Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quanto costa un corso di cucina per imparare a cucinare bene?

Di Francesca, pubblicato il 17/12/2018 Blog > Arte e Svago > Cucina > Quanto si Spende per delle Lezioni di Cucina?

“La cucina è un’attività che richiede creatività e immaginazione come il disegno, l’intaglio del legno o la musica.” – Julia Child

E se lasciassimo stare i piatti pronti per aprire un ricettario?

La cucina richiede un po’ di investimento in energie e materiali, ma vedrai che basta poco per preparare dei buoni pasti.

In ogni caso, per cucinare ricette semplici o più elaborate, è meglio utilizzare prodotti stagionali. Oltre a risparmiare denaro, beneficerai di una migliore qualità nutrizionale e di un maggiore gusto.

Qual è il costo delle attrezzature da cucina?

Stupisci i tupi ospiti con un menu semplice ma gustoso! Puoi stupire i tuoi ospiti con piatti semplici ma gustosi!

Per cambiare le tue abitudini alimentari e preparare ricette veloci e gustose, dovrai procurarti alcuni strumenti. Ma non c’è bisogno di avere a disposizione una cucina da MasterChef!

Non abbiamo intenzione di affrontare il tema della cucina molecolare, ma cercheremo di proporre una cucina semplice e accessibile a tutti.

Ecco il costo degli strumenti che tutti dovrebbero avere in cucina per la preparazione del cibo:

  • un pelapatate: per sbucciare frutta e verdura, occorre acquistare questo strumento che costa dai 5 ai 10 €. È importante prestare attenzione al materiale (acciaio inossidabile, ceramica, plastica) e alla solidità dell’utensile quando devi acquistarlo,
  • un buon coltello da cucina: per tagliare e affettare, occorre spendere almeno venti euro per un coltello degno di questo nome. Non dimenticare l’affilacoltelli, a meno che tu non scelga un coltello in ceramica,
  • un tagliere: per evitare di danneggiare il tuo piano di lavoro. Ci vogliono tra i 7 e i 13 € a seconda del materiale e delle dimensioni.

Per cucinare carne, legumi e verdure, ecco gli strumenti fondamentali:

  • una pentola: se vivi da solo, una padella può essere sufficiente, se non almeno due. È necessario spendere tra i 18 e i 30 € per una pentola di 20 cm di diametro (secondo il rivestimento),
  • una padella: dal rivestimento antiaderente alla padella in pietra, c’è una grande differenza di prezzo e qualità. Una padella di 28 cm costa tra i 15 e i 35 €,
  • un cucchiaio e una spatola di legno: spesso venduti in lotti, evitano di danneggiare la padella e la pentola quando mescoli. Devi spendere almeno 5 € per questo acquisto essenziale,
  • un coperchio: per evitare gli schizzi, meglio utilizzare un coperchi in vetro o in acciaio inossidabile. Possono essere venduti separatamente e in questo caso occorre spendere tra i 15 e i 25 € o acquistarlo insieme a una padella o a una pentola. È sempre la soluzione migliore per risparmiare e assicurarsi che il coperchio sia proprio quello giusto,
  • uno scolapasta: è preferibile utilizzare un colino con fori fini per brodi, riso e qualsiasi tipo di pasta. Ci vogliono tra i 5 e i 10 € a seconda delle dimensioni e del materiale prescelto,
  • una pirofila: indispensabile per cuocere i piatti. Solitamente in vetro, a volte in acciaio inossidabile, può costare dai 7 ai 20 € a seconda delle dimensioni.

Ovviamente, se sei un appassionato di pasticceria, dovrai acquistare anche un misurino, una bilancia, una frusta e un’insalatiera, come minimo.

Scopri i migliori corsi di cucina roma.

Cucinare ti permette di controllare la tua dieta e di mangiare in maniera più sana, evitando al massimo i prodotti lavorati. Cosa aspetti a iniziare?

Quanto costa un corso di cucina?

Iniziare il pasto con una bruschetta è un'ottima idea! Una bruschetta come antipasto: semplice, economica ed efficace!

Sono diverse le opzioni disponibili per i cuochi alle prime armi che desiderano avvicinarsi alle competenze dei grandi chef:

  • seguire un corso di cucina,
  • partecipare a un laboratorio culinario per imparare a cucinare,
  • prendere lezioni private di cucina.

Le scuole di cucina sono presenti principalmente nelle grandi città. Pertanto, chi desidera imparare le ricette tradizionali della cucina italiana dai migliori chef dovrà sborsare una certa somma.

I laboratori culinari offrono corsi più convenienti e trattano vari temi (cucina di famiglia, ricette di dolci, cucina a basso costo, frutta e verdura di stagione, cucina degli chef…).

Il vantaggio è che questo tipo di proposta è diffuso più o meno ovunque in Italia.

Su Superprof puoi trovare molti insegnanti disponibili in tutta Italia, con lezioni a partire da 8 € all’ora. Sono gli insegnanti a stabilire le proprie tariffe e spesso la prima lezione viene offerta. Un modo eccellente per capire l’intesa con l’insegnante e il suo metodo di lavoro.

Naturalmente, il costo del corso dipende dalla città in cui ti trovi, ma anche dall’esperienza dell’insegnante e dal tuo livello di partenza.

Come imparare a cucinare gratuitamente?

Niente panico, ce la farai! Coraggio, ce la farai!

Mangiare bene non richiede la rottura del salvadanaio. Al contrario! Realizzare ricette gourmet e poco costose è più semplice del previsto!

Come principiante, puoi renderne alcuni strani, quindi ecco tre consigli essenziali per evitare il panico:

  1. organizzarsi: da quando si va a fare la spesa a quando si inizia la ricetta per evitare sprechi e perdersi,
  2. leggere attentamente la ricetta nei libri di cucina prima di iniziare a preparare fare una torta al cioccolato, un piatto di verdure gratinate o una torta salata,
  3. provare la ricetta prima di servirla ai tuoi ospiti per impressionarli.

E per imparare a cucinare senza stress, gratuitamente e progredire gradualmente nell’arte culinaria, sono disponibili diverse opzioni:

  • i Mooc tematici, corsi online che ti consentono di conoscere molti argomenti diversi, tra cui la cucina in tutte le sue sfumature,
  • i video tutorial presenti su YouTube.

Infine, cosa c’è di meglio della pratica per progredire in cucina?

Scopri i migliori corsi di cucina milano.

Penso davvero che le ricette più semplici siano spesso le migliori, quindi mettiti subito ai fornello!

Quali sono le ricette facili a meno di € 5?

Tutto inizia da qui! L’organizzazione del pasto inizia con l’acquisto dei prodotti!

Cucinare per meno di 5 € non è sempre sinonimo di pasta al burro e risotto al pomodoro!

Sulle riviste di cucina o su Internet, si possono trovare numerose ricette economiche e facili da realizzare. Ecco due esempi per quando ti mancherà l’ispirazione.

Camembert alla griglia

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 camembert,
  • 1 cipolla gialla,
  • 3 cucchiai di aceto di mele,
  • 10 g di uva passa,
  • 4 fette di pane,
  • erba cipollina e prezzemolo q.b.,
  • 100 g di burro,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • sidro.

Preparazione:

  • sbucciare e affettate la cipolla e rosolarla in una padella con il burro,
  • aggiungere l’aceto e lasciar soffriggere per 2 minuti. Aggiungere quindi lo zucchero e cuocere per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto,
  • tagliare la parte superiore del camembert e rimuoverlo,
  • riempire l’interno del formaggio con cipolle, uva ed erbe aromatiche,
  • richiudere il camembert con la parte rimossa e avvolgere in un foglio di alluminio,
  • infornare a 200° per 20 minuti,
  • tostare il pane e tagliarlo a fette,
  • servire con insalata verde e sidro.

Biscotti morbidi con cioccolato, arancia e albicocca

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti per 16 biscotti:

  • 50 g di burro dolce,
  • 50 g di burro leggermente salato,
  • 1 uovo,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 200 g di farina,
  • 1 arancia,
  • 8 albicocche morbide,
  • 1 cucchiaino di lievito,
  • 75 g di cioccolato al latte.

Preparazione:

  • tagliare le albicocche a cubetti, pelare l’arancia e spezzettare il cioccolato,
  • sbattere l’uovo, aggiungere il lievito e metà della farina,
  • aggiungere il burro e lo zucchero e impastare a mano,
  • aggiungere il cioccolato, le albicocche, la scorza e la farina rimanente,
  • disporre l’impasto su una teglia da forno,
  • cuocere per 12-14 minuti a 180°.

Definizioni per “budget per imparare a cucinare”

Imparare a cucinare significa anche acquisire un vocabolario appropriato e non sempre facile da decifrare per un principiante.

Che cosa significa “sbucciare”?

Sbucciare significa rimuovere la scorza di un agrume con un coltello o un altro strumento. Si conserva soltanto la parte esterna e non la parte bianca.

Che cosa significa spezzettare?

Significa spezzare in maniera grossolana un alimento con un pestello, ad esempio.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar