Una vita senza esami, non vale la pena di essere vissuta – Socrate

Qualsiasi sia la marca del tuo telefonino, oggi, anche tu disponi sicuramente di uno smartphone su cui scaricare delle app. Dall’Apple Store a Google Play, con o senza una connessione internet, oramai le applicazioni ci consentono di fare qualsiasi cosa … o quasi!

L’app e il telefonino si presentano oggi come un binomio imprescindibile, quasi come un’estensione del nostro braccio, dato che, nel momento in cui si abbia bisogno di fare qualcosa, di attivare un servizio, di pagare un acquisto, di misurare una prestazione sportiva, …, le probabilità che sia già stata realizzata e messa in commercio un’applicazione adatta allo scopo sono altissime.

Perché, allora, non utilizzare questo affascinante strumento e tutte le sue potenzialità, per trovare un aiuto allo studio e allo svolgimento dei compiti? Sono già tante le app pensate a questo scopo, disponibili tanto per Android, quanto per iOS e non sono pochi nemmeno coloro che, dopo averle utilizzate, si rendono conto di quanto siano state utili.

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Utilizzare un’app per ripassare: una scelta pratica

Ben lungi dal ritrovarti con notifiche e suonerie incessanti ed inutili, se scarichi un’app educativa per smartphone, sarai certo di poter ripassare le tue materie in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Un punto più che positivo, che ti sarà di sostegno sicuro nel tuo percorso scolastico.

Anche in assenza di connessione internet, tramite determinate app, è possibilie continuare lo studio, il ripasso e gli esercizi.
Grazie alle app per dispositivi mobili, oggi possiamo studiare in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo!

Anche tu, certamente, hai uno smartphone e, magari, lo stai usando proprio ora, per leggere questo articolo. Questo stesso oggetto sarà il tuo compagno ideale per tutte le ore e le giornate di studio e di ripasso; ovunque tu sarai, lui sarà lì con te. Così, qualsiasi sia il tuo impiego del tempo, vi sarà sempre un momento in cui potrai ripassare i capitoli di storia o di geografia o rivedere le nuove nozioni di filosofia. Un po’ come un piccolo genio, da tenere in tasca.

Senza contare il fatto che il tuo smartphone non pesa più di 100 – 200 grammi, contro i diversi kg che dovresti avere nello zaino a spalle, se decidessi di studiare sui libri. Un bel vantaggio, soprattutto se il tuo zaino è già pieno, se stai andando in palestra o se ti sposti in bici.

E, poi, lo sapevi che secondo le linee indicate dall’OMS (l’Organizzazione Mondiale della Sanità), il peso portato da uno studente non deve superare il 10% del peso del ragazzo stesso? Insomma, si tratta di un paio di kg massimo per i primi anni delle scuole elementari di 3,5 – 4 kg alle scuole medie e certamente non più di 6 – 7 kg alle superiori (almeno, in media!).

Non ti stiamo dicendo di lasciare a casa tutti i libri di testo e di farti dare una nota dai tuoi professori perché non porti il materiale scolastico, ma semplicemente di integrare, a quello che è spiegato nei testi, i contenuti e le funzioni delle app educative. Grazie alle applicazioni, potrai vedere le stesse materie di scuola sotto un altro punto di vista!

Le applicazioni per ripassare: l’aspetto ludico dell’aiuto compiti!

In effetti, le app - gratuite o a pagamento - pensate per far ripassare i ragazzi, spesso, hanno l’innegabile vantaggio di essere organizzate sotto formato di quiz; che, poi, sono sintetizzati da una scheda riassuntiva e, soprattutto, dalla correzione degli esercizi svolti.

In questo modo, potrai correggere i tuoi eventuali errori ed imparare, avendo però l’impressione di divertirti!

Proprio per questo sono realizzate pensando ad uno studio per livelli, da superare uno alla volta per accedere al successivo, proprio come nei video giochi.
Le app educative hanno uno scopo di fondo: dare voglia all'utilizzatore di imparare!

Oltre ad avere un design allegro, colorato, vivace e gradevole da scorrere, un’app per lo studio e il ripasso permette di concentrarsi su delle questioni precise, senza perdere tempo su concetti già ampiamente trattati in classe o sul libro di testo, ma poco o niente rilevanti.

Le app ti consentono, quindi, di approfittare di un sapere, senza rendertene troppo conto (o quasi!): sarebbe peccato non approfittarne, no?

Ripassare con un’app, per risparmiare del tempo

Eh già, contrariamente ad un professore privato o a dei corsi online, un’app non ha necessariamente bisogno di un abbonamento (anche se esistono diverse applicazioni da consumare previo abbonamento mensile, ovvio!); più spesso di quanto non ti aspetteresti, puoi trovare anche delle app gratuite. Questo vantaggio comincia ad essere ancora più interessante, se frequenti le scuole medie o il liceo, periodo della vita in cui il denaro, di certo, non abbonda in tasca.

Inoltre, se alcune app sono a pagamento o propongono dei servizi o delle funzioni a pagamento (in genere, si attestano sui 10 euro, massimo), potresti sempre considerare questa spesa un investimento serio. Sarai sempre molto lontano dalle cifre che pagheresti per, ad esempio, un paio di ore settimanali con un professore privato, in carne ed ossa.

Anche se l’interesse delle app educative non è lo stesso di quello di un insegnante tutto per te (che saprà darti sempre un supporto personalizzato e profondo), utilizzare lo smartphone per la scuola ti consente di ripassare nel momento a te più congeniale.

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Le applicazioni educative: un aiuto compiti che ti fa risparmiare tempo

Come non chiamare in causa smartphone e relative app, senza evocare il risparmio di tempo che deriva dal loro utilizzo? In effetti, che tu sia sul bus o che ti trovi bloccato nel traffico, potrai approfittare di questo tempo altrimenti morto, nel modo più vantaggioso per te.

Le app consentono di evitarti la frustrazione di perdere minuti preziosi senza ripassare, soprattutto se il giorno successivo devi affrontare un compito, un’interrogazione o un esame, sfruttando piattaforme adatte all’apprendimento. Chi avrebbe detto che, un giorno, l’app di un telefono sarebbe stata così utile?

Certo, un buon numero di applicazioni mobili sono letteralmente cronofaghe, ma quando si tratta di ripassare, le app educative sono degli ottimi strumenti. Guarda nella lista delle app che hai già sul telefono: se non dovessi trovare nessuna applicazione educativa, forse, allora, è giunto il momento di scaricarne una!

E per l'esame di Stato come ti prepari?

Aiuto compiti e app educative: un supporto intuitivo

Se le applicazioni per smartphone dedicate allo studio e al ripasso hanno un vantaggio, questo è senza dubbio che sono già rivolte ad un target di utilizzatori ben preciso. Una tipologia di utenti, nel caso specifico, che chiede di ricevere delle conoscenze, dei test e dei risultati. Questa è la ragione per cui, al di là di un design affascinante, queste piattaforme sono concepite con uno scopo preciso: semplificare il compito dell’utente, consentendogli di arrivare direttamente all’obiettivo: porre domande, diffondere conoscenze, rispondere a test e quiz e valutare il proprio livello di conoscenza, … far migliorare, progredire, avanzare!

E anche quando fossero a pagamento, il loro prezzo non è minimamente paragonabile a quello di un professore privato.
Le app educative sfidano e vincono contro la concorrenza: alcune sono completamente gratuite!

Il tipo di supporto che i ragazzi trovano in un’app è, spesso, più concreto di quello di un manuale scritto. Sarebbe un peccato e uno spreco di tempo e di energia cercare un’app per il ripasso, senza riuscire a trovare quello che si cerca. Peggio, sarebbe contro natura proporre delle app dal funzionamento troppo confuso, lento, macchinoso, poco efficace. Insomma, tutti vogliono andare dritti all’obiettivo: ripassare!

È proprio grazie a questa idea che sottende tutte le app educative che lo studente riesce a risparmiare un po’ di tempo prezioso. Come dire che tutto è legato.

Ogni mezzo va bene per ripassare, soprattutto le app!

Ottenere maggiore autonomia grazie alle app per l’aiuto a casa!

E, poi, diciamocelo francamente: su di un tablet o su di uno smartphone, le migliori app educative permettono ai ragazzi che le utilizzano di diventare più autonomi. In effetti, non si tratta di mettersi di fronte ad un professore che spiega seguendo un programma, ma piuttosto di fare tutto da soli: scaricare l’app, individuare sul libro di testo l’argomento da ripassare, trovare quest’ultimo sull’app, navigando con il menù interno e tra le funzioni, studiare, ripassare, fare i test, valutare la propria preparazione, ristudiare, se il caso … Si tratta, quindi, di riuscire a gestire da soli tutto il lavoro di studio.

Studiare e ripassare significa, prima di tutto, avere consapevolezza della necessità di farlo e consapevolezza del fatto che nessun altro potrà farlo al posto nostro. Questa è quella che si potrebbe definire autonomia crescente!

Ecco le migliori app per fare i compiti!

App per lo studio a casa e per il ripasso: i ragazzi e il desiderio di imparare

Per finire, come parlare di smartphone e di applicazioni educative, senza evocare quello che è il motore di tutto: il desiderio di imparare!

In effetti, questo tipo di supporto sviluppa in modo considerevole, non solo l’autonomia, ma anche la curiosità e la voglia di saperne sempre di più. A questa funzione di coinvolgimento partecipa anche la struttura stessa delle app, costruite sempre più spesso per livelli o per tappe, il che consente a chiunque di:

  • motivarsi, dandosi obiettivi raggiungibili, anche facilmente,
  • avere desiderio di vedere cosa accada al livello successivo.
In un caso e nell'altro, i ragazzi che devono ripassare beneficiano della possibilità di scaricare delle applicazioni apposite.
I telefoni e le app si adattano al nostro modo di vivere o, viceversa, noi ci adattiamo a loro?

Un po’ come il famoso bastone e carota, ma senza il bastone! Si tratta, inoltre, di una carota educativa, il che la rende ancora più gustosa!

Il desiderio di imparare, quando si è in procinto di ripassare, si pone come una sorta motore, che spinge verso l’obiettivo finale, ma che funziona solo a patto di avere i mezzi adatti: in questo caso, si tratta dell’applicazione giusta, quella che fa al caso proprio. Il fatto, però, è che vi sono molte app tra cui scegliere, all’interno dello stesso argomento: e, quindi, il processo di scelta diventa un momento delicato!

Certamente, ora lo hai capito: ripassare con un’app scaricata sullo smartphone o sul tablet è una buona idea, forse anche un’ottima idea. Oltre a sviluppare delle conoscenze ulteriori, le app incarnano un modo di vita, che, allo stesso tempo, è al passo con i tempi ed efficace ad ogni momento della giornata!

E il successo a scuola, probabilmente, arriverà proprio seguendo questa strada!

Sei pronto? Tocca a te, ora: tre, due, uno … leggi la nostra guida sull'utilizzo delle app per studiare!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura