Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Impressiona il tuo spasimante con le migliori ricette

Di Igor, pubblicato il 20/11/2018 Blog > Arte e Svago > Cucina > Segui Lezioni di Cucina e Fai Colpo su Chi Vuoi Tu!

“Se, alla base, non ami gli altri, non puoi dedicarti alla cucina.”

Questa bizzarra massima dello chef Paul Bocuse, celebre cuoco in Francia, definisce la cucina come un’arte, un savoir-faire dedicato innanzitutto agli altri.

La pensi così? Hai pensato di invitare qualcuno per cercare di sedurlo con la cucina?

Allora, stasera, a casa tua, la cosa dovrebbe andare a buon fine. Se ami questa persona, dovresti riuscire a cucinare benissimo….

Chissà cosa ne pensa il tuo chef di riferimento, da cui prendi lezioni di cucina a domicilio già da qualche tempo…

Attrarre e sedurre una persona è un motore sufficiente, per riuscire a cucinare bene?

Di certo, se hai un’indole artistica, potrai ben apparecchiare la tua tavola.

Sì, ma nel concreto, cosa darai da mangiare al tuo pupillo o alla tua dulcinea?

Hai l’angoscia della pagina bianca, come uno scrittore?

Ti consigliamo, intanto, di tenere d’occhio la data. Si tratta di una serata speciale? Un compleanno? S. Valentino? Una cena durante le festività natalizie?

Cerca di indovinare il menu adatto al tema.

Non preoccuparti, comunque, anche in questo caso potrai affidarti a noi di Superprof. Con corsi di cucina, lingua e quant’altro, siamo sempre pronti ad aiutarti.

Eccoti allora i primi trucchetti per imparare a cucinare, al fine di far colpo su amici e conquiste amorose.

A lezione di cucina per trovare i piatti migliori per la tua serata

Se hai invitato da te a cena una persona che ritieni speciale è il caso di investirti a fondo perché l’incontro risulti un successone.

Il primo consiglio che vogliamo darti è quello di informarti, preventivamente, sulle particolarità e le eventuali intolleranze, relativamente ai gusti e dalle esigenze alimentari del tuo ospite.

Intero, in forno o alla brace; oppure a tranci, al vapore. E poi il condimento. Ora tocca a te. Perché non dare il meglio di te, cucinando un bel salmone?

Cerca di scoprire più che puoi sullo stile di vita, in particolare alimentare, della persona che inviti a cena. Anche il temperamento è rilevante, per indovinare il menu. Con o senza ricorrere, nelle settimane precedenti la cena, ad un corso di cucina intensivo.

Tutto starà nel sorprendere le papille gustative del tuo invitato.

  • Come si nutre abitualmente: carnivoro all’ennesima potenza? Vegetariano? Vegano? Cucina tradizionale? Nouvelle cuisine? Sobrietà e semplicità?
  • Che gusti ha? Cucina bio, verdura, carne rossa, carne bianca, pesce, crostacei, lumache, frutti di mare, minestre, piatti speziati e ricchi di salsine?
  • Meglio mostrare che siamo attenti alla salute o solo che sappiamo cucinare bene?
  • Una cena per due, che tipo di menu dovrebbe avere? Ti consigliamo di non strafare al primo appuntamento, mantieniti sul sobrio, nulla di stravagante
  • Cosa può bere il tuo ospite? Scegli bene l’aperitivo e le bevande da pasto
  • Come fare susseguire i piatti: scegli il classico, primo, secondo e dolce
  • Come apparecchiare la tavola?
  • Va mostrata l’abilità nello spendere anche poco?
  • Come addobbare la sala da pranzo? Come illuminarla?
  • Come vestirsi?

Sembra che in Francia il settanta per cento degli uomini preferisca una serata romantica, ad una cena con gli amici… Sarà vero anche da noi?

L’importante, per un italiano, è che si mangi bene. Il resto è secondario, probabilmente.

Una cena semplice, non per forza dispendiosa, sarà di gran successo se l’ospite mangerà bene, a sazietà, ma senza per questo appesantirsi e rovinarsi il finale di serata

A lezione di cucina chiedi anche come far sì che gli ospiti si alzino da tavola “leggeri”.

Per partire con la tua prima cena, allora, stai sul semplice. Scegli una ricetta, anche semplice o di media difficoltà. Poi procedi con la preparazione.

Potresti proporre una fresca insalata di salmone e frutta, oppure puntare su un primo classico: pasta col pesto. Magari potresti unire le due cose, unendo un bel bicchiere di vino adeguato.

Se sei una persona sicura di sé, opta per qualcosa di stravagante, inabituale. Imparare a cucinare, seguendo corsi di cucina a domicilio oppure online, significa anche essere pronti a discostarsi dalla routine eccessiva. Osare.

Un corso cucina per una serata romantica perfetta

Imparare a cucinare, fare dei progressi in cucina, significa avere una possibilità in più per conquistare amici e pretendenti.

La capacità di preparare piatti gustosi è un’arma di seduzione di massa.

Molte coppie resistono proprio grazie alla ritualità legata ai pasti.

Cucinare non è poi tanto complicato: basta apprendere qualche trucco e mettersi alla prova. Rischi di deludere se vai a prendere un kebab? Allora, datti da fare!

Prendi il coraggio a quattro mani: osa, ma concentrati e non essere maldestro!

Secondo i più arditi studiosi della materia, la gestualità legata alle pratiche culinarie potrebbe riflettere una mimica sessuale inconscia, essendo un linguaggio non verbale, alla fin fine.

Naturalmente, non è che esista “la chiave del successo” quando si tratta di sedurre con la cucina. Ma puoi avvalerti di diverse indicazioni e tanti piccoli consigli.

Metti in mostra il tuo talento di Chef di cucina:

  • Reperisci delle ricette romantiche
  • Prevedi un cocktail adeguato per quanto concerne l’aperitivo (mojito, caipirinha, pina colada, cosmopolitan, kir, etc.)
  • Se sei solo un cuoco imberbe, metti alla prova la tua forza creativa, naturalmente passando per l’acquisizione delle basi della cucina
  • Applicati anche nella fase di preparazione estetica e presentazione della portata
  • Non condire troppo, usa limitatamente le spezie
  • Scegli bene il vino: rosso per la carne rossa, il pesce o la selvaggina
  • Decora bene la tua tavola: mazzi di fiori, tovaglie, set di tovagliette, tovaglioli, decorazioni apposite
  • Cura la decorazione della sala da pranzo, con luci soffuse, candele
  • Scegli una musica che crei una bella atmosfera, rilassante: jazz-swing in vinile, se ti va…
  • Cura anche la tua presentazione

Naturalmente, il miglior modo per mostrare la cura della serata è quella di non fare ricorso ad alcun piatto precotto o surgelato.

Corsi di cucina per inviare dei segnali inequivocabili al tuo amore

In Italia tutti sappiamo cucinare tre o quattro piatti. Tuttavia, dedicarsi a ricette molto curate e alla presentazione estetica dei piatti è qualcosa in più, che può stregare gli invitati!

Non solo per impressionare qualcuno, ma anche per sopravvivere e mangiare bene, anche da solo, impara a cucinare. Conoscere l’arte culinaria è segno di indipendenza, nella vita di tutti i giorni.

In Paesi in cui invece non tutti sanno mettersi ai fornelli, diciamo che il fatto di saper produrre da soli anche un semplice primo piatto è davvero un’arma di seduzione. Pensiamo a metropoli come Parigi e Londra: il celibe che viene invitato a cena da un Italiano resta senza parole, scoprendo che gli spaghetti, i sughi possono anche essere creati dal nulla, in casa propria. Ed in Italia, dal momento che siamo circondati da gente che sa cucinare i primi piatti fin dall’età adolescenziale, occorre allora fare qualcosa in più, per sedurre i propri ospiti in modo definitivo.

Saper cucinare è un dono che si può mostrare ed offrire agli altri, condividendo con loro ricette e trucchi circa la preparazione. Insomma, a tavola, si finisce poi col parlare della ricetta seguita, se la cosa ha avuto successo.

Un celibe che inviti a cena una donna, d’altro canto, potrà far colpo cucinando bene, poiché ciò rinvia a due messaggi fondamentali: l’autonomia dell’individuo, la possibilità di… farsi servire e riverire…

Chiedi al corso di cucina quante coppie scelgono di seguire corsi di cucina a domicilio. Effettua la tua piccola indagine sociologica e scopri il profilo di chi vuole imparare a cucinare.

Saper cucinare si lega alla creatività. Si può lasciarsi andare alla libera ispirazione, scegliendo strumenti e mezzi inediti.

L’invito a cena di amici ed innamorati è un modo per condividere con loro la propria sensibilità artistica, allora.

Trasforma la tua serata in uno spettacolo culinario, non dimenticando di condividere i tuoi segreti con gli invitati. È quello che fa lo chef ch dà lezioni di cucina ai principianti.

Assaggiare un piatto particolare, gustare un nuovo sapore può essere un’azione intima, da condividere con persone speciali. Ecco perché la passione amorosa si coniuga bene con le serate di alta cucina in casa Si tratta di condividere segreti, sapori, sensazioni.

Del resto, si sa anche che, solitamente, la cucina riflette l’umore di chi vi si dedica.

Più si è sereni, meglio si cucinerà. Naturalmente, senza rischio di condire in eccesso i piatti, di bruciare qualcosa o toglierla troppo presto dal fuoco per ansia.

Nel contempo, più mescolerai i tuoi patti con amore, trasmettendo il tuo sentimento nei confronti dell’invitato, migliore sarà il risultato. L’affetto trasuderà dal sapore del piatto.

Lezioni cucina per scoprire le 10 migliori ricette per sedurre

Naturalmente, non possiamo di certo pretendere di essere esaustivi, elencandoti delle ricette da provare assolutamente. Non esiste una ricetta miracolosa, per colpire gli altri. Tutto è questione di gusti. Nulla di obiettivo, insomma.

Probabilmente, l’uno e l’altro: l’importante è saper scegliere in quale momento usare le une e le altre. Meglio le ricette della nonna o quelle di un libro scritto da chef?

I corsi di cucina del fine settimana abbondano nelle grandi città. Puoi anche seguire delle lezioni di cucine online. Ti saranno utili ogni giorno della settimana!

Internet è ricco di blog, siti, portali che propongono decine, anzi centinaia o migliaia di ricette; decine, centinaia di cuochi italiani che aspettano solo di insegnarti a cucinare.

Eccoti qualche idea piuttosto alla moda attualmente

  • Tartara di salmone, avocado e melone
  • Crema di formaggi francesi
  • Insalata di avocati e gamberetti
  • Petto di pollo cucinato a scaloppina
  • Parmentier di anatra e patate dolci
  • Langusta in sacca pepata, con mousse di zucca e funghi soffritti
  • Anatra all’arancia col miele
  • Macarons ai frutti di bosco
  • Crème brûlée
  • Panna cotta con acqua di rose

Non temere se il pasto non produce per forza i risultati che attendevi: più dell’effettivo gusto finale conterà l’attenzione che hai dedicato al tutto, cosa che si vedrà senza ombra di dubbio!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar