Dopo le scuole medie gli studenti si trovano di fronte a una scelta cruciale: quale scuola superiore scegliere? In base a cosa scegliere il futuro percorso scolastico? In base alle materie? Ai docenti? Qual è il disegno che dobbiamo seguire?

La prima domanda da farsi è se frequentare un istituto professionale o tecnico, per poter entrare subito nel mondo del lavoro, oppure un liceo, tendenzialmente per prepararsi agli studi universitari. Oppure seguire scegliere alternative sportive con programmi mirati su sport e scienze motorie.

Nel 2017 il 54.6% dei ragazzi ha scelto di andare al liceo, il 30.3% a un istituto tecnico e il 15.1% a un istituto professionale. Cresce la percentuale di chi sceglie di seguire un liceo sportivo attratti da materie sportive come scienze motorie.

Secondo molti questa scelta tra il liceo e l'istituto avviene quando i ragazzi sono troppo giovani. In altri paesi d'Europa, come la Francia, le scuole superiori o secondarie hanno un biennio identico per tutti, dove viene data una base della cultura generale, e un triennio, dove viene deciso l'indirizzo di studi.

A 13/14 anni, invece, gli alunni delle scuole italiane devono aver già capito che cosa vogliono e molti fanno la propria scelta sul binario matematica versus italiano.

Gli amanti della prima scelgono di studiare le materie scientifiche, gli altri danno uno sguardo a quelle umanistiche.

E se si parla di materie umanistiche la scelta dopo le medie converge verso il liceo. Per questo molti ragazzi scelgono di seguire dei corsi di italiano per meglio prepararsi al percorso scolastico che li attende con il salto di classe alle superiori.

Ma quali sono le materie insegnate nei vari licei?

I migliori insegnanti di Italiano scolastico disponibili
Giulia
5
5 (12 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (9 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paola
5
5 (17 Commenti)
Paola
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (11 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Massimo
5
5 (11 Commenti)
Massimo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (17 Commenti)
Emanuele
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (28 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (12 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alfredo
5
5 (14 Commenti)
Alfredo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stefano
5
5 (9 Commenti)
Stefano
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paola
5
5 (17 Commenti)
Paola
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (11 Commenti)
Francesco
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Massimo
5
5 (11 Commenti)
Massimo
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (17 Commenti)
Emanuele
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Claudia
5
5 (28 Commenti)
Claudia
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Le materie che si studiano nei licei umanistici

Dei ragazzi che hanno scelto il liceo dopo le medie, il 25.1% ha optato per il quello scientifico.

Oltre la metà dei ragazzi che esce dalle medie opta per il liceo.
Quale scuola superiore scegliere dopo le medie? Dove trovo scienze motorie/sportive o disegno?

Gli altri si sono divisi tra i vari indirizzi umanistici:

  • linguistico
  • scientifico
  • delle scienze umane
  • classico
  • artistico
  • musicale e coreutico

Il liceo classico, ha seguito un trend discendente negli ultimi anni e attira sempre meno iscritti. Nel 2017 appena il 6.6% si è iscritto al ginnasio... forse la fisica e la matematica spaventano i giovanissimi liceali, anche se, in verità, ci troviamo davanti ad una crescita consistente rispetto all'anno precedente quando gli iscritti erano appena il 6.1% .

Nei licei umanistici ci sono delle materie in comune:

  • corso di italiano
  • latino (classico, linguistico e scienze umane tradizionale)
  • storia
  • filosofia (a partire dal terzo anno)
  • storia dell'arte
  • lingue straniere (l'inglese, in primis)

Ovviamente, non ci si libera di alcune materie fondamentali per la cultura di qualunque individuo:

  • matematica
  • fisica e chimica
  • scienze

Tutto sta nel numero di ore dedicate a queste materie. Di solito sono almeno 3 ore per la matematica e 2 per le altre materie scientifiche. L'orario varia leggermente in base all'indirizzo, all'anno e alla scuola scelta. Anche l'ora di religione cattolica è sempre presente, ma puoi scegliere sempre, ad inizio anno, un percorso alternativo. Quindi se non vuoi fare religione cattolica scegli un'attività didattica alternativa sul modulo di iscrizione.

A parte queste conoscenze di base, si trovano delle materie specifiche per ogni corso di studi:

  • Liceo linguistico

Il focus sono le tre lingue straniere a cui sono dedicate almeno 3 ore ciascuna, 4 ore di solito sono per l'inglese. Una lingua sempre più oggetto di desiderio, anche tra i giovani è il cinese e molti licei si sono attrezzati ad inserirla nella programmazione scolastica insieme ad altre lingue più blasonate come l'inglese.

  • Liceo scientifico

Prima di tutto si danno spazio a fisica e matematica ma molto dipende dal tipo di indirizzo. E se hai abilità sportive? Il Liceo Scientifico a indirizzo sportivo, è quello che fa per te!, è una scuola superiore di secondo grado quinquennale che coniuga le materie del tradizionale liceo scientifico con un aumento sostanziale delle ore di lezione dedicate alle scienze motorie al diritto nello sport e allo studio dello sport in generale... Una scuola per sportivi e sportive di classe superiore, wow!

  • Liceo delle scienze umane

La materia di indirizzo è proprio scienze umane che copre 4 ore a settimana e tratta dell'evoluzione dell'uomo come individuo e nelle sue relazioni con il gruppo. La filosofia da fa da padrona, certo!, ma attenzione la matematica (come la fisica) ha il suo peso specifico! Inoltre questo liceo, con opzione economico sociale, fornisce allo studente competenze negli studi afferenti alle scienze giuridiche (nozioni di diritto), economiche e sociali. Se hai svolto questo percorso sicuramente ti piace il Diritto e la carriera giuridica.

  • Liceo classico

Una materia come il greco che ha 4 ore a settimana al ginnasio, non si trova in nessun altro corso di studi, mentre molto spazio ricoprono italiano (italiano per principianti) e latino (4 e 5 ore), seguiti da storia e filosofia (3 ore).

  • Liceo artistico

Si caratterizza per le discipline artistiche (pittoriche e grafiche, per esempio) e un approccio pratico con i laboratori che, dopo il biennio propedeutico, impegnano gli studenti con 6 ore a settimana. Se hai il disegno o l'arte nelle vene, valuta anche questo percorso.

  • Liceo musicale e coreutico

Storia della musica o della danza sono materie regine nei programmi che caratterizzano questi due licei, insieme ai laboratori pratici.

Una nota in comune per tutte le scuole secondarie, oltre ad educazione fisica e religione cattolica o attività alternativa, è la centralità data all'italiano.

Si fa grammatica alle superiori?

L'italiano è una materia fondamentale che impegna ogni studente di qualunque scuola superiore per almeno 4 ore a settimana, come previsto dal Ministero dell'Istruzione e a cui tutte le scuole e i docenti devono attenersi.

In ogni indirizzo di studi l'italiano è una delle materie basilari da apprendere.
L'italiano è fondamentale in tutte le scuole di ogni ordine e grado!

Il Miur, Ministero per l'istruzione, l'università e la ricerca, ha elaborato delle indicazioni nazionali, un documento ufficiale, che le scuole devono seguire nell'insegnamento delle materie scolastiche.

L'obiettivo generale di ogni docente è far arrivare gli studente alla fine delle scuole secondarie con una raggiunta abilità nell'esprimersi correttamente in forma scritta e orale e che sappia capire e riassumere testi complessi su diversi argomenti.

La base di tutto questo è la grammatica. Per questo nei primi due anni delle scuole superiori durante il corso di italiano si dovrebbero colmare le eventuali lacune.

In classe si studiano le strutture della lingua italiana:

  • fonologia
  • ortografia
  • morfologia
  • sintassi
  • lessico

Oltre agli esercizi di grammatica, si da ampio spazio alla produzione scritta con temi e sintesi.

Uno studente non deve essere solo in grado di costruire dei periodi corretti, ma deve anche trasmettere le proprie idee in modo conciso ed efficace.

Allo scritto si farà molta attenzione a come viene svolto correttamente:

  • punteggiatura
  • uso delle congiunzioni
  • lessico
  • sintassi del periodo

In caso di grosse lacune si può anche ricorrere ad un insegnante privato o ad un corso di italiano online!

Si analizza anche l'origine della lingua italiana, dal latino, al volgare, al fiorentino letterario del XIV secolo.

Nei tre anni successivi la grammatica pura e semplice non è più materia di studio. In base al programma ministeriale, bisognerebbe continuare a praticarla soprattutto con gli scritti per lo più legati alla letteratura italiana.

L'analisi dei testi letterari si concentra su:

  • semantica
  • linguaggio poetico
  • figure retoriche
  • metrica

Il programma ministeriale di italiano si applica a tutte le scuole superiori, indipendentemente dalla scelta del liceo da frequentare.

Qual è il programma di letteratura nei licei?

La letteratura italiana nelle scuole superiori

Nei primi due anni delle scuole secondarie il programma svolto da tutti gli alunni gira intorno alla letteratura. Infatti, la programmazione fatta dal Ministero dell'Istruzione si concentra su opere che sono considerate i capisaldi della cultura occidentale in generale e italiana in particolare e a cui tutti i docenti devono attenersi.

I classici della mitologia greca caratterizzano il primo anno del liceo.
I miti classici di Iliade e Odissea sono nel programma del liceo! E sono molto amati dai docenti.

I versi tradotti in italiano dell'immaginario poeta greco, Omero, saranno il pane quotidiano dei ragazzi del primo anno del liceo.

I versi dell'Iliade (data 1° ed. VI secolo a.C.) raccontano di una guerra combattuta in nome di una bellissima donna, Elena, ma che si incentrerà sulle vicissitudini dei più valorosi guerrieri greci:

  • Achille, il Piè Veloce, figlio di Zeus e la ninfa Teti, un guerriero invincibile, se non fosse per un piccolo dettaglio;
  • Ettore, il figlio di Priamo, che tenta di difendere la sua città assediata dai greci con valore;
  • Ulisse (Odisseo), che con la sua intelligenza riuscirà a portare i suoi compagni ad entrare dentro la città di Troia e sconfiggere i Troiani.

Da dove finisce l'Iliade comincia l'Odissea (data 1° ed. VI secolo a.C.), una parola entrata nel gergo comune per indicare un percorso molto lungo e accidentato. E Odisseo, ovvero Ulisse, è proprio il protagonista di un viaggio lunghissimo e pieno di magie tra sirene, mostri e strane creature che lo terranno lontano dalla sua amata isola, Itaca.

L'Eneide (data 1° ed. tra il 29 a.C. e il 19 a.C) invece, è l'opera del latino Virgilio, che nell'intento di innalzare le origini del popolo romano, riprende il racconto dalla sconfitta di Troia e dalla fuga di Enea, suo padre e il figlioletto verso la terra dei Latini.

Quando si studiano i promessi sposi?

Al secondo anno, sui banchi di classe, non può mancare uno dei capolavori della letteratura italiana, I promessi Sposi (trovi il testo in pdf o doc anche in rete), di Alessandro Manzoni.

Nel programma di italiano al liceo conoscerai tutte le disavventure di Renzo e Lucia dei Promessi Sposi.
Questo matrimonio non s'ha da fare! (dal testo del romanzo).

La storia dei due giovani che intendono sposarsi, ma che un perfido signorotto locale cerca di tenere lontani in tutti i modi sarà materia di molte verifiche scritte e orali.

Quando si studia la Divina Commedia?

Nel vivo della letteratura si entra dal terzo anno del liceo con un programma che di base prevede la lettura del testo più rappresentativo della dolce lingua italiana: la Divina Commedia di Dante.

Quanti studenti di ieri e di oggi sono rimasti incantati dal testo in endecasillabi di Inferno, Purgatorio e Paradiso!

E quante parafrasi assegnate dai docenti come compito da fare in classe o come compiti a casa!

Il programma scolastico di letteratura italiana va dallo Stilnovo al Romanticismo a cominciare da Dante, Boccaccio e Petrarca, passando per Machiavelli e Tasso, e finendo con Manzoni e Leopardi, per esempio.

Al quinto anno la programmazione subisce una evoluzione: si affronta il periodo storico che va dall'unità d'Italia al Novecento trattando gli autori chiave della cultura italiana: Verga, Pascoli, Pirandello, Calvino, Moravia per citarne alcuni. Sicuramente provi i loro testi in pdf, doc o altro formato da leggere su PC, smartphone e sul tuo eReader.

Per migliorare in italiano viene sempre consigliata la lettura di altri testi anche internazionali non necessariamente previsti nel programma, e anche in maniera autonoma, per il semplice piacere della lettura. Prima di scaricare qualsiasi testo in pdf o doc che sia ricordati che avere l'edizione cartacea in mano dona un piacere impagabile!

Le prove di italiano agli esami di maturità

L'italiano è per forza di cose il patrimonio culturale nazionale, per questo tutti gli studenti devono superare una prova di italiano agli esami di stato.

La prima prova di italiano è uguale per tutte le scuole superiori.
Versicoli quasi ecologici di Giorgio Caproni è stato svolto agli esami di maturità!

La prima prova è sempre quella di italiano per tutte le scuole superiori, indipendentemente dal filone scientifico, umanistico o tecnico/professionale.

Ogni anno migliaia di studenti possono scegliere delle tracce che includono:

  • analisi del testo
  • redazione di un articolo di giornale-saggio breve
  • tema storico
  • tema generale

Agli esami del 2017 è stata selezionata la poesia Versicoli quasi Ecologici del poeta livornese Giorgio Caproni.

I versi portano un tema molto attuale, ovvero il potenziale distruttivo che ha l'azione dell'uomo sull'ambiente.

In realtà, il filone del rapporto con la natura si ripete nelle altre tracce a scelta.

Per esempio,  in ambito artistico-letterario si chiedeva di produrre un documento breve, tesina o un articolo sulla natura tra minaccia e idillio nell'arte e nella letteratura.

In ambito storico-politico è uscito il tema dei disastri e della ricostruzione con riferimento ai terremoti del centro Italia dell'ottobre 2016.

Per il tema storico si richiedeva l'analisi del miracolo economico italiano degli anni '50-'60. Anche qui si richiedeva un documento a mo' di tesina.

Il tema generale chiedeva delle riflessioni su progresso e civiltà.

Sviluppare le proprie capacità di espressione in italiano, non ti aiuterà solo ad affrontare con tranquillità gli studi umanistici, ma qualunque indirizzo di studio alle superiori e all'università.

Consiglio valido anche per gli sportivi e le sportive che scelgono di seguire lezioni di scienze motorie: Le doti comunicative sono un bagaglio essenziale nel lavoro e nella vita in generale, quindi non dimenticate di dedicare del tempo alla lettura di opere classiche... magari tra una pausa e l'altra delle vostre pratiche motorie!

L'anno scolastico sarà più semplice se prima di entrare in classe fai un ripasso generale... molte parti dei testi o interi documenti di critica li puoi trovare in pdf o doc semplicemente cercandoli in rete.

Ora che sai cosa scegliere, quale disegno ti riserva il futuro, chiama la scuola dove passerai anni importanti del tuo percorso formativo e chiedi quali documenti devi presentare per l'iscrizione. Non sono molti i documenti richiesti ma è meglio prepararli per tempo!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (3 voto(i))
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue