Un’immagine vale mille parole - Confucio

Che si tratti di un'immagine in formato jpeg o raw, a volte c'è bisogno di ridimensionare le nostre fotografie. In effetti, alcune piattaforme accettano soltanto determinati formati presentano un limite massimo di peso, e questo può talvolta rappresentare un problema. 

Per questa e per altre ragioni, saper ridimensionare un'immagine senza comprometterne la qualità è davvero essenziale.

La fotografia è sempre più diffusa e gli appassionati di fotografia sono sempre più numerosi, ma non tutti sono in grado di ridimensionare un'immagine. Questo vale soprattutto per i principianti!

Dimensione e peso del file sono elementi che permettono di ridurre i tempi di caricamento, oppure di cambiare la larghezza o l'altezza di una fotografia. Ma come fare per cambiare la dimensione e il peso di un’immagine? Superprof ti spiega tutto!

Marco
Marco
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (9) 15€/h
Prima lezione offerta!
Leonardo
Leonardo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 12€/h
Prima lezione offerta!
Saverio
Saverio
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (6) 50€/h
Prima lezione offerta!
Natalia
Natalia
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Paola
Paola
Insegnante di Fotografia
20€/h
Prima lezione offerta!
Omar
Omar
Insegnante di Fotografia
35€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Insegnante di Fotografia
5.00 5.00 (4) 18€/h
Prima lezione offerta!

Ridurre o aumentare le dimensioni di un’immagine con Paint

Scopri le basi del fotoritocco con un corso di fotografia!
Le operazioni da eseguire per ridimensionare una foto dipenderanno dal programma che utilizzi.

Viviamo nel secolo dell’immagine, nel bene e nel male, e subiamo più che mai l’azione dell’immagine - Gaston Bachelard

Se disponi di un computer con un sistema operativo Windows, Paint sarà il tuo miglior alleato (gratuito) per ridimensionare delle immagini. Si tratta infatti di un programma di disegno per Windows, che permette anche di trasformare le immagini in gif o in formato png e di modificarne le dimensioni.

È quest’ultimo punto che ci interessa particolarmente oggi. E per realizzarlo con Paint, basterà caricare una foto ed effettuare qualche semplice clic: 

  • Fai un clic destro sull’immagine che vuoi modificare, poi seleziona "modifica", 
  • Si aprirà allora Paint, 
  • Clicca su "ridimensiona" — si aprirà un menù, 
  • In questo stesso menù, modifica le dimensioni a seconda del tuo obiettivo (in percentuali o pixel). 
  • Per ridimensionare un’immagine con una percentuale, dovrai calcolare prima il risultato che vuoi ottenere. Questa opzione ha il vantaggio di offrire la possibilità di mantenere il rapporto tra altezza e larghezza, in modo da non ritrovarsi con una foto deformata. 
  • Per modificare la dimensione delle foto basandosi sui pixel, basta inserire la dimensione ottimale, facendo attenzione ad attivare l'opzione "conservare le proporzioni", seguendo lo stesso principio che con le percentuali. Clicca poi su "ok", e il gioco è fatto. E la cosa migliore, è che potrai fare tutto ciò con un programma gratuito!
  • Ti basterà in seguito registrare l’immagine per salvarla, e sarai così in possesso della tua immagine ridimensionata!

Ma prima di tutto ridimensionare le immagini, dovrai imparare a trasferirle sul computer. 

Modificare la dimensione di un’immagine con Photoshop o con Lightroom 

Imparare a usare Photoshop non è semplice, ma una volta che avrai imparato il fotoritocco non avrà più segreti.
Photoshop e Lightroom figurano tra i migliori programmi di fotoritocco.

Se hai un Mac, o semplicemente se disponi di Photoshop o di Lightroom (che puoi scaricare dal sito di Adobe), sappi che anche questi due programmi permettono di ridimensionare le tue immagini senza perderne la qualità. Formidabile, no? 

Ridimensionare un’immagine con Photoshop

Per modificare le dimensioni delle immagini con Photoshop, basterà qualche tappa molto semplice: 

  • Prima di tutto, apri la foto desiderata con il programma di ritocco, e clicca sul menù "immagine", 
  • Clicca su "dimensione dell’immagine", 
  • Indica il numero di pixel che desideri in altezza e in larghezza, con una risoluzione di 72 dpi, 
  • Seleziona "conservare le proporzioni" e "ricampionamento" affinché la foto sia più nitida e non venga deformata, 
  • Clicca su "file", "registrare come…", e l’affare è fatto! 

Piuttosto semplice, no? 

Trova un corso di fotografia con Superprof per migliorare le tue capacità!

Ridimensionare un’immagine con Lightroom 

Anche con Lightroom l'ottimizzazione delle fotografia è abbastanza semplice:

  • Apri la tua immagine, 
  • Clicca su "file", poi su "esportare", 
  • Alla voce "esportare", definisci i parametri della cartella di destinazione, del titolo, del formato (formato png, jpeg, pdf, ecc…), 
  • Scegli la taglia nel ridimensionamento dell’immagine, 
  • Come per Paint, definisci la larghezza e la altezza, e seleziona "non ingrandire", 
  • Opta per una risoluzione di 72 pixels per pollice, in maniera da avere la migliore qualità possibile in funzione della taglia, 
  • Ed ecco fatto! 

Ridimensionare un’immagine online 

Talvolta il nostro computer non possiede un programma di fotoritocco, o molto semplicemente, si decide di preferire gli strumenti online. Ma questo non è un problema, poiché esiste un gran numero di siti e applicazioni online che permettono di ottenere i risultati desiderati. 

Ti basterà cercare qualche parola chiave come "ridimensionamento foto gratis", e Google ti offrirà un ampio ventaglio di proposte. Non ti rimarrà che scegliere quello che ti sembra il più indicato e lanciarti!

Nel concreto, le tappe sono le stesse che sui programmi di fotoritocco. Scegli il numero di pixel, l'altezza, il formato, e convalida!

Scegliendo la cartella di destinazione sul tuo computer, potrai ottenere una foto dpi con le dimensioni desiderate, e senza dover installare o pagare programmi.

Che si tratti di un’immagine jpeg o png, eccoti pronto a scaricare la stessa immagine in formato diverso, in alta risoluzione, e con le dimensioni che avrai stabilito tu.

Ma che ne è del peso delle foto? Un programma di fotoritocco permette di alleggerire uno scatto? La risposta è sì! 

Puoi anche fare corsi di fotografia per imparare a le basi del fotoritocco!

Ridurre il peso di un file

Comprimi la tua foto: occuperà meno spazio pur mantenendo la sua qualità!
Se la foto occupa troppo spazio, rischi di saturare rapidamente la memoria del tuo computer. Scopri come ridurre il peso dei tuoi scatti!

Per logica, quando si mette un’immagine nel buon formato, se quest’ultimo è più piccolo di quello iniziare, il peso dell’immagine si riduce da solo. Ma è anche possibile modificare una foto basandosi direttamente sui criteri di peso dell'immagine.

In effetti, un programma di fotoritocco sarà il più indicato per aiutarti a cambiare il peso di un’immagine, senza prendere in conto le dimensioni. 

Se la taglia è il criterio principale per modificare il peso di uno scatto, si possono anche prendere in considerazione altri elementi, come il numero di pixels. Questo avrà ovviamente delle conseguenze sulla qualità dell'immagine. Eh sì, bisogna saper fare dei sacrifici per poter ottenere un’immagine più leggera! 

Qualsiasi sia il tuo programma (Paint, Lightroom, Gimp, Photoshop, ecc…), la qualità si modifica molto semplicemente nel menu "immagine", e si calcola spesso in percentuale. Per abbassarla, basta abbassare il cursore con il mouse, o semplicemente scrivere la percentuale di qualità che vuoi mantenere. Ricorda poi di confermare la tua scelta cliccando su "ok".

Questa tecnica è davvero utile, poiché permette di alleggerire davvero una foto, ma la qualità di quest'ultima ne risulterà ridotta. Per riuscire ad alleggerire un’immagine digitale senza alterarne la nitidezza o i pixels, il miglior metodo rimane quella di comprimere tale immagine. 

Saresti in grado di sfocare lo sfondo di una fotografia?

Comprimere file per ridurne il peso 

Pensa a procurarti un disco esterno per conservare i tuoi file!
Se utilizzi un gran numero di immagini, pensa a comprimerle per guadagnare spazio!

E sì, la compressione è il miglior mezzo per conservare la qualità globale di una foto riducendone però di molto il peso. In grande formato o ridimensionata, la foto potrà essere della taglia che desideri, e basterà qualche piccola tappa per renderla comprimerla, servendoti del tuo supporto preferito. 

Comprimere file su computer 

Su Mac 

Se hai un computer Apple, comprimere fotografie è la cosa più semplice: 

  • Fai un clic destro sulla foto o il cartellone in questione, 
  • Clicca su "comprimi",
  • Apparirà una nuova cartelle. 

Questa cartella è una cartella zip, che contiene la tua immagine compressa ad alta risoluzione, senza perdere qualità, né spazio di stoccaggio! 

Su Windows

La stessa cosa vale se disponi di un computer o di un PC: avrai solo bisogno di programmi come Photofiltre o Microsoft Office. Per comprimere delle immagini su Office, seleziona l’immagine da alleggerire. Clicca su "formato degli strumenti Immagine", poi su"comprimi". 

Secondo l'uso che vuoi farne, clicca su "risoluzione", poi "stampa", "web", o "posta elettronica". Sta a te decidere come vuoi utilizzare le tue nuove immagini compresse!

Comprimi dei file online 

Ma il mezzo più sicuro, il più rapido e il più efficace, rimane da comprimere le immagini online. Esiste una lunga lista di siti internet di compressione grazie ai quali potrai alleggerire una foto profilo o delle miniature in qualche clic. 

Non ti rimane che digitare "compressione immagine" o ancora "compressione jpeg" nel tuo motore di ricerca, e il tuo computer si occuperà di proporti i siti migliori.

Generalmente, il processo è molto semplice! Basta caricare la tua foto, scegliere il livello di compressione, e convalidare la scelta, nulla più! 

Il sito ti attribuirà allora una cartella compressa, che andrà direttamente a infilarsi tra le cartelle del tuo computer. Sarebbe difficile rendere questo processo ancora più facile, no? 

Oltre a poter essere inviati più semplicemente in una mail, le foto compresse hanno il vantaggio di liberare spazio nel disco rigido, senza compromettere la qualità delle immagini. Una soluzione importante! 

È quindi molto semplice ridimensionare le fotografie e persino renderle più leggere. Delle tecniche accessibili, a cui tutti possono accedere tramite un computer. Cosa aspetti allora? Impara praticando a ridimensionare i tuoi scatti migliori!

Oltre a modificare le dimensioni, puoi anche cambiare sul formato di una fotografia: scopri come fare!

Bisogno di un insegnante di Fotografia?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.