La creatività è contagiosa, falla girare - Albert Einstein 

Nell’universo del fotoritocco, alcune tecniche hanno poco a poco reso la nostra vita più semplice. Queste tecniche che, con un colpo di bacchetta magica, permettono di colorare di rosso un tronco d’albero, di migliorare la nitidezza, o di cancellare un mozzicone sul marciapiede, sono tutte utilizzabili grazie a Photoshop. 

Questo programma, che permette di rendere uno scatto più bello in pochi passi, sta per compiere 30 anni! Il 22% dei suoi utilizzatori affermano che questo programma ha completamente rivoluzionato l’industria fotografica: è quindi comprensibile che Photoshop sia diventato indispensabile per un gran numero di fotografi e appassionati.

Ritoccare foto non è mai stato così semplice e accessibile, dovrai solo imparare le basi. Ecco quindi i nostri consigli per iniziare serenamente a usare Photoshop! 

Marco
Marco
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (9) 15€/h
Prima lezione offerta!
Leonardo
Leonardo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 12€/h
Prima lezione offerta!
Saverio
Saverio
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 50€/h
Prima lezione offerta!
Natalia
Natalia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Paola
Paola
Insegnante di Fotografia
20€/h
Prima lezione offerta!
Omar
Omar
Insegnante di Fotografia
35€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 18€/h
Prima lezione offerta!

Installare Photoshop 

Scarica Photoshop e inizia a studiarlo oggi stesso.
Imparare a usare Photoshop richiede tempo e impegno, ma è anche fonte di grandi soddisfazioni.

Per poter modificare una foto con Photoshop, la prima tappa è ovviamente scaricare e installare il programma! Photoshop non fa infatti parte dei programmi preinstallati nei computer  (Mac o PC). Per procurarselo, bisogna recarsi sul sito di Adobe e scaricarli.

Tieni però presente che Photoshop è un programma a pagamento! Per utilizzare il programma, dovrai mettere in conto all’incirca 235€ l’anno. Certo, non è un budget alla portata di tutti, ma la qualità del programma giustifica il prezzo. Inoltre, optando per un pacco "fotografia" (che includo Photoshop e Lightroom, riducendo però lo spazio di archivio cloud a tua disposizione), potrai abbassare di molto il prezzo. 

Inoltre, non dimenticare che, come la maggior parte dei programmi informatici a pagamento, disporrai inizialmente di una versione di prova gratuita per una settimana! Potrai così capire l’utilità del programma e le infinite possibilità offerte dal fotoritocco con Photoshop.

Se la versione di prova ti convince, potrai rendere l’installazione di Photoshop definitiva passando alla versione a pagamento. Troverai tutte le informazioni necessarie sul sito adobe.com, dalle tariffe al contenuto specifico di ogni pacchetto.

Dopo aver scelto la formula che più fa al caso tuo, ti basterà scaricare il programma sul tuo computer con qualche semplice clic. Poi, nel catalogo delle applicazioni Creative Cloud, cerca Photoshop, in maniera da poterlo installare. Ricorda che per farlo dovrai essere in possesso di un conto Adobe ID. Se non ne possiedi già uno, niente panico: puoi facilmente crearne uno in pochi secondi! 

Infine, seguendo le tappe indicate poco a poco, tutto dovrebbe filare liscio, e in solo qualche minuto, Photoshop verrà installato sul tuo computer! Ad oggi la versione più recente è CS6, ma con la formula abbonamento potrai continuamente accedere alle versioni aggiornate.

Scopri anche i segreti di Lightroom, e ottieni risultati impressionanti combinando i due programmi.

Comprendere l’interfaccia di Photoshop 

Impara a usare Photoshop con i corsi di fotoritocco.
Arrichisci le tue gallerie fotografiche con i programmi di fotoritocco come Photoshop!

Dopo aver effettuato l’installazione, è tempo di scoprire il programma di fotomontaggio, e di familiarizzarsi con la sua interfaccia. Che tu voglia limitarti a tecniche di fotoritocco di base o apprendere i metodi più avanzati, photoshop si imporrà come uno strumento molto utile nel quotidiano.

È quindi molto importante capire la maniera in cui Photoshop CS6 si presenta, in modo da essere a proprio agio con l'interfaccia e sapere dove si trovano i diversi strumenti da utilizzare.

Photoshop è composto da diversi pannelli, che si potranno assimilare a delle finestre. Che il tuo obiettivo sia di ridimensionare una foto di famiglia o di aumentare la saturazione di una foto scattata durante le vacanze, potrai accedere agli strumenti necessari direttamente dall'interfaccia.

Ma com'è organizzato questo spazio di lavoro?

Nella parte alta dello schermo, troverai la barra del menù, composta da piccole finestre semplici condivise da una buona parte dei programmi informatici, come "file", "modifica", o "strumenti", che permetteranno di accedere a strumenti più specifici e tecniche più approfondite.

Sotto questa stessa barra principale, troverai la barra opzione, che permetterà di definire i parametri dello strumento utilizzato. Ad esempio, se decidi di ridimensionare una foto, potrai scegliere la forma del ridimensionamento, oppure la dimensione della gomma nel caso in cui tu debba cancellare qualcosa. Pratico, no? 

Nella parte sinistra dello schermo, troverai il pannello "strumenti", che raggruppa, come lo indica il nome, tutti gli strumenti di cui avrai bisogno per ritoccare le foto o per creare illustrazioni.

A destra dello schermo invece troverai finestre in cui regolare parametri come il colore e la luminosità, creare livelli, renderli visibili o nasconderli! Con un po' di pratica, vedrai che Photoshop non è poi così complesso!

A sinistra e a destra troverai quindi gli strumenti che ti permetteranno di utilizzare Photoshop in maniera intuitiva, ma alcuni strumenti si trovano anche al centro dell'interfaccia. La parte centrale dello schermo corrisponde in effetti alla "finestra file". in altre parole, è qui che troverai l'immagine su cui stai lavorando. 

Che si tratti di ritagliare, di ridimensionare, di fondere due file, o di cambiare impostazioni, Photoshop ti offre numerosi strumenti per ottenere i risultati che ti interessano. Ma prima dovrai padroneggiare i termini e i concetti di base. Troverai molti libri in commercio e tantissimi strumenti gratuiti online per imparare a servirti di questo programma completo.

La maggior parte delle persone conoscono questo programma di fotomontaggio, dal momento che Photoshop ha saputo conquistarsi una grandissima fanbase. Basti pensare al fatto che il verbo "Photoshoppare" è ormai entrato a far parte del linguaggio comune! Non esitare a chiedere aiuto a un insegnante privato di fotografia se hai difficoltà a usare questo programma!

Cerchi un programma di fotoritocco gratuito? Gimp è la soluzione che fa al caso tuo!

Aprire un’immagine per modificarla con Photoshop  

Gli strumenti a tua disposizione con Photoshop sono moltissimi!
Per chi sa usarlo, Photoshop è come una bacchetta magica che permette di ottenere fotografie mozzafiato in poco tempo!

Padroneggiare gli strumenti di base che ci serviranno per ritoccare un’immagine nella teoria è un primo passo, ma la cosa migliore per imparare è passare alla pratica! La prima tappa consiste ovviamente nell'apprendere ad aprire un’immagine, e a modificarne qualche elemento. 

Prima di tutto, per aprire una foto, clicca sul menu "file", poi su "apri". Una finestra ti permetterà allora di selezionare l’immagine desiderata. In alternativa, potrai anche trascinare la foto direttamente da una cartella del tuo computer fino al piano di lavoro di Photoshop.

L’immagine appare quindi al centro dello schermo, su quello che viene chiamato la "finestra di documento". Ma in questo spazio potrai aprire anche una creazione originale partendo da un nuovo file, e non da un'immagine già esistente che vuoi modificare. I grafici utilizzano inoltre questo programma per produrre i loro contenuti. 

Tuttavia, per aprire un documento vergine la procedura non è la stessa che per aprire una foto. Dovrai infatti cliccare su "file", poi su "nuovo". Si aprirà così una piccola finestra, da cui potrai scegliere i parametri del documento vergine che vuoi creare.

Che si tratti di una foto o di un documento creato dal nulla, il passo successivo consisterà nell'imparare a modificare questo file. Una delle modifiche più comuni consiste nel ridimensionare un file. Vediamo insieme come fare.

Come trovare un corso foto? 

Sei in possesso di un vecchio Mac? Forse tra i programmi installati troverai anche Aperture!

Marco
Marco
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (9) 15€/h
Prima lezione offerta!
Leonardo
Leonardo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 12€/h
Prima lezione offerta!
Saverio
Saverio
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 50€/h
Prima lezione offerta!
Natalia
Natalia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Paola
Paola
Insegnante di Fotografia
20€/h
Prima lezione offerta!
Omar
Omar
Insegnante di Fotografia
35€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 18€/h
Prima lezione offerta!

Ridimensionare un’immagine su Photoshop

Quando si inizia a usare Photoshop, si è eccitati all'idea di ottenere risultati ben precisi e di esplorare tutti gli strumenti offerti dal programma. Cambiare la taglia di un’immagine è una delle azioni più eseguite sui programmi di fotoritocco, poiché spesso i file troppo pesanti non possono essere inviati via mail

Ridimensionare un’immagine può avere come obiettivo di rendere una foto più leggera, o di adattarla a un formato specifico, oppure di migliorarne la nitidezza. Una tecnica davvero utile quindi! 

Per fare ciò, la misura più utilizzata non sono i centimetri, ma i pixel. Questa unità è utilizzata per le fotografie, i video, e le creazioni grafiche. Così, che si tratti di una foto delle vacanze o di un’immagine creata a tavolino da te, potrai ridimensionarla senza problemi! 

Per i documenti vergini, la scelta del formato si effettua al momento della creazione del file (come lo spiega il paragrafo precedente). Per quel che riguarda le foto già esistenti, esistono due metodi: 

  • Se sai esattamente quale taglia attribuire alla tua immagine, dovrai solo recarti nel menu "modifiche", poi su "trasformazione manuale". Ti basterà allora inserire le misure che desideri, e il gioco è fatto! 
  • Per la seconda soluzione, un po’ più lunga, clicca su "immagine", poi su "dimensione dell’immagine". Si aprirà una finestra. Nel primo riquadro, i parametri di lunghezza e larghezza. Se vuoi mantenere il rapporto tra le due misure, clicca su "conserva" le proporzioni". Facendo così, nel momento in cui sceglierai un parametro, Photoshop calcolerà automaticamente l'altro per mantenere le proporzioni iniziali della foto. Niente male no? 

Le azioni semplici per modificare un’immagine su Photoshop 

Contrasto, luminosità, saturazione... Modifica i parametri delle foto per farne dei capolavori!
A colori o in bianco e nero, quali fotografie preferisci?

Luminosità, contrasto, effetto sfocato, ecc..., questi elementi ti affascinano ma non sai come modificarli? Anche i principianti possono fare miracoli con Photoshop cc. Vediamo insieme qualche azione semplice da svolgere con il programma di fotoritocco.

Zoommare  

Prima di tutto, dal momento che molte modifiche ti richiederanno di lavorare sui dettagli, dovresti imparare a zoommare su un’immagine. Se hai un mouse col filo, basta mantenere premuto il tasto Alt, e in seguito utilizzare la rotella centrale per zoomare o tornare indietro. 

La seconda tecnica consiste nell'aprire il menù "strumenti" per poi cliccare su "Zoom". posiziona poi il mouse sull’immagine, clicca, e sposta il mouse a destra per zoommare, e a sinistra per dezoommare. 

Infine, la soluzione più diretta, ma forse la meno pratica, è quella di inserire direttamente la percentuale di zoom nella piccola finestra situata in basso a sinistra dello schermo. L’immagine verrà così immediatamente zoommata alla percentuale stabilita. 

Mettere un’immagine in bianco e nero 

Come fotografare la vita in bianco e nero se non si impara a sognare a colori? - Rémy Donnadieu 

Saper trasformare una foto o un video a colori in bianco e nero è un'abilità davvero utile in diverse occasioni. In realtà, su Photoshop, questa tecnica si chiama desaturazione, poiché per applicarla potrai semplicemente abbassare i colori a zero. 

Nel menù "proprietà", seleziona "parametri predefiniti" e clicca poi su "bianco e nero", molto semplicemente! Esiste anche un’altra tecnica, un po’ più complessa, che permette di passare a una scala di grigi.  

Nel pannello "impostazioni", seleziona, "bianco e nero". Tra le opzioni che si aprono, clicca su "livello", "nuovo livello di regolamento", poi "bianco e nero". Puoi rinominare questo livello e poi confermare il tutto. In questo modo, il programma permette di creare un modello standard di bianco e nero. 

E soprattuto, non dimenticare che su Photoshop, la creatività è l'elemento più importante!

Scopri tutti i segreti del fotoritocco con Superprof!

Bisogno di un insegnante di Fotografia?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 2 votes
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.