Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Risorse online per il tuo corso di italiano

Di Igor, pubblicato il 20/06/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Le Migliori Risorse 2.0 per Imparare Italiano

Avere tutto il tempo che si vuole per fare qualcosa non è alla portata di tutti. Infatti, sono molti gli studenti e i professionisti che, colpiti dallo stress e dalla mole del lavoro, hanno bisogno di risposte rapide alle loro domande.

Eppure la pratica della lingua di Dante lo dimostra ogni giorno: a volte è necessario rivedere il proprio lavoro giorno dopo giorno e soffermarsi maggiormente su una nozione per comprenderla e applicarla nel miglior modo possibile.

Fortunatamente Internet ha accelerato il processo di apprendimento dell’italiano ed è ora facile trovare risposte immediate ai nostri dubbi sull’italiano consultando alcuni siti e blog sulla rete.

“Corsi di italiano gratuiti”, “Lezioni di italiano” e “Imparare italiano online”: queste sono alcune delle query che si cercano più spesso su Google!

Se vuoi esaminare alcuni concetti prima di insegnarli, comprendere alcune regole grammaticali per applicarle meglio o semplicemente esercitarti, evita di perderti fra le mille risorse di Google e scopri i migliori strumenti online per imparare l’italiano che abbiamo raccolti qui per te!

I migliori blog dedicati ai corsi di italiano

I blog nascono e muoiono continuamente. Per quanto riguarda i corsi di lingua italiano online, ci sono blog che affrontano il difficile compito di combattere il livellamento della lingua italiana. Molti invece sono utili per imparare l’italiano.

Un blogger è un amico fidato anche per l'italiano! Dubbi sull’italiano? Un blogger ti potrà indicare la diritta via se l’hai smarrita!

Grazie alla loro impostazione e alla loro metodologia pedagogica che si differenzia dai soliti libri di testo italiani, questi blog cercano di imporsi tra studenti di lingua italiana come lingua straniera, studenti europei negli scambi universitari Erasmus e insegnanti che hanno ancora dubbi.

Terminologia etc.

Terminologia etc. è un progetto iniziato da parecchi anni da Licia Corbolante, esperta di gestione e ricerca terminologica, localizzazione, qualità linguistica e comunicazione interculturale.

La lingua è un sistema in continua innovazione, per questo motivo è utile tenersi in continuo aggiornamento sia che siamo madrelingua che studenti di italiano come lingua straniera. Il blog Terminologia etc. focalizza in particolare sull’analisi e sul commento di neologismi, espressioni trovate sui giornali e legati al mondo della pubblicità… Insomma è uno strumento davvero molto utile per capire l’evoluzione dell’italiano contemporaneo!

Learn Italian with Lucrezia

Il blog di Lucrezia è nato qualche anno fa ed è incentrato sull’insegnamento dell’italiano agli stranieri, perciò può essere una risorsa utilissima per chiunque voglia integrare i propri corsi di italiano con un supporto in continuo aggiornamento. In particolare Lucrezia, oltre all’italiano, utilizza l’inglese per veicolare le informazioni a chiunque non capisca l’italiano, perciò è una risorsa ulteriore che si può utilizzare, a patto che si conosca l’inglese!

Il blog Learn Italian with Lucrezia è diventato anche un canale Youtube che raccoglie 100mila iscritti! Un numero notevole che lo rende questo canale YouTube uno dei punti di riferimento dell’apprendimento dell’italiano!

studentessamatta.com

Ecco un’altra utile risorsa per anglofoni! Il progetto è gestito da Melissa Muldoon, innamorata dell’Italia, in particolare di Firenze… a tal punto da decidere di contribuire a far conoscere la lingua  italiana nel mondo.

Melissa promuove lo studio della lingua e della cultura italiana attraverso il suo blog bilingue. Ha avviato il blog per migliorare la padronanza della lingua e per connettersi con altri studenti di lingue. Il progetto poi è poi cresciuto fino a includere un canale YouTube e il podcast scaricabile gratuitamente su iTunes “Tutti Matti per l’italiano“.

I migliori dizionari online che qualunque studente deve conoscere

Un corso di lingua prevede prima o poi l’uso di questo strumento utilissimo per migliorare la conoscenza della lingua: il dizionario. Esistono moltissime risorse per l’apprendimento del lessico:

  • il dizionario bilingue  italiano vs qualsiasi sia la nostra lingua madre
  • i dizionari monolingue italiani, in cui un lemma ci viene descritto e ne viene data la definizione in italiano.

Quest’ultimo tipo di dizionari sono utili in particolare per chi la lingua la conosce già perché richiedono la conoscenza dell’italiano.

Ecco alcuni dizionari monolingue che potresti consultare… GRATIS!

Perché usare un monolingue e quando un bilingue: i motivi sono diversi. Dizionario bilingue e monolingue: una bella differenza per usi diversi!

Treccani

Treccani è l’enciclopedia per eccellenza. Il sito della Treccani è consultabile gratuitamente e dà la possibilità di cercare nel suo database davvero ricchissimo. Essendo un’enciclopedia la ricerca di un termine può risultare un po’ caotica, l’essenziale è fare riferimento al vocabolario online, scelta che possiamo effettuare nella barra che appare sopra al termine ricercato.

Cercando una parola infatti potremo scegliere se visualizzare il risultato dall’enciclopedia, dal vocabolario oppure da altre risorse. Una di queste è il dizionario italiano dei sinonimi e dei contrari, uno strumento veramente utile per chiunque debba scrivere in italiano.

Dizionario della Rai DOP

Il DOP può risultare utilissimo a chi studia l’italiano per comprendere i meccanismi fonetici della lingua e per familiarizzare con i suoi suoni e le sue regole di grafia e lettura. E in questo senso il fatto che il sito dia la possibilità di ascoltare le parole è davvero un grande ulteriore vantaggio!

Basta cercare un termine e il dizionario ci fornisce l’esatta pronuncia dell’italiano dandoci anche la possibilità di ascoltare i termini così come andrebbero pronunciati correttamente.

Sapere.it: dizionario dei sinonimi e dei contrari

Il dizionario dei sinonimi e dei contrari è probabilmente uno strumento da studio “avanzato”, ma non è detto che possa capitarci di doverlo usare… in tal caso se non abbiamo in casa un dizionario cartaceo, niente paura! Anche questo tipo di risorsa può essere trovato facilmente online, uno dei migliori è quello del portale Sapere.it. Questo portale offre anche un’altra interessante e utilissima risorsa: un dizionario dei neologismi italiani: perché non dobbiamo mai dimenticare che la lingua è un sistema in continuo cambiamento e che praticamente ogni giorni nascono nuove espressioni!

Quali sono le migliori app per imparare italiano

Forse non ci avevate mai pensato ma il nostro smartphone è uno strumento utile non solo per tenerci in contratto con le persone, ma può avere anche altre importanti funzioni. Oltre ai giochini che tutti noi abbiamo, possiamo anche usarlo come strumento per favorire le nostre conoscenze.

Ecco allora una lista delle migliori app per imparare italiano!

Impara le lingue con le app Android! Smartphone: il migliore amico per imparare l’italiano!

Duolingo: gratis e sempre in aggiornamento

Il principio su cui si basa Duolingo è quello di imparare divertendosi. La metodologia è interattiva e ti permetterà di imparare in fretta parole ed espressioni, senza trascurare l’aspetto della grammatica, che è un po’ lo scheletro di una lingua. Le lezioni di Duolingo contengono molti esercizi, dalla pronuncia, all’ascolto, passando per la traduzione a a esercizi a scelta multipla. Il feedback sulla correttezza delle tue risposte è immediato.

Mondly. Learn Italian. Speak Italian

Mondly è in grado di farti imparare la lingua italiana in modo rapido ed efficace. Grazie al suo meccanismo ti permette di memorizzare le parole chiave italiane, a scrivere frasi, a imparare a parlare italiano. Grazie alle sue lezioni  di italiano divertenti ti permette di migliorare il tuo vocabolario, lo studio della grammatica e la pronuncia in modo davvero ineguagliabile.

Subbi sui “Verbi italiani”?

Feel Good Software ha messo a punto un’utilissima app che ci permette di verificare la correttezza di alcuni verbi. La maggior parte dei verbi italiani non presenta particolari difficoltà, ma molti dei verbi italiani presentano una coniugazione irregolare, a partire dal verbo essere e dal verbo avere, che oltre alla loro funzione possono anche essere usati in italiano come verbi ausiliari per la creazione di tempi verbali come il passato prossimo. Sarà sufficiente digitare il verbo all’infinito, cliccare su “coniuga” e il gioco è fatto!

Siti e risorse online per le tue lezioni di italiano

Dalla pronuncia ai verbi sono molte le difficoltà che l’italiano pone di fronte a qualcuno che sta imparando la lingua da zero o che ha già un livello anche avanzato… Ma niente paura! Sono molti gli strumenti a nostra disposizione, per esempio quelli che riportiamo qui di seguito!

Migliorare la pronuncia dell’italiano su attori.com

Hai una pessima pronuncia dell’italiano? Devi studiare la dizione e le regole della fonetica! Puoi farlo su questo sito completissimo davvero! Questo portale offre in modo preciso e sintetico una descrizione delle principali regole della dizione italiana. La dizione della lingua italiana viene generalmente studiata dagli attori di teatro per eliminare le inflessioni dialettali che inevitabilmente si acquisiscono vivendo in una parte del paese.

Hai mai pensato di studiare dizione online? Non solo gli attori studiano la dizione, ma chiunque voglia migliorare il proprio italiano.

L’Italia ha infatti moltissimi dialetti e anche laddove non vengono più utilizzati, lasciano nei parlanti delle inflessioni dialettali che riguardano in particolare la pronuncia di certe consonanti (la famosa c aspirata toscana, per esempio) e soprattutto le vocali.

Dai uno sguardo a questo sito e togliti tutti i dubbi!

Verbix.com: e i verbi non saranno più un problema!

Una delle grandi difficoltà dell’italiano (così come di altre lingue) è che molti verbi sono irregolari, ossia la radice del verbo cambia a seconda del tempo o addirittura ha delle variazioni interne nello stesso tempo. Andare, per esempio diventa vado, vai e va, ma alla prima persona plurale torna regolare con andiamo e andate, per poi tornare irregolare con vanno… Ma al participio passato diventa andato.

Il sito Verbix.com da la possibilità di verificare la coniugazione dei verbi e fugare i nostri dubbi sulla correttezza di una forma!

L’accademia della Crusca: dove la lingua italiana viene preservata!

Il sito dell’Accademia della Crusca, l’istituzione italiana che si occupa di preservare la lingua italiana e di dirimere qualunque dubbio possa sorgere sulla correttezza di determinate espressioni. Il sito offre infatti anche un servizio di domande e risposte.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar