“Beviamo il tè per dimenticare il rumore del mondo. "Lu Yu, Tea Master nella dinastia Tang

Autore dell'opera Il classico del tè, Lu Yu getta le basi per la cerimonia del tè descrivendone la coltivazione e la preparazione. La cerimonia del tè è stata fortemente influenzata dal buddismo zen e dai monaci buddisti sin dagli albori.

La cerimonia si è evoluta tra l'VIII e il XVI secolo per diventare quello che è oggi. Ricca di simboli, richiede anni di pratica dal maestro del tè per perfezionarsi in quest'arte. La dimensione spirituale è da tenere in considerazione sia da parte di chi organizza come anche da parte di chi è ospite del rito. Ecco i nostri consigli per partecipare a una cerimonia del tè senza sbagliare.

I/Le migliori insegnanti di Giapponese disponibili
Yuta
5
5 (14 Commenti)
Yuta
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Masafumi
4,9
4,9 (12 Commenti)
Masafumi
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mio
5
5 (18 Commenti)
Mio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Izumi
5
5 (17 Commenti)
Izumi
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
You
5
5 (16 Commenti)
You
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Teresa
5
5 (8 Commenti)
Teresa
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Yuuki
4,9
4,9 (7 Commenti)
Yuuki
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Angela
5
5 (19 Commenti)
Angela
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Yuta
5
5 (14 Commenti)
Yuta
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Masafumi
4,9
4,9 (12 Commenti)
Masafumi
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Mio
5
5 (18 Commenti)
Mio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Izumi
5
5 (17 Commenti)
Izumi
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
You
5
5 (16 Commenti)
You
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Teresa
5
5 (8 Commenti)
Teresa
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Yuuki
4,9
4,9 (7 Commenti)
Yuuki
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Angela
5
5 (19 Commenti)
Angela
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Prepararsi per la cerimonia del tè come ospiti

Il tè fa bene alla salute per diversi motivi
Il tè ha molte virtù: stimolante, antiossidante, disintossicante...

La cerimonia del tè non è una pratica comune nelle case giapponesi. Anche gli abitanti della terra del Sol Levante non sono necessariamente consapevoli di tutti i codici che riguardano questo rito. Per questo è possibile assistere a tre tipologie di cerimonie:

  • La cerimonia standard, destinata principalmente ai giapponesi ma alla quale puoi partecipare senza limitazioni a patto di conoscere bene il comportamento da adottare,
  • La cerimonia per i non giapponesi , ideale se vuoi partecipare con i tuoi figli. Questa cerimonia è spesso condotta da maestri del tè che possono parlare inglese o francese. Nota: il comportamento degli ospiti deve essere esemplare come per una cerimonia standard,
  • La sessione di pratica è consigliata prima di partecipare a un'autentica cerimonia del tè, per prepararsi e assimilare il protocollo da seguire durante il rituale del tè giapponese.

La società giapponese è piena di codici e il rituale del tè è il simbolo perfetto di tutto ciò che rappresenta il paese. Troverai protocolli molto formali da seguire, il rispetto è atteso in ogni momento.

È molto importante seguire le regole di base. Facendolo imparerai molto sull'identità giapponese e su cosa significa veramente essere giapponese. È una perfetta finestra sulla cultura giapponese, articolata attorno al servizio e al consumo del tè matcha, forte in teina, elemento centrale del rito.

Dove sedersi durante la cerimonia del tè?

In una cerimonia tradizionale, di solito ci sono quattro o cinque ospiti e ognuno di loro ha un titolo:

  • Il primo ospite è lo shokyaku,
  • Il secondo ospite è il jikyaku,
  • L'ultimo ospite è lo tsume.

Dopo esserti lavato le mani, sarai invitato ad entrare nel padiglione del tè dal maestro del tè. Dovrai varcare la soglia inchinandoti passando da una porta bassa in segno di rispetto.

Ogni ospite ha un posto designato ed è seduto in un luogo specifico in relazione al maestro del tè, chiamato teishu. La posizione da adottare è la tradizionale posizione giapponese per sedersi: seiza (che significa seduta corretta). Dovresti inginocchiarti e poi appoggiare i glutei sui talloni. Questa posizione non è facile per tutti, soprattutto se non ci sei abituato e ti manca la flessibilità!

Seiza è l'atteggiamento formale per eccellenza in Giappone e affonda le sue radici nel Giappone feudale durante il periodo della caduta dei samurai. Le tensioni erano alte e anche la voglia di vendetta. Fu in questo momento che le relazioni sociali furono codificate per ridurre le tensioni e la violenza. La posizione seiza è la postura ideale per mantenere la mobilità a livello dei fianchi e per potersi rialzare velocemente in caso di pericolo.

Bisogna mantenere la giusta postura quando si prende il tè
La postura tradizionale è anche quella adottata per mangiare.

Anche per metterti in posizione seiza, ci sono delle regole da seguire:

  • In piedi, metti le mani sulle cosce. La tua schiena è dritta e le tue spalle rilassate,
  • Piega leggermente le ginocchia, quindi fai un passo indietro con il piede sinistro al livello del tallone del piede destro,
  • Appoggia il ginocchio sinistro sul tatami prima di fare un passo indietro con la gamba destra e posizionare il ginocchio destro allo stesso livello del sinistro,
  • Appoggia le dita dei piedi e poi metti le ginocchia in linea con le spalle. Le tue mani vengono quindi posizionate sulle cosce.

Lo shokyaku ha la responsabilità più grande: è lui che comunica con il teishu. Pertanto non avrai questo ruolo quando parteciperai a una cerimonia del tè. Se sei in un tour organizzato, questo compito spetterà alla guida che comunicherà con l'organizzatore della cerimonia. La sala da tè si chiama chashitsu ed è qui che si svolgono tutte le interazioni sociali, oltre alla cerimonia. Il ruolo che tutti devono seguire è scritto in anticipo e quasi scolpito nella pietra. Come ospite, dovresti seguirlo esattamente e parlare, mangiare e bere tè matcha solo quando ti viene detto di farlo.

Lo shokyaku ti guiderà durante la tua prima cerimonia del tè in modo da farti svolgere meravigliosamente il tuo ruolo. Ricorda una cosa: non parlare, mangiare o bere se il maestro del tè non te l'ha chiesto.

Come comportarsi durante il rituale del tè giapponese?

dì addio alle bustine di tè se vuoi essere un vero amante
Dimentica le bustine di tè! I veri amanti del tè sono ottimi intenditori.

Non ti viene chiesto di conoscere il significato profondo della cerimonia del tè, né la complessità dei gesti eseguiti dal teishu. Tuttavia, ti viene chiesto di conoscere il comportamento da adottare.

  • Dovresti toglierti le scarpe prima di entrare nella sala da tè, come quando entri in una casa giapponese. Ti saranno date le pantofole,
  • Il teishu ti saluterà annuendo e ti inviterà a sederti nella posizione seiza. Siediti e aspetta finchè non ti viene chiesto di fare qualcos'altro,
  • Non tenere i palmi aperti. Usa i pugni chiusi come posizione predefinita. Non toccare nulla finché non ti è stato chiesto di farlo,
  • Tutto ciò che ti viene presentato deve essere finito. Niente paura, non stiamo parlando di un pasto abbondante, ma solo di qualche dolce e di una degustazione del tè matcha, a base di foglie di tè verde giapponese gyokuro in polvere, tradizionale nelle cerimonie del tè,
  • Dovresti guardarti intorno e in un momento specifico, potrai fare una domanda al primo ospite (shokyaku). Non dovresti rivolgerti direttamente all'host. È considerato estremamente educato fare una domanda su qualcosa che non capisci. Puoi chiedere da dove vengono le ciotole, a cosa servono gli utensili, cosa significa un'iscrizione su una pergamena, sugli oggetti nella stanza o chiedere dei tè usati ad esempio. Questo mostra un tuo interesse per il lavoro di teishu. Tutti gli oggetti vengono selezionati, puliti e sistemati dal teishu, questo fa parte del suo ruolo. Sii sincero e fai una domanda di cui vuoi veramente conoscere la risposta, quindi ascolta attentamente nel rispetto del lavoro del maestro del tè. Meglio non dire niente se non sai cosa chiedere,
  • Quando ti viene offerta una tazza di tè, girala leggermente prima di berla,
  • È ovviamente vietato fumare durante il rito,
  • Se hai dei dubbi, non fare nulla e aspetta. L'host o il primo ospite ti dirà cosa fare. Non parlare se nessuno ti parla. Non bere o mangiare nulla a meno che non non ti venga detto,
  • Aspetta due giorni, quindi invia una nota di ringraziamento al maestro del tè.

Una cerimonia del tè è abbastanza semplice se segui le regole di base. Il tuo unico ruolo è consumare ciò che viene servito e complimentarti con l'ospite attraverso lo shokyaku.

Dove partecipare a una cerimonia del tè in Giappone?

ci sono diversi tipi di cerimonia del tè
La preparazione del tè verdi può variare da una cerimonia all'altra.

Per vedere un teishu che prepara il tè tirandolo fuori da un contenitore da tè, usando una frusta di bambù per schiumare la bevanda di colore verde e per prendere il tè durante un rituale, ci sono diverse opzioni nelle principali città del Giappone così come nelle località di campagna:

  • Imperial Hotel Toko-an a Tokyo: puoi partecipare a una cerimonia di 20 minuti, il tè è servito in tradizionali ciotole di porcellana e pasticcini per 2.200 yen (circa € 18) a persona,
  • Nadeshiko: se vuoi indossare uno degli abiti tradizionali per goderti i benefici del tè, il noleggio di kimono a Tokyo offre una cerimonia del tè tra i 4.000 (33 €) e 5.000 yen (41 €)
  • Museo dei Bonsai a Tokyo: per farsi servire il tè in kimono (calcolare 45 minuti per la cerimonia e 4.000 yen),
  • Sala da tè Camellia a Kyoto: in questa città molto tradizionale, puoi goderti la cerimonia del tè profumato per 3.000 yen (circa 24 €),
  • Ju-an Tea House a Kyoto: il rituale viene eseguito in inglese e puoi conoscere le origini della cerimonia del tè. È anche possibile imparare a preparare il tè. Conta 2.450 yen (circa 20 €) se paghi in anticipo e 2.900 yen (circa 24 €) se paghi in loco.

Se non vai in Giappone, puoi godere dei benefici per la salute del tè a Milano, Torino, Roma o nelle principali città italiane: vengono organizzate infatti delle cerimonie del tè. Prova ad informarti!

Vuoi vivere un momento di relax tipicamente giapponese? Partecipa a una cerimonia del tè e non esitare a chiedere a un'agenzia in loco in modo da poter scegliere il rito più adatto a te.  

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.