Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Partire da zero con la lingua di Mosca: i nostri suggerimenti per imparare il Russo!

Di Igor, pubblicato il 12/10/2018 Blog > Lingue straniere > Russo > Da Dove Iniziare per Imparare il Russo?

Vuoi leggere Tolstoj in lingua originale? Ecco un buon motivo per decidere di imparare il russo!

Facile a dirsi… In effetti, non lo è: il russo richiede rigore -anche quando si parla di un corso di russo online – motivazione e disciplina per acquisire una conoscenza di buon livello!

Vorrai mica farti spaventare?

Superprof ti offre alcuni consigli di base per farti acquisire un livello principiante e poi magari, proseguire con lo studio di questa affascinante lingua, fino a diventare bilingue!

Unisciti subito ai 280 milioni di russofoni del mondo!

Cominciamo con una curiosità… sono 17 i paesi del mondo in cui si parla questa lingua (Russia a parte, ovviamente):

1. Azerbaigian

2. Bielorussia

3. Cina

4. Estonia

5. Georgia

6. Israele

7. Kazakistan

8. Kirghizistan

9. Lettonia

10. Lituania

11. Moldavia

12. Mongolia

13. Polonia

14. Tagikistan

15. Turkmenistan

16. Ucraina

17. Uzbekistan

Ecco che cosa fare per muovere i primi passi e diventare bravo come un madrelingua!

Un modo pratico, veloce ed economico, a volte gratuito, di imparare la lingua di Cechov. Alle tastiere: partiamo con un corso di Russo online!

A lezioni di russo per imparare le basi

La lingua si apprende iniziando dalle basi e dalle cose che possono sembrare più semplici, proprio come la danza si impara imparando a camminare.

Non metterti a studiare di tutto e di più nello stesso momento, senza un metodo e senza concederti un certo tempo per interiorizzare quanto appreso. Se inizi dall’alfabeto per poi passare ai vocaboli, quindi alla grammatica, gradualmente, potrai consolidare le tue conoscenze e iniziare a costruire periodi corretti, dapprima semplici poi via via più complessi.

Questo è il corretto modo di procedere sempre, quando si approccia una materia nuova, ma lo è tanto di più se si tratta di una lingua con cui – se si saltano alcuni passaggi – si rischia di perpetuare alcuni errori importanti.

Pensa a come sarebbe saper utilizzare alla perfezione congiuntivo e condizionale in italiano, senza però saper scrivere “qual è” in maniera corretta o saper coniugare i verbi.

Ti abbiamo convinto?

L’alfabeto russo

La prima cosa da fare per imparare il russo, e questo vale per tutte le lingue straniere, è iniziare dall’alfabeto.

Chi non si ricorda delle lezioni di spelling a scuola o delle filastrocche imparate per canticchiare le lettere e quindi tenerle a mente con più facilità?

Quando si parla di russo – anzi, quando si parla IN russo – c’è un unico problema: l’alfabeto cirillico è diverso da quello latino. Occorre quindi un po’ di tempo per immagazzinarlo e saper riconoscere le lettere.

Ci sono anche altre lingue che utilizzano proprio l’alfabeto cirillico: Ucraino, Bielorusso, Bulgaro, Serbo… Imparando l’alfabeto russo, insomma, potrebbero aprirtisi un sacco di porte e potresti capire, almeno allo scritto e magari solo in parte, anche queste altre lingue.

L’alfabeto cirillico usato in Russo è fatto di 33 lettere. Lo scoprirai come prima cosa, già alla tua prima lezione di russo. Imparalo come hai fatto da piccolo imparando l’italiano e tieni a mente che quella 33 lettere saranno fondamentali per tutto il tuo percorso di studi successivo. Le vere fondamenta di tutte le tue conoscenze di russo!

Poi, con calma, imparerai gradualmente a conoscere le diverse parole.

Lo studio dell'alfabeto cirillico è alla base di qualsiasi conoscenza della lingua: imparandolo si potranno leggere e pronunciare le parole in russo. Cosa c’è scritto in questa pagina? Lo scoprirai presto… inizia a studiare l’alfabeto cirillico!

 

Ecco alcuni degli elementi da tenere bene a mente, per cominciare:

  • L’alfabeto russo ha 33 lettere: di queste 10 sono delle vocali, 21 consonanti e 2 lettere mute, usate per addolcire o indurire i suoni,
  • La lingua russa scritta a mano differisce da quella su carta stampata,
  • 7 lettere cirilliche somigliano molto alle nostre lettere latine, sebbene non si pronuncino sempre allo stesso modo: А, Е, З, К, М, О, Т,
  • 9 lettere somigliano a quelle greche e se per caso hai fatto il Liceo Classico la cosa potrebbe tornarti familiare…: Б, Г, Д, У, Ф, П, С, Р, Л,
  • Insomma, restano solo 15 lettere da imparare davvero partendo da zero. Formidabile, no? Sei già a buon punto!

Considera, a questo proposito, che è anche possibile mettersi a studiare il Russo da soli.

Le sonorità e la pronuncia russa

La lingua russa differisce enormemente dalla lingua italiana. Certi fonemi sono totalmente nuovi per i principianti. Cerca, dapprima, di prendere familiarità con le sonorità della lingua, tramite, ad esempio, l’ascolto di canzoni e podcast.

Il Russo non si sente parlare tutti giorni, qui da noi. Ma basta sapere dove cercarlo! Inizia prendendo corsi di russo a Roma o nella tua città… ce ne sono davvero ovunque, sparsi per tutte le città italiane.

Alcune regole di pronuncia per iniziare a perfezionarsi:

  • In una sillaba senza accento, la lettera russa O si pronuncia come la lettera A senza accento in молоко́ (latte, in каранда́ш (matita). Ma quando è accentata, si pronuncerà [o]: по́мощь (aiuto),
  • In una sillaba senza accento le lettere ЯЕЭ si pronunciano come una lettera И ridotta,
  • La lettera Ё è sempre accentuata nelle parole russe
  • Le consonanti sonore russe si pronunciano come le omologhe sorde, quando compaiono alla fine di una parola, come in обе́д– (cena) – [abеte],
  • Le consonanti sonore divengono sorde qualora siano seguite da altre consonanti sorde, come in ю́бка – (gonna)– [ioúpka],
  • Le consonanti sorde divengono sonore quando sono seguite da consonanti sonore, come in футбо́лка – (t-shirt)– [foudbólka].

Per riuscire più facilmente ad imparare il russo e il suo alfabeto, puoi utilizzare anche il canale YouTube  con tutte le sue risorse e guardare alcuni video sulla pronuncia delle diverse lettere russe.

Magari video leggeri e divertenti, che un attimo di leggerezza non guasta mai, anche quando si studia!

La grammatica e la coniugazione russa: un corso di russo online

Scoperte tutte le regole fondamentali per la corretta pronuncia dei vocaboli in russo, si può passare all’argomento più odiato dagli alunni di tutto il mondo: la grammatica. Sei pronto a immergerti in un mondo fatto di verbi, parti del discorso e tante tante regole?

La grammatica

Conoscere la grammatica, almeno in parte, è indispensabile per tentare di parlare in una lingua straniera come il russo.

  • Ma l’accento tonico, ad esempio, non segue regole ferme. Cambia da una parola all’altra e perfino passando dal singolare al plurale. La mano sarà, ad esempioрука́ (singolare) – ру́ки (plurale),
  • A volte, l’accento tonico può addirittura far variare il significato di un termine: замо́к (la serratura)– за́мок (il castello),
  • I russi non ricorrono alle maiuscole per i nomi dei giorni e dei mesi, per i derivati dei nomi propri, per gli aggettivi di nazionalità, per i titoli come “dottore, professore, …”
  • I due soli casi in cui si ricorre ad una maiuscola sono quelli in cui ci si trovi all’inizio di una frase o si citi un nome proprio di persona.

Quando andrai a lezione di russo, inizia da subito a dedicarti alla grammatica in maniera serie e approfondita. Assimila tutte le desinenze dei verbi e applicati davvero con tutte le tue energie, anche se questa parte della materia -lo sappiamo – può risultare a volte noiosa o farti perdere un po’ di motivazione.

Siamo pronti a prometterti che tutti i tuoi sforzi saranno ampiamente ripagati.

Pensa che, lavorando bene su questo aspetto della lingua, parlerai da subito con precisione questa bella lingua straniera.

Dimentica i canali tv italiani e sintonizzati esclusivamente su quelli di Mosca. Immergiti fino in fondo nell’apprendimento del russo e diventerai una star!

La coniugazione dei verbi

Coniugare un verbo in russo potrebbe sembrare un’impresa difficile e scoraggiarti.

Ma non preoccuparti, il web potrà essere per te un aiuto davvero prezioso: diversi siti, infatti, si offrono di dare una mano al principiante di russo per avanzare e fare progressi nell’apprendimento. Alcuni siti che potresti conquistare? Comincia a farti un giro su Speak Russian, Learn Russian, Russian on-line.

Per darti un’idea su questo aspetto, ti anticipiamo che:

  • In russo, l’infinito si riconosce dalla desinenza -ТЬ (-ТИ o ancora -ЧЬ),
  • Inoltre radice e desinenza, in russo, indicano il tempo e la persona,
  • Suffisso e prefisso sono ugualmente da tener ben presenti,
  • Il verbo russo ha forme temporali coniugate (passato, presente, futuro) e due forme aspettuali (aspetto perfettivo e aspetto imperfettivo).

Imparare le frasi basilari

Le Lezioni di russo per italiani sono sempre più richieste. Come procedere?

Parlare russo facilmente è un obiettivo che richiede innanzitutto la conoscenza di alcune frasi di base. Non serve essere un esperto di grammatica russa, almeno all’inizio: se chiacchieri con un turista russo a Mosca, questi non ti rinfaccerà di certo un erroruccio di grammatica!

Pratica e parla quanto più possibile con un lavoro continuativo e quotidiano, se vuoi imparare bene questa lingua.

Eccoti delle frasi di base e delle formule di cortesia per fare un figurone e non sembrare maleducato!

Russo Pronuncia Traduzione in Italiano
Привет Privet Ciao
Добрый день Dobriy den’ Buongiorno
Как дела ? Kak dila ? Come stai?
Очень хорошо. А у вас ? Otchen khorocho. A ou vas ? Bene e tu?
Сколько тебе лет ? Skolko tebe let ? Quanti anni hai?
Откуда вы ? Otkouda vy ? Da dove vieni?
Пока Paka Ciao (arrivederci)
До свиданья Da svidan’ya Arrivederci
До скорого Da skorava A presto
Да Da

E per andare oltre a queste semplici domande e forme di saluto, diversi siti ti propongono una full immersion nella lingua russa attraverso diverse frasi di uso corrente: pensiamo, ad esempio, a Ucla Russian Language Program, Tektoteka (Raccolta di testi dell’Università Statale Lomonosov), Russificate Blog, Have Fun with Russian, …

Non tralasciare di servirti di un buon dizionario italiano-russo o scaricalo direttamente sul tuo smartphone per portarlo sempre con te! Ne esistono di compatibili per tutti i sistemi operativi, sia per iPhone che per Android (vedi sui relativi store).

Insomma, ormai l’avrai capito: imparare il russo gratuitamente, si può. E si può anche farlo bene, lavorando seriamente e seguendo una propria metodologia pedagogica.

Non per forza capirai da subito come lavorare su di te per fare progressi: anche il metodo si acquisisce con l’esperienza e può darsi che alcuni strumenti generalmente considerati molto utili, siano per te poco efficaci.

Non avere paura di rimettere tutto in gioco e cambiare alleati di lavoro!

Alcune astuzie per fare progressi al corso di russo

Segui le nostre piccole astuzie per imparare rapidamente l’alfabeto, la pronuncia e le frasi di base. Prima di partire per la Russia, assicurati di conoscere almeno le basi della lingua!

Se stai per andare a Mosca, anche se non hai intenzione di trasferirtici ma solo di fare un periodo di vacanza, ti servirà parlare un po’ il Russo.

In effetti, si tratta di una delle poche capitali al mondo in cui parlare Inglese non basta!

Per ordinare un piatto al ristorante si può tentare di arrangiarsi ma, per chiedere un percorso, le cose possono diventare difficili!

Oltre a questo, potresti essere catalogato subito come un “turista, se non sai una parola” e magari non è conveniente se vuoi fare colpo o essere preso sul serio!

Ti consigliamo, per evitare di trovarti in questa situazione, di:

  • Seguire i media russi: stampa, radio, canali televisivi. Non vi sono segreti per avanzare: mangiare russo, svegliarsi russo, salire nella metro russa, dormire e sognare in russo, sognare i personaggi descritti da Dostoevskij!
  • Se non abiti ancora in Russia, Internet sarà il tuo migliore amico! Vek: Stampa quotidiana è un buon esempio. Si tratta di un giornale online che tratta di economia, politica, cultura e sport.
  • Le radio sono facilmente disponibili, sempre tramite una connessione internet e il tuo smartphone. Ciò permette di immergersi nella cultura russa tramite musica attuale ed informazione. Per farti un esempio: Russkoe Radio è un ottimo compromesso fra le due cose.
  • Per quanto riguarda la televisione, ancora una volta, internet è il tuo migliore amico! Ti consigliamo di dare un’occhiata ai due maggiori canali tv russi: Rossia 1 e Rossia 2. Il primo tratta informazioni generali, sul secondo troverai invece cultura, sport e svago.
  • Immergersi nella cultura russa: incontrare degli autoctoni tramite associazioni, intraprendere un viaggio, cambiare la lingua di impostazione del proprio telefono per metterla in russo sono tutte soluzioni efficaci per avvicinarti alla materia e fare progressi senza quasi accorgersene, anzi… divertendosi! Ancora una volta, il fine è quello di stare il più possibile a contatto con la lingua russa.
  • Leggere in russo: per fare questo, abbiamo per te un consiglio davvero fondamentale! Leggi il tuo genere preferito, non importa se si tratta di romanzi rosa e non di grandi classici del ‘900. Leggere in una lingua diversa dalla propria è, infatti, un’attività che richiede moltissimo sforzo a livello mentale. Se sceglierai libri che non leggeresti neanche in italiano ti renderai presto conto di non riuscire ad arrivare oltre a pagina 10. In più, tutto quello che ti scorrerà davanti agli occhi si dissolverà prima che tu possa davvero assimilarlo. Dunque, recati in una delle librerie internazionali presenti nella tua città e scegli quello che fa davvero per te, senza farti condizionare.
  • Comprare una rubrica: per recensirvi tutte le nuove parole e migliorare così il proprio vocabolario, ampliandolo un pochino ogni giorno!
  • Lavorare bene su ogni tuo punto debole: di fronte ad una lingua straniera, abbiamo tutti qualcosa in cui eccelliamo e qualcosa in cui siamo carenti… è assolutamente normale ed è anche una fortuna che sia così, in questo modo ci si può confrontare ed aiutare con gli altri studenti, anche quando sono a distanza. Alcuni quindi brillano per la pronuncia, altri per la padronanza terminologica altri per la grammatica. Tu, non sei curioso di scoprire i tuoi punti di forza?
  • Sfruttare tutto il tempo a disposizione: ogni giorno per andare a lavoro devi prendere 4 tram e attraversare la città? Non tutto il male vien per nuocere! Scarica app per imparare le lingue e utilizza tutti gli spostamenti per lavorare un po’ sul tuo apprendimento con leggerezza. Vedrai che lo studio itinerante, per quanto possa essere dispersivo e per quanto tu possa essere distratto, si sommerà allo studio più tradizionale, con esiti sicuramente positivi.

Il ricorso alla tecnologia per imparare il russo è prezioso: ogni viaggio in bus può diventare un momento da consacrare allo studio della lingua con il proprio smartphone. Lunghi tragitti in pullman? Sfruttali per imparare il russo con il tuo smartphone!

  • Mettere da parte tutti i tuoi problemi quotidiani e le tue ansie: riusciresti a risolvere equazioni e conti pensando alle cose che devi fare domani? No, vero? E allora, perché dovresti riuscire a imparare una lingua diversa dalla tua con le stesse preoccupazioni per la testa? Fai in modo di trovarti in un ambiente in cui riesci ad essere a tuo agio e concentrati su quello che stai facendo.
  • Divertirti: sembra un consiglio banale e poco serio, ma sbagli! Divertirsi, anche quando si sta lavorando seriamente ad un progetto, che si tratti o meno dello studio di una lingua straniera, è una cosa serissima che può portare a reali benefici e concorrere al raggiungimento degli obiettivi.
  • Non essere troppo esigente e non paragonarti agli altri: potrà capitarti di avere a che fare con persone che, come te, si sono messe a imparare il russo e scoprire che hanno appreso alcuni aspetti della lingua che a te sembra di non riuscire a maneggiare al meglio. Evita di sentirti frustrato per questo! Anzi, fai leva proprio sulla tua volontà di migliorarti per non perdere mai la motivazione fondamentale per fare sempre meglio. Ricordati che, come dicevamo, ognuno ha i suoi punti di forza: tu sei sicuramente motivo di frustrazione per altri studenti che ti trovano più avanti di loro. Tienilo a mente!

Per lavorare in maniera mirata e significativa esercitati con le flash card, potrai così memorizzare e provare a conoscere a memoria dei termini, lavorando a intervalli di tempo via via più lunghi.

Per migliorare la comprensione orale, invece, ecco un aspetto chiave su cui lavorare, lavorare, lavorare: l’ascolto.

In questo modo abituerai il tuo orecchio ad accogliere le sonorità della lingua di Mosca e San Pietroburgo. Ascolta la radio in lingua russa, ti aiuterà moltissimo a fare progressi!

Per lavorare in questa direzione ogni supporto audio va bene e può essere un aiuto valido: podcast, radio, cd, etc.

Non dimenticare di guardare film russi, sono fatti molto bene e ti permetteranno di imparare in maniera alternativa e divertente quello che impareresti in diverse lezioni. Il tutto nello spazio di due ore. Chiaramente, almeno all’inizio, avrai bisogno di far comparire sullo schermo anche tutti i sottotitoli: sono ottimi strumenti per abituarsi a leggere la lingua e lavorare anche sulla memoria visiva.

E così ti capiterà, dopo averla già vista in diversi film, di riconoscere al volo una parola, senza neanche rendertene conto: i cassetti della memoria sono formidabili e si aprono quando meno te lo aspetti!

In breve, quello che possiamo dire alla fine di questa breve analisi è che:

  • Imparare il Russo richiede di iniziare dalle basi, iniziando dall’alfabeto!
  • Imparando le frasi di base, capirai che è possibile cavarsela con il Russo nell’arco di breve tempo, almeno quando si parla di situazioni quotidiane.
  • Per andare più oltre, la full immersion va ricercata quotidianamente, tramite l’ascolto dei media russi, la lettura in Russo e la conversazione con gli autoctoni!

Se queste indicazioni non ti bastano e vuoi approfondirle prima di metterti al lavoro, leggi la nostra guida completa per imparare il russo!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar