Abbiamo preso così tanto dall'Impero Romano - la nostra lingua, le nostre strade, la nostra legge. Ma cos'era esattamente questa antica civiltà, qual era il suo sistema politico, e come ha fatto a diventare così influente?

Al suo apice, l'imperatore romano governava su circa sette milioni di persone. Se si tiene conto del fatto che questa cifra corrispondeva al 21% della popolazione mondiale, questo è il secondo impero più grande di sempre dopo l'impero britannico, e si estendeva dalla Britannia a ovest fino alla Siria e all'Arabia a est.

A proposito, i romani hanno anche inventato il termine 'Impero' come lo conosciamo ora - poiché deriva dal loro "imperator", che significa comandante.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Quando e dove ha avuto luogo l'impero romano?

Gli imperatori romani governarono in un periodo compreso tra il 27 a.C., ufficialmente parlando, e il 395 d.C. A questo punto, l'Impero si divide in due parti distinte - l'Impero Romano d'Oriente e l'Impero d'Occidente. Dopo un secolo, nel 476, l'imperatore d'Occidente viene deposto, e l'Impero d'Oriente continua sotto un altro nome, Bisanzio.

Come accade per tutti gli imperi, la frontiera dell'Impero Romano fluttuò e cambiò man mano che i governanti si siccedevano, perdevano e guadagnavano territorio in battaglia. Tuttavia i confini dell'Impero si estendevano a quello che oggi è l'Iran e il Golfo Persico a est, attraverso l'Asia Minore, l'Europa a sud del Danubio, fino alla Francia, la Spagna e quella che oggi è l'Inghilterra. Governava anche territori sulla costa settentrionale dell'Africa, nell'attuale Egitto, Tunisia, Algeria e Libia. Si sviluppava, insomma, intorno al Mediterraneo.

Scopri i più grandi imperi nella storia del mondo.

Le origini dell'Impero Romano

Roma fu fondata nel 753 a.C., presumibilmente dai fratelli Romolo e Remo, e divenne una repubblica nel 509 a.C. con l'istituzione del Senato romano. Questo portò alla guida dei magistrati, che discutevano collettivamente e prendevano decisioni sul governo della società romana. Espandendo continuamente i suoi confini, non si estese al di fuori dell'attuale Italia fino al 300 a.C.

Nel 45 a.C., dopo i successi in guerra, un certo Giulio Cesare ricevette il titolo di "dittatore" di Roma. Tuttavia, appena un anno dopo, fu assassinato e, data la sua popolarità tra le classi inferiori dei romani, ci fu una rivolta e, infine, una guerra civile.

Questa fu portata avanti da Marco Antonio e Ottaviano - il figlio adottivo di Cesare - contro gli assassini di Cesare, ma i due alla fine si rivoltarono l'uno contro l'altro, e la guerra risultante terminò con la sconfitta di Marco Antonio nel 31 a.C. Ottaviano venne di conseguenza insignito dal senato del titolo di 'primo cittadino' - e si pensa che questo sia stato il primo momento della Roma propriamente imperiale.

Ottaviano divenne noto come Augusto, e arrivò a dominare il senato che era, almeno nel nome, ancora la massima autorità di Roma. La dinastia di Augusto condusse i romani attraverso un periodo di pace e prosperità senza precedenti.

Scopri anche la storia della Dinastia Qing in Cina.

I migliori insegnanti di Storia disponibili
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (25 Commenti)
Lorenzo
31€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (13 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (14 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Jacopo e.
4,9
4,9 (14 Commenti)
Jacopo e.
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (11 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Simone
5
5 (5 Commenti)
Simone
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (26 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

L'età dell'oro dei romani

Dinastia giulio-claudia

Ottaviano, o Augusto, fu il primo imperatore di quella che divenne nota come dinastia giulio-claudia. Il suo governo ebbe un enorme successo nell'espandere il territorio su cui l'impero regnava: conquistò parti dell'Egitto, della Tunisia, della Libia e dell'Algeria, oltre alla maggior parte del Mediterraneo settentrionale. Inoltre portò il controllo romano sulla penisola iberica, quella che oggi sono la Spagna e il Portogallo, e fece pace con l'impero partico in Iran per assicurarsi un confine stabile sulla frontiera orientale.

La dinastia giulio-claudia comprende Tiberio, Caligola, Claudio e l'imperatore Nerone. Claudio iniziò la conquista della Britannia, che continuò con grandi espansioni sotto il regno di Vespasiano e con il famoso muro attraverso il confine scozzese ad opera di Adriano.

La famosa personalità capricciosa di Nerone governò infelicemente nell'anno del Grande Incendio di Roma del 64 d.C., e il suo suicidio portò a una guerra civile nota come l'Anno dei Quattro Imperatori, del 69 d.C. Questo mise fine alla dinastia Giulio-Claudia.

Ecco un'immagine di Nerone, imperatore divenuto tristemente noto!

Dinastia Flavia

La dinastia Flavia inizia nel 69 con l'imperatore Vespasiano, che fu l'ultimo dell'Anno dei Quattro Imperatori. Fu l'imperatore che costruì il famoso Colosseo di Roma, che fu completato e aggiornato dai suoi eredi Tito e Domiziano (per questo la struttura è conosciuta anche come Anfiteatro Flavio).

Anche se afflitto da una serie di gravi problemi come l'eruzione del Vesuvio nel 79 che distrusse Pompei ed Ercolano, e l'incendio e la peste di Roma nell'80 - Tito è considerato un sovrano molto abile. Tuttavia, morì giovane, e suo fratello minore, Domiziano, lo sostituì nell'81.

Domiziano fu assassinato nel 96, poiché era conosciuto come un imperatore autocratico e severo. Fu sostituito da un consigliere, Nerva.

Dinastia Nerva-Antonio, o i cinque buoni imperatori

La dinastia che Nerva fondò è nota come dinastia Nerva-Antonino, e i cinque imperatori che la compongono - lo stesso Nerva, Traiano, Adriano, Antonino e Marco Aurelio - sono noti come i Cinque Buoni Imperatori.

Traiano, l'unico imperatore romano a non essere nato nella penisola italiana, costruì l'impero nella sua forma più estesa. Conquistò la Dacia cioè l'attuale Romania, Moldavia, parti della Bulgaria, Ungheria, Ucraina, Slovacchia, Serbia e Polonia e la Siria.

La dinastia Nerva-Antonina regnò tra il 96 e il 192, ed è il regno di Commodo, l'ultimo di questa dinastia, che si ritiene segni il declino dell'impero romano.

Marco Aurelio fu uno dei grandi imperatori romani e la sua morte segnò negativamente la storia dell'impero!

Le conquiste dell'Impero Romano

Come l'impero britannico e l'impero mongolo, l'impero romano presiedette a un lungo periodo di pace - almeno entro i confini del suo dominio. Questo divenne noto come la Pax Romana, che permise una fioritura del commercio mai vista prima.

In termini molto pratici, una delle principali eredità dell'Impero Romano fu nell'ingegneria - nella costruzione di strade (notoriamente molto diritte) e acquedotti. Un acquedotto è usato per spostare l'acqua e i romani li costruirono e li usarono per portare l'acqua nelle città, nei mercati e nelle fattorie. L'acquedotto di Segovia, costruito durante i regni di Domiziano, Nerva e Traiano, ne è un famoso esempio.

Per quanto riguarda le arti, la cultura romana eccelleva nella poesia, nel dramma e nella scultura... e chiunque abbia studiato il latino a scuola saprà che ancora oggi studiamo queste conquiste, poiché hanno formato il modo in cui scriviamo, leggiamo e ci divertiamo, anche oggi! Il latino è diventata la lingua della politica in tutta Europa per quasi i successivi mille anni.

Il successivo impero romano - dopo la sua divisione - fece del cristianesimo la religione ufficiale, a partire dalla conversione di Costantino il Grande. Questo portò alla diffusione della religione, e della cultura giudaico-cristiana in generale, da est a ovest attraverso l'impero.

L'impero romano si divide: Oriente e Occidente

Dopo l'ultimo dei buoni imperatori, Marco Aurelio, il regno di Commodo inizia a segnare il declino dell'impero. Nel 192 fu assassinato, dando inizio all'Anno dei Cinque Imperatori. Questo introdusse un'enorme instabilità politica nell'impero, che culminò con la presa di potere di Settimio Severo nel 193 (che costituì un precedente per il resto del secolo).

Dopo una serie di invasioni barbariche, e con la peste e i disastri naturali che devastavano l'impero dall'interno, Diocleziano prese il controllo dell'impero nel 284 e pose fine alla crisi. La sua risposta fu quella di dividere l'enorme impero in due.

La parte orientale sarebbe stata governato da Diocleziano a Costantinopoli, o Istanbul, e sarebbe stata conosciuta come l'impero bizantino, insieme all'occidentale, il cui centro si spostò da Roma a Milano.

Scopri anche la storia della Russia fino alla rivoluzione del 1917.

Costantinopoli - l'attuale Istanbul - fu una delle capitali dell'impero romano!

Declino e caduta dell'impero romano

Alla fine, entrambi gli imperi ormai indipendenti crollarono, anche se l'orientale durò molto più a lungo come Impero Bizantino.

Fu Odoacre, il re barbaro d'Italia, a causare il crollo di un impero occidentale gravemente indebolito da leader incompetenti e dalle invasioni di Vandali, Ostrogoti e Visigoti. Odoacre, un goto con sede nell'Italia settentrionale, rovesciò l'ultimo imperatore d'Occidente, Romolo Augustolo, nel 476.

L'Impero Romano d'Oriente, meglio conosciuto come Impero Bizantino, sopravvisse invece fino alla sua caduta per mano dell'Impero Ottomano nel 1453. Costantino il Grande, il primo imperatore cristiano, recuperò le terre perse durante la crisi del terzo secolo, mentre Giustiniano (527-565) cercò di riconquistare le terre dell'Impero d'Occidente.

Il contributo di Giustiniano al diritto, la sua sorta di imponenti progetti edilizi e il suo presiedere un periodo di maggiore prosperità lo hanno reso noto alla storia come Giustiniano il Grande... e anche come l'ultimo imperatore romano!

Dopo questo, Costantinopoli fu infine conquistata da Mehmed il Conquistatore nel 1453, l'imperatore ottomano.

Scopri la storia dell'impero ottomano!

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.