Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Lezioni di canto: tra soprano e alto

Di Igor, pubblicato il 23/07/2018 Blog > Musica > Canto > Un Corso di Canto per un Mezzo Soprano!

“Certi cantanti d’opera, sono più dei mezzi, che non dei soprani”

Gaëtan Faucer

Diciamo che è proprio per evitarti di poter essere etichettato negativamente e di prendere zero in condotta, che ti consigliamo di studiare bene la questione della tessitura mezzo soprano.

E speriamo che i pochi consigli e considerazioni a seguire possano permetterti di combattere la mediocrità ed essere un mezzo soprano, nel senso di voce intermedia d’eccellenza, non già nel senso di un mediocre soprano.

Comunque sia, nell’universo del canto lirico come l’opera italiana, le voci da mezzo-soprano sorprendono per la loro polivalenza.

Esse rappresentano ciò che il baritono e certi tenori d’eccezione costituiscono per l’universo delle voci maschili. Si tratta una voce dalla femminilità fuori dal comune. Vediamo allora, insieme, cosa è un mezzo-soprano e come cantare in tale ambito.

Corsi di canto: cos’è una mezzo soprano?

L’ambito definito come mezzo-soprano (espressione coniata proprio qui in Italia), lo troviamo esclusivamente nel regno femminile.

Sappi che sebbene esistano i castrati, infatti il loro timbro non potrà mai eguagliare la voce femminile mezzo-soprano.

Chiedi a lezione di musica, che ti si illustrino queste diverse categorie.

Per quanto riguarda i solisti, diciamo che la voce da mezzo –soprano è quella centrale per eccellenza. Essa occupa il centro della scena, tra il soprano per gli acuti e il contralto per i bassi.

La voce dei cantanti può essere ricchissima di sfumature, difficili da imitare con gli strumenti. Molti strumenti sono classificati in funzione della tessitura, proprio come la voce umana!

Si tratta di una voce femminile polivalente, che può permettersi di flirtare con l’alto e il basso dell’ambito in questione. Tutto dipende dagli organi vocali di ognuno, che, come avrai, capito sono davvero specifici.

La categorizzazione cui ci riferiamo è tipica della musica classica, ma difficilmente applicabile al jazz e alla pop di oggi.

Se l’opera buffa del XIX secolo distingueva appena tra soprano e mezzo-soprano, il secolo scorso si è dedicato maggiormente alla faccenda.

Ne è derivato un ambito globale fa2-do5, con tante eccezioni quanti sono i cantanti!

Scopri anche cos’è un tenore…

Molte mezzo soprano: una lezione di canto per il piacere dei melomani

Così come avviene per la maggior parte delle grandi tessiture del registro lirico, non è sorprendente che il mezzo-soprano preveda diverse declinazioni.

I musicologi distinguono tre grandi sotto-famiglie:

  • i mezzo-soprani leggeri, di cui è archetipo Française Dugazon, dalla fine dell’Illuminismo: chiarezza, agilità e rotondità di una laringe le cui prodezze sono, in fondo, simili a quelle dei nostri soprani, col fa2-do5 (si sale molto);
  • i mezzo-soprani lirici, zona centrale della tessitura, con molto calore e una esplorazione del registro più grave, con forza avvolgente e grande ricchezza ;
  • i mezzo-soprani drammatici, il cui esempio celebre resta la cantante Galli-Marié, della fine del XIX secolo, con parentela certa col contralto, entro un ambito fa2-la#4.

Scopri ora i nostri corsi di canto on line!

Un insegnante di canto per diventare una professionista del canto lirico

Prima di pensare già ad una carriera da mezzo-soprano, professionale o da dilettante, cantare bene, in modo intonato, è la prima cosa.

Questo è l’Abc, insieme al fatto di saper appoggiare bene la voce.

Se l’orecchio assoluto – -o comunque musicale – è un aiuto prezioso, in merito, come l’ascolto assiduo di opere celebri e la pratica di uno o più strumenti musicali, è allenandosi che si progredisce.

Nella doccia o all’interno di un coro, bisogna cantare spesso, registrandosi per poter scoprire i propri errori.

Lo stesso risultato non può essere raggiunto altrettanto facilmente in senso inverso. La mezzo soprano può facilmente darsi alla canzone melodica!

Il must è avere a disposizione un insegnante privato che dia lezioni di canto, il cosiddetto trainer vocale.

Con questo accompagnamento, a lezione di canto, potrai identificare il tuo intervallo vocale, fare progressi tecnici (vibrato ed altri legati) e ampliare poco alla volta le ottave che padroneggi, con voce di testa dapprima, di petto poi.

Non esistono segreti: se una parte del timbro si lega a doti innate, sono il lavoro, la serietà, la perseveranza che faranno il resto.

Scopri anche i nostri corsi di canto a Torino!

Scopri come diventare baritono!

Corso canto: i brani migliori per mezzo soprano

Dovremmo disporre di tutti i server del gigante Apple per enumerare tutte le pièces musicali che mettono a frutto un solista o un coro di mezzo-soprano…

La storia della musica classica è ricca di diversi secoli di genio, da cui una moltitudine di partiture diverse, tenendo conto del fatto che diversi brani – tradizionali o meno – si saranno di certo perse nel corso del tempo e con le tribolazioni legate alla storia.

Certe melodie escono tuttavia dal mucchio e, attraverso le epoche, fanno la gloria del registro mezzo-soprano.

Restando in questo ambito, come potremmo non citare la straordinaria Ave Maria di Schubert ? Con un bel mezzo soprano, un accompagnamento al piano ed una cantatrice d’eccezione, si gode dall’inizio alla fine.

La cosa certa è che, per i mezzo soprano i ruoli chiave non mancano di certo.

Il personaggio del Cherubino de Le Nozze di Figaro, questo successo senza tempo, è stato il frutto di un grande lavoro da parte di Wolfgang Amadeus Mozart.

Rimanendo nell’universo prodigioso di questo genio dell’arte musicale, potremmo ancora citare la parte di Dorabella nel Così fan tutte, una delle opere più ambite dagli esperti.

I francesi, in particolare, hanno prodotto opere che mettono in evidenza le doti del mezzo-soprano. Pensiamo alla Carmen di Georges Bizet: opera più sonata in tutto il pianeta, in cui la protagonista incanta le orecchie di tutti col suo candore.

L’aria «L’amour est enfant de bohème» è probabilmente la più nota al mondo!

Per dovere di correttezza, menzioniamo anche il libretto di Siébel nel Faust di Charles Gounod o ancora, meno noto, il Mignon d’Ambroise Thomas (1866 : un’opera-comica creata all’Opéra National de Paris).

Ma non solo: chi non sognerebbe di calcare le scene del principale teatro parigino? Il sogno di ogni mezzo soprano!

Questi capolavori, di estrema bellezza, procureranno un vero e proprio piacere a tutti coloro che amano cantare da mezzo-soprano e ottenendo prestazioni di buon livello.

Scopri anche le nostre lezioni di canto a Torino!

Lezioni canto per imitare le voci più celebri

Oltre alle cantanti liriche storiche cui abbiamo fatto riferimento in precedenza, la famiglia dei mezzo soprano conta innumerevoli altre celebrità.

Ai giorni nostri, ad esempio, abbiamo Anne Sofie von Otter: probabilmente una delle più note e riconosciute dal pubblico a livello mondiale. Questa celebre cantante svedese ha la particolarità di potersi esibire in ruoli molto classici e convenzionali, oltre che più leggeri, un po’ come accade con le opere di Offenbach.

E poi possiamo certamente parlare di Cecilia Bartoli, Lucia Valentini-Terrani, Janet Baker, Taylor Momsen, Christa Ludwig, Teresa Berganza, Frederica von Strade…

Naturalmente, se ripensiamo a Maria Callas, vediamo bene che la sua tessitura dà adito, ancor oggi a dibattiti. Data l’ampiezza del suo repertorio, si potrebbe citarla anche come un mezzo-soprano

Teniamo presente che i nomi citati sono solo una vaga indicazione. Ve ne sono molti altri, anche più audaci, nel mondo del canto lirico. Di che ispirarsi agevolmente, se si decide di seguire un corso di canto lirico.

Ma la cosa fondamentale sarà sempre una: essere a proprio agio e nel rispetto pieno del proprio potenziale, oltre che del temperamento. A tal fine, diciamo semplicemente, che, pur seguendo delle lezioni con un bravo professore di canto, la cosa da non tralasciare mai sarà quella di rimanere se stessi.

Seguire dei corsi di canto per apprendere le tecniche vocali specifiche delle mezzo soprano

La prima cosa da sapere è che la voce umana è un elemento fisico prevalentemente innato.

Non tutti possono andar fieri della propria voce. Né sperare di avere una voce adatta all’opera lirica. Potenza e timbro di una voce fanno la differenza!

Una voce nasale, per esempio … dovrà piuttosto scoraggiare dal proiettarsi in una carriera da cantante d’opera. Pena un’enorme perdita di tempo, la frustrazione e del denaro speso inutilmente in lezioni di canto private.

Tuttavia, teniamo conto di un altro aspetto. Quello evolutivo. Le corde vocali, con il tempo, evolvono. I ruoli interpretati a vent’anni, probabilmente, non saranno più interpretabili, da una stessa cantate, all’età di quarantacinque. Nella maggior parte dei casi, la statistica mostra che le voci tendono a prendere meglio i bassi, con l’avanzare dell’età.

La deteriorazione è moneta corrente …

L’opera di Bizet è nota in tutto il mondo e riproposta in tutti i principali teatri. Carmen, il ruolo femminile per eccellenza all’opera!

Questa muta vocale nel corso della carriera professionale di una cantante d’opera è al contempo il sale del percorso musicale ed una minaccia incombente. Come evolverà la propria voce? Si potranno ancora interpretare i personaggi d’operetta che si amavano tanto?

Per un mezzo-soprano, il cuore della pratica e l’oggetto prevalente delle lezioni di canto dovrebbe essere rappresentato dalla pratica del respiro, che sarà prevalentemente addominale.

Saper assicurare il respiro corretto e la durata della voce è una delle sfide principali per un mezzo soprano. Il respiro imprime a questo ambito canoro un maggior calore rispetto alle rugose voci maschili. Insomma: nella lirica le donne possono prendersi una bella rivincita e mostrare une certa “superiorità” rispetto agli uomini.

Ovviamente, anche il gioco scenico vorrà sempre la sua parte. Ed in effetti, da vari decenni, ormai, la mesa in scena conta moltissimo ed è sempre più curata. Scopri come imparare la lirica!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar