Fra  i media del paese del Sol Levante ce n’è uno che è nato qui, e che poi si è sviluppato in tutta l’Asia: il dramma giapponese. Da non intendersi necessariamente nel senso italiano di “dramma”, ma piuttosto di serie televisiva “dorama” per l’appunto.  Questo formato di serie televisiva in più episodi che si susseguono è diventato rapidamente molto popolare presso i telespettatori giapponesi, ed in seguito in tutto il mondo.

Infatti, in queste serie televisive, i temi possono essere molteplici (amore, commedia, horror, fantasia, ecc…) ed a volte sono anche adattamenti dei manga. Gli attori che vi prendono parte sono professionisti,  ma non è raro vedervi anche qualche celebrità, che sia un’attrice o una cantante famose.

Superprof vi propone una lista dei migliori dorama giapponesi, allo scopo di introdurvi in questo mondo. Dalla commedia romantica ai manga rivisitati, capirete ben presto perché tutte le serie asiatiche appassionano tanto la società giapponese quanto gli spettatori di tutto il mondo, compresa l’Italia!       

Hibana : Spark

Quels sont les dramas japonais les plus connus ?
Tra commedia e dorama, Hibana è un dorama che fa passare da un’emozione all’altra in un attimo! (Fonte: Netflix)

Diviso tra il tema drammatico e quello comico,  Hibana: Spark è un dorama del 2016 diffuso su Netflix. Questo dorama è ispirato dal romanzo di successo di   Naoki Matayoshi dal nome di Hibana, pubblicato l’anno prima. Questo autore è lui stesso un comico e faceva parte di un duo di attori, elemento importante per il seguito!

In 10 episodi, di 50 minuti, la serie ci racconta la storia di Tokunaga, un comico  che non riscontra un grande successo. Durante uno spettacolo pirotecnico, incontra un altro comico, Kamiya, un po’ più esperto di lui. I due uomini si mettono quindi d’accordo per formare un duo comico.

Nel corso della serie, il duo manzai (questo è il nome dato ai duo di comici in Giappone) si evolve. Si interrogano sulle basi stesse del genere comico, attraversano delle difficoltà e sperimentano la vita. Hibana: Spark è un dorama comico, che ha un contenuto sociale, e che vi farà ridere e riflettere allo stesso tempo.

Cosa guardano i Giapponesi alla televisione?

Orange Days

Nel genere romantico del Liceo o dell’Università, i Giapponesi ci sanno fare.  Orange Days ne è un esempio perfetto.  Questa serie del 2004 trasmessa sul canale TBS, ci racconta, in 11 episodi, le peripezie di un gruppo di giovani studenti, l’ Orange Society, che si apprestano ad entrare nella vita lavorativa.

I personaggi principali della serie sono:

  • Yuuki Kai interpretato da Tsumabuki Satoshi,
  • Hagio Sae interpretata da Shibasaki Kou,
  • Aida Shohei interpretato da Narimiya Hiroki,
  • Ozawa Akane interpretata da Shiraishi Miho,
  • Yashima Keita interpretato da Eita,
  • Hagio Yuriko interpretata da Fubuki Jun.

Il personaggio principale,  Kai, è uno studente dell’ultimo anno ed inizierà presto a lavorare. Mentre è alla ricerca di un lavoro presso grandi aziende, incontra nel suo campus una violinista, Sae, che è sordomuta. Iniziano allora una complicata storia d’amore all'interno della Orange Society, il loro gruppo di amici.

Tra il linguaggio dei segni, una storia d’amore e le ansia per il futuro,Orange Days è un diorama allo stesso tempo triste e pieno di speranza, che vi consigliamo!

My Boss, My Hero

Il diorama My Boss, My Hero è una serie televisiva del 2006, trasmessa su Nippon Television , ed è un remake del film sud-coreano che porta lo stesso titolo. E' composto da 10 episodi di 50 minuti ognuno. Le tematiche di questa serie richiamano soprattutto il manga   Great Teacher Onizuka, che senz’altro non vi deluderà.

Infatti, la storia di  My Boss, My Hero ci presenta  Makio Sakaki, uno yakuza di 27 ans, figlio di un capobanda. Suo padre decide di rimandarlo al Liceo per fargli ottenere un diploma. Per fare ciò, chiede ad un vecchio amico, il preside del Liceo di iscrivere il ragazzo nel suo Istituto.

In realtà, Makio non ha scelta poiché, se non ottiene il suo diploma, il posto di capobanda andrà a suo fratello minore, Mikio!

Makio è dunque costretto a tornare a scuola e spacciarsi per un adolescente di 17 anni, senza farsi notare troppo, cosa non molto facile visto il suo carattere violento.  Al Liceo, Makio scoprirà molte cose oltre allo studio e diventerà un uomo, uno vero!

Nodame Cantabile

Quels sont les dramas qu'il faut regarder ?
Che si tratti di un diorama o di un manga, Nodame Cantabile é decisamente divertente! (fonte: Fuji TV)

Se sei un fan dei manga, conosci forse il lavoro di  Ninomiya Tomoko. Dopo essere stato adattato in “anime”, è la volta del diorama che sarà creato nel 2006 sul canale Fuji TV. La serie riprende gli avvenimenti del manga in 11 episodi di 46 minuti, con lo stesso senso dell’umorismo.

Nodame Cantabile racconta la storia di  Chiaki, il miglior pianista dell’università Momogaoka, che suona perfettamente anche il violino, Il suo sogno è di diventare direttore d’orchestra e  diventare allievo di Sebastiano Viera, un direttore d’orchestra residente all'estero. Malauguratamente,  Chiaki ha una paura folle dei trasporti, e quindi non può raggiungerlo.

Nella sua Università incontra Noda Megumi (Nodame), una giovane donna strana, casinista, ma estremamente dotata per il pianoforte. La loro amicizia (piuttosto amore-odio) inizia, così come la loro collaborazione musicale. Nodame Cantabile  è tanto dolce per le orecchie quanto piacevole per le risate!

Hana Yori Dango

Hana Yori Dango è alla base di un manga di tipo Shojo (per le ragazze) che ha incontrato un tale successo in Giappone, da essere stato adattato per tutti i devices. Quindi, quest’opera prende numerose forme:

  • Il manga di Yōkō Kamio dal 1992 al 2003,
  • L’”anime” giapponese nel 1996-1997,
  • Film di animazione nel 1997,
  • Il dorama giapponese nel 2005,
  • Hana Yori Dango Ritorno, il seguito, nel 2007,
  • Hana Yori Dango Finale, il seguito, nel 2008,
  • Boys Over Flowers, adattamento sud-coreano nel 2009.

Il dorama giapponese del 2005 racconta, in 9 episodi, la vita di Makino Tsukushi, una ragazza che si ritrova in un Liceo privato, nel quale incontra molti "figli di papà". Evidentemente, la sua famiglia è ben più modesta: un gruppo di allievi, gli F4 se ne rende conto e renderà la sua vita un inferno.

Lei decide di ribellarsi e di fare la guerra agli F4, e soprattutto al capobanda, Tsukasa Dômyôji.  Tra commedia e romanzo, è una serie che vi consigliamo!

One Litre of Tears

Ichi Rittoru no Namida o One Litre of Tears è una serie del 2005, di stile drammatico. Nel corso degli 11 episodi, scopriamo la vita di Aya Ikeuchi, una collegiale che ha appena passato l’esame di accesso al Liceo. Occasionalmente, incontra un ragazzo, Haruto, che l’aiuterà ad accedervi. Entrano quindi insieme al Liceo e sono al settimo cielo.

Purtroppo, Aya è tradita dal suo proprio corpo: fa fatica a muoversi e spesso perde il controllo delle sue membra. Dopo essersi sottoposta a vari esami, scopre di avere una malattia incurabile, che porterà gradualmente il suo corpo a non reagire più.  Tratta da una storia vera, questo è un vero dramma, molto triste: con un titolo del genere, c’era da aspettarselo!

Good Morning Call

Quel est le top des dramas nippons ?
Evidentemente, quando non si sceglie il proprio co-inquilino, può essere un problema…. Ma forse anche una fortuna! (fonte: Netflix)

Good Morning Call  è un dorama giapponese del 2016 trasmesso su Netflix, per la più grande gioia dei telespettatori internazionali. Questa serie è un po’ più lunga delle altre, con 17 episodi di 45 minuti ognuno, come richiede la produzione Netflix.

Mentre i suoi genitori partono in campagna, per rilevare una fattoria, la giovane Yoshikawa Nao  si ritrova da sola in città. Si trasferisce in un appartamento: l’inizio della vita indipendente! Il problema, è che deve avere a che fare con un co-inquilino un po’ speciale, Uehara Hisashi, il ragazzo più popolare della sua scuola. Non vanno propriamente d’accordo, e decidono che la loro co-abitazione deve rimanere segreta. Purtroppo per loro, varie peripezie metteranno questo segreto a dura prova. La serie naviga tra commedia, romanticismo, e vita sociale, in un’atmosfera carina e gradevole!

 Ma per comprendere meglio il giapponese, perché non prendere dei corsi di giapponese online?

Ouran High School Host Club

Adattato dal manga che porta lo stesso nome di Hatori Bisco,  Ouran High School Host Club è un dorama uscito nel 2011 e trasmesso sul canale TBS. Nei manga, si ha l’abitudine di vedere degli “harem” di giovani ragazze attorno ad un unico ragazzo.  Qui, è il contrario: una ragazza si ritroverà circondata da dei bei giovanotti.

Infatti, la giovane Haruhi, che spesso viene scambiata per un ragazzo, viene mandata al Liceo privato Ouran High. Un giorno, si trova presso l’ Host Club e fa accidentalmente cadere un vaso che vale 8 milioni di yen. E’ quindi costretta ad entrare nel club per estinguere il suo debito.

Ritroviamo qui i principali personaggi del manga:

  • Suou Tamaki,
  • Fujioka Haruhi,
  • Ootori Kyoya,
  • Hitachiin Kaoru,
  • Hitachiin Hikaru,
  • Morinozuka Takashi.

Pieno di humour, questo dorama cattura bene le sensazioni dell’anima ed è uno dei migliori adattamenti drammatici!

Hanazakari no Kimitachi e

Hanazakari no Kimitachi e è un dorama giapponese del 2007 trasmesso su Fuji TV e che conta 12 episodi. Ancora una volta  la storia si svolge in una scuola:  Ashiya Mizuki è una giapponese che rientra dalla California.  Si iscrive nello stesso Liceo del suo idolo, Sano Izumi, un campione di salto in alto che lei, accidentalmente, ferisce. Lui è costretto ad abbandonare lo sport per colpa sua.

Per far sì che lui riprenda lo sport, ecco che appunto lei si iscrive nel medesimo liceo, ma questo è unicamente riservato ai ragazzi!  Lei decide dunque di travestirsi  per riuscire nella sua missione, ma rimanendo in incognito.  Tra gare, romanticismo ed umorismo molto giapponese, questo dorama è un vero piacere da vedere!

Switch Girl !!

Quelle est la liste des séries populaires japonaises ?
Didascalia: Switch Girl è un ottimo adattamento del manga, che vi farà ridere sicuramente! (fonte: Fuji TV)

Conoscete forse il manga  Switch Girl!  ma conoscete la versione live*action?   Questa serie è stata trasmessa nel 2011 su Fuji TV ed è oggi una delle più popolari al mondo. Gli 8 episodi di 30 minuti ci raccontano la storia di una ragazza: Nika Tamiya, graziosa e molto popolare nel suo liceo.

Tuttavia, non appena ritorna  a casa, va in modalità OFF:  si trascura, incasina tutto e mangia del cibo schifoso. Nessuno conosce il suo segreto ma un giorno, un ragazzo di nome Arata Kamiyama  la sorprende in modalità  OFF.  Anch'egli ha un segreto: diventa brutto al liceo. Stabiliscono quindi il patto di non rivelare i loro rispettivi segreti!

Love Shuffle

Love Shuffle é una fiction giapponese, non ispirata da un manga. Si tratta di una serie comica del 2009  che ha come  protagonista Usami Kei, un giovane giapponese, che viene assunto nella Società della sua fidanzata, la ricca figlia del presidente della Compagnia.

Purtroppo per lui, lei decide di rompere il fidanzamento e quindi mette Kei in un posizione scomoda. La serie mostra allora come il giovane si ritrovi un giorno bloccato in un ascensore con 3 vicini di casa del suo stesso piano. Nel corso delle loro discussioni, arrivano a parlare dei rispettivi amori.

E’ allora che hanno un’idea per trovare la persona che realmente è destinata a loro: lo Shuffling, in altre parola “la miscela”. Si propongono di scambiarsi le relazioni fra di loro, per fare dei test. Bisogna proprio essere giapponese per avere un’idea tanto assurda, ma ricordiamo che si tratta di una serie umoristica!

Il casting è perfetto per una serie divertente con soprattutto Matsuda Shota, Tamaki Hiroshi o ancora Karina.  Il programma  ti tiene con il fiato sospeso, e non ci si annoia mai nel corso delle avventure di questi divertenti personaggi. Non dimenticate che se volete vederla in versione originale senza sottotitoli, potete prendere dei corsi di giapponese con Superprof!

Perfect Crime

Quels sont les meilleurs programmes télévisés au Japon ?
Perfect Crime ci propone un’epica storia d’amore, di passioni e peccati, un mix perfetto da tenere col fiato sospeso! (fonte: Nautiljon)

Tratto dal manga Trappole carnali, Perfect Crime  è una serie di romanticismo e suspense. Vi troviamo tutti i principali elementi delle serie romantiche, come ad esempio il triangolo amoroso.

Risalente al 2019, questa serie è composta da 10 episodi di 24 minuti ciascuno.

La storia ci racconta la vita di Kaori, una giovane donna realizzata nel suo lavoro, ma che porta in sé un terribile segreto: ha una relazione adultera con il suo capo, Fuyuki, il quale però è sposato.

Lei lo ama, anche se la loro relazione è destinata a finire, e lui è molto possessivo nei suoi confronti

Un giorno, la loro relazione viene scoperta  da un altro dipendente, Haruto. Questi, decide  immediatamente di ricattarla, poiché anche lui desidera una relazione con Kaori. Lei si ritrova dunque in una posizione talmente complicata, che è costretta ad accettare, soprattutto perché Haruto lavora nel suo stesso ufficio

La trama ci mette un po’ ad entrare realmente nel vivo, ma poi si viene rapidamente presi nella spirale di questa torturata  storia d’amore. Nel casting, ritroviamo Triendl Reina nel ruolo di Kaori e Sakurada Dori nel ruolo do Haruto.

Drama japonais : Otomen

Anche Otomen è una serie tratta da un manga di tipo Shojo. Trasmessa nel 2009, la serie dura solo 12 episodi di 40 minuti ciascuno. I temi sono la scuola, l’amore e, ovviamente, la commedia.

Gli attori sono abbastanza conosciuti, come Okada Masaki, o ancora Seto Koji.

Ecco la lista dei principali attori di questa serie:

  • Okada Masaki : Asuka Masamune,
  • Kaho : Miyakozuka Ryo,
  • Kimura Ryo : Tonomine Hajime,
  • Seto Koji : Ariake Yamato,
  • Sano Kazuma : Tachibana Juta,
  • Ando Sei : Yuriko.

Seguiamo qui la vita di Asuka Masamune, un liceale che ha tutto  dalla sua: bello, intelligente, capitano della squadra di Kendo (scherma giapponese) e grande difensore dei più deboli e degli oppressi. Ma dietro questa apparenza così virile, si nasconde un uomo sensibile, che ama le cose considerate come femminili: un Otomen

E quindi Asuka ama il lavoro a maglia, il cucito, la cucina, o ancora leggere dei manga Shojo, come ricordiamo, “riservati” alle ragazze. Il suo segreto viene scoperto da Tachibana, l’autore del Shojo preferito di Asuka, e fra i due uomini nasce un’amicizia.

Nel frattempo, Asuka si innamora di Ryo, una ragazza un po “maschiaccio”, che si unirà alla loro banda.

La serie, o il manga, se preferite la versione cartacea,  è da scoprire rapidamente, per tutti gli amanti della storia d’amore alla giapponese, con la sua quota di situazioni complicate ed esilaranti!

Ouroboros

Quels sont les dramas japonais connus ?
Un poliziotto ed un yakuza che fanno squadra…. Ti fa veramente venire voglia di vedere questa serie! (Fonte: SensCritique)

Ancora una serie ispirata da un manga, Ouroboros è una serie poliziesca giapponese di grande successo, trasmessa nel 2015, e formata da 10 episodi di 46 minuti. Il tema principale è la vendetta, e quindi ci allontaniamo parecchio dalle storielle d’amore dei liceali, o dalle situazioni comiche giapponesi.

Quando erano ancora soltanto dei piccoli orfani Ryuzaki Ikuo e Danno Tastuya hanno assistito all'omicidio della loro benefattrice, Kashiwaba Yuiko. Purtroppo, la loro testimonianza era stata totalmente ignorata dalla polizia, e tutto l’affare era stato messo a tacere molto rapidamente. I due, si sono pertanto ripromessi di scoprire la verità su questa storia.

Diventati adulti, i due uomini cercano ancora di risolvere questa storia: Ryuzaki è diventato poliziotto, e Danno è salito nei ranghi di un clan di Yakuzas. Benché tutto li opponga, lavorano tuttavia  insieme, senza esitare ad usare le maniere forti per arrivare ai loro scopi.

Vi consigliamo in modo particolare questa serie, che rende omaggio egregiamente al manga originale. Ma attenzione: il finale è commovente…

Dad of Light : una serie giapponese

Quelles sont les séries japonaises connues ?
Per tutti gli amanti dei MMORPG, Dad of light è una fonte di ispirazione! (fonte: IGN Francia)

Dad of Light è una serie tv di Netflix, che ci immerge nel mondo del lavoro e delle tematiche familiari. Ispirato dalla realtà, la serie composta da 8 episodi soltanto, ci invita a vivere il quotidiano di Akio, un ragazzo appassionato del videogioco  Final Fantasy XIV, un gioco online, firmato Square Enix.

Da bambino, gli succedeva spesso di giocare con suo padre a dei giochi della serie Final Fantasy, e questo gli piaceva molto. Questi momenti, condivisi giocando con suo padre, gli mancano molto. Infatti, il padre ha dovuto interrompere questo genere di attività per concentrarsi sul suo lavoro.

Così, Aiko non ricorda nemmeno più l’ultima volta in cui ha potuto parlare con suo padre, tanto il loro legame si è deteriorato. I primi episodi ci mostrano come il padre di Aiko abbia lasciato il lavoro e come suo figlio gli proponga un hobby per occupare le sue giornate: una PS4 con il gioco FF XIV.

Il progetto di Akio, intitolato appunto Dad of Light, è di giocare con suo padre, senza che costui conosca la sua vera identità, grazie all'anonimato dei giochi online). Così facendo, egli spera di conoscere meglio suo padre, di riavvicinarsi a lui e capire il motivo delle sue dimissioni. Progetta di rivelargli tutto, una volta sconfitto il boss alla fine del gioco

La serie si ispira ad una storia vera!  

Questa serie ci mostra le difficoltà di comunicazione che esistono nelle famiglie giapponesi. E’ una delle migliori serie TV per immergersi ne quotidiano di una famiglia giapponese. Inoltre, se sei un fan della saga  dei FF (dunque, un  po’ “geek”), allora non aspettare un secondo per vederla!

Midnight Diner

Quelle est la meilleure série japonaises à regarder ?
Tutto può succedere nell’izakaya di Master. A voi di scoprire delle storie incredibili! (Fonte: Télérama)

Midnight Diner è una serie giapponese di Netflix, che ci invita  ad immergerci nel quotidiano di un piccolo ristorante di Shinjuku, paragonabile ad un izakaya giapponese. La sceneggiatura è quindi centrata in questo luogo, una vera oasi di tranquillità, nella quale i clienti passano e si confidano.

Evidentemente, uno dei punti essenziali delle serie asiatiche è il cibo: vi scopriamo numerosi piatti giapponesi, come il ramen, il sushi, o gli onigiri.  Il gestore di questo locale, “Master” propone un menu semplice ai suoi clienti, che continuano a venire e a ritornarvi.

In realtà, la serie si ispira ad un manga Shinya Shokudo La Mensa di Mezzanotte in italiano.

Ogni episodio propone una storia breve della vita quotidiana, affrontando in questi modi vari temi diversi, via via che personaggi accattivanti sui susseguono.

Potrete quindi scoprirvi la cultura giapponese in profondità, le indiscrezioni dei personaggi ed i colpi di scena che si susseguono nel piccolo ristorante giapponese. Che voi siate un buongustaio, o un amante delle serie televisive originali, potrete solo essere conquistati dalle storie che si svolgono nel pieno centro di Tokyo.

Ormai, conoscete alcune fra le migliori serie televisive giapponesi e potete quindi fin da ora lanciarvi in questo mondo meraviglioso. Per saperne di più sulla cultura dell’arcipelago giapponese, potete consultare gli altri nostri articoli.

Ma potete soprattutto prendere dei corsi individuali di giapponese con un insegnante sul sito di Superprof!

Bisogno di un insegnante di Giapponese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue