Se provi a fare una ricerca su internet digitando nel browser una serie di parole chiave simili a "pianoforte online", "lezione di piano", o "pianoforte virtuale", ci sono buone probabilità che tu ti imbatta in uno tra i numerosi sistemi virtuali offerti dalla rete!

Ebbene sì, esistono nuovi e divertenti sistemi per poter imparare a strimpellare, compreso il pianoforte, da sempre considerato il padre nobile della musica occidentale, nonché uno tra i più complessi da suonare, soprattutto per un neofita.

Le nuove tecnologie ci mettono a disposizione moltissime app, programmi, video, spartiti, siti e corsi online per potersi accostare al mondo della musica, oppure per migliorare le proprie competenze! In effetti per coloro che già suonano potrebbe risultare utile dotarsi di sistemi integrativi per potersi esercitare e migliorare alcune competenze (fluidità, velocità, etc.).

Con la rivoluzione "digitale" di questi anni chi è appassionato dei tasti neri e bianchi è oggi in possesso di tanti nuovi modi per poter suonare! Seguici quindi alla scoperta di questi nuovi sistemi, e vedrai che potrai scoprire qualcosa di utile anche tu!

Come trovare online lezioni di piano?

Suonare online: un nuovo mondo di possibilità

Il mondo delle note è andato incontro a una costante e irreversibile rivoluzione nel corso degli ultimi cinquanta anni, e con esso anche il piano è andato acquisendo uno spettro di possibilità davvero infinite, da quando anch'esso è stato integrato con ausili e apparecchiature tecnologiche, per esempio i computer e tutti quegli innumerevoli dispositivi che di anno in anno diventano più sofisticati e ne arricchiscono il range sonoro.

Scopri le migliori lezioni di piano!

Il pianoforte è da sempre affascinante
Il pianoforte è davvero versatile e affascinante
  • Ma è davvero possibile riuscire a suonare con questi nuovi mezzi tecnologici? Possono davvero risultare utili e agevoli per accostarsi al magico mondo delle sette note?
  • Possiamo davvero fare a meno di apprendere le basi della teoria musicale: accordi principali, leggere le note con disinvoltura, coordinare le mani sui tasti, le basi del solfeggio e le altre conoscenze fondamentali che da sempre e tradizionalmente vengono impartite e trasmesse da un buon docente di musica?

Sicuramente se il tuo obiettivo è quello di accostarti per la prima volta al pianoforte da totale neofita,  e sei semplicemente alla ricerca di un'introduzione sulle basi dell'apprendimento musicale, potrebbe sicuramente bastarne uno virtuale! Così si possono infatti acquisire alcune nozioni base, con le quali ti sarà pertanto possibile comprendere se questo studio è adatto a te o meno! I numerosi programmi, i video, le app e i corsi online impostati su un'attività quotidiana possono infatti presentare molti elementi di interesse per coloro che vogliono iniziare a imparare i primi rudimenti!

Vuoi trovare un buon corso di pianoforte online?

Ricordiamoci però che il vecchio e buon sistema tradizionale di apprendimento acquisibile attraverso il contatto diretto con un maestro sarà difficile da sostituire: un docente in carne e ossa impartisce lezioni approfondite, fornisce suggerimenti, strategie e soprattutto opera correzioni, aiutandoci a migliorare poco per volta e monitorando in maniera attenta i nostri progressi. Tutto questo è impensabile che potrà venire sostituito da una app o da un corso online! Il mio metodo di studio prevede un contatto diretto con un docente, integrato poi da altri sistemi.

Un buon insegnante sa intravedere le potenzialità del proprio allievo, favorendone lo sviluppo e andando invece a rinforzarlo la dove ce ne fosse necessità, assegnando esercizi e compiti da eseguire in autonomia, e verificandone lo svolgimento. Un insegnante rappresenta davvero una risorsa preziosa e insostituibile, pertanto colui o colei che intendesse apprendere a suonare  in maniera approfondita dovrà rivolgersi a un buon docente.

E le app, i video, i corsi online e i programmi musicali? Di certo possono fornire un grandissimo aiuto, ma non possono assolutamente sostituire un buon insegnante!

Il nostro consiglio è quello di prendere lezioni private, e contemporaneamente utilizzare gli innumerevoli sistemi messi a disposizioni dal mondo della rete al fine di esercitarsi e mettere in pratica le tecniche e i consigli forniti dal un insegnante! Esercitarsi in un maniera alternativa (o complementare) ai sistemi utilizzati dal proprio docente non potrà che ampliare le tue possibilità di apprendere e di sviluppare i tuoi talenti musicali!

Più ci si esercita, migliori saranno i risultati, pertanto conviene approfittare di qualunque possibilità fornita dalla tecnologia e dal mondo di internet e i suoi innovativi sistemi interattivi. Proprio l'aspetto di interazione attiva costituisce un elemento di grande efficacia per ogni forma di apprendimento, che si tratti del parlare una lingua straniera o di accostarsi alla conoscenza di un nuovo sistema musicale: il mondo delle app in tal senso garantisce prospettive di apprendimento davvero interessanti, poiché, attraverso una modalità ludica e apparentemente "meno seriosa" di una lezione frontale tradizionale, si possono acquisire skills e strategie nuove e alternative, che possono andare a integrare le nozioni e le competenze già acquisite in precedenza.

App e smartphone
App per imparare? Un ottimo modo per gettare le basi!

Viviamo in un'epoca dove la contaminazione e l'ibridazione di tecniche, di linguaggi e di sistemi di apprendimento la fanno da padrone nell'ambito didattico. Sono infatti sempre di più i docenti che scelgono di utilizzare sistemi nuovi o alternativi alla tradizionale lezione frontale, impiegando la rete, i tablet o le lavagne elettroniche: il mondo della musica ovviamente conosce bene l'esistenza di questi mezzi innovativi, pertanto il nostro consiglio consiste nel provare a utilizzare tutto ciò che è a vostra disposizione, perché la dove una lezione frontale può risultare eccessivamente rigida e poco fluida, l'utilizzo di una app sullo smartphone potrà invece risultare più malleabile e adattabile a qualunque esigenza.

Un'app può venire utilizzata anche solo un quarto d'ora al giorno, in momenti di relax o svago della vostra giornata e, un po' come con altri sistemi legati alla tecnologia touch o legati a internet, vi può seguire ovunque voi andiate, senza costringervi a stare all'interno di gabbie spazio-temporali, tipiche delle lezioni con un docente privato.

Come trovare un buon corso pianoforte online?

Tale estrema flessibilità della tecnologia ne costituisce il grande punto di forza, e per tale ragione sono molte le persone che scelgono di approfondire la conoscenza di uno strumento musicale impiegando lo smartphone o il tablet, oppure utilizzando i programmi di musica online che pullulano in rete. Il grande successo di questi sistemi sta consentendo a una nuova generazione di utenti di accostarsi facilmente al mondo delle sette note e di appassionarsi a chitarra, arpa o batteria piuttosto che ad altro! Si può infatti utilizzare queste app e questi programmi comodamente seduti sul divano di casa propria, imparando a strimpellare con facilità, oppure esercitarsi in treno, in autobus oppure comodamente coricati su un prato!

Scopri le migliori lezioni di piano a Palermo!

App per piano versatili
Gioca con le tue app ovunque ti trovi!

Come si presenta un sito di pianoforte online?

Prima di provare a iniziare a strimpellare con il computer è assolutamente essenziale capire la modalità in cui si presentano i siti web che offrono la possibilità di suonare con mezzi virtuali: questo genere di siti infatti si sta sviluppando ogni giorno di più e a poco a poco stanno diventando decisamente più numerosi di dieci anni fa, oltre che più agevoli e user friendly! Il mondo di internet progredisce a una velocità davvero impressionante, e con esso i sistemi a esso connessi! Al fine di rimanere al passo con un mondo così veloce e cangiante il nostro consiglio è quello di mantenersi curiosi ed evitare di sedersi sulle proprie conoscenze, ma, al contrario, di cercare nuovi sistemi con cui approfondire i tuoi campi di interesse! In tal senso internet mette a disposizione infinite possibilità che non andrebbero assolutamente sprecate! Segui le ultime novità, perché potresti trovare soluzioni interessanti con cui chiarire i dubbi e dissipare ogni difficoltà!

