lingue o storia, geografia). Inoltre, il testo deve essere leggibile e il compito non deve contenere volgarità o disegni osceni. Generalmente questo criterio può aggiungere punti perché non è difficile da raggiungere per lo studente un po' coscienzioso, quindi è possibile considerare una punteggio da 5 a 9 punti.
Il termine per la consegna dei compiti Lo studente deve restituire i compiti in tempo per diversi motivi (responsabilizzazione, organizzazione, facilitazione del lavoro di correzione dell'insegnante, rispetto delle scadenze relative alle pagelle) Ancora una volta, uno studente può perdere punti solo su questo criterio: se non restituisce il suo compito in tempo. Puoi adottare un sistema di penalità progressivo riferito al giorno nel quale il compito non viene restituito, oppure iniziare con una penalitàdi base per i ritardatari. È anche possibile "incoraggiarli" a restituire la loro copia il giorno X dando altrimenti un punteggio pari allo zero
Il tempo che intercorre tra l'annuncio dell'incarico e la consegna dell'incarico Lo studente ha più o meno tempo per completare questo compito a casa. I compiti possono essere veloci e da svolgere entro la settimana (Matematica, Fisica, Chimica, Scienze) o per un periodo più lungo, da svolgere per la settimana successiva (italiano, Lingue, Storia-Geografia, Filosofia) Più tempo hanno gli studenti per completare i compiti, più non hanno scuse per soddisfare tutti gli altri criteri. Un insegnante quindi valuterà più duramente un compito con una scadenza di 2 settimane o più, questo è ovvio.
Auto-correzione Gli studenti possono guadagnare punti per l'auto-correzione se l'insegnante lavora in questo modoNon sei assolutamente obbligato ad adottare questa tecnica di insegnamento che si è dimostrata valida ma che non è l'unico tecnica corretta. In questo caso, se uno studente corregge tutti i suoi errori, potrebbe avere il punteggio massimo
Partecipazione in classe Lo studente può eventualmente guadagnare punti se è molto performante durante le lezioni Uno studente che partecipa assiduamente e che fa grandi sforzi può avere diritto a 1 punto, in particolare per arrivare alla media se il suo compito è più mancante, per non penalizzarlo

Ora sai tutto ciò che devi sapere sul punteggio di esami scritti a casa per gli studenti. Per ulteriori informazioni sui modi migliori per assegnare compiti a casa valutati e non programmati, puoi consultare altri nostri articoli.

Puoi anche prendere lezioni private in qualsiasi materia o lezioni di supporto e aiuto per i compiti scegliendo un tutor privato sul sito Superprof!

Bisogno di un insegnante di Aiuto compiti?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.