Un anonimo ha scritto che “la musica che rende felici è la musica che fa piangere”.

D’accordo o meno con questa citazione, i bei brani di musica provocano delle emozioni a chi li ascolta. Si sarebbe quasi tentati di dire, non senza pregiudizi, che imparare a suonare il basso è più facile che imparare a suonare la chitarra. Pilastro di un gruppo di musica, accompagnamento della batteria, il bassista deve avere prima di tutto il senso del ritmo.

Dal rock al jazz, dalla disco alla pop, dal metal al reggae, i bassi sono sempre tra gli strumenti fondamentali all’interno di una band, anche se non sono tra quelli in primo piano, in particolare durante i live.

Ti piacerebbe imparare a suonare il basso? Qui sotto trovi la nostra Top Ten dei brani con quelli che a nostro giudizio sono i migliori riff di basso; quando guarderai i video e ascolterai le versioni originali non potrai non sentirti trasportato dalle emozioni …!

1. Walk on the Wild Side, Lou Reed

Difficile stabilire una classifica precisa delle migliori linee di basso. Ma potremmo iniziare la nostra top ten con la mitica canzone composta da Lou Reed (1942-2013) nel 1973: Walk on the Wild Side. In effetti, la linea di basso suonata da Herbie Flowers non rischia nemmeno un momento di passare per un pezzo datato!

Nel caso ti dovesse sembrare troppo complesso seguire il brano originale, su YouTube non avrai difficoltà a reperire alcune cover eccezionali. La ritmica è lineare, ma non significa che suonarla con il basso sia poi così facile!

2. Five Minutes Alone, Pantera

Ecco qui un brano mitico nell’universo metal: Five Minutes Alone.

La tentazione è infatti forte: quando si suona il basso, si è portati ad amare incondizionatamente il rock, l’hard rock e tutte le derivazioni del metal come heavy metal, death metal, metal sinfonico, …

Il gruppo dei Pantera rientra a pieno titolo nel genere Groove Metal. Ed è proprio in questo universo specifico che si trovano spessissimo degli ottimi musicisti, soprattutto batteristi, chitarristi e bassisti.

Per tutta la durata del brano, il bassista Rex Robert Brown mantiene una superba linea di basso. Ma è in particolare l’assolo di una ventina di secondi che inizia dopo la metà del brano che consente a questo brano di occupare la seconda posizione della nostra top ten: la sonorità dell’assolo e delle corde del basso di Rex Brown è semplicemente sublime.

Serve tanto impegno e un po' di predisposizione. E tante ore di pratica.
Diventare un bassista non è poi difficile!

Ovviamente, per realizzare questo brano, dovrai prima aver acquisito una buona pratica dello strumento.

3. Money, Pink Floyd

Chi non conosce l’introduzione di questa mitica canzone del gruppo dei Pink Floyd?

Scritto dal bassista compositore Roger Waters, il brano Money è stato registrato nel 1972 e figura sull’album The Dark Side of the Moon.

Anche in questo caso, riprendere questa musica di basso sarà una grande sfida, soprattutto se sei agli inizi. Ma è piuttosto stimolante.

La cadenza in 7/4 la rende difficile, anche se non impossibile: dovrai, però, seguire la batteria con molta attenzione. Inoltre, questo brano ti ricorderà l’importanza di conoscere bene le scale e il solfeggio.

Leggi qui tutto quello che devi sapere sulla pratica e sulla storia del basso!

4. Orion, Metallica

Orion è un brano strumentale, contenuto nell’album Master of Puppets dei Metallica nel 1986, composto dal bassista Cliff Burton (1962-1986).

L'album Master of Puppets fa parte della classifica dei 1001 album che bisogna aver ascoltato almeno una volta nella vita.

Nella canzone Orion si trova un riff che si fa notare in particolare all’inizio e alla fine del brano. Un altro elemento che si nota nel brano è il duetto - quasi un gioco di domanda e risposta - tra il basso e la chitarra, mentre l’assolo di metà canzone è semplicemente magnifico!

Anche questo brano comporta numerose parti tecniche. Bisogna saperle decifrare una ad una, per poter suonare Orion in modo preciso. Insomma, è un buon modo per perfezionare la propria tecnica al basso. Devi padroneggiare i movimenti delle dita e la ritmica del double thumb.

Leggi qual è il ruolo del bassista nella band musicale!

5. I Want you Back, The Jackson Five

Avresti voglia di imparare le mitiche canzoni del gruppo pop The Jackson Five, che hanno contribuito alla notorietà di Michael Jackson (1958-2009)?

Il brano I Want you Back è stata registrata nel 1970 e, lo stesso anno, il 45 giri ha raggiunto la vetta delle classifiche di vendita. Il piccolo Michael, all’epoca solo dodicenne, era la voce principale del brano.

Non solo i Pink Floyd, ma anche molti altri gruppi rock fanno un uso intenso del basso.
Prova Money dei Pink Floyd con il tuo basso!

Per imparare a suonare questo brano, potresti chiedere al tuo professore privato alla prossima lezione del corso di basso. Se, invece, vuoi imparare da solo, troverai dei tutorial su YouTube, alcuni veramente ben realizzati, in cui, mentre il musicista suona, la tablatura del brano scorre sullo sfondo.

Questo comporta almeno tre vantaggi: la letture delle tablature del basso, l’utilizzo del basso mentre ascolti il brano originale, l’osservazione del bassista e dei movimenti della sua mano, lungo il manico dello strumento.

6. Come Together, The Beatles

Ecco un altro brano leggendario nella storia della musica: Come Together, dei Beatles.

Le creazioni di John Lennon e di Paul McCartney sono riuscite a superare le fratture e le separazioni di generi musicali, almeno a livello dei fan. Effettivamente, oggi quasi tutti conoscono numerose canzoni dei Beatles.

Va, poi, detto che affrontare con il basso questo brano sarà sicuramente più agevole che suonare le cinque appena viste. La canzone Come Together è stata scritta a Montreal nel giugno del 1969 da John Lennon, per essere registrata già il mese successivo.

La linea di basso della canzone è particolarmente interessante,quasi pedagogica, nella misura in cui le sue note possono essere suonate anche da un principiante. Ti piacerebbe impararla? Vi sono tanti siti di corsi di musica online, in cui puoi scaricare gratuitamente gli spartiti per il tuo basso.

Prima di tutto, ascolta la canzone senza suonare, per impregnarti del ritmo.

E, poi, leggiti la nostra personale classifica dei migliori bassisti di tutti i tempi!

7. Under Pressure, Queen (feat. David Bowie)

Under Pressure è stato scritta e interpretata dai Queen e David Bowie nell’ottobre del 1981. La puoi trovare nell’album Hot Space, uscito nel 1982.

La canzone inizia suonando in re e la sul tasto 12. La linea di basso, poi, cambia di tonalità. Potrebbe essere utile allenarsi a suonare con un metronomo, senza musica. Potresti, allora, immaginare i battiti delle percussioni, per rimanere sul tempo.

Questa canzone ti farà lavorare in particolare sui ritmi con la mano destra e con la mano sinistra, anche se, in sé, la tablatura è piuttosto semplice da leggere. Se sei già chitarrista, sicuramente riuscirai ad interpretare rapidamente questo brano. Detto questo, non devi pensare di diventare bassista più velocemente solo perché sai già suonare la chitarra: si tratta comunque di due strumenti differenti.

Con un buon insegnante, puoi imparare rapidamente a suonare il basso elettrico.
Collega l'amplificatore. accendilo e impara a suonare il basso!

8. Another One Bites the Dust, Queen

Ecco un altro brano mitico dei Queen, accessibile anche ai bassisti principianti. Another one Bites the Dust è stata composta dal bassista John Deacon e registrata, poi, nel corso del 1980. La puoi trovare nell’ottavo album del gruppo capitanato da Freddy Mercury.

Questo brano suona funk e ha segnato la rottura del gruppo con l’influenza rock degli album precedenti. Another one Bites the Dust incontrò immediatamente un successo planetario, arrivando rapidamente al top delle vendite in diversi Paesi, soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra. Ne sono stata vendute oltre 7 milioni di copie.

9. Can't Stop, The Red Hot Chili Peppers

Vorresti imparare a suonare uno stile musicale piuttosto recente? I brani di folk e di reggae non sono abbastanza funky secondo i tuoi gusti? E perché non riprendi, allora, delle canzoni del gruppo californiano dei Red Hot Chili Peppers? Presente nell’album del 2002 By the Way, la canzone Can't Stop fa parte delle numerose prodezze tecniche di Michael Peter Balzary, noto a tutti come Flea.

Se i l'introduzione sembra piuttosto semplice - vi è solo una nota, sul tasto 7 - , il seguito è leggermente più complicato. Al punto che bisogna essere un bassista con esperienza per utilizzare la tecnica dello slape: si tratta di una tecnica, che permette di avere dei suoni percutanti su una chitarra o su un basso, nonostante non sia l’iniziale finalità del basso.

In molti brani dei Red Hot Chili Peppers puoi ascoltare la tecnica dello slape; la linea del bassista Flea è molto melodica e interessante da imparare.

Scopri l'origine del basso e la sua storia!

10. Californication, The Red Hot Chili Peppers

Per terminare, allora, restiamo su un altro grande successo dei Red Hot Chili Peppers : Californication. Uscito il 20 maggio 2020, la canzone ha ottenuto un successo planetario e rimane ancora molto popolare, venti anni dopo. L’album stesso è stato un grande successo del gruppo, se si pensa che in tutto il mondo ha venduto oltre 15 milioni di copie.

Qui, la linea di basso sarà facilmente riproducibile … dai bassisti con esperienza! Su YouTube, il canale "CoverSolutions" ti permette di imparare a suonare il basso in diversi stili musicali.

Il basso può sostituirsi ad altri strumenti e, allo stesso tempo, può essere sostituito da altri strumenti.
Hai mai pensato di riadattare i Red Hot con un contrabbasso, in versione acustica?

Avremmo potuto far rientrare in questa top ten numerose altre canzoni, conosciute a livello mondiale, ma ci sarebbe allora bisogno di un blog dedicato esclusivamente al basso.

Scegli allora un professore di basso su Superprof, per farti insegnare gli altri brani che ameresti suonare.

Bisogno di un insegnante di Chitarra?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura