« La piuma dell’uccello si invola in aria, ma finisce a terra» Proverbio Africano

Ogni giorno, siamo circondati da centinaia, se non migliaia di uccelli, soprattutto in primavera, nella stagione degli amori. Ma quanti uccelli sono presenti sulla terra? Unostudio, citato dal National Geographic, condotto da M. Callaghan e due altri ricercatori dell’Università del New South Wales a Sidney, ha rivelato che ci sono tra 50 e 428 miliardi di uccelli sulla Terra. Impressionante, no?

E comunicare con questi uccelli è possibile: grazie a degli esercizi vocali, o grazie al richiamo. Spieghiamo come.

I migliori insegnanti di Canto disponibili
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Imparare ad identificare i canti degli uccelli

Il primo step, prima di poter imitareil canto degli uccelli è certamente poterli identificare. E’ solo ascoltandoli e conoscendo perfettamente i canti degli uccelli che potrete riuscire a riprodurre il loro suoni.

Prima d lanciarsi in una grande discussione, imparate a riconoscere gli uccelli che vi circondano.

E identificare gli uccelli, non si impara dall’oggi al domani. Ci vorrà molta pazienza per riuscire a riconoscere l’insieme degli uccelli presenti nel tuo giardino o attorno a te.

Per iniziare, passa del tempo in uno spazio naturale allo scopo di familiarizzarti con i rumori ma anche con lo scopo di imparare a riconoscere de visu gli uccelli che ti circondano. In effetti, ben prima di riconoscere i rumori degli uccelli, è fondamentale sapere qual è l’uccello presente davanti a te.

Per questo, puoi trovare delle schede con tutte le illustrazioni degli uccelli presenti comunemente nei giardini d’Italia. Potrai vedere soprattutto delle cince, dei pettirossi, dei picchi muratori, delle rondini, degli scriccioli, dei passeri, dei cardellini, ecc...

Una volta che sarai in grado diriconoscere gli uccelli attorno, potrai essere attento ai suoni emessi da ognuno di loro. La cosa migliore è di concentrarti su un uccello per iniziare. Quest’ultimo può emettere dei suoni e dei canti diversi a seconda del messaggio che desidera trasmettere. Non c’è un solo ed unico canto per ogni uccello.

Ti ci vorrà un po’ di tempo prima che tu riesca ad identificare a colpo sicuro un uccello.

Per aiutarti nel tuo percorso, puoi utilizzare degli strumenti multimediali come Youtube o anche dei siti specializzati in ornitologia che presentano i diversi cinguettii degli uccelli. Ma attenzione, i suoni registrati non sono sempre esattamente uguali a quelli che ascolti in natura. Inoltre, le registrazioni sonore non riprodurranno esattamente i suoni naturali.

Esistono anche delle applicazioni che permettono di riconoscere i canti degli uccelli. Un po’ come l’applicazione musicale Shazam, queste applicazioni captano i suoni attorno a te e sono in grado di distinguere alcune specie di uccelli. Questo può realmente aiutare per diventare un vero specialista nel riconoscimento del canto degli uccelli.

Canto d’uccello: concentrarsi su un uccello

Per imparare ad imitare un uccello, così come per imparare a riconoscerlo, è fondamentale concentrarsi su un’unica specie. E’ certamente possibile imitare gli uccelli comuni del nostro giardino, ma questo ti richiederà molto sforzo e motivazione. Non aspettarti di poter discutere con un uccello in qualche giorno. E’ necessario lavorare la propria tecnica vocale durante mesi.

Puoi ad esempio iniziare dal pettirosso ed osservare attentamente il suo canto.

Nota in un quaderno la struttura del suo canto: il ritmo, il numero di interruzioni, le tonalità. Non esitare anche a registrarlo per poterlo riascoltare anche quando l’uccello è assente o quando non puoi recarti nel tuo giardino o in una foresta.

L’imitazione del canto di un uccello avverrà principalmente fischiando. Bisogna dunque irrobustire tutti i muscoli della bocca ed imparare a posizionare bene la lingua. Così come per dei corsi di canto, è anche molto importante imparare a respirare e ad espellere l’aria correttamente.

Una volta imparato il canto dell’uccello, bisogna ripetere, ripetere ed ancora ripetere.

Inutile disperdersi, scegli un uccello ed allenati!
I migliori insegnanti di Canto disponibili
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (35 Commenti)
Marco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (51 Commenti)
Valentina
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marcella
5
5 (36 Commenti)
Marcella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (7 Commenti)
Paolo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valerio
5
5 (13 Commenti)
Valerio
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rolando
4,9
4,9 (17 Commenti)
Rolando
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lucia
5
5 (21 Commenti)
Lucia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (10 Commenti)
Alessandra
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Riprodurre un canto di uccello con un professionista

Il modo più efficace di lavorare la propria voce e riuscire a cantare come gli uccelli è di seguire dei corsi con una persona che sappia lei stessa imitare gli uccelli. Questi appassionati di uccelli propongono a volte dei corsi o degli stages di scoperta del canto degli uccelli.  Da qualche ora a degli stage intensivi di una settimana, gli stagisti possono scoprire la fauna che li circonda ma anche imparare qualche trucco per cominciare a cantare come degli uccelli.

Potrai in seguito servirti di tutti questi consigli allo scopo di allenarti da solo e progredire fino al prossimo stage o corso.

Questi stagessono spesso proposti da associazioni, ma è anche possibile trovare dei corsi con dei privati e altre guide naturaliste.

Gli strumenti per imparare ad imitare gli uccelli

Così come per imparare a riconoscere il canto degli uccelli, è possibile utilizzare degli strumenti peer imparare a cantare come gli uccelli.

I video ed i siti Internet permettono di capire meglio il canto degli uccelli e di ripetere più volte il suono allo scopo di padroneggiarlo bene. Alcuni siti vi danno quindi dei consigli e dei trucchi per riuscire ad imitare gli uccelli.

Alcuni libri di ornitologia potranno aiutarti a comprendere meglio la struttura dei canti. Fra i libri sul canto degli uccelli, potrai trovare soprattutto:

  • Il simbolismo degli uccelli–Saggi con le ali diLesley Morrison,
  • Nel mondo elusivo degli uccelli + CD,
  • Uccelli canori in giardino – osservazione, ascolto e identificazione. - WWF
Pronto a lanciarti nell’apprendimento di una nuova lingua?

Tutti questi e molti altri libri, vi saranno di grande aiuto per iniziare il vostro apprendimento

Il richiamo: uno strumento per riprodurre il canto degli uccelli

Anche se alcuni riescono ad imitare i suoni degli uccelli solo con la loro voce, questo richiede molto lavoro e non tutti ci riescono. Per fortuna, gli appassionati di uccelli hanno inventato uno strumento molto pratico: il richiamo.

Il richiamo è uno strumento molto antico, utilizzato sin dalla preistoria. I nostri antenati scolpivano dei piccoli fischietti con delle ossa, unite a delle conchiglie, delle piante o altri componenti. Utilizzavano questi piccoli strumenti per migliorare le condizioni della caccia attirando ad esempio la selvaggina. Gli archeologi hanno in effetti ritrovato questo genere di strumento in Dordogna.

Il termine richiamo è arrivato ben più tardi. Il piccolo fischietto è ormai utilizzato per comunicare con gli uccelli. Dagli amanti della natura agli ornitologi esperti passando dai naturalisti professionisti, tutti amano utilizzare il richiamo per comunicare con gli uccelli ed avvicinarli meglio.

Questi piccoli strumenti sono molto specifici e fabbricati artigianalmente. Ma bisogna ricordare che non basta acquistare un richiamo per poter comunicare con tutti gli uccelli, esiste un richiamo specifico per ogni specie di uccello. Troverai così un richiamo per la tetta, un richiamo per il passero, un richiamom per il pettirosso, ecc...

La materia principale del richiamo è il legno. Si presenta sotto la forma di un piccolo fischietto di diverse forme.

Utilizzare il richiamo richiede un po’ di tecnica, ma molta meno che non per imparare a riprodurre i suoni degli uccelli con le proprie corde vocali come unico strumento. Il richiamo permette a tuttii di poter riprodurre il suono degli uccelli facilmente. Si tratta dunque di uno strumento molto apprezzato per le passeggiate nei boschi, tanto per i bambini, come per gli adulti.

Utilizzando correttamente il richiamo, può succedere che gli uccelli ti rispondano, o per lo meno, che si avvicinino.

Il richiamo ti permetterà di osservare gli uccelli da più vicino.

Se ti munisci di un richiamo, attenzione tuttavia a non disturbare gli uccelli e a utilizzarlo con parsimonia. I maschi hanno bisogno di difendere il loro territorio e sentire un nuovo suono di uccello può disturbarli, bisognerà dunque ad esempio evitare di utilizzarlo nel periododella nidificazione.

Queste persone che sanno parlare agli uccelli

Alcune persone riescono persino ad imitare il canto degli uccelli senza dover passare dal richiamo. E’ ad esempio il caso di Jean Boucault e Johnny Rasse che hanno ricevuto una vittoria della musica ed un Molière per il loro spettacolo ed il loro disco impressionante.

Ecco una delle loro esibizioni:

Questi due appassionati di natura lavorano l’imitazione degli uccelli fin dalla loro più giovane età. Li hanno osservati, ascoltati ed imitati per anni ed anni prima di arrivare ad una tale prestazione. Ma non sono gli unici a possedere questo dono.

Alcuni naturalisti, come ad esempio Dominique Landragin che è delegato dipartimentale della LPO della Meuse, può anche lui imitare gli uccelli nel loro ambiente naturale. L’ornitologo è regolarmente invitato a fare una dimostrazione di questo dono, soprattutto al Museo di Storia Naturale.

E’ dunque assolutamente possibile cantare come un uccello, con  molta perseveranza, o un richiamo, a te la scelta.

 

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue straniere