La matematica, questa disciplina che ci ha fatto sudare freddo all'epoca delle scuole medie e del liceo - e dire che alcuni si sono spinti ancora più in là, proseguendo i loro studi di matematica!

Questa scienza esatta è molto più presente nella nostra vita quotidiana di quanto possiamo pensare.

Studiare matematica...  significa cambiare la faccia del mondo. Cosa aspetti? Cerca subito l'insegnante che fa per te nelle tue vicinanze, digitando ad esempio "matematica milano".

Dimentica i tuoi pregiudizi sulle lezioni di matematica e scopri a cosa serve la matematica: può essere che tu decida di seguire un corso specifico di scienze matematiche all'univeristà!

I migliori insegnanti di Matematica disponibili
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (44 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (64 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (96 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (87 Commenti)
Daniele
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonio
5
5 (99 Commenti)
Antonio
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (31 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (24 Commenti)
Lorenzo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (44 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (64 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (96 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (87 Commenti)
Daniele
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonio
5
5 (99 Commenti)
Antonio
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (31 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (24 Commenti)
Lorenzo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

A cosa serve la matematica nella vita di tutti i giorni?

Allora, alle domande "a cosa ci servirà in futuro la trigonometria?", "perché e come costruire una tavola delle derivate?", o ancora "perché usare i numeri negativi, se poi non li potrò applicare al mio lavoro più tardi?", la risposta può essere evasiva.

Per evitare di sentirsi rispondere cose del tipo "ma sì, le radici quadrate sono molto utili, anche solo per superare l'esame di matematica!", o ancora "lamentati con il Ministro dell'Istruzione sul programma e presentagli il tuo punto di vista", ecco qui alcuni esempi concreti che ci confermeranno che la matematica è fondamentale nella nostra vita e che ci serve per più di un motivo nel quotidiano.

Usi la matematica quando fai la spesa

La matematica ti circonda appena valichi le porte automatiche del tuo supermercato preferito.

Effettivamente, le porte e i passaggi di sicurezza che trovi all'ingresso del supermercato sono costituiti di sistemi elettronici, che non avrebbero potuto essere concepiti senza matematica.

Poi, inizi a fare la spesa e il tuo carrello si riempie di prodotti etichettati (il famoso codice a barre, che indica grazie alle sue cifre, il produttore e il suo codice specifico), poi ti dirigi alla cassa, dove ogni etichetta sarà scannerizzata con il suo laser e il prezzo totale apparirà sul suo schermo.

Alla fine, paghi con carta di credito, assegno o contanti.

Tutte queste tappe, tutte queste operazioni hanno utilizzato numerose nozioni ed equazioni matematiche (che "di solito" si studiano nei corsi di matematica online o a domicilio).

Sempre durante la spesa, all'improvviso ti accorgi che il negozio propone delle offerte promozionali, con il 30% di riduzione e che lo sconto aumenta all'acquisto di due articoli similari.

Capisci che il 10% di riduzione su un prodotto e il 20% sul secondo prodotto uguale non danno una riduzione totale del 30%.

Ecco allora l'utilità di saper fare calcoli mentali e di aver studiato le percentuali.

Usi la matematica per progettare l'acquisto (e il finanziamento) di una casa o di un appartamento

Hai deciso di acquistare un bene immobile, ma ecco che per il rimborso ti propongono delle rate con tasso d'interesse.

Per sapere esattamente quello che pagherai, quello che dovrai risparmiare, quello che dovrai rimborsare, il calcolo del tasso d'interesse è fondamentale.

Nell'ottica di acquistare una casa, decidi di farla realizzare con un progetto.

Devi saper utilizzare una scala, calcolare gli angoli, immaginare dei mobili in scala per portare a compimento il progetto.

Usi la matematica (oltre alla pentole e agli ingredienti) per cucinare

L'utilizzo delle nozioni di matematica in cucina è quasi obbligatorio e spesso si utilizzano le proporzioni.

Se sei agli inizi, il consiglio è di rispettare le dosi e di calcolare le proporzioni in base al numero di ospiti a cena.
Secondo te, Canavacciuolo utilizza le proporzioni o le sue ricette sono il frutto dell'istinto?

Allo stesso modo, devi conoscere le regole di base per le conversioni del peso (da grammi a libbre e viceversa), della temperatura (Celsius e Fahrenheit, se spulci le ricette sui siti americani) o semplicemente per sommare o dividere gli ingredienti (es: mescola 2/3 di 500 g. di farina, aggiungi due uova, del latte e poi aggiungi il terzo di farina rimanente).

Usi la matematica per fare del bricolage

Che sia per piccoli o per grandi lavori, la matematica sarà la tua migliore alleate al momento del bricolage.

Che tu debba mescolare diversi prodotti o che tu debba calcolare un angolo per costruire una parete, devi saper fare le proporzioni, ma anche trovare gli angoli (seno, coseno, angolo retto), calcolare l'ipotenusa di un triangolo, prevedere il numero di assi per costruire uno scaffale, etc.

Si tratta di esempi talmente naturali, che non ci rendiamo nemmeno conto di come, proprio grazie all'apprendimento della matematica, ci sia possibile effettuare tutte queste operazioni e trasformare la nostra abitazione.

Scopri le nostre ripetizioni matematica torino!

Usi la matematica per i tuoi viaggi

Certo, al giorno d'oggi, il GPS è integrato nelle macchine o è presente nei nostri smartphone; e già qui la matematica è presente.

Ma prima dell'avvento di tutta questa tecnologia, c'erano la bussola, il goniometro, il sestante e l'astrolabio: utilizzando il metodo della triangolazione, possiamo determinare a che distanza ci troviamo da un punto fisso o in che direzione ci dirigiamo.

La triangolazione (oggi perfezionata con l'ausilio dei satelliti), con il calcolo di angoli e distanze, è ancora oggi molto utile in cartografia e in navigazione... Chiedi a quelli che fanno il giro del mondo a vela, come farebbero se non sapessero situare un punto su una carta!

Usi la matematica al tavolo da gioco

Il caso esiste? Non è questo l'argomento ed anzi la presenza della matematica in questo campo non è un caso.

Se hai già delle conoscenze del calcolo delle probabilità e della legge dei grandi numeri, allora sei in grado di valutare le tue probabilità di vincita.

La matematica nel poker incide notevolmente sulle capacità dei giocatori. E allo stesso modo influenza altri giochi di fortuna, come il Black Jack.

Le applicazioni pratiche della matematica nel lavoro

Il commercio e la matematica

È del tutto logico: avere delle nozioni di questa materia per lavorare nel commercio è un vantaggio non trascurabile, uno strumento indispensabile. Per calcolare i prezzi di vendita, per utilizzare il programma Excel, per calcolare una percentuale di vendita, una commissione, uno sconto, per convertire le valute estere, la matematica è nel quotidiano di ogni commerciante.

Non avrai il tuo professore ad aiutarti, ma gli esercizi sugli enigmi legati alla matematica potranno aiutarti ;)

Matematica e contabilità

Non devi aver seguito dei corsi di matematica o conseguito la maturità scientifica per diventare contabile, segretaria o per prevedere il budget di spesa di un anno della tua famiglia: tuttavia, è indispensabile che tu abbia delle nozioni di matematica (come le funzioni, l'aritmetica, ecc.), perché ne avrai bisogno ogni giorno nel tuo lavoro.

Manipolare una tabella Excel, inserire delle formule di calcolo, produrre delle statistiche, valutare dei budget di previsione, fare della riproduzione e fusione di documenti, la matematica è ovunque.

Geometria ed architettura

Il Teorema di Talete consente di effettuare dei calcoli anche per grandezze inaccessibili, come l'altezza di una piramide.

La matematica, con la formula per il calcolo dell'area, le equazioni e i volumi, è spesso utilizzata in architettura per rappresentare a tre dimensioni alcune costruzioni e per creare la prospettiva su un piano.

La cosa certa è che senza la matematica non si sarebbe potuta costruire nemmeno una parete della cattedrale stessa.
Quali calcoli avrà fatto il Brunelleschi per il progetto della cupola della Cattedrale di Firenze?

Anche con l'informatica, con i programmi di morphing e i programmi per gli effetti speciali in 3D, ritroviamo l'applicazione della matematica nella concezione dei video giochi e dei film d'animazione.

Impossibile creare uno spostamento, immaginare una superficie curva o deformare un'immagine senza un minimo di conoscenze in matematica.

Scopri subito sul nostro portale gli insegnanti disponibili per lezioni di matematica e geometria per bambini e non solo!

Altri esempi di applicazioni pratiche della matematica

Ecco tutta una serie di ambiti, discipline e attività in cui la matematica è presente:

  • In psicologia e in sociologia: tutti i risultati sono analizzati e comparati.
  • In aquagym: devi imparare a contare e a tenere a mente il numero di movimenti.
  • In biologia: la matematica è utile per trovare il numero di molecole prodotte in una reazione chimica.
  • In sartoria: anche qui la matematica si utilizza per individuare la simmetria assiale, per effettuare dei tagli di angoli, etc.
  • A teatro: la matematica ti aiuta a trovare dei punti di riferimento nello spazio, ma anche a prevedere la durata di uno spettacolo, o a calcolare l'intensità di una luce.
  • A scacchi: avere un istinto di anticipazione, calcolare lo spostamento dei tuoi pezzi sulla scacchiera.
  • Nelle immersioni subacquee: per conoscere regolarmente le tue costanti, per non metterti in pericolo, per valutare la profondità, la quantità di aria a disposizione, per valutare il tempo da aspettare prima di immergerti nuovamente, bisogna avere un minimo di spirito matematico e di logica.
  • Praticando il tuo sport preferito: per valutare una distanza, per creare un effetto, per calcolare un angolo.

In amore: matematica e seduzione sono intimamente legati!

Anche per decidere quale palla convenga colpire prima, utilizzerai la matematica.
Calcola la traiettoria a biliardo, senza matematica, se riesci!
  • Per organizzarti ogni giorno: contare i giorni, i mesi, o per valutare il tempo a disposizione per effettuare un compito
  • Per calcolare le tasse da pagare.
  • Per il tuo budget di spesa: dare una mancia ai tuoi figli, realizzare un budget mensile per la tua famiglia o in previsione di un acquisto importante (casa, macchina, fare un viaggio, etc.).
  • Per viaggiare: valutare una distanza e il tempo necessario per arrivare a destinazione, per convertire una misura.
  • Per giocare a bigliardo: da cui l'utilizzo della simmetria.
  • Per dipingere e disegnare: saper restituire i colori, mescolando una certa quantità di pigmenti.
  • Per visitare regolarmente la tua pagina Facebook o di qualsiasi altro social: non avevi mai notato che grazie ai tuoi amici, grazie ai giochi cui giocate assieme, il social o il sito sul quale navighi riesce a mirare sempre meglio la pubblicità e a personalizzarla in funzione dei tuoi gusti? Dietro questo fenomeno, si nasconde un insieme di algoritmi che sarebbero impossibili senza una conoscenza approfondita della matematica.

E alla fine, per risolvere degli enigmi matematici!

Certo non tutti i professori di matematica sono come Russel Crowe, ma questo non significa che non possiamo amare la matematica ugualmente:

Come si è visto, la matematica ha numerosissime applicazioni concrete e reali nel nostro quotidiano.

Che tu cerchi di diventare un matematico o no, questa disciplina è una scienza a parte, ma che resta determinante nella vita di tutti i giorni: senza matematica, un grandissimo numero di invenzioni e di tecnologie non sarebbero venute alla luce.

La matematica serve a modellare il reale, il che è come dire che la natura potrebbe essere scritta in linguaggio matematico; ma questa è un'altra domanda, no?

Le derivate nella vita quotidiana e tutto il resto

Cerchiamo di vedere ora, il problema da un'altra prospettiva, ovvero da quella del professore di matematica che venga interrogato dallo studente sulla reale utilità della materia da lui insegnata.

Secondo il professor Eduardo Sàenz de Cabezon, matematico spagnolo e professore di linguaggi e sistemi informatici all'Università di La Rioja, le risposte degli insegnanti si dividono in due macro categorie.

Il primo grande gruppo di insegnanti risponde mantenendo un atteggiamento che potremmo definire difensivo. Si tratta di una minoranza, per l'esattezza - secondo i calcoli di Sàenz de Cabezon - di circa il  45% della totalità degli insegnanti cui viene posta la domanda.

Il discorso che costoro fanno è pressa poco quello visto nella parte precedente di questo articolo: la matematica è indispensabile in tanti, tantissimi aspetti della vita quotidiana. Senza i conti complessi dei matematici, senza le funzioni, gli algoritmi, le equazioni e tutto il resto, l'uomo non sarebbe riuscito ad andare sulla luna (ma si sarebbe limitato a guardarla da "quaggiù), l'uomo non avrebbe costruito i ponti (o li avrebbe costruiti, ma sarebbero caduti molto in fretta), non ci sarebbero i computer (e gli articoli come quello che stai leggendo sarebbero stati scritti con una vecchia Olivetti, sarebbero stati stampati e tu li staresti leggendo, forse, su una copia cartacea di una rivista). Senza la matematica non ci sarebbe internet e se ci fosse non potrebbe esserci sicurezza informatica, basata sui numeri primi, sembrerebbe! E così via: l'elenco potrebbe continuare ancora a lungo, ma rischierebbe di essere noioso, oltre che fuorviante e inutile.

Il secondo grande gruppo di insegnanti (oltre il 54%) risponde alla fatidica domanda, facendo leva su una posizione d'attacco. Ecco, grosso modo, quello che sostengono: la domanda non ha senso! E non ha senso perché la matematica ha invece un proprio senso intrinseco, proprio come un bel palazzo architettonico (nessuno sta a chiedersi il senso delle logiche architettoniche; forse delle logiche degli architetti, ma questo è un altro discorso); ha senso come hanno senso la poesia, l'amore e la vita stessa. Certo, qualcuno (e a volte sono proprio i poeti) si interroga sul senso della vita e sul senso dell'amore, ma perché queste cose ci fanno soffrire (ed è un soffrire differente da quello degli studenti del liceo al momento dell'interrogazione di matematica).

Allo stesso modo, i ponti moderni non potrebbero essere realizzati.
Senza matematica, ponti così antichi non sarebbero sopravvissuti ai secoli!

Quindi, secondo Eduardo Sàenz de Cabezon, chi ha ragione: i professori che attaccano o i professori che difendono? Ecco, il fatto è che hanno ragione entrambi. La matematica infatti aiuta scienziati e tecnici a fare passi avanti, ma questo non significa che ci si debba interrogare sul senso della matematica. Ancora, è altrettanto vero che nei luoghi e nei momenti in cui scienziati e tecnici cercano ipotesi e teorie per avanzare, proprio negli stessi luoghi e negli stessi momenti la matematica è presente e permea con le proprie strutture ogni cosa.

La verità, sostiene Eduardo Sàenz de Cabezon, si trova un po' più a fondo, non la si coglie con uno sguardo superficiale: "la scienza funziona per intuizione, per creativitàmentre la matematica controlla l'intuizione e dona la creatività"!

Un esempio potrebbe forse chiarire le cose. Tutti noi abbiamo in casa almeno un foglio dello spessore di 0,1 millimetri: lo usiamo quotidianamente, è nelle nostre stampanti, nei nostri quaderni. Ecco, se questo foglio, anziché avere la dimensione di un A4, fosse così grande da poter essere piegato solo cinquanta volte, lo spessore che otterremmo ricoprirebbe la distanza che separa ... la terra dal sole!

Ecco, la matematica interviene proprio qui, dove l'intuizione ci direbbe proprio il contrario (effettivamente, chi direbbe che un foglio sottile 0,1 mm potrebbe diventare lungo circa "12 minuti luce"? Eppure, la matematica ci dice che è proprio così (e quasi quasi vien voglia di iscriversi a matematica per capire come sia possibile, no?).

Insomma, una scienza è tale solo grazie al rigore della matematica; e tutte le scienze hanno senso perché ci aiutano a comprendere il mondo che ci circonda e ad evitare le insidie di questo stesso mondo (come nel caso della medicina, per non fare che l'esempio più tangibile per tutti).

Il rigore della matematica si concretizza nei teoremi: sono i teoremi ad essere eterni. Qualunque cosa accada, un teorema (ovvero una congettura dimostrata) rimane vero. Proprio come il teorema di Pitagora, che sarà sempre vero, anche tra milioni di anni, quando la terra non esisterà più.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

4,10 (10 voto(i))
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura