Pagina iniziale
Dare lezioni

Ripetizioni e lezioni private di russo a Roma

93 insegnanti straordinari vicini a casa tua

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
di russo a Roma

Visualizza più insegnanti

5.0 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 5.0 stelle e più di 11 commenti positivi.

15 €/ora

Le migliori tariffe: 94% degli insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 15€

7 h

Rapidi come saette, gli insegnanti ti rispondono in media in 7h.

01

Trova
l'insegnante ideale

Consulta tutti i profili in piena libertà e contatta l'insegnante che avrai scelto in base ai tuoi criteri (tariffa, commenti, certificati, modalità di svolgimento delle lezioni).

02

Organizza
i corsi e le lezioni

Scrivi all'insegnante selezionato per comunicargli le tue necessità e le tue disponibilità. Organizza le lezioni e pagale in tutta sicurezza direttamente dalla tua chat.

03

Vivi
nuove esperienze

Il Pass Alunno ti permette un accesso illimitato alla banca dati di tutti gli insegnanti, maestri e coach per 12 mesi. Un anno intero per poter scoprire nuove passioni con degli insegnanti straordinari!

I nostri allievi di Roma
esprimono un giudizio sui loro insegnanti di russo

Scopri tutte le nostre lezioni di russo

Essere seguiti dai migliori insegnanti di Roma per le tue lezioni di russo

Привет (Salve)! Avete voglia di leggere la letteratura russa da Tolstoi a Dostoevskij, da Puškin a Čechov, da Turgenev a Bulgakov passando per Gogol, senza ricorrere alle competenze di un traduttore o una traduttrice? Volete imparare una nuova lingua per trovare un lavoro nella capitale italiana? Desiderate scoprire la lingua e la cultura russa? Diventate russofoni, con Superprof Roma è possibile e i nostri professori di adatteranno al vostro livello per farvi progredire rapidamente. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla nostra offerta di corsi di russo a Roma.

La lingua russa a Roma e nel mondo

Per un italofono, imparare la lingua russa sembrerà forse più difficile che imparare lo spagnolo o il francese. Bisognerà in effetti imparare l’alfabeto russo, chiamato anche alfabeto cirillico. In seguito, lo studente dovrà memorizzare il vocabolario russo, la coniugazione russa, le complesse regole grammaticali della lingua di Tolstoi. La cultura russa è inoltre diversa dalla nostra: se le frontiere sono labili tra le lingue romanze (francese, spagnolo, italiano, rumeno, portoghese), tutte derivate dal latino volgare, la nostra cultura differisce invece molto da quella Russa, ben più lontana dei nostri vicini inglesi, spagnoli o francesi. Non c’è quindi altra scelta: bisogna prendere dei corsi di russo per potersela cavare con questa lingua.

La storia di Roma e dell’Italia sono tuttavia legate a quelle della Russia, poiché i due paesi sono  stati più volte alleati o nemici nel corso dei secoli. il primo accordo commerciale tra i due stati ebbe luogo nel 1963: non male se si pensa che lo stato Italiano era nato soltanto qualche anno prima! Durante le due guerre mondiali, l’Italia e la Russia si trovarono a combattere sia su fronti opposti che come alleati. In seguito, a differenza degli altri Paesi europei occidentali, l'Italia ha sempre mantenuto, anche durante la guerra fredda, un buon rapporto con la Russia.Bisogna ricordare in effetti che l'Italia aveva il più grande partito comunista occidentale, con oltre 2 milioni di iscritti. Ancora oggi il Bel Paese è il quarto sbocco commerciale russo dopo Paesi Bassi, Cina e Germania, e la quinta fonte d'importazioni per la Russia dopo Cina, Germania, Stati Uniti e Bielorussia.

Nel mondo si registrano 280 milioni di russofoni, cifra che fa del russo la settima lingua più parlata al mondo dopo il cinese, l’inglese, lo spagnolo, l’arabo, l’hindi e il francese. Il russo è la lingua madre di circa 145 milioni di persone, mentre altri 135 milioni la utilizzano come una seconda lingua. Oltre alla Federazione Russa, la Russia è una delle lingue ufficiali di molti paesi dell’Europa dell’Est e del nord dell’Asia: Georgia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Gagauzia e Transnistria (Moldavia), Ossezia del Sud. Lingua ufficiale di comunicazione della Comunità degli Stati Indipendenti, il russo è anche di una delle lingue ufficiali dell’Organizzazione delle Nazioni Unite e dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shangai. Infine è bene sapere che parlare russo aiuta anche a farsi capire in paesi in cui si utilizza l’alfabeto cirillico, come ad esempio in alcuni paesi dei Balcani —Bosnia-Erzegovina, Serbia, Montenegro, Macedonia, Bulgaria — e in Mongolia.

Inoltre, a ragione delle ondate migratorie legate alla storia del paese, Israele, la Germania, il Canada, gli Stati Uniti e tanti altri stati vantano un’importante comunità di russofoni nel loro territorio. La diaspora russa è tra le più estese al mondo, con cifre che vanno dai 25 ai 30 milioni di persone russe che vivono all’estero, Roma inclusa. Imparare il russo nella capitale italiana vi permette quindi di parlare una lingua influente, che gioca un ruolo maggiore nel mondo, tanto sul piano economico, politico e geografico che su quello storico e culturale. Se il russo è stato rimpiazzato dall’apprendimento del cinese e dell’inglese nelle antiche repubbliche socialiste dell’URSS, rimane il fatto che il peso della lingua russa nel mondo rimane importante.

La lingua russa: alfabeto e grammatica

La lingua russa è una lingua indo-europea appartenente al gruppo delle lingue slave orientali. La sua forma attuale è il russo letterario moderno. Nel XVIII secolo, è la grammatica di Lomonosov che ha riunito nello stesso sistema di linguaggio il russo parlato e lo slavo ecclesiastico (lingua scritta della chiesa Ortodossa). Imparare lingue straniere implica senza dubbio uno sforzo di familiarizzazione con la musicalità e l’intonazione delle nuove parole apprese. Nella lingua russa, l’accento tonico delle parole è variabile: può spostarsi da una sillaba all’altra a seconda del contesto. Si tratta quindi di una lingua accentuata. La scrittura russa utilizza 33 lettere, con due fonemi distinti per consonante, ed è fonologica: come l’italiano o lo spagnolo, il russo si scrive come si pronuncia.

Da un punto di vista grammaticale, il russo è una lingua flessiva la cui declinazione comporta sei casi (come la lingua latina): nominativo, genitivo, dativo, accusativo, strumentale e locativo. È una lingua in cui coesistono tre generi (maschile, femminile e neutro), come nella lingua tedesca. Possiamo quindi supporre che la parte più difficile per la comprensione del russo sarà quindi la memorizzazione dell’alfabeto, del lessico e delle regole grammaticali.

Le ragioni per imparare il russo

Siete a Roma, la « città eterna », luogo di nascita di artisti e scienziati del calibro di Alberto Moravia, Enrico Fermi e Mario Monicelli. Perché studiare quindi la lingua russa? Ci sono numerose ragioni di fare dei corsi di russo privati e di voler imparare a parlare russo con la fluidità di un madrelingua.


Prima di tutto, poiché si tratta di una lingua di comunicazione: diventare russofono a Roma vi permetterà di comunicare con tutti quei russofoni che non parlano una parola di inglese. Sono infatti milioni i turisti Russi che ogni anno vengono a visitare Roma, dal Colosseo al Pantheon. Saper pronunciare qualche parola russa può fornirvi l’occasione di entrare in contatto con loro, o di indicare loro una direzione, un luogo da visitare, oppure di spiegare la storia di Roma, dei Fori Imperiali, ecc…

Seguire un corso intensivo con uno dei nostri insegnanti può essere molto benefico, in particolare per preparare un soggiorno linguistico in immersione totale a San Pietroburgo o un viaggio in Russia per le vacanze. La vostra formazione in lingua russa è un ponte d’accesso alle altre lingue slave: conoscere il russo, lingua franca dei parsi dell’est, migliora la comprensione orale di altre lingue vive come il serbo, il moldavo o il bulgaro.

Inoltre, la Russia rappresenta un mercato in fermento se è vero che ci sono molti traduttori anglofoni, germanofoni o ispanofoni, è anche vero che sono molte meno le persone che parlano fluentemente russo. Disporre di competenze linguistiche di livello avanzato in russo è un asso nella manica agli occhi delle aziende e dei datori di lavoro italiani e russi. Capito dove stiamo andando a parare? E se fare dei corsi di russo a domicilio con uno dei nostri professori vi permettesse di trovare lavoro in Russia? Economia, finanza, turismo, ristorazione, difesa, diritto, scienze, tecnica, ricerca e sviluppo, industria aerospaziale, medicina, cultura: i settori di attività in cui si le vostre competenze italo-russe potrebbero rivelarsi utili sono numerosissimi.

La crisi del 2008 ha ridistribuito le carte della domanda potenziale per quanto riguarda i mestieri legati alla sfera internazionale: conoscere lingue vive oltre al proprio ambito di specializzazione (tecnico, economico, giuridico, ecc…) arricchisce il curriculum. Per la Russia, il settore più dinamico è quello dell’informatica e delle nanotecnologie. La Russia è una terra ideale per fare affari: tra il 2013 e il 2015 il flusso degli IDE (Investimenti diretti esteri) italiani in Russia è cresciuto passando da 550 milioni di euro a 1.120 milioni nel 2014, per assestarsi poi a 812 milioninel 2015. Di fatto, seguire una formazione su misura con Superprof o fare degli stage linguistici può aprire le porte a nuovi mestieri nel settore degli affari tra Roma e Mosca e aumentare il vostro stipendio in maniera significativa.

E se fare dei corsi per perfezionare la vostra espressione orale vi facesse venire l’idea di diventare professori di italiano lingua straniera presso gli studenti russi che abitano a Campo Marzio, Prati o Testaccio? E una volta imparato il russo, perché non immaginare di candidarsi come professore di russo a Roma, in un centro di lingua o in un centro culturale?

I nostri corsi di russo su Superprof a Roma

In un perimetro di 20 chilometri intorno alla capitale, sono 60 i professori privati su Superprof che impartiscono corsi di russo, con un prezzo medio di 16€ all’ora. Volete imparare le canzoni russe rivoluzionarie che hanno segnato la Rivoluzione d’Ottobre, cavarvela durante una vacanza a Mosca o passare dal livello A1-A2 del quadro comune europeo per la conoscenza delle lingua a un livello B2 o magari C1? Per migliorare il vostro livello, i nostri corsi di russo privati si adatteranno ai vostri obiettivi personalizzati.

La prima lezione è spesso gratuita e sarà una buona occasione per il professore per valutare il vostro livello ed elaborare un piano di studio in funzione delle vostre ambizioni (preparazione agli esami, sostegno scolastico, rafforzamento dell’espressione orale, ecc…).

La maggiore difficoltà risiede nella scelta del professore, poiché bisogna scegliere tra oltre 60 profili diversi. Ecco alcuni criteri semplici da ricordare per fare un paragone:

  • Il prezzo,
  • Il diploma del professore o della professoressa: diploma di maturità di un liceo linguistico, laurea in lingua e letteratura russa, ecc…,
  • Gli anni di pratica dell’insegnante: madrelingua russo, studente di lingue, ecc…,
  • Il luogo del corso: Trastevere, Roma Nord, Parioli, Ostiense, Aurelio, Europa, Pietralata, Tuscolano, ecc…,
  • Il pubblico a cui il corso si rivolge: studenti, adulti, tutti i livelli, ecc…

Per concludere, una sola parola d’ordine: perseverate! 

I nostri migliori articoli
di russo