Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come imparare l’italiano corretto prima delle superiori

Di Catia, pubblicato il 25/07/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Prendere Lezioni di Italiano Prima degli Esami di Terza Media

Le opinioni sulla scuola italiana riportate dai giornali o dalle ricerche non sempre combaciano.

Alcuni citano uno studio del Gruppo di Firenze che dice che il 73% dei giovani intervistati pensa che la scuola non sia abbastanza esigente sul grado di preparazione degli alunni.

Altri, mettono in luce i rapporti dell’OCSE secondo cui la scuola italiana è uno strumento che rimuove gli “ostacoli di ordine economico e sociale” che impediscono agli individui di esprimere il proprio potenziale.

Insomma, il rendimento scolastico degli studenti è meno legato alla condizione economico-sociale rispetto ad altri paesi industrializzati, per cui la scuola italiana è più inclusiva.

I testi Invalsi, però, dimostrano che se alle elementari e alle superiori il divario nel rendimento degli studenti non è influenzato dalla famiglia di provenienza, alle medie emergono invece le prime differenze.

Altri studi dimostrano che i semi della dispersione e dell’abbandono scolastico si piantano proprio tra i pre-adolescenti della scuola media.

Le maggiori difficoltà si incontrano con le materie fondamentali come italiano e matematica.

La terza media, poi, segna il primo vero esame nella vita di uno studente ed è fondamentale prepararsi bene e ripassare tutto il programma.

Vediamo come prepararsi al meglio per ripassare le lezioni di italiano delle medie in vista degli esami di terza.

Quali sono le competenze di italiano per affrontare gli esami?

Gli esami di terza media segnano il passaggio degli studenti alla scuola secondaria di II livello e sono una dimostrazione dell’autonomia e capacità di riflessione raggiunte dagli alunni.

Gli studenti sono in grado di strutturare il pensiero ed esprimersi correttamente, riuscendo ad analizzare diversi tipi di testo e registri linguistici.

Le conoscenze acquisite riguardano la grammatica, le lettura, l’ortografia, la comprensione di testi e l’espressione scritta e orale.

Per superare gli esami di terza media bisogna conoscere anche la letteratura italiana. La letteratura fa parte del programma di italiano in terza media!

Tutte queste conoscenze sono fondamentali per superare al meglio la prova di italiano agli esami di stato.

Per essere pronto per la prova di italiano in terza media, uno studente deve quindi sviluppare alcune competenze fondamentali fin dai corsi di italiano di prima media:

  • capacità di analisi
  • capacità di sintesi
  • capacità critiche
  • capacità di argomentare

Inoltre, deve essere in grado di trattare brani tratti da tutti i generi letterari, dalla poesia al romanzo e produrre testi narrativi, argomentativi e descrittivi.

Per arrivare a questi risultati lo studio della lingua italiana in terza media è incentrato su:

  • Grammatica: analisi  logica e del periodo, predicato verbale e nominale, analisi delle funzioni grammaticali;
  • Ortografia e lessico, sulla base di diversi generi e registri linguistici;
  • Letteratura italiana: grandi scrittori di ottocento e novecento dall’illuminismo e romanticismo, al verismo e decadentismo;
  • Lettura di poesie, opere teatrali, corrispondenze;
  • Espressione scritta;
  • Espressione orale;

Lo studente verrà incoraggiato a leggere opere antiche e contemporanee per stabilire un ponte tra il passato e il presente e formarsi una coscienza critica.

Come si svolge la prova di italiano agli esami di terza media

Per superare la prova di italiano in terza media non basterà più svolgere un tema sull’amicizia, la famiglia o scrivere una lettera, ma bisogna essere in grado di affrontare altri tipi di traccia.

Infatti, per permettere a tutti gli studenti di esprimersi, il Miur, Ministero per l’istruzione l’università e la ricerca, ha  cambiato le linee guida che gli insegnanti devono seguire nel preparare le tracce d’esame.

La prova di italiano di terza media include anche dei brani tratti dalla letteratura. Non basta scrivere una lettera per superare la prova di italiano in terza media!

Ci sono infatti tre tipologie di tracce per gli esami di terza media:

  • Tipologia A: prevede un testo narrativo da riscrivere cambiando i tempi, il punto di vista o i personaggi, un testo descrittivo come per esempio la descrizione di un quadro, un oggetto ecc.
  • Tipologia B: è un testo argomentativo dove lo studente deve esprimere il proprio punto di vista sotto forma di dialogo o tesi.
  • Tipologia C: riguarda la comprensione del testo e invita lo studente a riscrivere e sintetizzare un testo selezionando le informazioni o facendo la parafrasi.

Le tracce vengono decise dagli insegnanti di tuo figlio seguendo le indicazioni del Miur. Sono loro a fare l’estrazione il giorno della prova.

Ai prossimi esami di terza media non ti aspettare quindi la solita lettera a una amico o la relazione su un libro o una gita! Intanto, comincia a prepararsi seguendo con attenzione le lezioni di italiano di seconda media.

Consigli per lavorare sugli appunti di italiano durante l’anno scolastico

L’unico modo per prepararsi agli esami di terza media è studiare con costanza e organizzazione e, ovviamente, leggere, leggere, leggere.

Come fare per studiare regolarmente?

Innanzitutto, bisogna acquisire un buon metodo di studio accompagnato da rigore, motivazione e costanza.

Anche se fa molto caldo a giugno, è sempre meglio fare degli esercizi di grammatica e comprensione del testo che puoi trovare sul sito del Miur e altri siti online.

E’ anche importante avere le giuste risorse didattiche. 

La risorsa più grande di cui uno studente dispone sono gli appunti di italiano presi durante le lezioni in classe.

Perché?

Perché aiutano a sintetizzare la mole di informazioni che bisogna ripassare prima che comincino gli esami.

Per i nuovi esami di terza media avrai bisogno di leggere molto, a partire dai tuoi autori preferiti. Leggere i tuoi libri preferiti può aiutarti per la prova di italiano agli esami!

Ecco alcuni consigli da seguire da settembre a giugno e trascorrere l’ultimo anno delle medie in serenità:

  • Rileggere gli appunti presi dopo ogni lezione di italiano;
  • Fare delle schede sintetiche estrapolando le informazioni chiave dagli appunti e dal manuale di grammatica o antologia;
  • Leggere molti libri per arricchire il proprio vocabolario. Svevo, Calvino, Zola, Falubert, Owen o anche J.K Rowling, l’autrice di Harry Potter.

E’ questo il momento della propria vita in cui cresce la voglia di leggere, e i genitori devono spingere i propri figli a prendere in mano i libri, anche se all’inizio non dimostrano molto entusiasmo.

Un meticoloso lavoro di ripasso insieme alla lettura di molti libri a piacere, non solo quelli consigliati a scuola, possono fare la differenza per la prova di italiano in terza media.

E poi, chissà che a furia di leggere, tuo figlio non sviluppi una vera passione per i libri.

Ci sono anche alcune strategie per migliorare la memoria. 

Per imparare l’italiano correttamente, bisogna anche cercare di memorizzare le informazioni chiave, soprattutto se si parla di regole grammaticali.

Per chi ha una memoria uditiva è meglio leggere ad alta voce, mentre chi ha una memoria visiva è facilitato se scrive.

Insegna a tuo figlio a suddividere equamente il carico di lavoro, rileggendo un capitolo al giorno o tre a settimana, per esempio. Studiare un po’ per volta è meglio che fare delle sessioni super-intensive.

Il filosofo e psicologo tedesco Hermann Ebbinghaus (1850-1909) ha identificato la “curva dell’oblio” per dare fondamento al concetto di “ripetizione dilazionata”. Questo concetto si basa sul fatto che il cervello umano tende a dimenticare le informazioni ricevute che non considera importanti.

Per ricordare è il caso quindi di richiamare alla mente le informazioni chiave.

Un adolescente ricorda a memoria le sue canzoni preferite.

Perché?

Perché le canta tutti i giorni e il suo cervello ne memorizza le parole. Si potrebbe fare lo stesso con gli appunti di italiano.

Seguire un corso privato di italiano tramite Superprof

Ecco un altro consiglio per migliorare in italiano durante l’ultimo anno delle medie: prendere lezioni di italiano a domicilio.

Seguire un corso privato di italiano ti aiuta a prepararti agli esami di terza media.  Non aspettare il mese di maggio per prendere ripetizioni di italiano!

Scegliere un insegnante di italiano su Superprof è un’ottima strategia per arrivare agli esami preparato. Ma puoi anche andare oltre, e cominciare a orientarti per scegliere le scuole superiori.

Un corso di italiano a domicilio contribuisce ad accrescere le conoscenze e le competenze richieste per le prove di italiano.

Il tasso degli studenti ammessi agli esami di terza media del 2017 è stato del 98% e praticamente tutti sono stati promossi con un tasso del 99.8%. Di questi, il 57.6% è stato promosso con un voto tra il 6 e il 7.

Oltre metà degli studenti supera di poco la sufficienza, mentre i 10 vanno solo al 7% degli alunni.

I dati ci dicono che praticamente tutti gli studenti ammessi agli esami di terza media vengono promossi, il punto semmai è riuscire a prendere un voto che rappresenti tutto l’impegno e le conoscenze messe in campo dagli studenti.

Negli scritti non bisogna mai sottovalutare gli errori di ortografia e grammatica, che possono abbassare il voto finale. Ecco perché è fondamentale avere una perfetta padronanza della lingua italiana. Un deficit in italiano influenza anche le altre materie.

Quante volte si dà la risposta giusta, ma si prende un voto basso perché non è formulata nel modo corretto dal punto di vista linguistico.

Su Superprof trovi insegnanti di italiano adatti al livello di ognuno. Basta scegliere l’insegnante con la metodologia più adatta per aiutare tuo figlio a migliorare in italiano.

Puoi mettere a confronto i diversi profili e scegliere in libertà il prima possibile.

Non aspettare maggio per cominciare a prepararti per la prova di italiano agli esami di terza media!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar