Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Seguire corsi di informatica: meglio un laptop o un fisso?

Di Igor, pubblicato il 31/07/2019 Blog > Arte e Svago > Informatica > Computer Fisso o Laptop per il tuo Corso di Informatica?

La scelta è assai dura, ma i numeri non mentono: nel 2017 è stato registrato un aumento del 30% degli acquisti di laptop, a fronte di un calo del 3% delle vendite di computer fissi. Questa è la prova che gli utenti sono sempre più alla ricerca di un computer facilmente trasportabile!

Che si decida di procurarsene uno per studiare, per lavorare, per giocare o semplicemente per navigare su internet, la scelta di un notebook potrebbe risultare decisamente più difficile di quanto si possa pensare!Sul mercato è possibile trovare una grande varietà di notebook con caratteristiche e prezzi che possono soddisfare le esigenze di tutti. I computer portatili che si trovano in commercio non sono però proprio tutti uguali, al contrario! Bisogna fare un indagine approfondita prima di decidere quale tipologia di PC portatile comprare. Ecco come seguire corsi informatica online!

I tipi di computer che puoi trovare oggi sul mercato

L'all-in-one sembra uno schermo ma nasconde tutte le funzioni al suo interno! L’all-in-one sembra uno schermo ma nasconde tutte le funzioni al suo interno!

Nel mercato attuale, infatti, i computer portatili possono essere suddivisi in quattro tipologie differenti:

  • il notebook: si tratta del classico PC portatile con uno schermo che può misurare dai 12 pollici per arrivare ai 20 pollici nel caso dei modelli più grandi (e un pò meno facili da trasportare, oggettivamente!). Il notebook “classico” è sicuramente il modello di pc portatile più richiesti e acquistato, perché presenta caratteristiche simili a un pc fisso, e quindi ha una grande versatilità e permette di fare tutto (o quasi!). Tra i notebook in genere vengono inoltre annoverate le workstation portatili.
  • il netbook: si tratta in questo caso di un PC portatile di  dimensioni più piccole rispetto a un classico notebook. La dimensione dello schermo è di circa 10, 11 pollici; a diferrenza di un notebook non presenta l’unità CD-DVD, quindi è un pò meno versatile. Bisogna però sottolineare il fatto che il prezzo dei netbook sia decisamente più basso rispetto al prezzo dei classici notebook.
  • l’ultrabook: questo tipo di PC portatile è particolarmente piccolo, leggero ed estremamente portabile! Si tratta di un PC dotato di un processore Intel, con un’unità SSD a basso consumo. Questo tipo di PC portatile presenta schermo di circa 12 o 13 pollici, e presenta dei prezzi in genere più alti di quelli delle altre  tipologie di computer portatili.
  • PC della tipologia 2-in-1: con tipologia 2 in 1 intendiamo quei dispositivi (che possono essere dei notebook, netbook o ultrabook) che sono dotati di uno schermo touch, e in alcuni casi presentano anche una connettività 3G, 4G, LTE; lo schermo può essere giratiìo o  staccato per tramutare il computer portatile in un tablet oppure il tablet in un computer portatile! In questo senso questi particolari dispositivi, per via della loro versatilità di utilizzo, sono chiamati 2-in-1 , ma a volte sono anche definiti  convertibili.

Scopri come seguire un corso base computer per anziani!

Queste tipologie non rappresentano la totalità dei prodotti disponibili, ma sicuramente posson o già offrirvi un’idea piuttosto esaustiva di ciò che offre il mercato per quanto riguarda i laptop.

Tuttavia, sebbene il mercato dei laptop sia in costante crescita, il PC fisso presenta ancora i suoi vantaggi, oltre a riportarci (con un pò di nostalgia!)a una vecchia era (non così vecchia) dell’inizio dell’informatica. Per non parlare del comfort di scrittura e di navigazione. In breve, ti diamo qui tutte le informazioni per scegliere tra un computer da ufficio e un laptop!

I vantaggi innegabili di un PC fisso

Perché scegliere un PC fisso? Per i giochi o il lavoro a lungo termine. Perché scegliere un PC fisso? Per i giochi o il lavoro a lungo termine.

Scegliere un computer fisso significa scegliere stabilità, comfort ed ergonomia. Non è detto che un laptop non possa svolgere queste funzioni, tutt’altro: per stare seduti a un tavolo o una scrivania, alla propria postazione di lavoro, è meglio il laptop, studiato per la salute della schiena, dei polsi e degli occhi.

Prendi ripetizioni di informatica!

Il vantaggio principale di un acquisto da computer desktop è la sua maggiore affidabilità sul lungo periodo. Equipaggiato con uno schermo per PC, un’unità centrale e un set tastiera / mouse, il computer fisso offre soluzioni reali per le tue necessità, soprattutto in termini di spazio di archiviazione. Basta collegare un disco rigido e il gioco è fatto. Inoltre, un computer fisso può sempre essere all’avanguardia della tecnologia, perché è possibile:

  • Sostituirne la schermata attuale con un touch screen,
  • Sostituirne la CPU con una più efficiente,
  • Aggiornarne la scheda madre o la scheda grafica, senza problemi di risoluzione,
  • Aggiungere memoria o capacità di archiviazione,
  • Adattare la velocità del tuo processore.

Lo sapevi che in media un computer fisso consuma circa 250 kWh, contro i 50 kWh di un laptop. I pc fissi sono quindi affamati di energia!

Ecco come seguire corsi informatica milano!

A seconda delle esigenze, esistono diverse varianti di PC fissi:

  • I mini PC, che sono molto adatti per l’uso di base come la navigazione in internet, e si fondono molto bene nel salotto, dal punto di vista estetico;
  • Computer completi, che includono un gran numero di periferiche e apparecchiature aggiuntive;
  • Computer all-in-one che offrono notevoli risparmi di spazio con funzionalità innovative come il touch screen o la tastiera Bluetooth integrata.

Il grande vantaggio: un prezzo più accessibile rispetto ai laptop (fino al 30% in meno per alcune marche)

Il grande svantaggio: un computer fisso non è portatile e talvolta può essere molto ingombrante.

Scopri la nostra offerta e trova un corso informatica di base!

Perché preferire un laptop

Fai come Carrie Bradshaw, lavora in qualsiasi luogo con un PC trasportabile! Fai come Carrie Bradshaw, lavora in qualsiasi luogo con un PC trasportabile!

Ti potrai chiedere per quale ragione si dovrebbe arrivare a spendere fino a mille euro per un pc portatile, se il computer ti serve per leggere le mail, per redigere un paio di documenti o guardare i film! A dirla tutta, per poter svolgere queste operazioni è sufficiente un computer da 400 euro … se non addirittura meno! Per tale ragione è fondamentale informarsi!

La scelta di un laptop implica mobilità, autonomia e praticità. Per non parlare della possibilità di giocare: se si dispone di un laptop con processore AMD o scheda grafica Nvidia (la più potente) ci si può davvero dilettare!

Indipendentemente dai vari tipi di prodotti disponibili sul mercato, per poter acquistare il notebook più adeguato a soddisfare le tue esigenze dovrai innanzitutto pensare per prima cosa al luogo in cui ti troverai a utilizzarlo. In secondo luogo sarà importante pensare al modo in cui intenderai utilizzare il tuo dispositivo portatile e per cosa lo userai principalmente:

  • per navigare su Internet, guardare i video di Youtube, scrivere sulle live chat o attività simili.
  • per giocare a videogiochi complessi e “pesanti” dal punto di vista dello spazio occupato in memoria o dal punto di vista della risoluzione grafica.
  • utilizzare programmi molto pesant, che rischiano di “impallare” il pc.

Poi, ultimo ma non per importanza, dobbiamo prendere in considerazione quale potrà essere il nostro budget per l’acquisto.

Con i corsi informatica roma il digitale non avrà più segreti!

Pertanto, una volta prese in esame queste questioni generali, sarà possibile prepararsi ulteriormente al vostro importante acquisto raccogliendo informazioni su tutta a una serie di altre caratteristiche. Sarà infatti necessario scegliere un laptop in base a dei criteri specifici, in quanto si perderanno necessariamente degli aspetti in favore di altri, qualunque scelta decideremo di compiere. Se desideri un pc che possegga una potente scheda grafica, dovrai necessariamente essere meno esigente sulle funzionalità integrate, che saranno meno “potenti”. È inoltre necessario acquistare un computer in base alle risorse che può offrire, per esempio:

  • Elaborazione delle immagini rapida e fluida,
  • Una potente scheda grafica: i numeri con cifre maggiori determinano modelli capaci di prestazioni migliori, escludendo la prima cifra presente a sinistra, che in genere indica la generazione. Bisogna, in ogni caso, cercare di scegliere sempre un pc portatile che possegga una scheda video con il maggior quantitativo di memoria video dedicata possibile. Tienilo a mente, perchè non si tratta di un dettaglio secondario!
  • Buone prestazioni generali, che consentono di prendere appunti o riprodurre video HD.

Queste caratteristiche sono fondamentali, come fondamentale è il ruolo delle dimensioni dello schermo del vostro PC. Nello scegliere un notebook, infatti, per prima cosa dovresti considerare con attenzione le dimensioni dello schermo. In genere uno schermo 15 o 16 pollici  sarà ottimo ed estremamente funzionale per la maggioranza degli user. Va però detto che, se si intenderà utilizzare il PC portatile soprattutto fuori casa, sarà preferibile sceglierne uno con lo schermo un po’ più piccolo, da circa 12, 13 o al massimo  al massimo 14 pollici.

Trova un corso online excel sulla nostra piattaforma!

Uno schermo 15 o 16 pollici è ottimo e funzionale per la maggioranza degli user. Uno schermo 15 o 16 pollici è ottimo e funzionale per la maggioranza degli user.

Questo lo renderà più trasportabile, e quindi sul lungo periodo risulterà decisamente più comodo e user friendly. Tieni presente, allo stesso tempo, che se il PC che desideri acquistare dovrà rimpiazzare un computer fisso, o comunque non avrai intenzione di portarlo spesso con te, allora dovresti prendere in considerazione l’ipotesi di scegliere un modello con uno schermo da 17 o 18 pollici. Per quale ragione? Perché l’utilizzo che ne farai sarà ampio e diversificato, e ti assicuriamo che guardare un video, un film o giocare al PC con uno schermo troppo piccolo non è molto piacevole!

Sul piano dell’utilizzabilità e dei consumi, tieni sempre conto che  maggiori saranno le dimensioni del tuo pc, maggiori saranno i pesi e i consumi energetici.

D’altro canto, scegliere un PC portatile consente anche notevoli risparmi, sia in termini di autonomia (fino a 9 ore senza necessità di ricarica, per alcuni) che di energia. Inoltre, la dimensione è minima, dal momento che un ultraportatile può arrivare a pesare anche 540 grammi! Lo stesso peso di un libro di Harry Potter. Non è stupefacente? Energy Star ha osservato che un laptop tende a “consumarsi” tra il 50% e l’80% in meno rispetto a un computer fisso, e questo può ovviamente avere un impatto sulla sua longevità.

Un elemento da prendere in considerazione, ovviamente, è quello della tastiera! Per ciò che riguarda la tastiera, il nostro consiglio è quello di optare per un PC portatile dotato preferibilmente di un  tastierino numerico, soprattutto se si ha la necessità di usare dei programmi classici ed essenziali, come Excel o Power Point. Un dettaglio interessante può certamente essere quello della tastiera con i tasti retroilluminati: si tratta di una caratteristica molto utili per alcuni, ma piuttosto superflua per altri. Vediamo perché!

Le tastiere retroilluminate vanno di moda da molto tempo, al punto che, nel caso di alcuni pc portatili, come nel caso  dei primissimi MacBook Air, l’assenza di questa caratteristica è stata spesso considerata un punto a svantaggio del dispositivo. Tuttavia noi di Superprof abbiamo un’opinione un pochino più sfumata in merito!

La verità come spesso accade, si trova nel mezzo: i tasti con la retroilluminazione sono infatti indispensabili per lavorare in un ambiente in penombra, come, per esempio, durante una conferenza o quando si lavora di sera a letto con le luci basse per non dare noia alla propria ragazza!

La tastiera retroilluminata non serve le c'è molta luce. La tastiera retroilluminata non serve le c’è molta luce, ma con il buio è utilissima!

Se siete fra coloro che utilizzano di norma il notebook in ufficio, in treno o comunque in condizioni di luminosità normale, questa caratteristica oggettivamente non ha nessuna utilità reale.

Al contrario, il nostro consiglio è quello di disattivare la tastiera retroilluminata quando non ti serve, perché riduce sensibilmente la durata della batteria del tuo notebook. Un altro aspetto da prendere in considerazione è il seguente: questa dotazione è in genere disponibile solo sui notebook più costosi: se non avete realmente necessità di questo dettaglio, evitate di acquistare un pc portatile solo per averlo…non è poi così utile!

Quanto costano le dotazioni per un PC?

E i marchi?

Gran parte dei notebook di Apple  partono da più di mille euro. Per quanto riguardo i marchi principali presenti sul mercato, possiamo dire che uno vale l’altro … o quasi! Noi consigliamo di fidarvi dei marchi più noti e conosciuti, ed evitare quelli meno noti, soprattutto perché i marchi più grossi offrono con certezza una migliore assistenza (prendete il caso Apple, noto per il customer care davvero unico!).

Quindi possiamo menzionare Acer, Asus, Hp, Lenovo o Toshiba. Per quanto riguarda il sistema operativo, tutti i dispositivi appena menzionati vengono venduti con Windows installato, a eccezione  dei Chromebook, i portatili economici basati sull’impiego del browser Chrome e sui servizi di Google. Inoltre ci sono i piccoli laptop, nel caso in cui si disponga di un budget piuttosto limitato, per poter fruire delle funzioni di base e nulla di più. Alcuni dei migliori laptop includono:

  • Macbook Pro,
  • Surface Pro,
  • Il Thinkpad Lenovo,
  • I Chromebook,
  • Acer Predator,
  • Lenovo Yoga,
  • Asus Zenbook.

Acquistando un laptop a volte  è possibile procurarsi al posto del touchpad un semplice mouse staccabile, ancora più facile da trasportare!

Il grande vantaggio: una buona autonomia unita ad una relativa facilità d’uso

Il grande svantaggio: a volte si tratta di dispositivi poco resistenti all’utilizzo intenso e prolungato, e con prezzi molto variabili, se paragonati ad altri pc con prestazioni simili.

Prendi lezioni di computer ovunque tu desideri!

Criteri per la scelta tra PC fisso e laptop

 I criteri di selezione sono quindi da cercare altrove. Con un pc fisso o con un laptop, una cosa è certa: i tuoi dati vengono raccolti allo stesso modo.

Se stai cercando una guida allo shopping tra PC fisso e laptop, continua a leggere! Mac o PC classico? Scegli la tua marca!

La scelta del PC è anche conoscere i punti di forza e di debolezza di ciascun marchio nel mercato. In particolare, è necessario porsi le seguenti domande:

  • Quale processore ha una velocità sufficiente di elaborazione delle informazioni?
  • Quale marca offre la migliore connettività?
  • Qual è il mio budget?

Un nuovo computer è sempre fonte di ansia perché si deve affrontare un nuovo sistema operativo, una nuova interfaccia, nuove funzionalità. Ma alcuni modelli sono più accessibili di altri, e decisamente più intuitivi!

Ad esempio, Acer presenta il miglior rapporto qualità-prezzo per uno user non avanzato, mentre un MacBook Apple domina il mercato dal punto di vista tecnico.

Vuoi optare per un PC Windows?

Quale computer scegliere per imparare informatica?

Quale utilizzo prevedi per un nuovo PC?

Ad esempio, è più facile utilizzare un lettore di schede o un masterizzatore di DVD con un computer fisso che con un laptop, perché non tutti presentano una porta USB. Bisogna quindi porsi le seguenti domande:

  • Dove devo usare il mio computer? Al lavoro, a casa?
  • Qual è la natura delle attività svolte? Professionale? Personale?
  • Devo elaborare un sacco di dati? Ho bisogno di hard disk per archiviarli tutti?
  • Di quale autonomia ho bisogno? Sono spesso in movimento o piuttosto sedentario?
  • Che velocità e reattività voglio per il mio computer?

La memoria flash (RAM) è una parte importante della scelta del PC. Ma anche altri criteri devono essere considerati.

Hai bisogno di sicurezza informatica per il corso? Trova il corso per principianti adatto a te!

L'acquisto di un computer non è semplice e non può essere improvvisato. L’acquisto di un computer non è semplice e non può essere improvvisato.

Le funzionalità ricercate su un PC

È anche necessario fare il punto delle funzionalità ricercate:

  • Un word processor,
  • Software per il fotoritocco o per l’editing video,
  • Per il gioco, è meglio avere un computer con grande reattività, grazie a un processore Intel Core,
  • Funzioni professionali, acquistando un computer multitasking.

L’acquisto di un computer non è semplice e non può essere improvvisato. Fare la scelta giusta implica innanzitutto il fare il punto sui propri bisogni e sui propri desideri.

Segui lezioni di informatica con Mac!

Comfort, ergonomia e peso, criteri essenziali per un PC

Altri criteri che contano per l’acquisto di un PC:

  • Ergonomia, schermo e workstation
  • Comfort visivo.

Per l’ergonomia, parliamo tanto delle dimensioni dello schermo quanto della facilità d’uso dell’installazione, portatile o fissa. Alcuni desktop dispongono di CPU integrate che consentono di risparmiare spazio. Si riferisce anche alla qualità dello schermo:

  • Uno schermo LCD,
  • Uno schermo Full HD,
  • Uno schermo Retina o Pro Retina su Apple.

Per comodità visiva, parleremo piuttosto dei vantaggi di utilizzo a lungo termine, con funzioni specifiche: retroilluminazione e antiriflesso, per evitare l’affaticamento degli occhi.

Hai bisogno di un corso per computer?

Un criterio decisivo per un PC: il prezzo

Da € 250 a € 3.500 per un computer di base… il range è molto diversificato! L’investimento non è della stessa natura e sarebbe un peccato prendere un computer troppo caro se le sue caratteristiche non corrispondono alle tue esigenze. Viceversa, favorire prezzi bassi a tutti i costi non garantisce un livello ottimale di qualità.

Trova i nostri paragoni nella prossima sezione per avere un’idea dei prezzi!

Il mio computer, va detto, è parte essenziale della mia vita. Ci lavoro, navigo costantemente in Internet, immagazzino le mie foto, sincronizzo il mio telefono… In breve, è essenziale per me. Ecco perché ho optato per un laptop come PC principale. Ma ciò non mi impedisce di avere un PC fisso a casa, per sfruttare la natura versatile, ibrida e confortevole di questa workstation.

Quali sono i prezzi per un computer fisso o portatile?

Un investimento in un computer deve essere preso sul serio. Un investimento in un computer deve essere preso sul serio.

Dovrebbe essere noto che i computer di fascia bassa sembrano certamente accessibili in termini di prezzo, ma che ci possono essere rapidamente difetti nascosti, la stessa cosa per i computer usati . Eppure, il mercato dell’usato è in piena espansione, con prezzi sempre più alti.

Dove prendere un corso di informatica?

Ecco alcuni esempi di prezzi per computer fissi e portatili, come indicazione.

Prezzo medio  per portatili e fissi  (Portatile Acer / Portatile Lenovo / Apple fisso / HP fisso / Asus fisso / Apple)

  • Nuovi da € 215 a € 1399
  • Rigenerati da € 200 a € 1000
  • Usati da € 200 a € 799

Ogni tipo di PC presenta, come è immaginabile, vantaggi e svantaggi, ma i migliori laptop sono quelli che ti possono offrire ciò di cui hai bisogno! Non esiste una scala di valori universalmente riconosciuta: ciascuno necessita di cose diverse! Tu sai di cosa hai bisogno in materia di PC?

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche di un notebook, ti consigliamo di informarti in primis sul sito della casa produttrice, e, di non considerare mai come completamente affidabili tutte le informazioni che vengono proposte nei negozi e/o sui volantini, poiché spesso che non presentano tutte le informazioni e i dati necessari per valutare completamente un prodotto. Inoltre tali informazioni -anche se potrà sembrarti strano!- potrebbero contenere degli errori …

Pertanto, nel caso in cui avessi accantonato l’idea di procurarti un PC fisso, prima di fare il grande passo e comprare il tuo notebook cerca di provare il tuo futuro dispositivo in prima persona:  prendilo in mano, valuta il peso e le dimensioni, accendilo e spegnilo, prova a utilizzare qualche programma… insomma, fai i tuoi esperimenti e le tue prove!

Un PC portatile nuovo rappresenta un acquisto importante, pertanto bisogna fare la massima attenzione prima di comprarlo! Ricorda poi che su Internet i prezzi sono mediamente più bassi rispetto ai classici negozi di elettronica, ma la garanzia, invece, è sempre la stessa.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar