Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Una lezione di fotografia per farsi un autoritratto!

Di Igor, pubblicato il 20/09/2018 Blog > Arte e Svago > Fotografia > Corso Fotografia: Come Scattare un Bel Selfie?

Quella del selfie è stata una rivoluzione, come non se ne vedevano più da secoli – André Gunthert

È un dato di fatto: la nostra epoca è ormai centrata sull’immagine. Grazie alle nuove tecnologie, alle reti sociali, la messa in scena di se stessi e l’archiviazione digitale di ogni istante della vita sono divenute un must.

Secondo una ricerca del quotidiano francese Le Figaro, oltre 1000 selfie vengono scattati nel mondo, al minuto! Si tratta di una cifra che può far riflettere, per quanto riguarda l’importanza della nuova pratica.

Ed ecco che ci si auto-fotografa in ogni tipo di situazione vitale e quotidiana. Venendo poi… più o meno bene. Si scattano dieci, venti, trenta selfie, poiché non si è mai contenti dell’immagine che ci rinvia l’apparecchio. Ma qual è il buon selfie? Come riuscire a scattarlo?

Lezioni fotografia e tecnica selfie: come imparare a conoscersi

I correttori automatici ancora non riconoscono questa parola, ma ancora per poco. La parola selfie deriva dell’Inglese self: se stesso!

Il primo aspetto, quando si desideri scattare un foto di se stessi, sarà quello di conoscersi bene. Conoscere i propri tratti, imparare ad avere lo sguardo giusto, per apprezzarsi e valorizzarsi al meglio.

In effetti, come spiegano ormai a tutti i corsi per imparare fotografia classica e selfie, non si tratta solo di un gesto narcisista, ma anche di un modo per scoprire meglio come siamo fatti. Un modo per “imparare noi stessi”.

Un esercizio che, per quanto apparentemente semplice e anodino, è in realtà un numero da equilibrista, durante il quale cercare di non cadere, con tutto quello che vi si lega in termini di stima di sé.

Tutto ciò, un fotografo professionista, che per essere anche insegnante di fotografia dovrà aver l’animo del buon pedagogo, lo spiegherà bene a lezione di autoritratto.

Ecco le domande chiave relative ad una buona realizzazione del selfie:

  • Come posizionare il proprio mento per apparire atletico?
  • Che tipo di luce conviene utilizzare per mettersi in risalto positivamente?
  • Per apparire misteriosi, occorre socchiudere un po’ gli occhi?
  • Cosa fa differire un selfie dal successivo e dal precedente?
  • Mi trovo in un luogo adatto ad una foto tramite selfie?
  • Come fare per apparire il più naturale possibile?
  • Etc.

Naturalmente, stiamo trattando a volo d’uccello vari aspetti, ma il selfie, di per sé, è foriero di una serie di domande e riflessioni che potremmo allargare a dismisura. E il buon insegnante d fotografia saprà fare anche a questo, durante uno stage per imparare foto e ritratti di sé. Non si tratta solo di mettersi in scena, ma anche di mostrare che lo si sa fare bene, che si ha una certa fiducia in se stessi e che non si teme di mostrarsi al mondo.

Al corso di fotografia, il professionista insegnante, che sarà anche un po’ psicologo, saprà farti capire tutto ciò, fin dalla prima lezione di foto e basi tecniche.

Anzi, oramai sembra quasi che il selfie di gruppo o di coppia abbia preso il sopravvento su quello “singolo”. Puoi prendere un selfie da soli o con altre persone!

Lo scopo ultimo del selfie è spesso un social media. Bisogna allora mostrarsi sotto la luce migliore. Ecco perché sarà d’uopo conoscersi e ben saper valorizzarsi. Miglior, luce, miglior profilo, miglior selfie possibile…

Ecco i consigli per delle foto migliori, anzi ottime!

Con o senza cavalletto, aiutati da un conto alla rovescia, con braccio artificiale o meno, questo autoritratto è simbolo della nostra epoca, nonché di introspezione, a certi livelli. È anche un po’ terapeutico, alla fin fine, prendersi per un modello, almeno durante quei tre secondi dello scatto!

 

Ovviamente, tutti questi aspetti sono rilevanti, quando si sta per scattare un selfie, ma lo è anche il tipo di materiale, cui si legano successo e qualità della fotografia. Le app fotografiche potranno farti avanzare molto, se un insegnante di foto potrà presentartele nel dettaglio.

Un corso di fotografia con il materiale adatto per il selfie

Ma ancora più importante è non rischiare la propria incolumità, per farsi una foto. A volte, prendendo un selfie, si sottopone il proprio telefono a dei rischi non indifferenti!

Le attrezzature, smartphone Android o macchina reflex digitale, sono decisive, in termini di resa finale del selfie. Inoltre, svelano il peso che si attribuisce alla pratica dell’autoscatto. Ed ecco un altro aspetto che potrà aiutarti a valutare un insegnante di fotografia…se seguirai un corso per imparare fotografia e ritratti di sé e degli altri.

È palese che una foto di te stesso in vacanza, a riva, sarà più bella se scattata con una macchina in ottime condizioni, piuttosto che con un telefono ricoperto di sabbia. Ma non tutti possiamo permetterci tutto…

È importante il materiale di qualità? Senti cosa dicono durante gli stage di fotografia che sceglierai di frequentare. Potrai farti un’idea della serietà dell’insegnante di foto prescelto.

Non si tratta di acquistare una reflex digitale, solo per apparire più belli nei selfie, naturalmente… ma di considerare che un apparecchio buono permette di ritoccare e rielaborare al meglio gli scatti, con un massimo di resa! Una panoramica, un sottofondo, una messa a fuoco automatica, tutto potrà contribuire a rendere più gradevole una fotografia, come insegna il buon professore di foto!

Anche gli accessori possono aiutarti molto! Il braccio per selfie, ad esempio, consente di mantenere una migliore postura, da cui un’espressione più naturale, distesa, svincolata da quel braccio teso.

Che dire poi dei filtri? Dei programmi di ritocco e montaggio che possono migliorare la qualità di fotografie scattate con apparecchi scadenti? Ravvivano colori, aumentano la luminosità del provino. Insomma, si può davvero apparire sotto una luce diversa, migliore!

Ed ecco perché il materiale va pensato, situato rispetto a cosa si intenda fare ed ottenere. È un criterio essenziale, per poter poi scattare un buon selfie.

Vuoi prendere lezioni di fotografia a pagamento per scattare un bel selfie? Cerca il tuo insegnante su Superprof.

L’insegnante di fotografia, che è uno dei maestri fotografia che potrai incontrare sulla tua strada, non farà altro che dirti, fin dal principio, che quella del selfie è, in realtà, una tecnica fotografica a parte intera!

Per quanto solo una macchina fotografica ibrida potrà sublimarti, sappi che un buon telefonino a volte ti consentirà di fare dei selfie gradevoli. Ed ecco perché esistono anche obiettivi applicabili sul telefono cellulare.

Si ottiene allora l’effetto fisheye, un aspetto di “ritratto” al selfie, e, ciò facendo, si punta ad una resa ottimale.

Ricapitolando, tra gli accessori più adeguati ed utili a realizzare un buon selfie, troviamo:

  • Il bastoncino per selfie,
  • Filtri e programmi per montare e ritoccare,
  • Obiettivi fotografici montabili su ogni smartphone,
  • Mini-cavalletti per tenere fermo lo smartphone,
  • Pezzette per pulire gli obiettivi,
  • App diverse per ottenere l’effetto “colorito roseo”,
  • E un milione di altri piccoli attrezzi!

Insomma, se si accetta di farsi aiutare, se si capisce come fare per apparire al meglio, si può anche reperire del materiale non difficilissimo da scovare!

Esistono poi anche i tutorial fotografici, che il buon insegnante di fotografia saprà consigliarti!

Corsi di fotografia e trucchi per il selfie

Capita infatti spesso che il selfie venga fatto per immortalarsi con personaggi famosi! E a te è mai capitato di fotografarti con personaggi dello spettacolo?

Occorre pensare la fotografia nella sua dimensione storica, accesso di vaste parti della società ad una maggior visibilità sociale – Gisele Freund

Il materiale è quindi importantissimo. L’immagine che si ha di se stessi lo è ugualmente.

Scoprilo ad uno stage di fotografia sui selfie o a delle lezioni di fotografia vere e proprie.

Invece, se non si sa bene perché si sta scattando una foto, le cose sono molto, molto diverse e complicate.

Scattare un selfie implica, ovviamente, uno scopo. E questo differisce da un caso all’altro:

  • Postarlo su un social media,
  • Inviarlo ad un amico o alla famiglia,
  • Tenerlo per sé, per ricordo,
  • Cambiare il proprio profilo Facebook,
  • Stamparlo per ricordare un determinato momento della vita,
  • Controllare di essere ben pettinati o truccati (eh già),
  • E molto altro ancora!

Insomma, si capisce: il selfie è molto più di una semplice fotografia. Si tratta di uno strumento di vita, un alleato, un modo per promuovere se stessi in mezzo agli altri o anche…in modo intrinseco.

È primordiale anche prediligere la luce naturale, effettuare una messa a punto perfetta, in modo da rendere le immagini più belle possibile, nette, anche con un telefono, facendosi scambiare per un vero fotografo professionista.

Scattare fotografie di se stessi implica, in un certo modo, un’inquadratura impeccabile, il saper catturare l’attimo, l’avere una fonte di luce ideale, una macchina fotografica che non ci appesantisca, né impedisca di apparire al pari di modelli professionisti.

Stai pensando ad un selfie che ti metta in valore su tutti i social media che frequenti? Ad esempio sul tuo profilo Instagram? Non tralasciare l’uso di filtri speciali, messi a disposizione tramite app o simili. Ricordati anche di accompagnare la foto tramite una simpatica legenda, che renda il tuo selfie davvero gradevole ed esplicativo!

Come si fa per rendere più simpatico un selfie? A volte, il selfie è pessimo, perché magari il viso risulta contratto, poco incline alla scoperta…

Sbagliare posa può costare molto….

IL buon insegnante di fotografia ti dirà che il selfie riuscito è quello in cui si adotta una posa viva, divertente, in modo da far breccia sicura sul pubblico.

Lo stesso vale per la mimica: atteggiamento, intenzioni che trapelano, caratterizzano il ritratto. Ridere durante il selfie apre al mondo e funziona decisamente meglio, rispetto ad una presa statica, con broncio o meno, ma comunque molto seria… che potrebbe allontanare gli altri…

Il selfie è qualcosa di più che una semplice tendenza. Si tratta di una pratica fotografica, cui sottendono delle tecniche specifiche. Apprendile ad uno stage per imparare fotografia e selfie. Sorridi e… click!

Consulta anche qualche profilo foto Instagram…

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar