Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di italiano dalla prima alla terza media

Di Catia, pubblicato il 27/07/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Tutto sui Corsi di Italiano alle Medie!

“La mia patria è la lingua francese”,  Albert Camus 1913-1960

Il filosofo francese, Albert Camus, aveva le idee molto chiare sul valore della propria lingua madre. Anche il sistema scolastico italiano riconosce la centralità della lingua di Dante come fattore di comunicazione, crescita personale e identitaria.

L’italiano, però, è una materia fondamentale che spesso crea molte difficoltà agli studenti, anche se si tratta della propria lingua madre.

Alle scuole medie si richiede agli studenti di raggiungere l’autonomia nell’espressione scritta e orale.

I risultati delle prove Invalsi che testano la conoscenza di italiano, matematica e inglese in alcune classi di elementari, medie e superiori, evidenziano ogni anno che è proprio alle medie che cominciano le disparità nel rendimento scolastico tra gli studenti.

Ci sono fattori geografici, socio-economici e altri bisogni specifici che influiscono sul successo scolastico degli studenti.

Altri studi dimostrano la correlazione tra il basso rendimento scolastico e la dispersione scolastica negli alunni delle medie.

Ecco una piccola guida su come affrontare le difficoltà in italiano degli studenti delle medie.

Come imparare italiano in prima media

La prima media è un anno di passaggio, segna l’inizio di un ciclo dove ogni alunno deve consolidare le proprie competenze linguistiche.

Il programma di italiano in prima media prevede il perfezionamento delle capacità di comunicazione scritta e orale e il perfezionamento delle capacità di lettura e comprensione del testo.

I corsi di italiano in prima media portano con sé aspettative e difficoltà. 

Agli studenti si richiede di formulare delle idee e argomentarle, partecipare a dibattiti con il resto della classe. Non è proprio una cosa semplice a 11 anni!

Prendere parte ai lavori in gruppo in prima media è più facile con l'aiuto di un insegnante di italiano. I lavori in gruppo alle medie richiedono la partecipazione di tutti gli studenti!

Imparare la propria lingua madre, come per una lingua straniera, significa anche comprenderne gli aspetti culturali.

In prima media le principali difficoltà che uno studente incontra riguardano l’organizzazione del lavoro. Lo studente non ha più solo il maestro di italiano e il maestro di matematica, ma ci sono insegnanti per ognuna delle materie del programma e altrettanti compiti a casa.

In prima media gli alunni devono acquisire autonomia e un buon metodo di studi, per districarsi al meglio tra le diverse materie.

Nell’apprendimento dell’italiano gli studenti spesso si portano dietro delle difficoltà nella lettura e nella comprensione scritta e, se non hanno una perfetta padronanza dei concetti base, non riescono ad accrescere il proprio livello linguistico.

Qual è il giusto accompagnamento scolastico in prima media?

I genitori hanno un ruolo molto importante nella vita scolastica degli alunni di prima media.

Intanto, possono dare loro un supporto scolastico gratuito a casa, spronando i figli a fare i compiti in autonomia e dando loro un aiuto a livello di ortografia e grammatica, nel momento della correzione.

Inoltre, i genitori possono iniziare i propri figli al piacere della lettura che è un’ottima alleata per migliorare la comprensione scritta e aumentare il lessico.

A volte, le difficoltà scolastiche derivano dal fatto che non c’è nessuno a casa che possa supportare i ragazzi, per motivi lavorativi o mancanza di competenze adeguate.

Per permettere a tutti di migliorare il proprio rendimento, gli istituti scolastici possono istituire dei corsi di recupero pomeridiano. Questo, però, non sempre succede alle medie per mancanza di fondi o problemi organizzativi.

A volte le scuole emettono bandi per associazioni private che possono svolgere il servizio di doposcuola sotto forma di volontariato o a pagamento.

Corsi di italiano in seconda media: quali sono le maggiori difficoltà?

Il programma di italiano in seconda media fa fare agli studenti un passo avanti tanto nell’uso della lingua quanto nella conoscenza della sua produzione letteraria.

Giocare a scacchi sviluppa le proprie capacità cognitive. Gli scacchi sono una palestra mentale, utile anche per imparare meglio l’italiano!

Questo nuovo livello scolastico si accompagna a una maggiore difficoltà per gli alunni: lo studio della lingua italiana è più approfondito e i testi scritti sempre più complessi.

Per superare le proprie difficoltà molti studenti dovranno seguire dei corsi intensivi di italiano durante le vacanze scolastiche. I corsi a domicilio di Superprof per tutto l’anno scolastico, possono essere un modo per evitare a ogni costo una bocciatura prematura.

Avere dei buoni voti nei temi, nei dettati, nell’analisi logica o in un’interrogazione orale è possibile. Per arrivarci, genitori e insegnanti devono fornire ai ragazzi in difficoltà un supporto scolastico personalizzato.

Saper leggere e scrivere correttamente non sono capacità che hanno importanza solo per l’italiano, ma per ogni altra materia scolastica e nella vita in genere.

Far leggere dei libri su un argomento di interesse per tuo figlio è un’ottima strategia per combattere le difficoltà con la lingua italiana. 

Ai ragazzi piacciono i generi poliziesco, fantascientifico o il genere fantasy. Qualunque libro ben scritto che stimoli la fantasia e la creatività dei bambini è anche un modo per arricchire il lessico e la proprietà di linguaggio.

Ci sono delle alternative per migliorare i propri risultati scolastici in seconda media:

  • Fare degli esercizi online:
    • atuttascuola.it
    • focusjunior.it
    • italiano.rai.it
  • Prendere lezioni di italiano con uno degli insegnanti privati su Superprof: puoi avere un programma personalizzato, una metodologia adatta e acquisire un buon metodo di studio.

Non solo puoi colmare le tue lacune e rimetterti a pari con il programma, ma anche imparare a studiare da solo e stare dietro ai ritmi scolastici senza perderti.

Come ripassare italiano in terza media

La terza media è un anno cruciale: si deve acquisire una perfetta padronanza della lingua italiana, sviluppare le proprie capacità di critica e analisi e ripassare italiano per gli esami di stato.

L’ultimo anno delle medie è, però, anche un anno molto stressante per gli alunni:

  • si devono preparare le prove Invalsi in italiano, matematica e inglese
  • si deve svolgere un programma approfondito in grammatica e letteratura italiana
  • si deve avere una buona media per superare gli esami di terza al meglio
  • bisogna scegliere a quale scuola superiore iscriversi, una scelta molto importante che non sempre viene fatta con cognizione di causa e serenità

Per superare al meglio l’anno occorre avere un buon livello di italiano.

Ma come si fa ad andare bene nelle altre materie se ancora si commettono errori di ortografia e grammatica?

Verga, Calvino, Fallaci cono tutti autori che puoi leggere in terza media per andare meglio in italiano. Scopri il piacere della lettura per migliorare in italiano!

Gli obiettivi didattici in terza media sono ancora più ambiziosi e vertono su diverse nozioni:

  • analisi logica e del periodo
  • funzioni grammaticali
  • registri linguistici
  • letteratura italiana
  • comprensione dei testi
  • espressione scritta
  • espressione orale

Insomma, in terza media la lettura, la grammatica, l’ortografia e il lessico devono essere consolidati e aiutare lo studente a capire i movimenti letterari di ‘800 e ‘900.

Come prepararsi al meglio?

Andare bene in italiano e, più in generale, in tutte le altre materie, implica un lavoro costante con l’apporto di tutti:studenti, insegnanti e genitori.

Dal punto di vista degli alunni, la terza media è anche l’anno dove si costruisce la propria identità personale e dove si preferisce stare con gli amici che leggere una novella di Giovanni Verga.

Gli esami però sono alle porte ed è importante studiare seriamente senza tralasciare i propri interessi.

Ecco alcuni consigli per andare bene in italiano in terza media:

  • rivedere i propri appunti di italiano più volte a settimana
  • fare delle schede per il ripasso
  • leggere libri a piacere, oltre a quelli consigliati
  • organizzare il proprio studio
  • sollecitare la propria memoria visiva o uditiva

Se  ci sono delle problematiche è bene ricorrere in tempo a un insegnante privato a domicilio.

Prendere lezioni di italiano prima degli esami di terza media

Le scuole superiori di primo livello si concludono con il primo vero esame nella vita di uno studente: gli esami di terza media. Per prepararsi al meglio, è meglio prendere lezioni di italiano prima degli esami.

I voti degli studenti in italiano hanno un impatto sull'andamento degli esami di terza media. Se vuoi essere tra i pochi studenti a prendere il massimo dei voti in terza media devi studiare italiano!

La prova di italiano che i futuri candidati agli esami di terza media dovranno affrontare, sarà molto più articolata rispetto agli anni passati.

Infatti, se finora al tema di italiano te la potevi cavare con una lettera a un amico, la descrizione di una gita fuori porta o la recensione di un libro, ora dovrai abituarti a produrre altri tipi di testo.

Secondo le direttive del Miur, infatti, i professori dovranno preparare tre tipologie di tracce d’esame:

  • un testo narrativo
  • un testo argomentativo
  • una sintesi

Lo studente sarà chiamato a riscrivere il testo e parte della storia, esprimere il proprio punto di vista sotto forma di dialogo o tesi, fare la parafrasi o sintetizzare un testo.

E’ vero che agli esami di terza media passa in genere il 99% degli studenti, ma è anche vero che quelli che ottengono un voto superiore all’8 sono appena il 7%.

E a volte sono proprio gli errori di ortografia e grammatica ad abbassare la media anche nelle altre materie.

Per questo è fondamentale prepararsi bene in italiano per affrontare al meglio le prove d’esame e scrivere una tesina impeccabile.

Un insegnante di italiano che trovi su Superprof, può fare al caso tuo!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar