Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutto quello che c’è da sapere per affrontare la prova di francese all’esame di maturità

Scritto da Alice, pubblicato il 25/09/2017 Blog > Lingue straniere > Francese > Imparare il Francese per Prepararsi all’Esame di Maturità 2018!

Se siete arrivati fino a qui, avete già superato un altro grande traguardo della vostra vita scolastica, l’esame di scuola media!

La prova d’esame di francese alla maturità interessa ogni anno migliaia di studenti italiani di diversi indirizzi di studi e, in particolar modo, gli iscritti del Liceo Linguistico.

In quest’ultimo caso, oltre che in sede di colloquio orale, il francese sarà oggetto di valutazione nella seconda prova scritta (se è la lingua maggiormente studiata) oppure nel corso della terza prova.

In tutti e tre i casi, l’obiettivo è quello di verificare le conoscenze e le competenze, letterarie e non, degli studenti, assimilate lungo tutto il loro percorso scolastico, magari attraverso un corso di francese online.

Attraverso queste prove, gli studenti dovranno mettere in campo sia le loro facoltà di comprensione e di analisi, sia le capacità di argomentare e inquadrare i testi relativi ai diversi movimenti letterari sviluppatisi nel corso dei secoli.

Come si svolgerà l’esame di francese?

Sia per l’orale che per lo scritto, sarete valutati nella vostra capacità di padroneggiare la lingua francese, argomentare il vostro punto di vista, leggere e analizzare testi estrapolati dalla letteratura francese, stabilire collegamenti tra le differenti opere e, in ultimo, portare dei riferimenti culturali a supporto delle vostre tesi.

Ripassare con alcuni semplici accorgimenti permetterà agli studenti di arrivare preparati e sereni al giorno della prova scritta di francese. Studenti alle prese con la prova scritta di francese!

La seconda prova di maturità 2018 si svolgerà giovedì 21 giugno e  avrà una durata massima di 6 ore. Per questa prova scritta gli studenti del Liceo Linguistico si troveranno ad affrontare la comprensione e interpretazione di un testo; per questo sarà importante:

  • un lavoro di analisi, osservazione e deduzione per rispondere correttamente alle domande relative ai testi forniti
  • un lavoro di scrittura, che sarà fondamentale per la stesura di un breve saggio in lingua da parte dello studente (circa 300 parole).

Per l’esame orale il candidato, di fronte alla commissione, dovrà essere in grado di sostenere una discussione in lingua mettendo in luce anche le competenze letterarie acquisite. Questa parte dell’esame servirà a valutare il vostro spirito di riflessione e di capacità di collegamento con tutto ciò che avete imparato nel corso dell’anno scolastico.

Attraverso queste prove e alle domande della terza prova scritta, la commissione sarà in grado di valutare il vostro spirito critico, d’osservazione e di analisi.

Gli esaminatori osserveranno anche il vostro modo di dialogare, la vastità del vostro patrimonio culturale letterario e la vostra capacità d’argomentazione.

Se siete tra gli studenti che si preparano ad affrontare questo esame, seguite attentamente i consigli che vi daremo!

Tutti gli strumenti per prepararsi al meglio alla prova di francese

Per portare la fortuna dalla vostra parte e conquistare il diploma senza troppa pressione, bisognerà ripassare il programma con largo anticipo sul giorno della prova! Logico, no?

Ci sono molti modi in cui potete ripassare al meglio per la prova di francese, e questo nel corso di tutto l’ultimo anno di liceo. Questo vi permetterà di fare progressi e metterli a frutto durante le lezioni di francese.

Eccone alcuni.

Preparatevi delle schede di ripasso

Tra il «testo teatrale e la sua rappresentazione», «la scrittura poetica dal Medioevo ai giorni nostri» o ancora «i personaggi del romanzo dal XVII secolo», bisogna organizzarsi bene… preparate le vostre schede! Se non avrete studiato poco alla volta nel corso dell’anno, saranno moltissime le nozioni da assimilare in poco tempo in vista della prova.

Allo stesso modo, ripassate le poesie e i poeti maggiori.

Per prepararsi al meglio al ripasso del francese in vista dell'esame, a ogni studente è consigliato di riassumere le lezioni di francese per fissare le idee più importanti. Perché non riassumere le lezioni di francese nel corso dell’anno?

Non è mai troppo presto per iniziare a ripassare e mettere nero su bianco le vostre lezioni di francese! Titoli, sottotitoli, annotazioni, colori differenti in funzione dei capitoli… sull’organizzazione degli appunti, avete carta bianca.

L’obiettivo delle schede è quello di aiutarvi a vederci più chiaro e assimilare ogni movimento letterario al meglio, Leggete e rileggete regolarmente le vostre schede di ripasso per ben consolidarle ma sempre una per una, per non confonderle.

Schede di ripasso ben fatte (con biografie degli autori, generi letterari, riassunti dell’opera) sono disponibili anche online.

Per la prova orale, non esitate a lavorare in coppia con un compagno di classe per – da una parte – esercitarvi a parlare in lingua – e – dall’altra – avere un confronto e un parere sulla vostra performance.

Fate tesoro delle prove d’esame e delle correzioni degli anni precedenti

Ogni anno le prove d’esame sono rese pubbliche e questo sarà un bell’aiuto per esercitarsi e ottenere una buona votazione.

Troverete testi di francese argomentati e corretti, numerosi consigli per la redazione del testo, nozioni spiegate nel dettaglio che dovrete studiare per il giorno X.

Non esitate a mettervi alla prova con i soggetti proposti simulando la prova d’esame per verificare le vostre risposte, correzioni alla mano.

Questa esercitazione vi permetterà di rettificare i vostri errori e di verificare le vostre conoscenze.

Se ripassate e vi esercitate con gli esercizi proposti, sarete certi di ottenere il livello richiesto per il superamento della prova.

Non fate l’errore di escludere dal ripasso argomenti già oggetto d’esame lo scorso anno… fare previsioni sull’esame non è mai semplice!

Ripassare online per l’esame di francese

Se siete tecnologici e preferite ripassare con l’aiuto di materiale disponibile online, ricordate che potrete esercitarvi anche attraverso le app dedicate sul vostro smartphone.

Numerosi siti propongono schede di ripasso consultabili e scaricabili gratuitamente, test di conoscenza sotto forma di quiz, corsi in formato MP3 o esercizi con correzioni annesse.

In alternativa al ripasso tradizionale su appunti cartacei, lo studente può prepararsi alla prova di francese per l'esame di maturità ripassando online su siti e app dedicate. Ripassate il francese online!

Diverse applicazioni come Hachette, Alter dico, Quiz bac vi permetteranno di testare le vostre conoscenze rispondendo a quiz con risposte a scelta multipla, stimare il vostro voto in anticipo, imparare definizioni e consigli di metodo.

Anche i gruppi e le pagine Facebook non sono da meno!

Ve ne sono alcuni creati proprio per aiutare gli studenti nel ripasso e anche account Twitter che ospitano i cinguettii di professori e alunni che si scrivono in vista dell’esame.

Prendete lezioni di francese per prepararvi all’esame

In vista dell’esame, se constatate lacune nel vostro percorso scolastico o desiderate beneficiare di consigli da chi conosce bene la materia e i metodi d’apprendimento, potete ricorrere a un insegnante privato.

Sarà una presenza importante per aiutarvi e sostenervi nel vostro lavoro.

Per un periodo che sceglierete voi e secondo le vostre disponibilità, il vostro professore si adatterà al vostro programma di francese e agli obiettivi di riuscita che vi siete prefissi.

Soli con lui, potrete porre tutte le domande che volete, segnalargli tutte le vostre eventuali difficoltà o chiedergli consigli di metodo e organizzazione.

Ricordate che è utile ripassare la grammatica studiata già alla scuola media… rispolverare alcuni aspetti della lingua che sembrano consolidati può sistemare molte lacune di cui non avevate percezione!

12 consigli per superare l’esame di francese serenamente

Ci sono molti suggerimenti che potremmo darvi in vista dell’esame; eccone alcuni:

  • Alla vigilia del vostro esame, riposatevi per allentare lo stress e le vostre inquietudini nel corso della giornata
  • Verificate bene orario e luogo della convocazione d’esame
  • Concedetevi un momento di relax subito prima dell’esame

    Per arrivare sereni al giorno dell'esame, è importante ritagliarsi dei momenti di relax nei giorni precedenti e concedersi alcune pause dallo studio. Concedetevi un po’ di relax prima della prova di francese!

  • Prevedete un margine di manovra sul vostro impiego del tempo a disposizione il giorno dell’esame: evitate ritardi, che sono causa di nervosismo sia per voi che per la commissione
  • Ricordatevi di portare con voi la vostra carta d’identità!
  • Portate con voi tutto ciò di cui avrete bisogno per l’esame
  • Assicuratevi di conoscere perfettamente gli stili di scrittura per riconoscerli nei testi e saperli utilizzare quando richiesto
  • Curate la vostra presentazione: l’idea non è di presentarsi con giacca e cravatta o tailleur ma vestirsi in maniera adeguata vi farà sicuramente sentire più a vostro agio e sicuri di voi al momento della prova, oltre che mostrare rispetto per il vostro interlocutore. La presentazione conta anche per lo scritto: fate in modo che i testi siano curati e senza errori ortografici. Evitate di essere ricordati tra gli epic fail dell’esame 🙂
  • Nello scritto rileggete bene le domande poste per evitare di andare fuori tema poi riflettete prima di scrivere. Non esitate a utilizzare un foglio di brutta per fare un elenco delle vostre idee principali prima di iniziare a scriverle in bella copia. Prima di consegnare il vostro lavoro, rileggetelo per verificare il senso delle vostre frasi e correggerle se necessario
  • All’orale, se non avete capito la domanda dell’esaminatore o non conoscete la risposta, chiedetegli gentilmente di ripeterla per lasciarvi il tempo di riflettere
  • Al contrario, se una domanda vi piace e conoscete bene la risposta, non esitate a prendere il vostro tempo per dettagliarla al massimo
  • Respirate e parlate con calma per farvi capire… andrà tutto bene!

Dopo questi consigli, non resta che augurare a tutti voi buona fortuna per l’esame! Fate in modo di non comparire tra le perle dei maturandi e sarà già un grandissimo traguardo!

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar