"La morale è come le diete: vieta tutto ciò che è buono."

Lasciate perdere le diete spettacolari come la Dukan e la Cohen! Oltre a portare a diverse carenze, innescano patologie cardiovascolari pericolose per la salute. Gli italiani sono particolarmente amanti delle diete che seguono anche più volte ne corso della loro vita.

Tuttavia, per rimanere in forma e eliminare i chili di troppo, è meglio procedere con alcuni aggiustamenti nel proprio programma alimentare che con una dieta per perdere peso rapidamente. Le diete drastiche sono infatti fonte di frustrazione e nonostante permettano di perdere peso più rapidamente, allo stesso tempo tendono a farvelo riprendere alla fine del programma.

Le diete proposte in questo articolo non sono rischiose per la salute e sono da seguire in maniera continuativa per perdere peso progressivamente e stabilizzarsi. Addio effetto yoyo!

Perdere peso con la dieta Dash

Conoscete la dieta Dash? È stata messa a punto negli Stati Uniti dal National Institute of Health e ha ricevuto il premio per la migliore dieta degli ultimi 10 anni. Dash sta per Dietary Approach to Stopping Hypertension, che in italiano può essere tradotto come "dieta contro l'ipertensione". Con la perdita di peso, l'ipertensione diminuisce e con essa i rischi cardiovascolari.

Un'alimentazione equilibrata è la chiave per perdere peso e mantenere i benefici sul lungo periodo.
Ritrovate il vostro perso forma riequilibrando la vostra alimentazione!

L'ipertensione arteriosa riguarda milioni di italiani, anche voi siete tra questi?

Più che una dieta, il programma Dash si può associare a un riequilibrio alimentare da seguire nel tempo. L'intera famiglia può seguirlo, il che limita il rischio di frustrazione per la persona che desidera perdere peso.

Il programma Dash è a basso contenuto di zuccheri e grassi saturi, che fanno molto male al cuore. Il metodo consente quindi di abbassare la pressione sanguigna e ridurre il colesterolo. Permette di perdere dai 2 ai 3 chili al mese a seconda del metabolismo e se la dieta è accompagnata da un'attività fisica, in particolare cardio, regolare.

Cosa si mangia?

  • Un po 'di cereali integrali ad ogni pasto,
  • Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno,
  • Da due a tre porzioni di latticini al giorno (scegliete il latte parzialmente scremato),
  • Carni magre in piccole quantità, mezzogiorno e sera. Evitate i salumi,
  • Da due a tre porzioni di materie grasse al giorno
  • Da una a tre porzioni a settimana di legumi, solo fatti in casa,
  • Massimo due porzioni di zucchero al giorno, solo nella sua forma naturale: miele, cioccolato fondente...

Sapete quali ingredienti scegliere per perdere peso?

Dimagrire con la dieta mediterranea

La dieta cretese o mediterranea è famosa per essere una delle migliori al mondo. Sebbene ricca di grassi, la dieta fornisce una buona salute cardiovascolare alle popolazioni di tutto il Mediterraneo.

Perché ? Grazie all'olio d'oliva, molte verdure, pesce grasso, frutti di mare, vino rosso e la scarsa presenza di prodotti trasformati.

Volete adottare la dieta mediterranea? Ecco le regole da seguire:

  • Frutta e verdura a volontà e alla base di tutti i pasti, cruda o cotta,
  • Olio d'oliva, frutta secca, erbe aromatiche e spezie anche in quantità,
  • Cereali integrali e legumi durante tutti i pasti,
  • Acqua a volontà,
  • Pesce e frutti di mare almeno due volte a settimana. Anche le uova vengono consumate molto,
  • Carni bianche in piccole quantità. Le carni rosse e gli affettati sono assenti dalla dieta mediterranea,
  • Prodotti lattiero-caseari in quantità moderate e piuttosto sotto forma di formaggio di capra e pecora o yogurt,
  • Vino rosso in quantità moderata,
  • Nessun prodotto industriale e da evitare i dolci.
La dieta mediterranea, una delle più salutari al mondo.
Olio d'oliva e buona salute sono collegate... se non ci credete, provate la dieta mediterranea!

Addio chili superflui con la dieta flexitariana

Nato negli anni '90 negli Stati Uniti, il flexitarismo è una dieta che fa bene alla salute ma anche al pianeta. L'obiettivo è mangiare meno carne e pesce senza tuttavia diventare vegetariani.

Il principio non è quello di proibirsi qualcosa ma di mangiare prodotti di migliore qualità per trovare tutti i nutrienti necessari. Non è una dieta mirata al dimagrimento, ma consumare meno carne e pesce e più frutta e verdura permette di ridurre l'apporto di grassi e quindi perdere peso.

Cosa ssi mangia?

  • Carne, principalmente bianca, una o due volte a settimana,
  • Pesce, una o due volte a settimana,
  • Frutta e verdura in tutti i pasti e a volontà,
  • Proteine ​​vegetali: soia, frutta secca, semi oleosi, legumi, cereali integrali,
  • Naturale e biologico: acquistiamo prodotti locali e stagionali e dimentichiamo i prodotti trasformati.

Date un'occhiata alla guida per mangiare sano e dimagrire.

La dieta di Okinawa per dimagrire e vivere a lungo!

La dieta di Okinawa proviene da una piccola isola del Giappone in cui il numero di centenari è il più elevato al mondo. Lo stile di vita e le abitudini alimentari degli abitanti consentono loro di vivere una vita lunga e sana. Per evitare un aumento di peso significativo o perdere qualche chilo, non esitate ad adottare la dieta di Okinawa, ricca di omega 3 e micronutrienti.

I principi fondamentali della dieta di Okinawa:

  • Molta frutta, verdura e pesce azzurro,
  • Smettiamo di mangiare prima di raggiungere la sazietà, mangiamo solo piccole porzioni,
  • Promuoviamo varietà e colori nel piatto,
  • Mangiamo cibi freschi e poco cotti, evitiamo il microonde e il barbecue,
  • Gli alimenti sono da cucinare e gustare separatamente.

In concreto, ecco il consumo giornaliero ideale per questa dieta semi-vegetariana:

  • Da 7 a 13 porzioni di verdure,
  • Da 7 a 13 porzioni di cereali integrali o legumi,
  • Da 2 a 4 frutti,
  • Da 2 a 4 porzioni di soia o cavolo,
  • Da 2 a 4 porzioni di cibi ricchi di calcio (broccoli, pesce, yogurt, formaggio),
  • Da 1 a 3 porzioni di alimenti ricchi di omega-3 (pesce, frutti di mare, noci e semi),
  • 1-2 cucchiai di olio vegetale e condimenti (erbe aromatiche, spezie, salsa di soia),
  • Tè illimitato,
  • 8 bicchieri d'acqua.

Il metodo Weight Watchers per perdere peso

Se state cercando una dieta efficace oltre a una comunità unita attorno al desiderio di perdere peso, Weight Watchers è quel che fa per voi! Il programma, basato su una dieta sana e varia, combina dieta e incontri settimanali per motivarsi.

Frutta e verdura con pochi zuccheri sono ottimi alleati della linea.
Privilegiate frutta e verdura povera di zuccheri... ottima alleata per la linea!

Il metodo funziona su un sistema a punti, determinato in base all'età, al sesso, all'altezza, al peso e al livello di attività di una persona. Permette di perdere fino al 15% del proprio peso dopo soli due mesi e seguendo i principi:

  • Mangia di tutto e varia il più possibile la tua dieta,
  • Bevi da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno,
  • Mangia almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno,
  • Consuma 3 latticini al giorno,
  • Riduci le fonti di grassi,
  • Fai sport regolarmente.

Scoprite come cucinare sano per dimagrire e mantenervi in forma.

Il digiuno intermittente per attingere al grasso

Il digiuno intermittente è un ottimo modo per perdere peso in modo efficace e sostenibile. Il metodo consiste nel mangiare solo per un periodo di 8 ore, lasciando il corpo a digiunare per 16 ore consecutive.

Ad esempio, si mangia tra le 12 e le 20 senza fare colazione.

Durante le ore di dieta si può ovviamente bere acqua, caffè o tè senza zucchero. Il corpo attingerà così al grasso immagazzinato e perderete peso. Il digiuno intermittente aiuta ad abbassare il colesterolo e ad avere un indice glicemico più basso.

Il vantaggio è che permette di perdere peso lentamente ma in modo sostenibile e ci si può sempre concedere una pausa per la colazione del fine settimana, ad esempio, spostando le lancette del digiuno.

Provate la dieta a basso indice glicemico!

Zucchero, che dramma! Diversi studi hanno dimostrato che lo zucchero crea dipendenza quanto le droghe. E, come le droghe, fa male alla salute. La dieta a basso indice glicemico consiste nell'eliminare i cosiddetti zuccheri rapidi per mantenere solo gli zuccheri buoni.

Gli zuccheri rapidi aumentano improvvisamente l'indice glicemico e innescano un'elevata secrezione di insulina, favorendo così l'accumulo di grasso.

Il miele, ottimo dolcificante naturale da inserire nella dieta.
Eliminate lo zucchero ma non la dolcezza: il miele, ad esempio, sarà un ottimo sostituto!

In concreto, cosa bisogna eliminare?

  • Pane bianco e pane per hamburger,
  • Bibite e succhi di frutta,
  • Dessert,
  • Patate fritte o purea,
  • Pasta troppo cotta e non integrale,
  • Gallette di riso soffiato.

Sono da privilegiare legumi, pane integrale, pasta integrale e riso al dente, frutta e verdura. La perdita di peso si farà sentire molto rapidamente, soprattutto nella zona della pancia. Sarete meno gonfi e avrete più energia.

Il programma "cena leggera" per dimagrire

Concludiamo con un'altra dieta che è facile da seguire e non porta a frustrazione. Mangiate in maniera equilibrata tutto il giorno e non mangiate la cena dopo le 20. L'ultimo pasto della giornata è spesso quello più a rischio in termini di aumento di peso perché dopo cena non si consumano più troppe energie.

Se avete fame prima di andare a letto, mangiate una mela o bevete una tisana.

Per cena :

  • Un antipasto di verdure,
  • Una razione di proteine ​​magre alla griglia o al forno,
  • Una mela per dessert.

Allora, quale di queste diete avete voglia di provare?

Scoprite la top 10 delle ricette per dimagrire.

Bisogno di un insegnante di Cucina?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.