Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come imparare a comunicare in lingua latina

Scritto da Catia, pubblicato il 18/04/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Latino > Corso di latino: Consigli per la Produzione Orale!

Quidquid latine dictum sit, altum sonatur. Qualunque cosa venga detta in latino ha un senso profondo. 

Se ti servono delle buone ragioni per cominciare a studiare latino, oltre a quella di fare bella figura, eccone alcune:

  • La lingua latina sviluppa le capacità cognitive: l’apprendimento del latino fa funzionare entrambi gli emisferi del cervello e ti aiuta a sviluppare spirito di analisi e di sintesi.
  • Tradurre un testo dal latino è comunque divertente: è come un gioco di enigmistica dove devi rimettere le parole in ordine.
  • Studiare latino ti permette di capire le espressioni latine che si usano nella lingua italiana.
  • Lo studio del latino ti dà accesso alla lettura dei classici, le fondamenta della cultura europea.

Un consiglio: basta imparare solo le declinazioni, la grammatica e il vocabolario latino! Non pensi che potresti anche cominciare a parlare la lingua dei Romani?

Il latino è davvero una lingua morta?

Oggi il latino viene insegnato solamente nella scuola superiore, in particolare nei licei mentre, fino al 1979, si studiava anche alla scuola media. Sempre meno ragazzi, quindi, conoscono questa lingua. Il latino di fatto è una lingua morta, ma non smette mai di porre delle questioni. La più discussa è:

“Perché continuare a insegnare una lingua morta?”

Facciamo un passo indietro verso la storia del latino. Circa 2.000 anni fa ci trovavamo nell’età dell’oro della letteratura latina, a cavallo tra la repubblica e la nascita dell’Impero Romano.

Dalla città di Roma, il latino si espande in tutta la penisola italica e con l’espansione e la creazione dell’Impero Romano, arriva in tutte le provincie conquistate. La lingua è codificata e viene insegnata a scuola. Ci sono due elementi fondamentali per l’espansione del latino:

  • le necessità dell’ordinamento politico e amministrativo dell’Impero Romano,
  • il sostegno all’apprendimento dei giovani.

Quando è che il latino diventa una lingua morta?  

Verso la fine dell’Impero Romano, nel V secolo d.c., rimane la lingua franca delle zone dell’impero, ma privato del suo carattere amministrativo e politico. Si fanno sempre più strada i volgari parlati nelle diverse provincie.

Con la dissoluzione dell’Impero Romano d’occidente nel 476 d.c. la Chiesa Cattolica gioca un ruolo importante nella conservazione del latino come la lingua comune della cristianità e come base per l’istruzione. In Gran Bretagna, Africa del Nord e Spagna il latino viene usato fino al VII secolo.

Il latino torna a essere la lingua ufficiale di un impero con Carlo Magno. Dopo Roma antica, è Carlo Magno a ridare spazio al latino!

Con Carlo Magno si cerca di ricostruire l’Impero Romano d’occidente e il latino ritorna a uno status di lingua privilegiata. L’imperatore franco cerca di ridare lustro all’istituzione scolastica con l’ausilio dei pedagoghi più competenti dell’epoca.

Il latino diventa la lingua ufficiale dell’Impero Carolingio e anche dopo il suo smembramento, rimane comunque la lingua dell’unità culturale dell’europa occidentale.

Bisogna aspettare il XIII sec. per veder emergere la letteratura italiana, o meglio, il volgare toscano, da cui nel XVI sec. verrà codificato l’italiano.

  • Il volgare, la lingua parlata dal popolo, prende il sopravvento anche allo scritto;
  • Galilieo Galilei scrive il suo Trattato Scientifico in italiano, anche se Newton scrive i suoi Principia in latino;
  • Nel XVI sec. Pietro Bembo codifica la lingua italiana dal volgare fiorentino di Dante, Petrarca, Boccaccio.
  • Con l’unità di Italia nel 1861 la lingua ufficiale è l’italiano
  • La diffusione della televisione porta l’italiano nelle case di tutti gli Italiani che, per la maggior parte, usano i dialetti locali per esprimersi.

Il latino rimane la lingua della scienza, usata per le tassonomie botaniche, anatomiche, mediche, zoologiche e chimiche.

Imparare il latino come se fosse una lingua viva, usata per la comunicazione quotidiana può essere un modo per impararlo meglio, senza confinarla al solo ruolo di lingua d’élite incentrata sugli scritti classici.

Imparare latino alla Schola Latína Európæa & Úniversális

Con i corsi di latino online e a domicilio puoi imparare a esprimerti correttamente anche all'orale. Un insegnante a domicilio per imparare a parlare in latino!

Ma com’è possibile imparare una lingua morta se non ci sono più persone che parlano il latino correntemente? In realtà, ci sono diversi organismi che cercano di far rivivere il latino.

La Schola Latína Európæa & Úniversális presenta il latino come il patrimonio vivente del genere umano e da oltre 15 anni insegna questa lingua a tutti quelli che la vogliono imparare. Il metodo d’insegnamento viene definito naturale. E’ una metodologia didattica attiva basata sull’uso, l’ascolto e la parola. Insomma, si studia il latino come si studiano l’inglese, lo spagnolo, il portoghese o il francese.

E’ così che una lingua morta viene insegnata come una lingua viva, il che è molto più stimolante per gli studenti. Il latino viene insegnato attraverso il manuale Lingua latina sine molestia, che usa il metodo assimil.

Lo scopo di Schola Latina è di far immergere gli studenti nella cultura latina per poter migliorare le proprie competenze linguistiche. La Schola Latina è una vera e propria scuola di lingua online, ma con una particolarità: i corsi di latino sono totalmente gratuiti.

All’inizio i corsi di lingua vengono dati in inglese o spagnolo, per poi passare progressivamente al latino e all’apprendimento della scrittura latina.

Questa scuola offre dei corsi di latino di livello A1 e A2 secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue, ma non rilascia alcun certificato alla fine del ciclo di apprendimento.

“Non riesco a esprimere quanto questo corso abbia meravigliosamente superato tutte le mie aspettative. E’ un corso eccellente e assolutamente istruttivo! In particolare, ho imparato molto di più sull’uso attivo del latino rispetto a tutta la mia carriera scolastica. Le parti riguardanti la pronuncia e i neologismi creati nel corso della storia della lingua latina mi sono sembrati particolarmente utili e interessanti.” Così scrive D. Griffinus, insegnante di latino, corso 2010-2011.

Per iscriversi basta andare sul sito di Schola Latína Európæa & Úniversális. I corsi si tengono  online attraverso un MOOC, corsi aperti a un vasto pubblico. Il nuovo corso comincia con l’inizio dell’anno scolastico a settembre.

Seguire un seminario al Latinitati Vivae Provehendae Associatio e.V.

Il latino vive nei podcast che vengono usati per trasmettere le notizie nella lingua dei Romani. Forse ti serve uno strumento più moderno per seguire l’attualità in latino!

Se desideri imparare il latino con il metodo naturale vale la pena approfondire la comprensione orale prima di lanciarti in un dialogo con altri aspiranti latinisti. E’ proprio qui che il Latinitati Viavae Provehendae Associatio e.V, LVPA, entra in gioco. Attraverso questo sito puoi trovare i seminari in giro per il mondo dove la lingua dei partecipanti è il latino.

Il sito è interamente in latino, il che è già un ottimo modo per esercitarsi.

Puoi imparare a parlare il latino come Cicerone ascoltando dei podcast in latino. Il sito Nuntii Latini ti dà informazioni sull’attualità in latino sia con testi scritti sia attraverso la radio. Questi programmi sono un buon modo per imparare nuovi vocaboli e capire le espressioni latine come se facessero parte della tua vita quotidiana.

Far parte della Societas Circulorum Latinorum

Niente paura, non si tratta di una setta. La Societas Circulorum Latinorum è un’associazione che mette in contatto le persone che desiderano parlare latino tra di loro. Chiunque può entrare a far parte di un gruppo locale o crearne uno nella propria zona. Vengono accettati membri di ogni livello perché lo scopo dell’associazione è quello di fare in modo che ogni membro migliori in grammatica latina e apprenda nuove parole.

Questa federazione mondiale conta diverse associazioni non solo in Europa, ma anche oltreoceano. A Roma puoi trovare il Circulus Latinus Romanus che promuove l’antica lingua della capitale dal 2003.

Potresti contattare questo circolo per parlare in latino con dei latinisti esperti, approfondire le tue conoscenze sulla civiltà romana e, perché no, diventare bilingue in latino!

Oltre a leggere le opere classiche in versione originale, puoi anche dialogare in latino. Non è da folli, visto che il latino almeno, è una lingua esistita davvero, non come il quenya o il dothraki, nate dalla fantasia di Tolkien e Martin.

E' meglio imparare a parlare latino piuttosto che una lingua inventata di sana pianta. Almeno il latino è una lingua esistita davvero!

Imparare a parlare il latino con l’Accademia Vivarium Novium

Se vuoi immergerti completamente nel latino, puoi seguire i corsi estivi dell’Accademia Vivarum Novium.

L’istituto nasce proprio con l’obiettivo di insegnare a leggere, scrivere e parlare una lingua di 2.000 anni fa. L’idea da cui nasce il progetto è che non è possibile che almeno 5 ore di latino e greco per 5 anni rendano gli studenti incapaci di scrivere anche la più elementare delle frasi senza il vocabolario.

Da questa riflessione e dalla ricerca è stato inventato un nuovo metodo per insegnare le lingue classiche: il metodo induttivo-contestuale.

Il latino viene insegnato come vengono insegnate le lingue moderne, con un misto di esercizi per la lettura e la scrittura del latino, nuove tecniche di storytelling, colloqui orali.

I corsi estivi si tengono a Frascati, vicino Roma. Hanno una durata di 8 settimane e accettano studenti da tutto il mondo e di ogni livello. Si parte da un corso di latino di livello I fatto per i principianti, al livello III adatto a chi vuole avere una più profonda conoscenza della lingua latina e dei testi classici, oltre a parlare latino.

Si tratta di una vera e propria full immersion con diverse lezioni di latino nel corso della giornata, momenti di studio individuale e attività ludiche per parlare latino anche la sera attraverso giochi, film, rappresentazioni.

Puoi seguire questi corsi anche per imparare il greco!

E’ vero che il latino è una lingua morta perché non viene più usato per la comunicazione quotidiana da alcun popolo.

E’ anche vero, però, che per imparare questa lingua imprescindibile per la cultura occidentale puoi prendere ripetizioni di latino e migliorare anche all’orale grazie a nuove metodologie di insegnamento naturali.

Sei pronto a diventare un vero oratore romano?

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar