Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti privati e private di aiuto compiti a Roma

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Il voto medio dato ai e alle nostre prof di aiuto compiti a Roma è di 5,0 con più di 1.393 commenti.

13 €/ora

Le migliori tariffe: il 99% dei nostri e delle nostre insegnanti offre la prima ora di lezione. In media, le lezioni di aiuto compiti a Roma costano 13€.

2 h

Veloci come saette, i nostri e le nostre prof ti rispondono in 2h.

Imparare Aiuto compiti a Roma non è mai
stato così facile.

2. Organizza le tue lezioni private di aiuto compiti a Roma

Parla con l'insegnante di aiuto compiti per condividere le tue necessità e disponibilità. Programma le lezioni di aiuto compiti e pagale in tutta sicurezza attraverso la chat Superprof. L'aiuto compiti non è mai stato così semplice.

3. Vivi nuove esperienze

Il "Pass Alunno" ti consente l'accesso illimitato a qualsiasi insegnante, docente, tutor di Aiuto compiti a Roma, o in altre città, oppure online, per 1 mese. Un mese intero per scoprire nuove passioni.

Le domande più frequenti:

💡 Per quale motivo prendere una lezione a domicilio di sostegno scolastico a Roma?

Durante il corso dell'anno, sono tanti gli studenti e le studentesse che scelgono un aiuto esterno con un'ora di lezione di ripetizioni per porre rimedio le complicazioni che si sono si sono potute riscontrare a scuola.

 

È il momento per ognuno (e ognuna) di migliorare quelle discipline che risultano difficili, consolidare la teoria, superare concorsi importanti o semplicemente fare gli esercizi che l'insegnante ha assegnato.

 

Il grande pregio del sostegno di un o un’insegnante di supporto scolastico è che ti darà un aiuto personalizzato e accompagnerà la tua progressione da vicino aiutandoti a svolgere i compiti a casa.

 

L'obiettivo è di assicurarsi che l'allievo o allieva abbia tutte le chiavi sia per superare le prove, sia per apprendere.

 

Puoi utilizzare il nostro motore di ricerca e scoprire i milioni di insegnanti vicino a casa tua. Una volta incontrato (o incontrata) l'insegnante che fa per te, puoi contattarlo (o contattarla) tramite la messaggeria interna e iniziare a programmare le sessioni di sostegno scolastico in totale libertà.

✍🏻 Su Superprof, qual è stato il voto medio ricevuto dai nostri e dalle nostre insegnanti di ripetizioni a Roma?

Se analizziamo un campione di 1.393 commenti ricevuti dai nostri e dalle nostre docenti, gli allievi e le allieve hanno assegnato un giudizio medio di 5,0 su cinque.

 

Per qualsiasi difficoltà riguardo una lezione privata, l'équipe Superprof è a tua disposizione per trovare una rapida soluzione (per telefono o via mail tutta la settimana).

 

Hai bisogno di un aiuto personalizzato?

💻 Non trovo nessun prof che possa aiutare mia figlia (o mio figlio) con i compiti vicino a casa mia, è possibile organizzare le lezioni online con un o una docente del portale?

Ovviamente! 8 su 10 prof danno lezioni online, oltre alle lezioni presenziali.

 

Di solito le lezioni via webcam sono meno care rispetto alle presenziali perché non implicano spostamenti. Oltre a risparmiare tempo l'orari osi adatta più facilmente.

 

L'aiuto compiti online è una buona occasione per non perdere il ritmo e continuare a esercitarsi da casa. Inoltre, la tecnologia necessaria per queste lezioni è alla portata di tutti e tutte.

 

💸 Qual è la tariffa media di un'ora di lezione di aiuto compiti a Roma?

Scopri le tariffe delle lezioni nei pressi di casa tua. In media, il prezzo di una lezione di ripasso a Roma è di 13 €/ora.

Sono i professori e le professoresse a scegliere le proprie tariffe in base a diversi elementi:

  • La propria formazione ed esperienza.
  • Il posto delle ripetizioni. Il prezzo potrebbe variare se le lezioni si svolgono a domicilio, al domicilio del o della tutor, oppure a distanza.
  • La frequenza delle lezioni e l'arco di tempo.

9 su 10 insegnanti di sostegno scolastico su Superprof offrono la prima lezione.

⏰ A Roma quanti (e quante) tutor sono disposti (o disposte) a impartire ripetizioni di sostegno scolastico?

Più di 8.634 tutor sono registrati (o registrate) su Superprof e sono disponibili per dare corsi di aiuto compiti a Roma, sia a domicilio, che via webcam...

 

Se cerchi un (o una) prof di ripetizioni a Roma che sia in grado di adattarsi alle tue necessità, puoi leggere gli annunci e selezionare il profilo che meglio possa rispondere ai tuoi bisogni.

 

Se vuoi approfondire alcuni argomenti imparati durante l'anno ed evitare delusioni, un aiuto extrascolastico può essere una buona soluzione. Sapendo che il livello progredisce nel corso dell'anno, prendere ripetizioni è un modo di non accumulare lacune .

 

Cosa aspetti per incontrare l'insegnante perfetta (o perfetto) tra 8.634 profili?

Vuoi imparare Aiuto compiti a Roma?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Aiuto compiti di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Un efficace aiuto compiti Roma per migliorare a scuola e superare le difficoltà

L'aiuto compiti a Roma

Se tuo figlio frequenta la scuola dell’obbligo a Roma, ed anche se si trova già al triennio finale di una scuola superiore, probabilmente vi siete entrambi già interrogati sulla probabile utilità di ricevere un aiuto compiti. Se non altro, perché molti vostri conoscenti hanno già reperito il loro mentore in centro o nella periferia romana.

Naturalmente, se questa categoria di lezione privata appare più adeguata ai bambini e ragazzini delle medie, che devono di giorno in giorno rendere conto del loro operato agli insegnanti, per quanto riguarda i liceali e gli studenti di tutti gli istituti di istruzione superiore, è più tipico parlare di ripetizioni.

La differenza tra l’aiuto compiti e le ripetizioni

Il termine “aiuto”, già da solo, lascia intendere che sussista una problematicità di fondo da affrontare. Tuttavia, non si tratta necessariamente di un termine “patologizzante”. Infatti, aiuto compiti può voler dire anche <<corretta impostazione del metodo di studio fin dall’inizio>>.

L’insegnante privato che si dedica all’aiuto compiti non si occupa solo di assicurare il coretto, totale, efficace e relativamente rapido svolgimento di compiti per l’indomani. Questo professore a pagamento cura e propugna lo sviluppo di una certa metodica e metodicità nei bambini e ragazzi seguiti. Aiutando gli studenti ad organizzarsi e gestirsi tempi, tecniche ed esercizi, l’insegnante privato del cosiddetto “dopo-scuola”, prolunga l’attività di scoperta metodologica, allevia il peso delle consegne quotidiane, fa in modo che svolgere i compiti a casa non sia un incubo, ma addirittura un’occasione di scoperta, confronto e relazione.

L’aiuto compiti, specie per i bambini più piccoli, deve essere assicurato da figure responsabili, mature, con una certa esperienza e grande propensione nei confronti dell’attività didattico-ludica. Le fondamenta pedagogiche e la preparazione nelle discipline fondamentali, ovviamente, costituiscono i parametri chiave del CV di questo genere di figura professionale.

Per quanto riguarda le ripetizioni, invece, ci troviamo generalmente in un altro caso. Ripetere significa riprendere in mano, corroborare, approfondire, memorizzare, precisare… E questo serve spesso agli studenti della scuola superiore (liceo o istituto tecnico e professionale). “Ripetere” si addice spesso alle materie fondamentali: italiano, matematica, fisica, chimica, latino, greco, inglese, spagnolo, …

Il punto, qui, non è svolgere il compitino assegnato per il giorno seguente. Si tratta di colmare lacune (aritmetiche e algebriche, ad esempio), sviscerare sensi (nella letteratura, ad esempio), praticare (come nel caso delle lingue vive e morte).

Dare ripetizioni significa aiutare un giovane in una o due materie, generalmente attigue entro un ramo disciplinare. Lo studente che chiede e prende ripetizioni ha elaborato la necessità di far fronte ad una situazione di fondo ormai instaurata: scarsa propensione a parlare ad alta voce, in pubblico, poco orecchio per le lingue, mancanza di basi per tradurre,…

Non sempre i vuoti da colmare “ripetendo” con un insegnante privato derivano da mancanze dello studente. A volte, chiedono ripetizioni anche studenti brillanti nella maggior parte delle materie. Proprio essendo bravi, notano la differenza tra la dimestichezza con una disciplina e l’altra e vorrebbero avere lo stesso buon livello in ogni ambito del sapere. Oppure, proprio perché brillanti e studiosi, reputano manchevoli gli approfondimenti assicurati dalla scuola pubblica. O, ancora, a causa di frequenti instabilità nelle varie cattedre, lamentano l’assenza di una figura di riferimento in un determinato ambito.

Dopo la terza media, a chiedere ripetizioni sono spesso gli studenti in prima persona. Invece, alle elementari e alle medie sono i genitori ed anche gli inseganti che indirizzano i ragazzini verso un’attività di maggiore esercizio, di “appoggio seguito”. In ogni caso, è da sfatare la leggenda per cui a contattare un insegnante privato sarebbero solo i cosiddetti “casi disperati”. Se si ha la fortuna di trovare una buona guida dai primi anni della scuola, in ogni caso, si riesce ad evitare decisamente di diventare un “caso”. Si può anche finire col trovare, tramite questa esperienza maieutica, un professionista in grado di accrescere il potenziale di fondo e far sviluppare ancor meglio doti altrimenti destinate a restare inespresse.

L’aiuto compiti e DSA

Oggi, il mondo della scuola è pieno di sigle. Spesso, anche le famiglie si trovano a fare i conti con esse. Ad esempio, DSA e BES.

Esse rilevano non solo ai fini organizzativi dell’Istituto e degli insegnanti preposti al sostegno degli alunni in difficoltà. È importante capire cosa indicano anche per saper interpretare le preoccupazioni degli insegnanti della scuola riguardo ai ragazzi cui decidono di assegnare tale indicativo.

Il Disturbo Specifico di Apprendimento è null’altro che una diagnosi. Invece, il Bisogno Educativo Speciale è, per così dire, l’effetto innescato dalla situazione diagnosticata.

Il DSA è regolato dalla legge 170 del 2010 e fa sì che si associ automaticamente un BES ad ogni problematica come la discalculia, la disgrafia e simili, tramite predisposizione di una didattica dedicata. Nella scuola pubblica, allora, entra in gioco un’altra sigla: il PDP. Si tratta di un piano didattico personalizzato, volto a consentire a tutti gli alunni di poter raggiungere degli obiettivi prefissati.

Un aiuto al di là della scuola

Naturalmente, i meccanismi sono a volte assai farraginosi, perché la scuola possa dar luogo ad un processo dapprima diagnostico e, poi, di riorganizzazione pedagogica (tali sono, alla fine, rispettivamente il DSA ed il BES con il PDP). Inoltre, alcune famiglie rifiutano che venga loro comunicata una situazione di questo genere, ossia specifica e delicata. Paradossalmente, si trovano meglio a correre ai ripari da sole, tramite insegnanti privati e professori a domicilio in grado di seguire i ragazzi, senza il rischio di stigmatizzarli con percorsi scolastici e “classificazioni” infelici.

Sebbene si tratti spesso di una preoccupazione fuor di luogo e di atteggiamenti addirittura paradossali, è interessante vedere cosa offre Roma dal punto di vista del dopo-scuola e dell’aiuto compiti privati:

  • Liberacorpomente: centro per la salute dell’infanzia e della famiglia, offre aiuto compiti gratuito anche in remoto e con video-consulenza per:
    • migliorare la gestione dei compiti a casa,
    • potenziare lettura, scrittura, calcolo, attenzione, memoria.
  • AltraMente, Scuola per tutti: dedito all’educazione civica ed ambientale, assicura dopo-scuola in via Laparelli 60, a Torpignattara, in orario pomeridiano (dalle 14.30 alle 16.30), proprio per agevolare lo svolgimento dei compiti a casa (non si paga!).
  • Antas Onlus: la nuova sede di questa associazione non lucrativa, che propone a bambini e ragazzi delle medie di essere seguiti da personale specializzato per svolgere i compiti pomeridiani, sia individualmente sia in piccoli gruppi, è in Largo Giuseppe Rovani, 7.
  • Associazione PianetaIdea, sita in via Riccardo Selvatico, propone al contempo aiuto compiti quotidiano e pomeridiano e ripetizioni, con insegnanti qualificati per i bisogni base ed i bisogni specifici di apprendimento. Interessante, se si intende curare nel dettaglio l’assistenza psicologica e pedagogica della situazione di apprendimento dei ragazzi.

Naturalmente, anche il mercato privato è ricco di possibilità per ottenere un aiuto nei compiti, se si abita a Roma centro o in un quartiere periferico della bella capitale:

  • il passaparola consente di trovare maestri e professori già collaudati da conoscenti,
  • gli insegnanti della scuola pubblica possono dare indicazioni relative al quartiere romano di riferimento (a volte danno essi stessi lezioni private al pomeriggio, del resto),
  • piattaforme come Superprof consentono di consultare on line i CV degli insegnanti disponibili per l’aiuto compiti in un determinato quartiere di Roma,
  • gruppi privati, come Laudes, hanno sedi in diversi punti di Roma - da via Ferdinando Martini a via Suor Maria Mazzarella (e propongono aiuto per bisogni specifici, anche tramite corsi a casa).
Che cosa vuoi imparare?