“Abbiamo poca riconoscenza verso un insegnante quando siamo ancora studenti." Friedrich Nietzsche

Studiare e ripassare le lezioni, rileggere e memorizzare: è questa la quotidianità di ogni allievo dalla scuola primaria fino alla fine dell’università. Per superare un’interrogazione, studiare in vista dell’esame di maturità e per superare gli esami, è fondamentale imparare a lavorare sulle tue lezioni. Che tu sia più portato a elaborare degli schemi o delle mappe mentali, che tu abbia maggiore memoria uditiva o memoria visiva, l'apprendimento di una lezione deve essere svolto soprattutto in un contesto orientato e favorevole allo studio e alla concentrazione e con una certa organizzazione di base.

Ecco quindi alcuni consigli su come essere efficaci nello studio!

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
1a lezione offerta>

Scegliere la postazione giusta per svolgere i propri compiti

L'ambiente è il primo criterio a cui prestare attenzione affinché la sessione di compiti a casa sia veramente efficace. Quando ami il tuo spazio di lavoro, è più facile concentrarsi e godersi il momento dello studio. Curare il proprio spazio dedicato allo studio può rivelarsi in un sistema per imparare ad amare i compiti a casa e le ripetizioni!

Dove ripassare e studiare? Quali sono i vantaggi dell’aiuto-compiti?

Avere una scrivania in ordine è una delle regole fondamentali per svolgere al meglio il tuo lavoro.
Avere una scrivania in ordine è una delle regole fondamentali per svolgere al meglio il tuo lavoro.

Ma allora quale posto della casa scegliere?

Scegli un posto tranquillo, ovviamente. Ad esempio, evita di essere al centro del soggiorno con i tuoi fratelli e sorelle, o nella stanza centrale del tuo appartamento condiviso. Il rumore o un’atmosfera particolarmente rilassata potrebbero farti desiderare di fare qualcos'altro oltre allo studio!

Quindi ti consigliamo di optare per la tua stanza e ancora meglio per il tuo studio, se ne hai uno. Assicurati che tutto il materiale di cui hai bisogno per lavorare sulle tue lezioni sia a portata di mano onde evitare di andare avanti e indietro. Raccogli bene tutte le tue cose per essere organizzato al meglio.

L'area di lavoro deve essere ordinata per evitare distrazioni o la voglia di riordinare durante i compiti. Lo studio personale dovrebbe essere un momento di concentrazione.

Per creare con successo un'atmosfera di studio e impegno, puoi anche ascoltare della musica. Ma non della musica a caso, ovviamente. Esiste molta musica rilassante là fuori, che ti consente davvero di concentrarti su un'attività specifica. Su Spotify esistono delle playlist specifiche per lo studio!

Qual è la tariffa di un insegnante di aiuto compiti?

Organizza il tuo spazio per i compiti

Organizza le tue penne, i raccoglitori e i quaderni.
Vuoi guardare il tuo feed di Instagram? Dimenticalo per un po' se desideri lavorare al meglio.

Come spiegato in precedenza, il materiale scolastico dovrebbe essere raccolto in un unico luogo per evitare spostamenti superflui.

Organizza le tue penne, i raccoglitori e i quaderni. Metti i tuoi libri di testo in un angolo designato. Avendo tutto a portata di mano quando lo desideri, eviterai di perdere la concentrazione.

L’ordine e l’organizzazione aiutano anche ad essere più efficienti risparmiando tempo. Trascorrere dieci minuti alla ricerca di un libro di matematica o di biologia non è certamente il modo migliore per svolgere i compiti in modo efficace!

Si consiglia inoltre di conservare bene i raccoglitori, suddividendoli correttamente per ogni argomento. I divisori aiutano a organizzare correttamente i fogli: soprattutto evita assolutamente fogli sciolti, rischi di perdere lezioni o le schede di esercizi.

Avere uno spazio di lavoro ordinato e degli schedari in ordine è davvero una base importante per i compiti serali e per procedere senza intoppi e affinché lo studio risulti davvero efficace.

Scopri le risorse online per l’aiuto-compiti!

Elimina le fonti di distrazione

Fare i compiti dopo la scuola richiede una concentrazione che molti studenti non riescono a raggiungere. Perché? Semplicemente perché intorno a loro ci sono distrazioni ed è molto difficile resistere!

Come rimanere concentrati durante i compiti a casa?

Hai mai provato a fare i compiti davanti alla TV? Un cartone animato, un film, una pubblicità, tutto è una scusa per alzare la testa per vedere cosa succede sul piccolo schermo.

Questo vale per schermi come TV o tablet, ma anche per giochi che potrebbero rimanere in giro per la stanza o social network aperti su smartphone o computer. Tutte queste tentazioni dovrebbero essere limitate durante lo svolgimento dei compiti a casa. Eliminando ogni distrazione gli scolari, gli studenti universitari o delle scuole superiori avranno meno difficoltà ad approfondire i compiti scritti in matematica, italiano o storia e geografia.

Per le persone adulte, che possono accedere più facilmente ai social network durante la navigazione su un personal computer, esistono estensioni del browser che consentono di bloccare l'accesso a un sito per un periodo di tempo specificato. Con un po' di forza di volontà è sufficiente attivare questa estensione per evitare di disperdersi in rete quando è il momento di fare i propri compiti.

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
15€
/h
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Prima lezione offerta!
Marianna
5
5 (5 Commenti)
Marianna
19€
/h
Prima lezione offerta!
Paolo
4,9
4,9 (8 Commenti)
Paolo
22€
/h
1a lezione offerta>

Delimita una fascia oraria per fare i compiti

Avere una fascia oraria ben definita per fare i compiti è un modo per stabilire una certa regolarità e sviluppare così una buona abitudine. Il fatto che il tempo dedicato ai compiti non cambi mai permette di sviluppare degli automatismi positivi.

La cosa migliore è scegliere una fascia oraria durante la quale ti senti in forma. Quando torni da scuola, a volte può essere faticoso mettersi subito al lavoro.

Il mio consiglio è di iniziare con una piccola merenda per respirare un po' e rimettersi in forma. Tuttavia, non aspettare troppo a lungo per affrontare i compiti.

Piuttosto, è consigliabile fare i compiti dopo il tè del pomeriggio perché al ritorno da scuola gli studenti sono ancora immersi in un’atmosfera di apprendimento e di concentrazione. Ma anche e soprattutto, perché fare i compiti in un secondo momento può essere complicato a seconda dell'ora del giorno in cui si cena. Alcuni studenti sono quindi costretti ad interrompere i compiti per mangiare e finire prima di andare a dormire. Questo ritmo porta anche gli studenti ad affrettare i compiti e quindi a prestare meno attenzione alle consegne.

Come alleggerire il peso dei compiti?

Stabilisci un programma di lavoro per lo svolgimento dei compiti

Come organizzare i compiti?

Inizia con la matematica se la trovi più facile!
Inizia con la matematica se la trovi più facile!

Fare i compiti serali richiede una vera organizzazione e non solo la scelta del luogo o del momento perfetto. Affinché i compiti siano efficaci e svolti il ​​più rapidamente possibile (e soprattutto senza fretta), è altrettanto importante organizzare la sessione di lavoro.

Per prima cosa, dai un'occhiata a tutti i compiti che devi fare per il giorno successivo. Vedendo tutti i compiti a casa a volte è possibile immaginare il tempo che bisognerà dedicargli. Questo aiuta a prepararsi mentalmente per i compiti.

Quindi inizia con i compiti più semplici; ciò che devi fare è un elenco nel quale annotare quale compito trovi più facile, fino a quello che consideri più difficile. Iniziando con gli esercizi e le lezioni più semplici, lo studente acquisisce fiducia in se stesso e si muove più velocemente. Quindi tutto ciò che deve fare è finire con i compiti più difficili. Tuttavia, essendo alla fine dei compiti, sarà più facile mantenere un po' di motivazione.

Se hai finito i compiti più urgenti, puoi anche andare avanti per evitare di fare i compiti all'ultimo minuto. Sebbene pochi studenti prendano questa iniziativa, consente di svolgere i compiti senza stress.

Tutto quello che devi fare è classificare i tuoi compiti in base all'importanza e alla data di consegna. Puoi anche iniziare con i compiti che trovi più interessanti, andrai sicuramente più veloce.

Naturalmente, non dimenticare di fare delle pause. Riposare il cervello e fare stretching ti permette di tornare ai compiti più concentrato di prima. Una pausa di 5 minuti ogni mezz'ora è l'ideale.

Che differenza c’è fra fare baby-sitter e aiuto-compiti?

Lavora in gruppo per fare i compiti con maggiore motivazione

Rivedere le tue lezioni per un compito programmato o un esame richiede molta motivazione e concentrazione. Ma cosa fare quando non si capisce un concetto o un capitolo? Prendere lezioni private? Rivolgersi a un aiuto per i compiti?

Sebbene queste soluzioni siano molto valide, sappi che esiste un altro modo per lavorare efficacemente con l'aiuto di altri:  il lavoro di gruppo. Il ripasso condiviso con gli altri studenti è un'ottima fonte di motivazione. Gli studenti possono quindi illustrare l'un l'altro i termini che non comprendono per assimilarli meglio. È anche un'opportunità per porre domande o copiare parti del corso, se necessario.

Il lavoro di gruppo consente anche di ripetere la lezione ad alta voce se i genitori non sono sempre disponibili. Spiegando una lezione a un coetaneo, lo studente diventa quindi consapevole dei concetti che conosce e di quelli che non ha ancora assimilato.

Inoltre, è sempre più divertente studiare con gli amici!

Perché la correzione tra pari può essere efficace?

Penne e quaderni servono per lavorare.
Non dimenticare le tue scorte di cibo per lavorare con i tuoi amici!

Approfondisci le tue lezioni con contenuti divertenti

Il modo migliore per imparare le lezioni è interessarsene. E cosa potrebbe esserci di meglio di contenuti divertenti come i video per aiutare gli studenti a concentrarsi sui compiti? In effetti, molte risorse disponibili online consentono una migliore comprensione di un concetto, un contesto storico, ecc. Questi contenuti permettono quindi di studiare una disciplina in una nuova forma. I video sono divertenti e spesso vengono offerti esercizi interattivi. Questo è un ottimo modo per approfondire un argomento. Questo supplemento può essere utile dopo aver fatto i compiti o durante i compiti, se hai tempo. In matematica, storia o inglese l'insegnante non può che incoraggiarti in questo modo ad arricchire le tue conoscenze.

Come funziona l’aiuto compiti?

Bisogno di un insegnante di Aiuto compiti?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.