Paura di finire nelle statistiche ISTAT relative all'obesità o semplice desiderio di tenervi in forma?

Anche se è meglio evitare il sovrappeso per essere in buona salute, è meglio mangiare in modo sano piuttosto che seguire una dieta dietro l'altra con conseguente effetto yoyo.

Un riequilibrio alimentare il più delle volte permette di perdere chili di troppo, sicuramente più lentamente, ma in modo sostenibile. Spesso vogliamo tutto subito e. nel mercato delle diete, i brand lo hanno capito. Questo è il motivo per cui i metodi per perdere peso si stanno velocemente moltiplicando.

Tuttavia, oltre a far ingrassare di nuovo, una volta interrotta la dieta, alcuni fanno male alla salute e sono fonte di grande frustrazione...

Vediamo quindi come cambiare poco a poco le nostre abitudini alimentari per liberarci definitivamente dei chili di troppo senza dimenticare di essere felici anche a tavola!

I nostri suggerimenti per cucinare sano e perdere peso

Il riequilibrio alimenrare comincia con due parole chiave: organizzazione e gioco d'anticipo.

Spesso le ragioni per cui si mangia male sono:

  • Mancanza di tempo,
  • Poca voglia di cucinare,
  • Ingredienti di scarsa qualità,
  • mancanza di immaginazione...
Una dieta sana comincia con la scelta degli ingredienti.
Al supermercato, le tentazioni sono tante! E se sceglieste di andare a fare la spesa al mercato del vostro quartiere?

Di conseguenza, a pranzo si compra un panino tutt'altro che salutare, si ordina la cena, si cucina pasta bianca semplice oppure si va di piatti pronti.

Cucinare buoni piatti è spesso visto come una fonte di stress e una perdita di tempo. Tuttavia, può rivelarsi più facile di quanto si creda, farvi risparmiare tempo e potrebbe anche piacervi!

Ricorda: organizzazione e anticipo. Queste sono le chiavi per evitare l'aumento di peso e iniziare a cucinare in modo sano. Ecco alcuni suggerimenti per superare ogni ostacolo:

  • Pensate ai vostri pasti della settimana: bastano 10 minuti e vi eviterà di acquistare piatti pronti al supermercato,
  • Non fate la spesa quando avete fame: rischiate di acquistare prodotti grassi come salumi o dolci industriali,
  • Limitate il consumo di carne rossa e salumi,
  • Comprate invece olio d'oliva o di colza e bandite il burro per cucinare,
  • Sostituite lo zucchero con miele, sciroppo d'agave o ancora meglio cannella,
  • Non acquistate prodotti industriali o raffinati: torte, creme spalmabili, piatti pronti, bibite...
  • Scegliete latte vegetale (avena, mandorle, nocciole, soia ...),
  • Preferite una cucina a vapore o in umido o al cartoccio,
  • Tenete sempre in dispensa riso integrale, pasta integrale, tonno in scatola, mais, fagioli, lenticchie, olive e verdure di stagione,
  • Preparate il vostro lunchbox la sera prima o aumentate le quantità della vostra cena per averlo il giorno dopo a mezzogiorno,
  • Provate la cottura in batch: il sabato o la domenica preparate tutti i piatti della settimana. Avrete un bel risparmio in termini di tempo!

Tutto sommato, la preparazione di un'insalata di pasta dovrebbe richiedere circa quindici minuti, quindi la scusa del "cucinare è lungo e complicato" non regge più!

Scoprite come mangiare sano per dimagrire.

Quali alimenti fanno dimagrire?

Dimenticatevi della leggenda che alcuni alimenti facciano dimagrire. Per avere un'alimentazione sana, bisogna mangiare di tutto. Sono alcuni modi di cottura che possono incidere sull'aumento di peso. Pensiamo ad esempio alla frittura: gli alimenti cotti nell'olio saranno più calorici, anche se si tratta di carote e patate.

Frutta e verdura sono alimenti sani per la dieta.
Affamati? Consumate frutta e verdura a volontà per saziare languorini fuori dai pasti!

Dovreste anche prestare attenzione al condimento, a quanto mangiate e alla frequenza con cui mangiate un alimento. Non cedete alle diete che offrono solo cavolo o solo proteine. Rischiate di avere carenze, cosa che non è per niente salutare!

Tuttavia, alcuni cibi favoriscono l'aumento di peso: è il caso della carne rossa, dei salumi e dei prodotti industriali.

Per perdere peso, puntate su frutta e verdura, che potete consumare a volontà! Sono a basso contenuto calorico, ricche di vitamine e minerali, antiossidanti, ricche di fibre e acqua e hanno un forte potere saziante.

Le verdure verdi sono particolarmente consigliate se si vuole dimagrire: spinaci, insalata, fagiolini, cavoli, sedano, finocchi, zucchine... Puntate anche sulle melanzane in estate: grazie alla loro capacità di assorbimento dei grassi, sono ottime alleate per la linea.

Per quanto riguarda la frutta, evitate i frutti più dolci come datteri, ciliegie o uva. Preferite mele e frutti rossi. Evitate i succhi di frutta e le marmellate che contengono molti zuccheri per poche vitamine.

Non eliminate del tutto le proteine ​​dalla vostra dieta! Se la carne rossa fa ingrassare non è per le proteine ​​ma per i lipidi che contiene. Le proteine ​​sono essenziali per la costruzione della massa muscolare. Le trovate nelle uova, nelle carni magre e nei latticini ma anche nella soia se siete vegetariani o vegani.

Prestate attenzione alla quantità di cibi ricchi di amido che consumate  durante ogni pasto. Sono fondamentali per raggiungere la sazietà ed evitare spuntini, ma non superate i 100g a pasto e scegliete pasta integrale cotta al dente.

Scoprite di più su quali alimenti scegliere per dimagrire e rimettervi in forma.

Esistono diete efficaci per dimagrire?

Lasciate perdere le diete Dukan, Cohen e compagnia bella. Le sole diete che funzionano sono quelle i cui risultati si vedono sul lungo periodo e che non funzionano in maniera drastica ma prevedendo un riequilibrio a tavola.

Dedicare più tempo alla cucina permette di mangiare in maniera più sana e equilibrata.
Tornate a investire tempo in cucina: è il segreto n.1 per mangiare sano!

Eviterete così una perdita di peso troppo rapida che vi farà recuperare i vostri chili (addirittura con gli interessi) non appena interromperete la dieta.

La perdita di peso deve essere graduale e sostenibile per essere efficace. Questo è il motivo per cui un programma dimagrante che promette una pancia piatta entro due settimane senza sforzo è menzognera.

Due fattori influenzano l'aumento di peso: l'attività fisica e l'alimentazione. Uno non va senza l'altro e il vostro corpo vi ringrazierà!

Ecco tre diete (nel senso di "mangiare") che potrebbero essere adatte a voi e aiutarvi a perdere peso:

  • La dieta mediterranea, principalmente a base di pesce fresco, frutta e verdura e olio d'oliva,
  • La dieta flessibile, che punta a ridurre l'assunzione di proteine ​​animali senza diventare vegetariano,
  • La dieta a basso indice glicemico, che ti invita a ridurre l'assunzione dei cosiddetti zuccheri rapidi.

Il vantaggio di queste "diete" è che l'intera famiglia può seguirle. Non esistono controindicazioni per i bambini. Questo equilibrio nutrizionale giova a tutti. D'altronde, perdere peso vedendo gli altri mangiare patatine fritte e ciambelle è più difficile!

Se volete essere accompagnati a lungo termine e far parte di una comunità affiatata, potete anche provare il metodo Weight Watchers. Oltre a riequilibrare la dieta, potrete partecipare a incontri con altri membri per supportarvi a vicenda. Potrete anche essere accompagnati da un nutrizionista che vi aiuterà a dimagrire sul lungo termine riequilibrando il contenuto del vostro piatto!

Date un'occhiata alle diete efficaci per dimagrire!

2 ricette gustose e amiche della linea!

Pensate ancora che cucinare richieda troppo tempo ? Ecco a voi due ricette sane e gustose che vi faranno cambiare idea!

Muesli e frutta, la combo perfetta per la colazione.
Inaugurate la vostra giornata con muesli e frutta fresca: un inizio sano per una partenza sprint!

Le tagliatelle ai gamberi

In 15 minuti, preparate un delizioso pasto per tutta la famiglia con meno di 400 calorie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di tagliatelle fresche
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 4 spicchi d'aglio
  • 20 gamberetti sgusciati
  • 4 cucchiai di prezzemolo
  • il succo di un limone
  • 1 cucchiaino di paprika
  • sale e pepe.

Preparazione:

  • Scaldare l'olio in un wok e far rosolare i gamberi e l'aglio per 5 minuti.
  • Nel frattempo, cuocere la pasta in una pentola di acqua salata.
  • Aggiungere sale, pepe, paprika, limone e prezzemolo ai gamberi.
  • Mescolare il tutto nella pasta e servire subito.

La Buddha Bowl vegetariana

Il vantaggio della Buddha bowl è che potete declinarla in tante forme sostituendo gli ingredienti a seconda della stagione! Considerate 30 minuti di preparazione per realizzarla e 500 calorie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di cavolfiore
  • 1/2 zucca
  • 200 g di ceci
  • 1 cipolla
  • 4 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 cucchiaino di paprika e 1 di cumino
  • 250 g di bulgur (potete sostituirlo con riso integrale, grano, quinoa...)
  • 70 g di spinaci
  • 1 cucchiaino di prezzemolo
  • semi di girasole, se volete.

Preparazione:

  • Preriscaldate il forno a 200 °.
  • Tagliate a pezzi o affettate il cavolfiore, la zucca, i ceci, la cipolla e l'aglio quindi mescolate il tutto in una ciotola.
  • Stendete il composto sulla teglia con l'olio d'oliva e le spezie e cuocete per 20 minuti.
  • Cuocete il bulgur.
  • Mettete il bulgur in una ciotola e aggiungete le verdure arrostite, gli spinaci, il prezzemolo, i semi di girasole e una vinaigrette leggera al limone e olio d'oliva.

Scoprite la top 10 delle ricette per dimagrire.

Ora non avete più scuse per non mangiare sano e restare in forma!

Bisogno di un insegnante di Cucina?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.