Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Migliorare il proprio francese scritto per diventare giornalista

Di Francesca, pubblicato il 25/08/2017 Blog > Lingue straniere > Francese > Come Avere un Buon Francese Giornalistico?

Spesso criticato, bistrattato dall’opinione pubblica, il giornalismo rimane comunque uno dei garanti del buono stato della lingua francese.

Non si può certo pretendere di fare carriera nella stampa senza avere il pieno controllo la lingua di Molière.

Ma come si migliora il tuo francese scritto?

Scopri senza indugio i diversi punti che ti condurranno gradualmente verso una scrittura giornalistica…

Abbandona definitivamente il linguaggio SMS per migliorare in francese

Senza cadere nei soliti discorsi da vecchi, oggi possiamo dire, senza troppe esitazioni, che la comparsa degli SMS negli anni 2000 sia stato un vero cancro per la lingua francese.

Naturalmente si è trattato anche di una rivoluzione incredibile.

Ma la deriva è infine apparsa con la limitazione dei caratteri (160 circa) che gli operatori hanno imposto ai consumatori. Ogni sms era inizialmente a pagamento e quindi era necessario essere concisi e, se possibile, concentrare tutto in un unico messaggio.

Tutto questo per dire che, in questo contesto che ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare, è apparso un nuovo linguaggio: il linguaggio degli sms.

Se all’inizio bisognava dare prova di abilità e immaginazione per concentrare tutto in 160 caratteri, rapidamente l’abilità e la creatività si sono trasformate in pigrizia.

Il seguito, lo conosciamo tutti: diverse generazioni purtroppo contaminate da questo linguaggio e un livello di ortografia che sembra diminuire anno dopo anno. Fino ad oggi.

Ad esempio, la società Woonoz ha creato il progetto Voltaire, progettato per testare più di 4.600 studenti post-diploma nel 2010 e 84.000 nel 2015.

Il telefonino e gli sms sono tra i responsabili del deterioramento della lingua! Ecco l’oggetto malefico che ha fatto crollare il livello medio del francese!

Il risultato del progetto fu chiarissimo: se la “promo 2010” ha dimostrato di conoscere il 51% delle 84 regole francesi, quella del 2015 non supera il 45%. Un esempio tra tanti.

Se desideri quindi diventare giornalista, come puoi emergere dalla massa e migliorare il tuo francese scritto? Diciamo che il primo passo sarebbe, senza dubbio, abbandonare per sempre il linguaggio degli sms. Totalmente.

La lingua francese è un linguaggio molto complesso. Tutti gli stranieri che provano a studiarla possono confermarlo. È pertanto molto importante esercitarsi in tutti gli ambiti della propria vita.

Tutto questo al fine di avere un buon livello ortografico. E il linguaggio degli sms può essere solo una distrazione per arrivare a tale risultato. Un disagio.

Esercitati a manipolare la lingua francese, arricchendo le tue espressioni e il tuo vocabolario e sarà già il primo passo per diventare giornalista.

Leggi la (buona) stampa e il buon francese!

Discorso da vecchi, parte seconda.

Lungi da noi la voglia di screditare la stampa web di fronte alla stampa tradizionale, ma se vuoi migliorare il tuo francese per diventare giornalista, devi partire dalla seconda.

Leggere il giornale è un’abitudine che prendiamo abbastanza presto.

Ma che si sta un po’ perdendo con l’avvento del web e dei canali tv di informazione 24/24.

Tuttavia, se la professione si è progressivamente spostata sul web, sembra ancora necessario studiare la stampa tradizionale per diventare giornalisti. La riforma ortografica è ampiamente coperta dalla stampa…Ma la stampa rispetta le regole di ortografia?

Leggendo regolarmente testate storiche come Le Monde, Le Figaro, Libération e altre, affronti una scrittura non solo tra le più professionali (nella forma), ma anche sostenuta.

I quotidiani sono un ottimo strumento per migliorare il proprio francese! Leggi i quotidiani finché esistono!

Infatti, è proprio su queste che devi concentrarti. Ne guadagnerai in serietà e vocabolario per il tuo francese. Le formule sostenute, il ricco vocabolario e le regole di sintassi devono essere il vostro obiettivo n° 1. Questo, lo ritroverai innegabilmente, e ogni giorno, nella stampa tradizionale.

Pertanto, dovresti concentrarti solo sulla buona stampa. Senza cadere in critiche gratuite, stupide e brutte, le free press non sono il miglior esempio in termini di scrittura.

Non che le loro informazioni e i loro articoli siano di scarsa qualità. Ma non sono questi gli esempi che ti aiuteranno a migliorare.

Ancora meno su alcuni siti web. Pensiamo in particolare a quelli che si basano sulla tecnica del clickbait.

Ne troverai a decine su Internet: il loro obiettivo non è quello di utilizzare al meglio la lingua francese, bensì di attrarre i clic. Da evitare!

Infine, i blog non illustrano cosa ci si aspetta da te in materia di scrittura giornalistica. La costruzione e lo spirito non sono gli stessi.

Anche se alcuni blogger hanno effettivamente un grande talento.

Saper costruire un articolo secondo la regola della piramide invertita

Per coloro che desiderano migliorare il proprio francese per raggiungere un livello di scrittura simile a quello dei giornalisti, e dunque imparare a sintetizzare, consigliamo dei corsi di francese privati.

Un giornalista non può sempre permettersi di sviluppare pagine e pagine di storia. Prima di tutto perché non è sempre interessante. Infatti, ogni informazione non necessariamente merita ore di attenzione. E poi perché i redattori sono spesso vincolati dai limiti di spazio.

Le riviste e i giornali hanno un numero specifico di pagine. E, all’interno di queste pagine, è necessario inserire tanti articoli, tra le varie inserzioni pubblicitarie. Lo stesso vale per la stampa web, dove gli articoli non dovrebbero mai essere troppo lunghi per non perdere il lettore.

In breve, quando si desidera diventare giornalisti, è necessario essere in grado di sintetizzare. Esiste proprio un metodo riconosciuto dalla professione e abbastanza semplice da mantenere per raggiungere questo risultato. Questo metodo è quello della piramide invertita.

Il principio della piramide invertita? Puoi capirlo anche senza andare al museo del Louvre! Non c’è bisogno di andare al Louvre per comprendere il principio della piramide invertita!

Prendiamo una piramide. Giriamola. Ti ritroverai quindi con la parte inferiore in alto. Cioè con quella più grande e voluminosa. Con la punta è in basso. Beh, questo dovrebbe supporre una semplice regola. Un articolo giornalistico deve sempre cominciare con le informazioni più importanti, inserendo quelle meno fondamentali nella seconda parte.

Sempre. Questa è la regola d’oro.

Un articolo si apre quindi con un “cappello”, seguito da un paragrafo, da un’intestazione, da un altro paragrafo e così via. Troverai nel cappello le informazioni più significative, che poi si svilupperanno nel primo paragrafo. Il resto verrà distribuito nelle parti successive.

Infine, ecco l’ultima regola da sapere in relazione a questa piramide invertita: quella delle 5 W! Ancora una volta riguarda il cappello, dove dovranno essere inserite le 5 W: cosa, chi, quando, dove e perché. Quindi, in 2 o 3 righe, dovresti essere in grado di riassumere il tuo articolo e il suo taglio, secondo questi 5 criteri.

Arricchisci il tuo vocabolario per migliorare la tua scrittura

Abbiamo già parlato dell’importanza dell’arricchimento del proprio vocabolario. Soprattutto attraverso la lettura dei titoli della stampa.

Va da sé che, da questo punto di vista, la lettura di romanzi, dei poeti francesi imprescindibili e di altri saggi è fortemente consigliata!

Ma perché bisogna raggiungere questo obiettivo a tutti i costi?

Semplicemente per uscire dai sentieri battuti. Una scrittura troppo scolastica. Lo noterai presto, ma scrivendo, praticata spesso (come fa un giornalista) è come una ginnastica che si ripete. Dobbiamo comunque stare attenti a non ripeterla troppo e sapere come reinventarci.

Per questo, è necessario prendere in prestito altre forme, altre figure retoriche e formule. Per esempio: attenzione ai verbi troppo ordinari come “dire”, “faire”, “aller”…Utilizza la memoria al massimo (o un dizionario di sinonimi) per trovare parole più visive e arricchire il testo.

Abbandonare gli schemi scolastici

Abbiamo parlato della struttura della piramide invertita e delle 5 W.

Queste 2 regole indicano una gerarchizzazione che riguarda i contenuti degli articoli. Quindi un quadro molto preciso che a volte potrebbe limitare la tua creatività, senza dubbio.

Lascia perdere gli abusati “Cependant”, “En outre”, “Par conséquent” o “Enfin” per iniziare i tuoi paragrafi…I tuoi testi finiranno in un prigione strutturale irrespirabile. La lettura ne risentirà e i testi, anche se inizialmente interessanti, diventeranno rapidamente scolastici e noiosi.

Senza alcun interesse. Cerca di uscire da questo tipo di costruzioni che ci insegnano a scuola e che rendono possibile la creazione di testi con tesi, antitesi e sintesi.

Fortunatamente, la ricchezza della lingua francese ci permette di costruire un articolo decostruendo ciò che ci è stato insegnato. Le “parole di collegamento” non sono sempre indispensabili. E per assimilare tutto ciò, bisogna scrivere ancora e ancora…

Esercitarsi spesso con la scrittura

Il computer può essere un ottimo mezzo per esercitarti con la scrittura! Se passi tanto tempo davanti al computer, approfittane per esercitarti con la scrittura!

Esattamente. Come puoi pensare di migliorare la tua scrittura in lingua francese se non scrivi regolarmente? Naturalmente, la teoria e la lettura sono importanti. Ma solo la pratica conta davvero.

A un certo punto della tua formazione giornalistica, qualunque essa sia, se sei ambizioso e desideri far carriera, dovrai scrivere righe su righe!

Per questo, Internet ha il vantaggio di offrire spazi di libera espressione all’infinito. Sta a te trovare il luogo giusto. All’interno del tuo blog, per esempio. Oppure su un sito che può assumerti e formarti.

Se hai fortuna, un’esperienza nella stampa tradizionale sarà il posto perfetto per formarti.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar