Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutto sui corsi di italiano dalla prima superiore alla maturità

Di Catia, pubblicato il 31/07/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Come Affrontare le Lezioni di Italiano alle Superiori

Ogni anno circa 500 mila studenti affrontano le prove scritte e orali dell’esame di stato.

Il 65% dei diplomati continuerà con gli studi universitari, mentre il 28% comincia a lavorare. Il restante 20% comprende persone in cerca di lavoro e i cosiddetti NEET, persone che non cercano lavoro e non sono inseriti in processi di formazione.

Qualunque sia la scelta che fanno gli studenti dopo la maturità ci sono delle competenze imprescindibili che dovranno aver maturato alla fine del proprio ciclo di studi: le competenze linguistiche in italiano.

L’italiano è un bene comune, un veicolo per la comunicazione per circa 60 milioni di persone, un passaporto per inserirsi nella vita sociale, economica e culturale del paese.

Ecco perché la prima prova degli esami di maturità è proprio la prova di italiano. Tutti gli studenti la devono affrontare, indipendentemente dall’indirizzo scelto alle scuole superiori.

Ecco come si svolgono le lezioni di italiano per le scuole superiori e qualche consiglio per affrontare la prova di italiano alla maturità.

Imparare italiano: strategie per i primi anni delle superiori

Il primo biennio delle scuole superiori è un periodo di adattamento per gli studenti. I programmi scolastici sono più complessi e si richiedono diverse ore di studio al giorno per non rimanere indietro.

Il programma di italiano per il primo biennio prevede che i ragazzi siano in grado di:

  • comprendere qualunque tipo di testo
  • analizzare e sintetizzare informazioni utili
  • scrivere testi espositivi e argomentativi
  • lavorare in gruppo e prendere appunti correttamente

Per questo si dà spazio alla lettura di brani di letteratura!

Alle superiori i ragazzi hanno meno tempo per lo svago visto che devono dedicare il pomeriggio allo studio È meglio giocare a calcio o studiare italiano?

.

Si comincia con i libri di epica come l’Iliade, l’Odissea e l’Eneide e si passa ai romanzi medievali del Ciclo Bretone e la Chanson de Roland.

Chi da delle difficoltà con l’italiano può cercare di rimettersi a pari:

  • organizzando lo studio in maniera regolare
  • usando le risorse didattiche della rete per fare esercizi extra
  • leggendo altri libri oltre a quelli consigliati a scuola
  • contattando un insegnante di italiano per colmare le proprie lacune

Un altro modo per sviluppare le proprie competenze linguistiche è tenere un diario personale, scrivere a un amico di penna o scrivere dei brevi racconti.

Tra le letture consigliate nel biennio delle superiori ci sono:

  • Siddharta, Hermann Hesse
  • Il cacciatore di aquiloni, Khaled Hosseini
  • L’alchimista, Paulo Coelho

Per un lavoro più approfondito, puoi prendere nota delle parole nuove, cercare il loro significato sul vocabolario e cercare di usarle in frasi o racconti.

Superare le difficoltà con lezioni di italiano al liceo classico

Si ha la tendenza a pensare che chi sceglie il liceo classico abbia un ottimo rapporto con l’italiano e che, semmai, incontri difficoltà con le materie di indirizzo come latino e greco.

Anche chi frequenta il liceo classico può avere bisogno di un insegnante di italiano per risollevare la media e colmare le lacune. Non sono solo i classici a creare difficoltà agli studenti del classico!

In realtà il programma di italiano al liceo classico è molto più impegnativo rispetto a quello fatto alle medie, e non pochi studenti si portano dietro delle difficoltà nell’espressione scritta e orale.

Il programma di italiano nel primo biennio del liceo classico aiuta gli studenti a:

  • consolidare le competenze grammaticali
  • scrivere dei temi su argomenti personali, storici, di letteratura ecc.
  • conoscere l’evoluzione della lingua italiana, dal latino al volgare
  • conoscere i maggiori testi epici

Gli argomenti di letteratura affrontati al terzo e quarto anno sono:

  • Dante Alighieri, con la lettura della Divina Commedia
  • La poesia lirica da Petrarca a Foscolo
  • La poesia cavalleresca con Ariosto e Tasso
  • La novella e il romanzo, da Boccaccio a Manzoni
  • Il trattato politico, scientifico… Machiavelli e Galileo
  • Il teatro con Goldoni e Alfieri

Il quinto anno gli studenti del liceo classico leggono le opere e gli autori più significativi di ‘800 e ‘900:

  • Ugo Foscolo
  • Giacomo Leopardi
  • Alessandro Manzoni
  • Giosuè Carducci
  • Giovanni Verga
  • Giovanni Pascoli
  • Gabriele D’Annunzio
  • Umberto Saba
  • Giuseppe Ungaretti
  • Salvatore Quasimodo
  • Eugenio Montale
  • Italo Calvino
  • Italo Svevo
  • Grazia Deledda
  • Elsa Morante

Per prepararsi al meglio alla prova di italiano alla maturità i ragazzi dovrebbero ripassare tutto il programma svolto di italiano, leggere ogni tipo di testo durante l’anno e tenersi aggiornati sull’attualità.

Alcune dritte per arrivare interi al giorno dell’esame:

  • dormire e mangiare a sufficienza i giorni precedenti
  • mantenere la calma
  • fare delle simulazioni d’esame

Ripetizioni di italiano per esprimersi correttamente al liceo scientifico

Chi sceglie il liceo scientifico o uno degli istituti tecnici e professionali ha una predilezione per i numeri, la scienza, la tecnologia. Tutti gli studenti, però, nessuno escluso, devono seguire corsi di italiano a scuola e prepararsi per la prima prova agli esami di maturità.

Gli studenti degli istituti professionali sono quelli con le maggiori difficoltà in italiano. Amare le scienze naturali o economiche non vuol dire che non devi studiare italiano!

Secondo i dati analizzati dall’istituto Invalsi le competenze linguistiche degli studenti in italiano peggiorano mano a mano che si scende dal Nord al Sud Italia.

Inoltre, ci sono grandi differenze anche tra licei e istituti.

L’italiano non è solo una materia scolastica, ma anche un fattore fondamentale per comunicare e trasmettere le proprie conoscenze, anche quelle tecnico-scientifiche.

Ecco qualche consiglio per affrontare la prova di italiano al liceo scientifico:

  • esercitarsi con esercizi di sintassi e analisi logica
  • leggere ti testi di epica, narrativa, romanzi, poesie
  • ripassare il programma di letteratura italiana

Per superare le tue difficoltà puoi contattare un insegnante di italiano a domicilio. Con un programma personalizzato, potrai risolvere tutti i tuoi dubbi e fare domande in libertà senza aver paura del giudizio di professori e compagni.

Lavorare sulle tue competenze linguistiche è un ottimo modo per prepararti agli scritti alla maturità. Una buona padronanza della lingua italiana ti serve non solo per la prima prova, ma anche per la prova di indirizzo.

Molti degli studenti del liceo scientifico scelgono la traccia B che include un tema sotto forma di saggio breve o articolo di giornale per parlare di un argomento a scelta in ambito artistico-letterario, storico-politico, socio-economico e tecnico-scientifico.

In totale le tracce della prima prova di italiano sono 4:

  • Tipologia A: analisi di un testo letterario
  • Tipologia B: saggio breve o articolo di giornale
  • Tipologia C: è un tema di carattere storico
  • Tipologia D: tema di ordine generale

Una buona strategia per affrontare la prova di italiano alla maturità potrebbe essere quella di esercitarsi su due tipologie di esame.

Sul sito del Miur, ministero per l’istruzione, l’università e la ricerca, e altri siti online trovi le tracce delle passate edizioni su cui esercitarti.

Alcuni consigli per la prova di italiano:

  • esercitarsi con il tema scelto
  • rivedere ortografia e grammatica del testo
  • leggere libri a piacere, oltre ai classici
  • usare le risorse online per esercitarsi da soli
  • contattare un insegnante di italiano per lavorare sulle tue difficoltà

Come affrontare i corsi di italiano in quinta superiore

L’ultimo anno delle superiori non ci sono più scuse: bisogna prepararsi per gli esami maturità e conoscere il programma di italiano di quinta superiore. La riforma della Buona Scuola non ha cambiato soltanto le regole per l’accesso all’insegnamento ma ha introdotto delle novità anche per gli esami di stato.

Non basta studiare il programma per superare gli esami di maturità, bisogna avere la passione per la conoscenza. Espandere la tua cultura generale ti aiuta ad andare meglio agli esami!

I maturandi del 2019 avranno altre regole per essere ammessi all’esame:

  • media del 6 (incluso il voto in condotta)
  • completamento dell’alternanza scuola-lavoro
  • partecipazione ai test Invalsi per le quinte superiori

La maggiore novità riguarda la distribuzione del punteggio e il numero delle prove scritte che passerà da 3 a 2:

  • prova di italiano, 20 punti
  • prova di indirizzo, 20 punti,
  • prova orale, 20 punti
  • crediti formativi 40 punti

Per arrivare a 100 bisogna partire da una buona dote di punteggi accumulati nel corso delle superiori e prendere il massimo dalle due prove scritte e dalla prova orale.

Considerando soltanto i 60 punti che si possono ottenere all’esame, è chiaro a tutti che la prova di italiano è aumentata di “peso” e conta per un terzo del voto finale.

Questo vuol dire che non bisogna sottovalutare il programma di italiano di quinta superiore perché ti permette di arrivare più preparato alla prima prova scritta.

Il programma di quinta superiore copre le maggiori correnti letterarie di ‘800 e ‘900:

  • Romanticismo
  • Realismo
  • Espressionismo
  • Verismo
  • Decadentismo
  • Futurismo
  • Ermetismo

Per affrontare al meglio i corsi di italiano dovresti fare un bilancio delle tue competenze per capire quali sono i tuoi punti di forza e i tuoi punti di debolezza.

Hai difficoltà a scrivere dei testi? Non ti senti a tuo agio a rispondere a delle domande oralmente?

Potrebbe dipendere da alcune lacune a livello morfologico e sintattico. Sarebbe un peccato rovinare i tuoi scritti e abbassarti la media per errori di grammatica che non pensavi neanche di fare.

Ripassare il programma di italiano è d’obbligo, ma non basta per prepararsi alla maturità.

Espandi la tua cultura generale con libri, film, giornali, spettacoli teatrali, documentari. Tra le tracce più gettonate dagli studenti nel 2018 ce ne sono state 3 della tipologia B:

  • ambito artistico-letterario: “i diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura,” il 22.1% di maturandi;
  • ambito socio-economico: “la straordinaria dote…di immaginare” che nasce da un connubio tra talento e caso, il 16.5%.
  • ambito storico-politico: il tema “masse e propaganda” nella storia, 13%
  • ambito tecnico-scientifico: “il dibattito bioetico sulla clonazione,” il 13.7%

Come vedi, le tracce di italiano abbracciano diversi argomenti. Espandere la tua cultura in generale è sicuramente un ottimo modo per prepararti.

Perché non chiedi consiglio a chi ama trasmettere il sapere, come gli insegnanti di Superprof?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar