Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutti i benefici che trarrai dai tuoi corsi di cucina!

Di Igor, pubblicato il 23/11/2018 Blog > Arte e Svago > Cucina > Perché le Lezioni di Cucina Sono Fondamentali nella Vita di Tutti i Giorni?

Imparare a cucinare consente di acquisire la capacità di cuocere o mettere insieme degli alimenti, mescolando bene i sapori, suscitando piacere gustativo, prendendosi cura della propria salute e di quella degli altri.

La cucina, sempre più oggi, diventa gradualmente appannaggio di diverse classi sociali.

Assume il ruolo di un vettore di socialità, benessere, relax e cultura.

Vorresti migliorare, perché sai che la cucina è un passaporto per invecchiare bene ed in buona salute? Vuoi scoprire come mangiare in modo sano, senza eccessi di sale e senza ricorrere alle salse pronte, come fanno gli americani e i francesi?

Tieni conto che hai dalla tua già il fatto di essere un italiano. Non corri probabilmente certi rischi. Ma potrai sempre migliorare, per il benessere tuo e di tutti quelli per i quali avrai modo di cucinare.

Oggi, Superprof fa per te una lista delle ragioni per cui dovresti darti alla cucina, con o senza lezioni di cucina o uno chef professionista accanto a te.

Una lezione di cucina per migliorare la salute dei tuoi figli

La cucina è indissociabile da una pratica salutare: un’alimentazione sana consente di essere in buona forma fisica e mentale.

Mangiare sano, ti permette di ammalarti molto meno spesso e di contrarre meno malattie gravi. Curati dell’alimentazione dei tuoi figli, per non doverti preoccupare di curare la loro salute!

E ciò vale fin dall’infanzia. Gusti ed abitudini alimentari si forgiano fin dalla più tenera età.

La famiglia e la scuola hanno un ruolo fondamentale da svolgere nell’educazione alimentare dei piccoli. La crescita ne è condizionata.

Fai seguire un corso di cucina anche a tuo figlio. Informati nella tua città.

Pauline de Voghel parla proprio dell’importanza del divertirsi cucinando.

“Spesso, il bambino scambia il “mi piace” con il “conosco”, ed il “non mi piace” con il “non conosco”. Rendere il bambino attore delle sue scelte è fondamentale parlando di alimentazione. La cosa consente di giocare ampliando il campo del noto, dal punto di vista alimentare”.

Prendere lezioni di cucina, seguire una ricetta particolare, diventare addirittura “chef a domicilio”, crearsi un laboratorio di cucina, rendendo la cucina del pasto quotidiano una vera propria arte, consentono di diventare attore della propria salute e di quella degli altri.

Con l’alimentazione potrai prenderti cura di innumerevoli aspetti dell’esistenza, che sono fondamentali:

  • La crescita
  • La difesa del sistema immunitario
  • La fertilità
  • L’invecchiamento a venire (atteggiamento cognitivo, mantenimento della massa muscolare, lotta contro le malattie)

Sono innumerevoli le implicazioni dell’alimentazione corretta in termini di salute e benessere, e qualsiasi chef che dia lezioni di cucina, ormai, saprà illustrartele. Oggi siamo tutti più informati e, a maggior ragione, coloro che si occupano di manipolare e gestire gli alimenti, la loro cottura, la loro trasformazione in qualcosa di ottimo.

Sappiamo che alcuni alimenti aiutano a prevenire i rischi cardiovascolari, se adoperati opportunamente. Per non parlare dell’obesità, del cancro, dell’osteoporosi, del diabete e delle malattie intestinali. Altri alimenti agevolano l’apparizione di tutte queste patologie, al contrario.

Come spiegano ormai nella lezione introduttiva di quasi tutti i corsi di cucina, il modo in cui ogni alimento è cucinato, servito, accoppiato ad un altro alimento, ne modifica le proprietà.

Si tratta di andare al di là delle raccomandazioni più note:

  • Mangiare 5 frutti e legumi diversi ogni giorno (un pomodoro, un po’ di fagiolini verdi, due albicocche, quattro o cinque fragole…)
  • Privilegiare i cibi crudi
  • Avere un carboidrato ad ogni pasto (patate, pasta, riso, avena, segale, legumi secchi, cereali)
  • Mangiare pesce, carne o uova almeno una volta al giorno
  • Ridurre il consumo di grassi, i prodotti dolci e salati
  • Bere molta acqua e svolgere esercizio fisico: un’ora al giorno per quanto riguarda i bambini

Se educhi bene tuo figlio fin da piccolo, da solo egli stesso si terrà lontano dai fast-food.

Saper cucinare è una pratica fondamentale del quotidiano, che permette anche di intrattenere delle relazioni sociali, volendo. E permette anche di fare colpo su qualcuno che ti piace!

E come?

Lezioni cucina: uno strumento di sviluppo personale e che crea legami sociali

Diciamo che iniziando a fare inviti a cena e a pranzo potrai fortificare la tua cerchia di amici. Il tuo ego ne sarà ben ricompensato…

Il flat lay è una grande tendenza, su Instagram e non solo. Perché non sfruttarlo per aumentare i tuoi contatti? Fiero dei tuoi piatti? Invia una foto ai tuoi amici!

La lezione di cucina per lo sviluppo personale

Sebbene tu non sia un cuoco a più stelle, in quanto apprendista della cucina potrai sicuramente divertirti, sfogarti e svagarti. Lo chef che dà lezioni di cucina in Tv o a domicilio, del resto, ha iniziato per pura passione e per divertirsi, questa meravigliosa avventura.

A volte, proprio divertendosi e svolgendo una pratica che appassiona, ci si scopre portati per un’attività, e si trova la strada della propria vita.

Molto spesso, si è troppo duri con se stessi, e ci si giudica incapaci di cucinare, senza averne motivo. Smettiamola con questa autocritica, come dice lo Chef, la sicurezza in se stessi è la prima cosa da spiegare a lezione di cucina.

Vai con la fiducia in te stesso, invece. E magari domani potresti essere tu a tenere un corso di cucina italiana per stranieri! Il mestiere di chef potrebbe farti viaggiare in tutto il mondo.

Sentiti bene nel tuo regno: il laboratorio di cucina.

  • Non sentirti sotto pressione: lasciala solo alla tua pentola, la pressione!
  • Scegli ricette semplici, per piatti rapidi e veloci
  • Assaggia, degusta, prova, inventa, semplifica: ecco i comandi da seguire, allenandosi in cucina
  • Impara dai tuoi errori: un piatto troppo cotto ti porterà a badare meglio alla cottura del prossimo
  • Scopri le virtù di ogni ingrediente, riuscendo poi a ben accoppiare gli alimenti

Con più semplicità inizierai, meglio potrai progredire per giungere poi alla preparazione di piatti più complessi.

Naturalmente, diverrai sempre più sicuro di te e fiducioso!

La lezione di cucina per le interazioni sociali

Se imparare a cucinare bene consente di risparmiare, mettere le mani in pasta può permetterti di allargare la tua cerchia sociale.

Vuoi fare una cena a casa tua e preparare tutto da solo?

Puoi farlo. Puoi cuocere da solo la carne, il pesce, i legumi, sprigionando profumi in tutta la casa, e risvegliando le papille gustative dei morti, facendo loro venire l’acquolina in bocca.

Tutti saranno a bocca aperta, nel vero senso della parola. Metti anche una bella musica in sottofondo…

Potrai anche farti aiutare dagli ospiti: qualcuno può apparecchiare, qualcun’altro sorvegliare i timer ed i fornelli, altri potranno tagliare il pane, ed altri ancora dedicarsi all’aperitivo.

Diciamo che si tratta di far ben partire la serata: creare un’atmosfera rilassata, conviviale, collaborativa.

Cucinare come un vero cuoco deve anche corrispondere alla possibilità di infondere serenità e buon umore ovunque. Creare relazione, in un clima disteso e divertente.

E se i tuoi amici sono lontani o non sono potuti venire a cena, potrai sempre postare su Instagram un flat lay dei tuoi piatti più riusciti, per mostrare loro cosa si siano persi.

Puoi anche sedurre, cucinando bene!

Soprattutto, ricordati che se impari a cucinare, potrai insegnare anche ai tuoi figli come si cucina. Li renderai autonomi, creativi, responsabili della loro salute.

Un corso di cucina per integrare appieno la propria cultura

Ogni società ha la sua propria cultura culinaria. Saper cucinare significa soprattutto rispettare la propria origine o scoprire le tradizioni di altre parti del mondo. Ciò vale per noi Italiani, per i Francesi, per gli Africani…

È un modo per mangiare più che sano, risparmiare e far circolare l’economia locale. Perché non sfruttare le verdure fresche che nascono dalla nostra terra?

Se sei davvero portato per la cucina, potrai anche mostrare il tuo lato esotico, dando sfogo alla tua creatività con le ricette di altri Paesi.

Del resto, nelle grandi città, a Milano, a Parigi, è molto di moda seguire corsi di cucina intensivi, per imparare a realizzare un sushi, un risotto alla milanese, un piatto a base di riso thai, un’anatra all’arancia…

Apriti al mondo, con la cucina internazionale. Segui un corso di cucina portoghese vicino casa tua, ad esempio.

Si tratta di un ottimo modo per avere occasioni di scambio con gli altri dal punto di vista culturale, amicale e nutritivo.

L’acculturazione culinaria, oggi, è proprio di moda. È un’esigenza. Dato il movimento delle popolazioni, la perdita di riferimenti originari, la convivenza tra razze ed etnie.

Se ti dedichi alla scoperta della gastronomia giapponese, ti verrà poi voglia di saperne di più sull’origine di certe tradizioni culturali giapponesi.

Informati bene, se stai seguendo un corso di cucina giapponese.

Dedicarsi alla cucina di un determinato Paese, poi, può farci scoprire le lontane origini di piatti che credevamo specifici nostri.

Sapevi, ad esempio, che:

  • I fagiolini provengono dalle Ande, dall’America Centrale ed Equatoriale?
  • Che la patata veniva coltivata già ottomila anni fa sugli Appennini andini? Poi in Perù, per sovvenire alle carestie del diciassettesimo secolo?
  • Che il riso era già coltivato durante il Neolitico, circa diecimila anni fa in Cina?
  • Che gli spaghetti hanno circa 4.000 anni, e furono importati dalla Cina in Italia grazie a Marco Polo, nel tredicesimo secolo?

Imparare a cucinare, aprire un libro di ricette di cucina, quindi, oltre ad immetterti sulla via dell’alimentazione sana ti consentirà di effettuare un viaggio nel tempo.

Corsi cucina per diventare eco responsabile e creativo

Ora lo sai, per rilassarti dopo il lavoro, liberare la tua fantasia potrai interpretare una ricetta, anziché suonare la chitarra!

Sarai ancora più sicuro che quello che metterai nel tuo piatto sia sano e gustoso. Impara a cucinare, creando un tuo orticello!

Se ti dedicherai, poi, ad una cucina ecosostenibile e responsabile, avrai modo di sentirti parte integrante del rispetto del pianeta.

Usa allora prodotti di stagione, freschi.

Molti amanti della cucina, oggi, si dedicano simultaneamente alla cura di un piccolo orticello. Sono dunque autonomi, dal punto di vista del reperimento di molte materie prime.

Scoprire oggi la cucina significa poter militare perla salvezza del pianeta.

Se dei prodotti sono di cattiva qualità per noi, lo sono anche per l’ambiente. E lo è la loro produzione e vendita. Ecco come tutto si collega, insomma.

Cerca di acquistare prodotti poco imballati, locali, di produrre quanti più alimenti puoi, di seguire il ritmo della stagione e di legare le tue ricette alla tua terra. Non abbondare nelle quantità, evita gli sprechi e sfrutta anche gli avanzi, per preparare i pasti.

Diventa un cittadino responsabile, trasformandoti in cuoco ecologico.

Potresti dar sfogo ad una sensibilità a 360 gradi, in questo modo.

Leggi la nostra guida completa sul perché seguire un corso di cucina!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar