A mio avviso, non puoi dire di aver visto realmente qualcosa se non la si è fotografata - Émile Zola 

Quando fai fotografia, o più semplicemente quando ami le belle immagini, un programma di fotoritocco è come un/a compagno/a fedele che ti seguirà ovunque. Ai giorni nostri infatti ritagliare una foto digitale, cambiarne l'inquadratura e correggerne le imperfezioni sono diventate azioni correnti! 

Tra i migliori programmi di fotoritocco in circolazione, troviamo anche Aperture. Questa piattaforma di fotoritocco, il cui nome significa "apertura" (in riferimento all'apertura del diaframma dell'obiettivo di una macchina fotografica), fa parte dei grandi classici del genere. Creata nel 2004 da Apple, Aperture consente di post-produrre le proprie fotografie in maniera molto interessante. 

Sebbene sia stata sostituita, nei Mac di ultima generazione, dall'applicazione Foto , Aperture è tutt'oggi un programma di fotoritocco davvero performante, le cui numerose funzionalità sono davvero interessanti, in particolare quando applicate a immagini con qualche difetto da correggere.

Sei un esperto di GIMP, Photofiltre, Lightroom, o Picasa, ma non sai come utilizzare Aperture per il fotoritocco? Ti aiutiamo noi! 

Scaricare Aperture per ritoccare le proprie foto 

Il fotoritocco conta sempre più adepti tra gli appassionati di fotografia.
Sei un appassionato di fotografia analogica? Potrai ritoccare anche i tuoi scatti su pellicole: ti basteranno uno scanner e un programma di fotortocco!

Precedentemente disponibile a partire da 199€, il programma di fotoritocco di Apple è ormai stato ritirato dal mercato a causa del successo della concorrenza, ed è sostituito sui nuovi Mac dall'applicazione "Foto". Ma Aperture è ancora lontano dall'estinguersi!

Il prezzo di Aperture era particolarmente elevato alla sua nascita nel 2004, ma si è abbassato negli anni, rendendolo un programma di fotoritocco particolarmente diffuso tra i possessori di un Mac, poiché garantisce un editing fotografico impeccabile. 

Aperture non è più scaricabile dal sito internet di Apple e dall'App store, ma forse fai parte dei fortunati che se l'era procurato prima del ritiro dal mercato. Una volta entrati in possesso del programma comunque, dovrai seguire le diverse tappe di installazione, partendo dal file scaricato sul tuo computer. Fino a qui, niente di complicato, in particolare se hai già scaricato un qualsiasi programma sul tuo Mac. 

Il punto forte di Aperture è quindi il prezzo unico, mentre alcuni dei suoi concorrenti hanno creato un abbonamento mensile — alla lunga più oneroso. Con Aperture si paga una volta sola, ma bisogna sapere che non essendo più sviluppato dalla casa di produzione il programma non verrà più aggiornato in futuro.

L’installazione si rivelerà comunque molto semplice, il che garantisce di poter utilizzare il programma con qualche clic! 

Trova un corso di fotografia online e scopri le basi dello scatto!

Utilizzare Aperture per importare e classificare le proprie foto 

Ordina e cataloga i tuoi scatti migliori!
Una fototeca ordinata è la chiave per la serenità!

Con un’interfaccia abbastanza intuitiva e semplice da utilizzare, Aperture permette di classificare le proprie foto in album e categorizzarle in base a parole chiave, in modo da poterle ritrovare facilmente per modificarle. Ma andiamo passo per passo: prima di classificare le foto, dovrai importarle!

Importare le foto su Aperture è davvero semplice! Connetti la tua macchina fotografica al tuo computer (attraverso una scheda memoria SD, un cavo, ecc…). Accederai in questo modo direttamente agli scatti in questione attraverso il menù "file". 

La seconda tappa consiste nel dare un nome alla cartella che vuoi creare. Per esempio "vacanze in Sicilia", oppure "Matrimonio di Paola". Eh già, con questo programma si può fare proprio di tutto!

Scatto dopo scatto, si possono categorizzare le immagini inserendo un voto espresso in stelle (da 1 a 5), dividendo così per quelle che desideriamo conservare o modificare con priorità da quelle che ci interessano meno. Per fare ciò, dovremo cliccare simultaneamente su "Maj." e "+". 

In seguito, potrai ordinare le foto nella cartella in base al voto assegnato, e cancellare quelle che proprio non ti interessano (ovvero quelle a cui non hai assegnato stelle); per rendere la scena meno ardua, ricorda comunque che le foto eliminate saranno comunque recuperabili dal cestino fino al momento in cui non deciderai di svuotarlo.

Nel frattempo, ti sarà possibile modificare un po’ le foto, ma torneremo più tardi su questo aspetto. 

Il prossimo passo consiste nel classificare la foto online in maniera ancora più precisa. Come? Scrivendo una leggenda, ma anche completando le voci richieste come "titolo", o "parole chiave". Questa tappa, che i fotografi dilettanti saltano spesso a piè pari, permettono di catalogare bene le foto all'interno della propria fototeca e si rivela davvero utile in fase di ricerca.

Facciamo un esempio: la tua amica Paola si sposa e vorresti farle una sorpresa creando un diaporama con tutte le foto che le hai scatto negli anni? Se hai eseguito correttamente la catalogazione delle fotografie, ti basterà scrivere Paola nella barra di ricerca per ottenere tutte le foto in cui appare!

Insomma, sono tanti gli strumenti e le funzionalità che fanno di Aperture un programma di fotoritocco ricco e davvero molto completo! 

Come fare per trovare un corso di fotografia? 

Diventa il re del fotoritocco combinando le funzionalità di Photoshop e la semplicità di Lightroom!

Le funzionalità di Aperture per ritoccare le foto

Il fotoritocco permette di rendere i tuoi scatti perfetti!
Vuoi accentuare i colori di un tramonto mozzafiato? Niente di più semplice con Aperture!

Così come Adobe Photoshop, Pixlr editor, Paintshop o Pixmonkey, Aperture dispone di tutte le funzionalità basilari utili a fotoritocco, che ti permetteranno di ottenere risultati davvero impressionanti in fase di post-produzione.

Le funzionalità di base di Aperture 

Tra le altre cose, Aperture permette di:

  • Individuare e identificare i volti delle persone (come testimoniato dalla nostra amica Paola!), 
  • Modificare le foto in formato raw, 
  • Correggere una macchia o delle imperfezioni su una foto, 
  • Correggere gli occhi rossi, 
  • Zoommare dal 50% al 1600%,
  • Far girare una foto di qualche grado o invertirla orizzontalmente, 
  • Lavorare in modalità "tutto schermo", 
  • Creare dei dossier e delle gallerie fotografiche, 
  • Importare immagini attraverso una scheda SD o un cavo USB, 
  • Ritoccare le proprie fotografie in laniera davvero semplice e intuitiva.

Poiché spesso le foto vengono modificate per essere condivise, Aperture offre anche diverse opzioni per poter esportare direttamente le immagini una volta che si è terminato di modificarle.

Esportare le foto con Aperture 

Nel momento in cui modifichi le immagini, potrai facilmente ritagliarle per modificare l'inquadratura mentre effettui la catalogazione. In questo modo guadagnerai tempo e potrai davvero capire se un'immagine merita di essere conservata o meno (un cambio inquadratura può cambiare tutto!).

Ovviamente potrai poi passare a tutte le modifiche più classiche, modificando il bilanciamento dei bianchi, la saturazione, i contrasti e i toni scuri, ed esportare direttamente tutti gli scatti nella cartella. Un buon modo per economizzare un po' di tempo esportando e migliorando degli scatti in un sola clic! 

Per applicare una modifica a tutta una serie di foto e, di fatto, dare una certa unità alla serie, non dovrai fare altro che andare sul menu "metadati", e cliccare su "copiare le impostazioni".

Ti stai ancora chiedendo come fare ad esportare le foto? Tranquillo, ecco a te la risposta!

Come ogni buon programma di fotoritocco, Aperture offre l'opportunità di esportare gli scatti attraverso il menu ‘file’. Fai attenzione a salvarli sempre con la massima risoluzione (10 o 12), e non dimenticare di prendere in conto i metadati, sempre che tu li abbia aggiunti.

Per aggiungerli, recati in "Aperture", "preimpostazioni",poi "esporta immagini",  e il gioco è fatto! Ecco a te una serie di foto smistate e ritoccate. Non ti resta più che contemplare la loro bellezza e condividerle con gli amici e i followers!

Cerchi un programma gratuito? Scopri GIMP e le sue numerose funzionalità!

L’interfaccia di Aperture per ritoccare le foto 

Col fotoritocco potrai anche adattare le fotografie alla stampa!
Perché limitarsi a condividere i propri scatti sui social? Stampe le tue migliore fotografie e usale per decorare casa!

Fotografare è un’attitudine, un modo d’essere, una maniera di vivere - Henri Cartier-Bresson 

Anche se non esiste una versione gratuita, Aperture si è da molto tempo imposto come uno dei migliori programmi di fotoritocco del mercato, compatibile con diversi formati fotografici come raw o jpeg.

Insomma, si tratta di uno dei programmi più ricchi e completi che si possano utilizzare, e la sua interfaccia semplice e intuitiva ha contribuito al suo successo. Quest'interfaccia si divide in base alle diverse zone: 

  • In alto a sinistra, si trova la barra degli strumenti, il cui simbolo è un riquadro verde. In questa sezione troviamo funzionalità quali "importa" o  "nuovo". 
  • Il quadrato blu permette invece di impostare le opzioni di visualizzazione dei tuoi scatti, 
  • Il quadrato rosso contiene tre sottoinsiemi: la fototeca, i metadati, e la modifica (o il fotoritocco). 

Questa interfaccia, suddivisa in colori, è quindi relativamente facile da capire, il che ha probabilmente contribuito molto al successo di Aperture su MacOs X (ricordiamo che il programma non si può utilizzare con Windows).

Quando ritocchi le tue foto hdr, per passare dalla visualizzazione delle miniature alle foto più zoommate, esistono principalmente due tecniche:

  • La prima consiste a cliccare due volte sulla foto per cambiare modalità,
  • La seconda consiste a cliccare sulle funzionalità direttamente nel menu del riquadro blu. 

Che sia per ragioni tecniche o perché la concorrenza è troppo competitiva, Aperture sarà purtroppo abbandonato poco a poco, dal momento che non verrà più aggiornato. Una ragione in più per godersi questo programma di fotoritocco ricco ed intuitivo, prima che si trasformi in un lontano ricordo.

Fare editing fotografico non è mai stato così facile! Anche se non si tratta di un programma gratuito, Aperture presenta il grande vantaggio di raggruppare un gran numero di funzionalità utili, come la possibilità di creare diversi livelli, la possibilità di leggere numerosissimi file fotografici e tutte le funzioni tipiche dei migliori programmi di fotoritocco.

Allora, sei pronto a iniziare a modificare e catalogare le tue fotografie?

Bisogno di un insegnante di Fotografia?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 2 votes
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.