Questi siti presentano generalmente le stesse caratteristiche di base e si presentano in maniera abbastanza simile.

Trova le lezioni di piano adatte a te !

Un'interfaccia di spiegazione

Quando l'utente apre la pagina del sito, innanzitutto deve leggere le spiegazioni. Queste sono importanti se si vuole capire la modalità in cui funziona il pianoforte online, e, sebbene a molte persone venga naturale saltare la lettura di questo tipo di informazioni, esse costituiscono l’unico modo con cui poter utilizzare al meglio i dispositivi presentati e, in ultima analisi, risparmiare moltissimo tempo in seguito! Nelle spiegazioni introduttive in genere vengono illustrate dove sono situate le scale, e, a volte, i sistemi con cui apprendere a posizionare le mani sui tasti, una tra le cose più difficili all'inizio.

Ecco come usare il piano su internet.

Opzioni

Quale dispositivo usare?

È possibile apprendere lo strumento con una normale tastiera QWERTY.
È possibile apprendere a suonare con una normale keyboard QWERTY!

Stai tranquillo, la maggior parte delle tastiere virtuali messe a disposizione dai siti musicali ti consente di scegliere quella giusta con cui riprodurre la musica, pertanto devi approfondire la tua ricerca e trovare quella adatta a te, che sappia rispondere alle tue esigenze!

Il pianoforte

Dopo queste informazioni introduttive, arriva il pianoforte tanto atteso. I suoi tasti si presentano come quelli del suo "gemello fisico", nulla di più, nulla di meno! La dimensione è in genere simile a quella delle tastiere digitali da bambini. Su alcuni siti viene anche reso disponibile un nutrito elenco di canzoni, che è possibile utilizzare in tale maniera: si può vedere come viene riprodotta la canzone e poi riprodurla in un secondo momento, con il nome dei tasti visualizzati sul computer. Questo sistema è davvero utile a chiunque sia agli inizi e necessiti di una dimostrazione visiva di sequenza di note!

Ecco dove trovare corsi di piano online.

Perché scegliere di apprendere a suonare online?

Sebbene sia spesso usato come gioco o accompagnamento a lezioni di musica, il pianoforte virtuale serve da base con cui  iniziare a suonare. Un autodidatta troverà sicuramente un mezzo adatto a lui e potrà muovere i primi passi nel mondo incredibile delle sette note! Essendo molto compatto, dal momento che si trova su un computer, è possibile studiare ovunque e in qualsiasi momento, come abbiamo accennato in precedenza. Questa grande comodità e flessibilità rappresenta un incredibile punto di forza!

Quindi come possiamo usarlo per iniziare a suonare?

Il pianoforte virtuale non ti darà le basi della teoria musicale (chiave di violino, chiave di basso, ritmo, tempo, leggere le note, leggere spartiti...) né ti insegnerà scale o accordi (la teoria musicale insomma). Devi saper fare uno sforzo e impararle da te se lo ritieni necessario, e in tal senso è comunque richiesto uno sforzo iniziale, come per qualunque disciplina e qualunque cosa impari Lo sforzo iniziale è inevitabile!

D'altro canto, la tastiera interattiva è utile per la riproduzione parti di brani. Un modo simile a un altro per progredire. Difficilmente sarai in grado di improvvisare qualsiasi pezzo con gli amici, ma almeno li stupirai suonando alcuni brani della colonna sonora del tuo film preferito. E non c’è che dire! La musica fa il suo piccolo ma importante effetto! Quindi se i tuoi obiettivi sono del tutto ricreativi e non ti aspetti di intraprendere una carriera in una grande orchestra, la tastiera virtuale può risultare sufficiente. E se scegli di strimpellare un paio di accordi, questa serve anche da base con cui dar vita a future composizioni.

Impara le basi di scale e arpeggi con le lezioni di piano a Roma!

L'applicazi0ne online: un mezzo accessibile

La principale ragione, e sicuramente uno fra i motivi essenziali che spingono all'apprendimento utilizzando un mezzo virtuale, è l'accessibilità. Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il mondo di note e spartiti. Dopo il passaggio di molti strumenti nella versione elettrica (chitarra elettrica, violino elettrico, etc. ...) è arrivato il momento di siti web, video e app attraverso lo smartphone, un oggetto che è diventato il nostro migliore amico.

Come si suona il pianoforte con la nuova tecnologia?
Lo sai che è possibile creare suoni con uno smartphone?

Lo smartphone è ormai entrato nelle case, o meglio nelle tasche, di tutti gli italiani. Uno strumento diventato quasi una dipendenza presso i più giovani... e non solo! Ma chi ama le note non ascolta solo le sue canzoni preferite con questo concentrato di tecnologia! Diverse applicazioni offrono strumenti virtuali con cui divertirsi o con cui provare a emettere qualche nota: connessi o meno, ora tutto può stare tranquillamente in una tasca ... l'accessibilità non si ferma qui. Molti siti e applicazioni hanno prezzi molto interessanti, o sono addirittura gratuiti in alcuni casi. Questa modalità di apprendere, molto attraente e accessibile a un numero crescente di persone, sta diventando ogni giorno più diffuso.

Impara al tuo ritmo!

Se la tecnologia ha cambiato la nostra percezione del suono o influenzato le nostre abitudini di apprendimento, non deve ridurre il tempo necessario con cui passare attraverso le diverse fasi dell'apprendimento. Bisogna sapere che lo  smartphone non ci renderà un virtuoso con pochi mesi di pratica. È ancora essenziale passare attraverso l'apprendimento di note musicali, intervalli e accordi, allenare le dita a essere flessibili...

Tutto ciò richiede tempo, ma gli strumenti virtuali consentono ai musicisti di organizzare il proprio studio nel modo in cui meglio credono. Non dovrai più avere paura di essere in ritardo per la tua lezione o stressarti per prendere un autobus! Spetterà al musicista organizzare i suoi programmi secondo la sua schedule giornaliera. Un notevole vantaggio soprattutto quando è necessario conciliare vita professionale e vita familiare. I sistemi virtuali saranno a tua disposizione nel momento in cui vorrai: prima di andare al lavoro, dopo aver messo a dormire i bambini... L'orario è flessibile, in base alle tue esigenze. Inoltre, gli apprendisti virtuosi impareranno a usare lo strumento con calma e senza pressioni da parte del docente o di altri studenti. Nessuna competizione, nessun saggio di fine anno. Un vantaggio per alcuni, che magari considerano questo un disagio. Ecco invece come usare il piano virtuale.

Suona dove vuoi!

Ogni sistema virtuale è trasportabile: oggi è infatti possibile portarli sul bus, sul treno, mentre si cammina, in un parco, persi in montagna… è possibile creare musiche direttamente con lo smartphone. Alcune applicazioni si possono usare senza una connessione Internet. E se preferisci lavorare su un laptop, sarà comunque un mezzo facile da trasportare! Una vera rivoluzione per il pianoforte che da sempre presenta problemi di trasporto date le sue dimensioni! Chi può permettersi di mettersene uno in casa? Che tu viva in una yurta, in un appartamento di 9m² o in un palazzo, non importa: ora è possibile suonarlo senza occupare metà del salotto! Creare suoni con un computer aiuta anche ad evitare viaggi che a volte possono farci perdere tempo. È quindi possibile utilizzare questo tempo in maniera da dedicarti a leggere spartiti!

Usando un piano virtuale puoi scegliere un ambiente sereno in cui esercitarti col tuo piano.
Usando un sistema virtuale puoi scegliere un ambiente sereno in cui esercitarti!

Inoltre, l'apprendimento in linea in sostituzione alle lezioni presso una scuola di musica ti farà evitare le lunghe ed estenuanti iscrizioni per le classi del conservatorio. Impara allora a suonare usando Smartphone e PC.

Suonare online: un metodo di apprendimento adatto a qualunque età

Dato il loro aspetto molto attraente, giocoso e istintivo, gli strumenti musicali virtuali sono adatti a tutte le mani! Sebbene ci siano alcune limitazioni rispetto ai suoi possibili utenti, l’età non è una di queste. Qualsiasi principiante di 5 o 55 anni può iniziare a imparare divertendosi online. La sua facilità d'uso convincerà anche chi è più scettico verso le nuove tecnologie. Basta toccare i tasti per creare bellissime melodie degne dei migliori strumenti (Yamaha, Bösendorfer, etc. ...). E riguardo ai bambini, molti siti e applicazioni presentano l'apprendimento sotto forma di gioco, che consente ai bambini di apprendere divertendosi rimanendo attenti e concentrati.

Sintetizzatori, tastiere, pianoforti acustici ed  elettrici sono diventati obsoleti? Assolutamente no!

Usare sistemi virtuali secondo alcuni rappresenta il primo passo nell'apprendimento, ma ciò non impedirà di acquistare un bellissimo pianoforte verticale dopo qualche anno di pratica. Anche perché alla fine i suoni non sono identici e sarebbe un peccato farne a meno.

piano virtuale
Gli strumenti virtuali sono con te ovunque vai!

I limiti dell'apprendimento online

Anche se apprendere con i sistemi virtuali presenta molti vantaggi, alcuni svantaggi sono comunque presenti e devono essere presi in considerazione prima di iniziare a studiare.

Un apprendimento utile ai principianti

Una keyboard online mostra rapidamente i suoi limiti se si tratta di progredire oltre un certo livello. In effetti, i principianti dovranno dedicare un po' di tempo al pianoforte prima di vederne i limiti. È chiaramente sconsigliato imparare solo con un pianoforte virtuale. Mentre serve a imparare a eseguire pezzi noti, non può essere utile per quanto riguarda posizionamento della mano, ritmo, teoria musicale, uso del metronomo, etc.

Per imparare a usare la tastiera, è essenziale seguire un percorso e non una serie di canzoni imparate a memoria.

I metodi di pianoforte o corsi online sono quindi essenziali. Ecco quali app di giochi possono aiutarti a imparare a usare la tastiera.

La keyboard del computer è molto diversa da quella di un pianoforte

Uno fra i principali inconvenienti è ovviamente l'uso di entrambe le mani.

Quali sono gli svantaggi del pianoforte online?
Coordinare le mani è essenziale con il pianoforte.

In effetti, su un computer, le mani non possono posizionarsi in modo identico a quello di un vero pianoforte. Devono sovrapporsi in modo da riuscire a eseguire tutte le note. Usare entrambe le mani diventa un vero e proprio percorso a ostacoli su un pianoforte virtuale.

I sistemi digitali non sostituiranno i docenti

È possibile diventare un musicista da autodidatta. Solo che questo richiede alcuni accorgimenti. In effetti, un buon maestro  è più di un pedagogo: è un supporto utile a principianti e un punto di riferimento e condivide le sue critiche così che lo studente migliori. Iniziare con un sistema virtuale è utile per strimpellare alcuni brani di Mozart, Bach, Schumann, Chopin, Beethoven e Schubert, ma tutto diventa più complicato nel momento in cui devi imparare l'improvvisazione, a leggere spartiti o a lavorare con la mano sinistra e la mano destra...

A differenza dello strumento virtuale, un maestro sa suggerirti alcuni metodi adatti ad aiutarti nell'apprendimento... perciò sarà comunque insostituibile!

Bisogno di un insegnante di Piano?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.