Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

7 app di traduzione da utilizzare a lezione di giapponese!

Di Martina, pubblicato il 28/05/2019 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Imparare Giapponese: i Migliori Strumenti di Traduzione Italiano-Giapponese!

Fin dalla vostra più tenera infanzia, avete sempre sognato di soggiornare a Tokyo e esplorarne i viali affollati e i quartieri più tipici? Desiderate trasferirmi in Giappone per studio o per lavoro ma la questione linguistica vi spaventa? Oppure siete semplicemente appassionati di manga e anime e vorreste essere in grado di leggerli/guardarli in lingua originale? 

Qualsiasi sia la ragione che vi spinge a interessarvi alla cultura nipponica, il vostro accesso sarà limitato finché non padroneggerete la scrittura e la lettura dei caratteri giapponesi, e non avrete un livello minimo di espressione orale che vi permetta di avere conversazioni semplici.

Ma come fare per migliorare le proprie competenze quando non si padroneggiano ancora i caratteri Kanji, Hiragana e Katakana?

Per nostra grande fortuna, l’epoca digitale in cui viviamo ha semplificato molto la vita a coloro che vogliono imparare una nuova lingua, viaggiare e scoprire nuovi paesi e nuove culture.

Tutto ciò di cui avrete bisogno è uno smartphone o una tablette per poter scaricare le applicazioni e iniziare a esercitarvi grazie a un traduttore italiano-giapponese e giapponese-italiano.

Grazie a questo genere di programmi, potrete rapidamente tradurre le indicazioni sui cartelli stradali, i menù dei ristoranti e i poster pubblicitari affissi nei luoghi pubblici. 

Ecco come seguire i migliori corsi di giapponese!

Imparare il giapponese richiede molto tempo e impegno, ma con le app tutto andrà più in fretta! Durante un viaggio in Giappone, le app di traduzione saranno le vostre migliori alleate per decifrare ciò che vi circonda!

Certo, un traduttore italiano-giapponese (e viceversa) non vi permetterà da solo di imparare l’idioma del Sol Levante, ma si tratta di uno strumento davvero utile, che renderà molto più semplice e rapido il vostro apprendimento della lingua.

Se avete la possibilità di organizzare un soggiorno linguistico nella patria del Sushi, approfittate di questa immersione nella cultura giapponese per arricchire le vostre conoscenze linguistiche e culturali, migliorare rapidamente il vostro livello e sviluppare la vostre abilità di conversazione cercando di parlare il più possibile con persone del posto.

Scoprirete tutta la ricchezza del “Paese delle otto isole”: un arcipelago dalle numerose sfaccettature, sempre in bilico tra tradizione e modernità, tra città caotiche e rumorose e campagne idilliache in cui regna la filosofia zen.

Siete lontani dall’essere bilingue o comunque autonomi in giapponese? Superprof ha selezionato per voi le migliori applicazioni per smartphone! Grazie a questi fantastici supporti per imparare il giapponese, presto la lingua di Mishima non avrà più alcun segreto per voi! 

Il numero di situazioni in cui questo tipo di app possono rivelarsi davvero utili non si contano! Scaricatele, e vedrete a che punto si tratta di un vero e proprio aiuto complementare alle vostre lezioni di Giapponese, che vi permetterà di imparare a un ritmo impressionante.

Pronti? Iku ze (“Iniziamo”)!

Lezioni giapponese: Google translate è affidabile?

La maggior parte di noi, quando deve tradurre una parola straniera nella propria lingua, ha il riflesso di utilizzare direttamente Google Trad (l’abitudine di sfogliare i dizionari cartacei è ormai desueta, fatta eccezione forse per i traduttori professionisti e gli esperti di lingue).

Il traduttore Google appare come per incanto nella parte superiore dello schermo quando apriamo il motore di ricerca e ci permette di tradurre da e verso un grandissimo numero di lingue.

Inoltre, il traduttore Google non consente soltanto di tradurre parole, ma addirittura frasi intere, grazie a un potente algoritmo. Alcune persone lo utilizzano addirittura per tradurre siti web interi (a questo proposito, date un’occhiata anche alla nostra selezione dei migliori siti per imparare la lingua giapponese).

In Italiano abbiamo un totale di 21 lettere a differenza del Giapponese che ha 2 sillabari originari del Giappone chiamati Hiragana e Katakana e un terzo denominato Kanji proveniente dalla Cina Euh… Cosa significa? Impara i sillabari per decifrare il giapponese!

Ma il traduttore di Google non funziona solo sul computer: esiste anche l’applicazione mobile, che perdipiù funziona anche in modalità offline, vale a dire quando non disponete di un Wi-Fi o di una rete 4G a cui connettervi (funzione davvero utile quando si viaggia).

E non è finita qui! L’app vi consente addirittura di tradurre testi a partire da fotografie, o di servirvi della funzione di riconoscimento vocale per chiedere indicazioni a un passante e capire la risposta. Una funzionalità davvero perfetta se state esplorando la campagna giapponese, dove senza una guida è facile perdersi, soprattutto considerando che non tutti gli abitanti parlano inglese (e ancor meno altre lingue).

Così descritto, il traduttore di Google sembra una soluzione magica a tutti i problemi di comunicazione in lingua giapponese — ma c’è un “ma”! Se questo strumento può rivelarsi abbastanza affidabile per lingue vicine tra loro, come l’italiano e lo spagnolo, non si può dire lo stesso quando lo si utilizza per tradurre dall’italiano al giapponese o viceversa.

Scopri come trovare un insegnante per il tuo corso giapponese!

Certo, nulla vi impedisce di utilizzarlo occasionalmente per tradurre una parola o una frase, o aiutarvi a capire il contesto di una conversazione, ma vi sconsigliamo vivamente di servirvene per conversare con gli abitanti del posto. Dal momento che le traduzioni sono in genere abbastanza scorrette, rischiate di ritrovarvi in situazioni imbarazzanti senza poter spiegare il malinteso.

Servitevi dunque di questa applicazione come di un complemento utile durante un viaggio o a quando siete a casa, ma non abusatene e tenete sempre a mente i suoi limiti. Se avete un sito web, ad esempio, vi sconsigliamo di tradurlo in giapponese servendovi di questo strumento — il risultato rischia di essere comico e danneggiare il traffico sul vostro sito!

Volete imparare la lingua di Mishima? Ecco dove trovare un corso di lingua giapponese!

iTranslate, app gratuita di traduzione italiano-giapponese

Quando si parla di applicazioni per tradurre il giapponese, capirlo o pronunciare alcune frasi, una cosa deve essere chiara: il linguaggio è qualcosa di estremamente umano, e al giorno d’oggi nessun programma è in grado di effettuare traduzioni affidabili al 100% — c’è sempre un margine d’errore, più o meno ampio.

L’abilità sta nel capire quali app siano le più affidabili, al fine di evitare errori e malintesi.

Noi vi consigliamo di testare iTranslate. Si tratta di un app leader nel settore, che funge sia da dizionario che da traduttore e include diverse opzioni a livello delle lingue proposte, tra cui una funzione traduttore italiano-giapponese.

La qualità delle traduzioni è davvero buona, anche se, ancora una volta, teniamo a specificare che essere non sono perfette, e che se questo genere di applicazioni possono rappresentare un ottimo servizio complementare per l’apprendimento della lingua, non è una buona idea di affidarsi completamente alla loro traduzioni.

Scoprite la cultura giapponese e imparate la lingua viaggiando nel paese del Sol Levante! Le app possono essere un ottimo supporto, ma il modo migliore per imparare una lingua è viaggiare e conversare con gli abitanti del posto!

Inoltre, la struttura della lingua giapponese complica ulteriormente le cose: si tratta infatti di una lingua in cui il contesto è essenziale per comprendere il senso di una frase. I verbi non possiedono una coniugazione e i sostantivi non hanno né genere, né numero, né declinazione.

Può quindi risultare difficile per uno strumento informatico di traduzione prendere in conto tutte le sfumature della lingua giapponese, interpretarle ed elaborare testo tradotto leggibile, comprensibile e coerente.

Rimane comunque il fatto che anche se imperfette, queste traduzioni possono aiutarvi a capire almeno il contesto di un testo e, se abbinate a un certo livello di conoscenza della lingua, possono rivelarsi degli strumenti formidabili.

Oltre alla versione classica di iTranslate, vi consigliamo di scaricare e testare anche iTranslate Voice, una versione dedicata interamente all’espressione orale, in cui è possibile digitare un testo o parlare, e il vostro discorso verrà tradotto e riprodotto dalla voce registrata dell’applicazione. Una funzione davvero utile e divertente, che richiede però l’accesso a una connessione internet per essere utilizzata — tenetelo in conto quando sarete in viaggio nelle campagne e nei piccoli villaggi giapponesi.

Abitate a Roma e vorreste imparare la lingua di Mishima? Trovate il miglior corso giapponese roma!

Inoltre, quanto detto in precedenza rimane valido anche per questa applicazione: le traduzioni non sono sempre affidabili al 100% e rischiate di creare malintesi. Si tratta tuttavia di un eccellente strumento per migliorare la vostra pronuncia e il vostro accento.

Abitate lontani da una grande città e non sapete come imparare la lingua giapponese? Conoscete i vantaggi dell’apprendimento del giapponese via webcam?

L’app Japan Goggles per scannerizzare il giapponese

Vediamo ora uno strumento davvero pratico da usare quando siete in viaggio e vi spostate da un luogo a un altro del Giappone, ma anche per le vostre lezioni di giapponese: Japân Goggles. Si tratta di un’app che potete scaricare gratuitamente dallo store. Ma cosa fa esattamente?

Permette, a partire da una fotografia, di ottenere una traduzione abbastanza fedele di un testo. La nota negativa è che per ora questa applicazione consente di tradurre soltanto dal giapponese all’inglese, e non possiede una funzione traduttore italiano-giapponese. Ma se possedete un buon livello di inglese, vi consigliamo vivamente di scaricarla e servirvene.

Scoprite il teatro, la letteratura e la musica giapponese! Imparare il giapponese vi permetterà di accedere a una cultura ricca e plurisecolare.

Siete per strada e vi trovate di fronte a un cartello stradale che non sapete decifrare? State per ordinare in uno dei ristoranti più chic di Tokyo ma volete essere sicuri di non trovare brutte sorprese nel piatto? State cercando un ingrediente particolare al supermercato ma non riuscite a leggere le etichette dei prodotti? Questa app vi permette di scattare una foto e tradurre il testo in maniera relativamente affidabile — prova per credere!

Grazie a questo programma, anche i principianti che non sono i grado di leggere i caratteri kana e kanji potranno cavarsela facilmente durante un viaggio in Giappone. Inoltre, la traduzione sarà accompagnata dalla trascrizione in caratteri rômanji (ovvero nell’alfabeto latino) del testo, permettendovi così di leggerlo e pronunciarlo ad alta voce se ce ne fosse bisogno.

Fate attenzione però: anche questa app ha i suoi lati negativi (ce n’è sempre almeno uno): oltre al fatto che non esista un opzione per tradurre dal giapponese all’italiano, le foto devo imperativamente essere di buona qualità affinché l’app riesca a tradurre il testo. 

Questo significa che potrete servirvi di questa applicazione soltanto se il vostro smartphone ha una buona fotocamera che permette di gestire la risoluzione, il contrasto, la messa a fuoco, la luminosità, e tutti gli altri fattori determinanti per la buona riuscita di uno scatto.

Imiwa: migliore app dizionario italiano-giapponese

Siete spesso in viaggio o comunque fuori casa ed è impossibile per voi portare con voi un dizionario cartaceo durante tutti i vostri spostamenti? Non preoccupatevi, esiste una soluzione per far entrare un dizionario di giapponese completo e affidabile nel vostro smartphone!

Se il vostro obiettivo è quello di diventare bilingue in giapponese e di conoscere quanti più vocaboli possibili, non perdete altro tempo e scaricate subito Imiwa, un’applicazione che farà davvero al caso vostro!

Si tratta dell’app di riferimento in termini di dizionario italo-giapponese disponibile su tablet e smartphone. Ultra completo, possiede diverse funzionalità e diventerà uno dei vostri migliori alleati se desiderate imparare la lingua giapponese.

Una prima buona motivazione per studiare giapponese risiede nelle possibilità di carriera che questa lingua offre Scoprire il paese del Sol Levante richiede di tradurre i caratteri giapponesi… Non è affatto semplice!

Imiwa vi fornirà non soltanto le definizioni dettagliate e precise dei vocaboli ricercati, ma anche esempi che vi aiuteranno a servirvi correttamente del vocabolario giapponese a seconda del contesto.

Molto più di un semplice dizionario, questa celebre applicazione vi permetterà di:

  • Fare ricerche basate su diversi criteri,
  • Creare liste di vocaboli personalizzate e pratiche da consultare,
  • Prendere appunti e note,
  • Ripassare in vista del JLPT (test attitudinale giapponese),
  • Fare pratica per imparare a scrivere i Kanji.

Insomma, non solo questa app permette di avere un pratico e affidabile dizionario italiano-giapponese sempre con sé, ma con le sue numerose funzionalità saprà diventare un alleato irrinunciabile per tutti coloro che desiderano imparare la lingua di Mishima.

Se le app su smartphone e tablette sono degli strumenti preziosi per imparare una lingua, non dimenticate che ne esistono molti altri. Oltre ai classici corsi cartacei, vi consigliamo di dare un’occhiata ai corsi online su piattaforme come YouTube. Al giorno d’oggi infatti è possibile imparare il giapponese anche attraverso i video!

PhrasePack Giapponese: le frasi tipo tradotte oralmente verso il giapponese

Ecco a voi una pratica guida di conversazione che vi permetterà di immergervi nel cuore della vita e della cultura del paese del Sol Levante! 

Se vi trovate nella situazione di dover comunicare per chiedere indicazioni stradali, ordinare al ristorante o ottenere informazioni riguardo agli orari di apertura di un museo, questa app fa davvero al caso vostro!

Scaricatela e inseritela nel vostro kit di sopravvivenza per principianti! Grazie alle sue funzionalità, riuscirete a comunicare anche se non padroneggiate ancora bene le diverse sfumature della lingua giapponese.

In pratica, su PhrasePack Giapponese ci sono 3.500 frasi tipo (di cui 1000 accessibili sulla versione gratuita), suddivise a seconda della tematica e del contesto (la lingua giapponese è molto attenta alle differenze di registro tra le situazioni formali e quelle informali).

Per ogni frase, disporrete della traduzione italiana, e della versione in caratteri kana e kanji, ma anche della trascrizione in romanji. Potrete quindi ripetere facilmente le frasi ad alta voce per comunicare e farvi capire. Inoltre, le funzionalità dell’applicazione per imparare il giapponese sono completamente accessibili in modalità offline, il che significa che non avrete bisogno di connettervi a una rete WiFi per utilizzarle.

L’app è organizzata in modo semplice e facile di accesso: le frasi sono suddivise in pratiche sezioni tematiche (le persone, mangiare, viaggio, shopping e anche emergenza) che permettono di trovare facilmente le espressioni utili in una determinata situazione.

E non è finita qui! Infatti disporrete disporrete anche della possibilità di ascoltare la registrazione audio delle frasi per allenarvi a pronunciarle correttamente. Potrete anche registrare le frasi che utilizzate più spesso o che volete imparare per prime nella sezione “preferiti”.

Infine, una funzione “quiz” vi permetterà di arricchire il vostro vocabolario e frasari giapponese in modo ludico e leggero: lo studio di una lingua non si fa soltanto attraverso i ripetitivi esercizi grammaticali.

Inoltre, disporrai di una registrazione audio per allenarti sulla pronuncia. Potrai registrare le frasi di cui hai bisogno nei preferiti. Infine, grazie al quiz, imparerai frasi semplici in giapponese in modo divertente!

Conosce il giapponese è un tesoro dal valore inestimabile anche per il nostro mercato europeo. La magia dei Giappone, tra tradizione e modernità: un buon motivo per prendere lezioni di giapponese!

Una cosa è sicura: dopo aver testato questa app, magari durante un viaggio in Giappone, sognerete di prendere lezioni di giapponese per arrivare a un livello intermedio il più rapidamente possibile e poter comunicare in questa bellissima lingua!

Conoscere la lingua di Mishima vi permetterà di scoprire il Giappone sotto una nuova luce, e vi aprirà molte porte, sia sul piano culturale che su quello lavorativo.

Ja Sensei: traduzione verso il giapponese grazie ai quiz

Rispetto a quelle che abbiamo visto in precedenza, questa applicazione è particolare, poiché non si tratta, propriamente parlando, di un traduttore italiano-giapponese o giapponese-italiano.

Si tratta infatti di un programma pensato per coloro che vogliono imparare la lingua nipponica in maniera semplice, divertente ed efficace. Se questo è il vostro caso, vedrete che quest’applicazione vi piacerà.

Che prendiate lezioni di giapponese o meno, Ja Sensei farà al caso vostro. È infatti adatta sia a principianti assoluti che a studenti che hanno già un certo livello. Molto utile e ben fatta, questa app possiede un semplice indice, diverse funzionalità e numerosi strumenti pratici, come ad esempio:

  • Una sezione “Lezioni di giapponese”, per imparare o ripassare le regole grammaticali e le basi della lingua;
  • Kana e Kanji, per imparare a leggere e scrivere in maniera fluente;
  • Lessico, verbi, aggettivi,
  • Guida alla conversazione,
  • Grammatica,
  • Classificatore.

Ja Sensei offre inoltre la possibilità di creare liste personali di vocaboli, di kanji e di caratteri katakana o hiragana per facilitarne la memorizzazione. Inoltre, i numerosi quiz disponibili sull’applicazione vi permetteranno di imparare numerose frasi fatte con la loro pronuncia e la loro traduzione.

 

Imparare una lingua non significa solo memorizzarne le regole grammaticali, ma anche interessarsi alla rispettiva cultura. Un tempo poco conosciute in occidente, la lingua e la cultura giapponese attirano da qualche decennio un numero sempre più impressionante di appassionati.

Cosa aspettate? Recatevi sul vostro store e scaricate questa applicazione davvero molto utile per iniziare a parlare giapponese!

Obenkyo: app per imparare a scrivere i caratteri giapponesi

L’ultima app che vi proponiamo oggi è riservata a coloro che vogliono imparare la lingua di Mishima ma che possiedono già una buona base in inglese o in francese, poiché al momento non è disponibile in italiano.

Un po’ come Ja Sensei, anche Obenkyo non è letteralmente un traduttore italiano-giapponese, ma si tratta comunque di uno strumento davvero utile per semplificare il vostro apprendimento della lingua giapponese. 

Se avete in programma di partire in Giappone per un viaggio, scaricate questo ottimo programma e iniziate a memorizzare i caratteri dei sillabari kana (Katakana Hiragana) e i Kanji. Imparare a leggere e scrivere in giapponese richiede molto tempo e molto impegno, poiché il sistema della lingua di Mishima è davvero diverso da quello delle lingue indoeuropee.

Il primo passo per imparare a scrivere in lingua nipponica è quello di studiare i simboli più comuni ed esercitarsi a tracciarli (un po’ come si è fatto alle scuole elementari per imparare le lettere dell’alfabeto latino in stampatello e corsivo).

L’applicazione possiede anche una sessione “dizionario giapponese” che contiene all’incirca 15 000 parole di uso comune.

Oltre ai kanji, esistono l'Hiragana, il Katakana e il Romanji. Derivati dai sinogrammi cinesi, i kanji costituiscono uno dei quattro sistemi di scrittura giapponese.

Inoltre, nella sezione grammaticale avrete anche la possibilità di scoprire numerosi modi di dire in giapponese. Si tratta di un’applicazione davvero ben fatta e facile da utilizzare, che vi permetterà di approfondire le vostre conoscenze in lingua giapponese e di accelerare il vostro ritmo di apprendimento.

Ovviamente la selezione che vi abbiamo proposto in questo articolo non è affatto esaustiva. Esistono infatti tantissime applicazioni gratuite e a pagamento per gli aspiranti giapponofoni — dovete solo capire quale fa più al caso vostro.

Alcune app sono appositamente pensate per coloro che vogliono imparare qualche frase di uso quotidiano, al fine di riuscire a chiedere informazioni e a cavarsela durante un viaggio in Giappone. Altre invece permettono di raggiungere un livello avanzato grazie ai loro approfondimenti grammaticali e a tavole lessicali che consentono di acquisire un vocabolario molto specifico.

Imparare diventa più semplice quando si trovano istantaneamente tutte le risposte alle proprie domande e ci si può esercitare divertendosi. Siete pronti a scaricare le applicazioni essenziali per leggere, scrivere e parlare nihongo?

È anche possibile imparare il giapponese attraverso i libri! Scoprite la nostra selezione di opere!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar