Spesso ci si dimentica dell'Impero Ottomano quando si guarda alla storia dell'Europa del XVI secolo. Spesso siamo più interessati agli sviluppi del cristianesimo, all'ascesa degli imperi spagnolo, britannico e olandese e all'esplorazione del Nuovo Mondo.

Tuttavia, gli ottomani non erano semplicemente un gruppo di guerrieri musulmani con cui l'Europa ha combattuto per secoli. La cosa più interessante su di loro non è la comune leggenda del sultano che si traveste da uomo comune e si aggira per le strade di notte - né le infinite storie di fratricidio reale o ancora i principi con più mogli.

Piuttosto, l'Impero Ottomano era un organismo politico di grande successo, culturalmente ricco e relativamente liberale, la cui eredità si sente ancora oggi.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Quando e dove ha avuto vita l'Impero Ottomano?

L'Impero Ottomano aveva il suo centro a Istanbul, dove risiedeva il sultano, e durò per poco più di sei secoli dal 1301 circa al 1922, quando crollò dopo la prima guerra mondiale.

Il territorio che copriva era diffuso in Europa, Medio Oriente e Nord Africa, in quello che è l'attuale Egitto, Bulgaria, Romania, Grecia, Ungheria, Macedonia, Palestina, Giordania, Siria e Libano. In pratica, si estendeva dal sud dell'Algeria fino al Danubio.

Forse avete sentito parlare di Solimano il Magnifico che regnò nel XVI secolo tra il 1520 e il 1566. Questi anni sono conosciuti come l'Età dell'Oro dell'Impero Ottomano, in un momento in cui stava cercando di conquistare territori in Persia, Austria e Russia.

I venti cambiarono per i turchi dopo il 1571, anno in cui la marina ottomana fu sconfitta dagli europei, sotto la guida del Papa. Dopo questo, la loro influenza in Europa si affievolì lentamente e, dopo ulteriori campagne fallite, l'impero entrò in un declino secolare.

Ecco la mappa dell'Impero Ottomano e ciò che ne causò il declino!

Come ha avuto inizio l'Impero Ottomano?

A Osman I viene generalmente attribuito il merito di aver inaugurato l'Impero Ottomano - che non a caso porta il suo nome!

Era un uomo delle tribù dell'Anatolia - un'area della Turchia - il cui padre si pensa abbia guidato la sua tribù lì per fuggire dall'impero mongolo a metà del XIII secolo. Sebbene fosse a capo di una delle tante tribù dell'Anatolia di allora, il successo di Osman venne dal fatto che allargò i suoi territori attaccando l'impero bizantino (la fine dell'impero romano) con sede a Costantinopoli (precedentemente conosciuta come Bisanzio).

Centocinquanta anni dopo, nel 1453, l'impero di Osman - ormai sotto la guida di Mehmed il Conquistatore - assediò Costantinopoli e la conquistò per la prima volta dopo mille anni. La città fu rinominata Istanbul - la Città dell'Islam - e divenne la sede dell'Impero Ottomano.

Eccoci in Anatolia, il territorio da cui l'Impero ha avuto inizio!

Scopri anche l'impero romano dalle sue origini alla sua caduta.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

L'età dell'oro del potere ottomano

Dopo la presa di Istanbul, il potere ottomano godette di oltre un secolo di gloria quasi ininterrotta. Gli eserciti guidati da Bayezid, Selim I e Solimano, "il Grande Turco", conquistarono territori come la Siria, la penisola arabica, la Palestina e l'Egitto.

Durante questo periodo, la Turchia imperiale fiorì. Tuttavia, dopo Solimano - con il sovrano Selim II sul trono - le cose cominciarono a cambiare: i turchi cominciarono a ribellarsi, gli ottomani furono sconfitti dagli eserciti europei e la potenza imperiale della dinastia cominciò lentamente a diminuire.

Commercio

Durante l'Età dell'Oro degli Ottomani, il sultanato approfittò della posizione di Istanbul per aumentare il suo potere commerciale e di scambio.

Istanbul ha sempre occupato un posto molto strategico nelle rotte commerciali tra est e ovest, tra Europa, Africa e Asia. Gli ottomani commerciavano con la Cina in estremo oriente e con Venezia in Italia e traevano enormi benefici dal flusso di merci costose, tra cui seta, tinture e spezie, in tutta l'Asia Minore. La conquista ottomana dello Yemen, per esempio, portò il controllo turco sul caffè della regione che, venduto nella capitale egiziana, rese Il Cairo una città incredibilmente prospera.

Molte delle conquiste dell'impero erano tentativi di ottenere il controllo di diverse rotte commerciali. La marina turca controllava gran parte del Mediterraneo, mentre via terra perseguiva le guerre commerciali con la Russia. Mentre il Portogallo cercava di costruire la sua presenza nell'Oceano Indiano, gli Ottomani combattevano con determinazione per mantenere intatta anche lì la loro influenza.

Scopri anche tutto quello che c'è da sapere sull'impero Qing!

Cultura

Gli anni sotto Solimano furono un periodo incredibilmente positivo anche per l'arte ottomana. Ci furono enormi sviluppi nella calligrafia islamica, nella poesia, nella pittura, nella musica e nella ceramica. La matematica, la chimica e la filosofia erano arti praticate, e si pensa che molti degli strumenti chirurgici che usiamo oggi in medicina siano stati inventati dai turchi ottomani.

All'architetto Sinan è stato attribuito il merito di aver cambiato il volto del Medio Oriente sotto Solimano, mentre gli artisti europei - come Tiziano e Bellini - hanno passato del tempo a Istanbul.

Religione

L'inimicizia e la sfiducia tra l'Europa moderna e gli Ottomani erano in parte basate sulla religione: l'Europa era cristiana mentre i turchi erano musulmani.

Sebbene gli ottomani siano oggi riconosciuti come un regime molto liberale dal punto di vista religioso, all'epoca c'erano molte storie dell'orrore con l'Islam protagonista. Molta letteratura e propaganda furono diffuse proprio per diffondere il sospetto dell'Islam.

Si pensa che i turchi abbiano convertito con la forza molti cristiani all'Islam e abbiano attuato la pratica del devscirme per formare un esercito di schiavi leali.

Solimano era sia un leader religioso che politico. Sviluppò molte scuole primarie per l'educazione religiosa e l'alfabetizzazione, e il titolo di sultano includeva responsabilità come protettore dell'Islam. A differenza della maggior parte dell'Europa cristiana, gli ebrei avevano un ruolo molto importante nella società ottomana, e furono attivamente incoraggiati a recarsi a Istanbul.

Mantenere il potere: lo stile di governo ottomano

Vale la pena di pensare a come esattamente gli ottomani siano sopravvissuti così a lungo e come le loro tecniche di governo abbiano permesso a una sola famiglia di governare per quasi sette secoli!

Il governo ottomano era noto per la sua forte centralizzazione e stabilità. Se da un lato ciò testimoniava la forza della famiglia reale, dall'altro la continuità dinastica aveva un lato oscuro: i figli reali tramavano l'uno contro l'altro per assicurarsi la successione.

Una leggenda comune sugli ottomani è che il sultano spesso si travestiva per uscire dal suo palazzo, Topkapi, e controllare i funzionari, in modo da assicurarsi che ognuno facesse il suo dovere correttamente. Si circondava anche di abili statisti. Tuttavia, la parola del sultano era sempre quella definitiva.

Oltre alla forza centrale della monarchia assoluta, gli Ottomani mantenevano il potere e diffondevano il loro raggio d'azione attraverso la conquista di nuove terre, con un esercito incredibilmente forte. Si pensa che nelle sue fila ci fossero per gran parte schiavi, ma l'abilità e la conoscenza dei capi militari e navali rendevano gli eserciti ottomani temuti e rinomati.

Vuoi conoscere la storia della Russia fino alla rivoluzione del 1917?

Il declino dell'Impero Ottomano

Come tutti i grandi imperi, alla fine gli ottomani a Instabul persero la loro presa sul potere e sul popolo che dominavano. Ma, in questo caso, il processo di deterioramento continuò per secoli.

Lepanto, 1571

Un importante punto di svolta per l'Impero Ottomano fu nel 1571, quando combatterono e persero una grande battaglia navale con il Sacro Romano Impero a Lepanto. Dopo il magnifico regno di Solimano, questo evento fece in qualche modo sapere a tutto il mondo che la marina turca non era più invincibile.

Circa duecento imbarcazioni turche furono distrutte e quarantamila uomini furono uccisi. Questo numero includeva molti dei loro brillanti ufficiali di marina; questo segnò la fine del dominio turco nel Mediterraneo. Furono anche liberati migliaia di prigionieri cristiani.

La battaglia di Lepanto, una delle peggiori sconfitte dell'Impero Ottomano!

Vienna, 1683

Dopo questa battaglia, che secondo gli storici diede inizio al declino dell'Impero, il XVII secolo turco fu segnato da una serie di sconfitte militari. La più significativa di queste fu probabilmente l'assedio di Vienna del 1683, che si concluse con un fallimento.

Questo fu il secondo tentativo degli Ottomani di entrare a Vienna (il primo era stato nel 1529), ma questo particolare fallimento fermò i tentativi turchi di conquistare altre terre in Europa. Questa decisione tattica fece sì che i turchi non riuscissero ad accumulare altre terre e l'impero cominciò a ristagnare.

Scopri anche l'impero britannico, il più esteso della storia.

Altri fattori della caduta degli Ottomani

Oltre ai fallimenti militari, c'erano altri fattori che portarono al declino dell'Impero Ottomano.

La dominazione europea del Nuovo Mondo significava essere molto meno dipendenti dalle rotte commerciali che gli ottomani controllavano.

La politica ottomana di commercio liberale significò che l'Impero non produsse mai veramente le risorse di cui aveva bisogno. Piuttosto, la sua strategia imperiale era caratterizzata da quello che è stato chiamato "short-termism": dopo la conquista, prendeva le risorse dalla nuova terra e andava avanti, piuttosto che investire a lungo termine.

Il controllo politico centrale alla fine perse potere, con ribellioni e rivolte che indebolirono l'autorità politica su tutti i territori che l'Impero controllava. Questo fu esacerbato da una serie di sultani incompetenti nel corso del XVI e XVII secolo.

L'Impero cessò infine di esistere alla fine della prima guerra mondiale, combattuta al fianco dei tedeschi. Dopo questo, l'impero britannico e i francesi si sono divisi la maggior parte di ciò che prima era terra ottomana e si crede che la Turchia non si sia mai ripresa del tutto.

Se volete saperne di più sui grandi imperi del mondo continuate a seguire il blog di Superprof!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.