Ripassare non è una parola sempre piacevole da sentire per gli studenti, di qualsiasi scuola essi siano. Dalle elementari alle scuole superiori, passando per le medie, il concetto di ripasso porta con sé tutto ciò che spaventa o tedia un giovane ragazzo: il lavoro a casa, la possibilità di non capire quello che è scritto sul libro, la paura di trovarsi da solo di fronte a domande apparentemente senza risposta, …

Fortunatamente, un buon metodo di ripasso consente di sviscerare a fondo libri, quaderni e programmi di matematica, storia, geografia, letteratura italiana, inglese, …! Anzi, oggi, è possibile facilitare ancor più lo studio e il ripasso, semplicemente ricorrendo ad un accessorio che tutti hanno a disposizione: lo smartphone (ma anche il tablet, volendo). Anche se non ci avevi mai pensato prima, questi piccoli e leggeri oggetti rischiano di essere l’ideale per ripassare.

Come? Grazie a delle applicazioni educative, che risultano oramai essere sempre più strutturate. Attenzione, però: se da un lato un’app ti consente di ripassare in modo efficace, il telefono su cui scarichi l’applicazione stessa rischia di essere una grossa fonte di distrazione e di tentazioni multiple; può nuocere alla concentrazione, che con tanta fatica avevi raggiunto.

Inoltre, le app sono talmente numerose, che a volte rischi di smarrirti nei cataloghi degli store online, al momento della scelta.

Insomma, ti interessa ripassare efficacemente con delle app? Ecco tutti i nostri consigli!

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Pondera la scelta delle app per il tuo aiuto compiti

Certo, saper preparare delle schede riassuntive è importante, ma quando decidi di scaricare una o più applicazioni per ripassare, è fondamentale che tu sia in grado di scegliere ponderando e valutando la presenza di tutti gli elementi di cui avrai bisogno. A seconda se l’app sia per un grado di scuola o un altro, se tu debba studiare italiano, matematica o inglese, se ti debba preparare per un’interrogazione sola o se ti serva un aiuto per tutto l’anno scolastico, la scelta definitiva dell’app dovrà cadere su un prodotto o su di un altro.

L’applicazione non può sostituirsi a tutto il lavoro che spetta solo a te: studio, comprensione, ripasso, verifica della comprensione.
Aver ripassato non significa essere pronti per l’interrogazione!

Quindi, la prima cosa da fare per ottenere il migliore strumento per il ripasso, sarà quella di stabilire le tue priorità e le tue aspettative. Infatti, se è vero che non tutte le app sono adatte a tutte le materie e a tutte le età, è altrettanto vero che alcune sono più generaliste, mentre altre sono decisamente specifiche.

Inoltre, se alcune app propongono delle schede riassuntive per il ripasso, altre sono articolate sull’insegnamento finalizzato alla memorizzazione o, ancora, sui test di fine anno, per assimilare meglio tutti i punti in cui siano riscontrate delle debolezze! Per preparare al meglio un esame, le app sono quindi molto utili; è sufficiente affinare la propria vista!

Per esempio, se stai cercando la risposta ad un compito preciso, Snap School o Brainly sono delle app derivate da siti di corsi online, che consentono a chiunque lo desideri di postare una foto con un dubbio o un esercizio che non si riesca a svolgere, per ottenere la risposta da altri studenti facenti parte della comunità.

Nella stessa ottica, se il tuo obiettivo è ripassare rapidamente la storia e la geografia, delle app come Seterra e Paesi del Mondo permettono di assimilare delle conoscenze, senza passare attraverso i libri di testo. Insomma, ripassare la geografia non è mai stato così semplice!

Avrai capito, quindi, che per ripassare efficacemente scienze della terra, la cosa migliore sarà scaricare un’app consacrata alla biologia. Alla stessa maniera, se desideri memorizzare dei termini di inglese, un’app di liste di parole o di quiz è l’ideale. Insomma, le applicazioni interattive sono lo strumento che cercavi per studiare e ripassare materie o capitoli specifici.

Stiamo sostenendo che ripassare le lezioni potrebbe quasi essere piacevole? Sembrerebbe essere proprio così!

Fai i compiti con le app che ti consigliamo noi di Superprof!

Approfitta di ogni momento per ripassare con le app aiuto compiti che hai scaricato

Secondo l’organizzazione della tua giornata, le applicazioni educative per ripassare possono perfettamente integrarsi ai tuoi impegni, sia durante il weekend, sia in settimana, quando frequenti la scuola. Ed è proprio questo l’aspetto più rilevante di tutta la questione: le app, scaricate sul tuo smartphone, ti seguono ovunque, sempre!

Chi, infatti, esce di casa, lasciando il cellulare? Oramai più nessuno, nemmeno chi va a praticare sport, dato che sullo smartphone sono certamente scaricate delle app per il monitoraggio dell’attività e delle prestazioni. Ecco, allora, che quando sei bloccato nel traffico o quando sei sul bus, puoi rendere profittevole questo tempo, altrimenti perso. In questo senso, si può tranquillamente sostenere che un programma di ripasso, così come era codificato fino a poco tempo fa, non esiste più, dato che è possibile ripassare sempre.

Sul bus, facendo colazione, in coda per la biblioteca o per il pane, hai sempre lo smartphone con te: basta avviare l’applicazione.
Ogni momento è quello buono per ripassare; con un’app questo è ancor più vero!

Attenzione, però, perché questo tempo rubato a vantaggio del ripasso deve essere considerato semplicemente un supplemento allo studio di base, che consente di imparare ancor meglio che con i metodi tradizionali (schede riassuntive, schemi, ripetizioni ad alta voce, …).

Le applicazioni educative per il ripasso sono un’opportunità per ripassare in qualsiasi momento, per avere le proprie lezioni sempre a portata di mano.

Le app sono un mezzo che ti consente di ripassare efficacemente; ti seguono sempre, come un compagno di viaggio fedele e molto colto!

Preparati per la maturità grazie ai nostri consigli!

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Prendi l’abitudine di ripassare con le app per l’aiuto compiti

Utilizzare delle applicazioni per ripassare significa anche avere il riflesso per farlo bene. Potresti, ad esempio, decidere di dedicare qualche quarto d’ora qui e là nell’arco della giornata, ad orari fissi. In questo modo potresti creare un rituale, da seguire rigorosamente con smartphone o tablet. Un po’ come se fosse un programma di ripasso tradizionale. Ma in versione digitale!

Le applicazioni per lo studio permettono anche di far lavorare le meningi, in modo da adottare, presto o tardi, dei riflessi intellettuali. Per esempio, le applicazioni per la memorizzazione ti consentono in modo del tutto naturale di lavorare sulla memoria e sulla capacità di memorizzare! Potrebbe sembrare banale o scontato a prima vista, ma, in realtà, sviluppare dei riflessi aggiunti consente di ripassare con una maggiore efficacia!

A questo punto, devi scegliere tu, tra le due opzioni: ti serve di più uno strumento agile per ripassare o un professore cui chiedere aiuto?
Ovviamente, un’app, per quanto completa, non raggiungerà mai la stessa portata di un corso con un professore privato!

D’altro canto, studiare regolarmente con delle app apre la porta, alla lunga, a dei ripassi efficaci, ma anche ad un valore aggiunto di cultura. Perché, se la maggior parte delle applicazioni è calcata sui programmi scolastici, a volte, imparerai delle cose che non avresti mai sentito a scuola. Si tratta di argomenti che gli sviluppatori hanno volontariamente inserito tra i contenuti dell’app, per stimolare la curiosità e il desiderio di conoscere sempre di più!

Studio con le applicazioni mobili? Ecco come fare!

Capire gli elementi di forza delle app, per ripassare efficacemente

Effettivamente, che si tratti di preparare l’esame di maturità, di allenarsi a domande a risposta multipla o di cercare degli eserciziari con correzione delle risposte, le app per lo studio e il ripasso non sono, e non saranno mai, corrispondenti ai contenuti dei libri di testo. È importante che tu memorizzi questo concetto, in modo da essere consapevole della necessità di combinare i due – app e libro – per un risultato migliore.

È proprio questo che ti consentirà di imparare e memorizzare di più: trovare l’equilibrio corretto tra ripassi sui manuali di scuola, gli appunti delle lezioni e le app. Infatti, le applicazioni molto difficilmente corrispondono, in quanto a contenuti, ad un programma di scuola completo. I professori possono concentrarsi e approfondire uno o più temi, nel corso dell’anno.

Dovrai, dunque, vigilare attentamente al tuo modo di ripassare! Se ti serve un contenuto preciso e questo è contenuto nell’app che hai scelto, non avrai alcun problema. Tuttavia, se vuoi approfondire una sezione specifica, non contenuta nel menù dell’applicazione, dovrai trovare una soluzione alternativa (un’altra app, dei libri di testo, una ricerca online, …).

L’utilizzo dello smartphone può distrarti dallo studio!

La perdita di concentrazione sembrerebbe essere il rischio peggiore cui incorriamo al giorno d’oggi; lo dimostrerebbe anche uno studio di Microsoft, secondo il quale in dieci anni, la capacità di concentrazione dell’uomo sarebbe passata da una media di 12 secondi ad una di 8 secondi. Una cifra eloquente, che ci mostra quanto gli smartphone siano potenziali portatori di aspetti sgradevoli e, a volte, di pericoli.

Rassicurati, però, perché nulla è ineluttabile e, come spesso accade, molto della bontà o nocività di un’oggetto o di un servizio dipende dall’uso che se ne fa! Starà a te, e a te solo, vegliare su quello che fai, in modo da non deconcentrarti all’arrivo di messaggi, chiamate, notifiche, sullo smartphone, mentre ripassi la lezione per il giorno dopo.

Tieni conto che quanto più tempo perdi, tanto meno ne avrai a disposizione per arrivare preparato all’interrogazione, all’esame, …!

  • Un modo intelligente di operare potrebbe essere quello di disattivare quante più notifiche possibile sullo schermo del telefonino. Il fatto di non essere distratto ti porterà ad una concentrazione molto più efficace e migliori risultati a scuola.
  • Un'altra strategia potrebbe essere quella di sederti alla scrivania della tua camera, come se stessi studiando sui libri. Il fatto stesso di utilizzare lo smartphone in un contesto e in una modalità differente dal solito, almeno in una prima fase, ti consentirà di trasmettere al tuo cervello l’informazione che stai studiando e la conseguente necessità di non essere disturbato.
Le applicazioni mobili, in questo senso, rappresentano un aiuto importante.
Ripassare il più spesso possibile ti aiuterà a prepararti al meglio!
  • Infine, non dimenticare di impostare una sveglia, un messaggio o qualsiasi altra cosa per ricordarti di ripassare un pochino ogni giorno. La regolarità è fondamentale, è ciò che paga di più in fase di ripasso. Che tu sia un liceale o che stia frequentando un istituto tecnico o professionale, essere regolare anche nell’uso dell’app è la garanzia di un utilizzo efficace.

Malgrado tutte le tentazioni che la nostra epoca comporta, non vi sono motivi per cui tu non debba riuscirci, non è vero? Ripassare per l’esame di maturità o per qualsiasi altra cosa non sarà mai stato così facile, grazie alle applicazioni educative per dispositivi mobili!

 

Ti basterà seguire i consigli della nostra guida completa sullo studio con le app: scarica e inizia a studiare!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura