Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I motivi per iniziare a prendere lezioni di canto

Di Francesca, pubblicato il 25/07/2018 Blog > Musica > Canto > Perché Imparare a Cantare?

Se ci pensi, il campo della creazione è davvero straordinario!

L’intelligenza umana, sebbene a volte deragli, è, tuttavia, di una profondità insondabile. Le sue capacità matematiche di astrazione sono sorprendenti, soprattutto perché non sono estranee alla capacità dell’uomo di esprimersi, di apprezzare la musica…e di cantare.

Questa stessa canzone si trova nelle bellezze della natura, specialmente tra i nostri amici uccelli: gli usignoli di notte e le cince di giorno ci gratificano con le loro dolci note.

La canzone non è soltanto un insieme di suoni, in tal caso non sarebbe diversa dalla cacofonia.

È la nozione di armonia che viene a rinforzare il fatto che il rumore scompare e lascia spazio a una musicalità dignitosa.

Non ti piacerebbe partecipare a questo grande concerto che appasiona gli uomini da migliaia di anni?

È un’arte sempre piacevole su cui lavorare e da padroneggiare, anche se richiede uno sforzo più o meno considerevole.

In generale, questi sforzi vengono effettuati con un obiettivo ben specifico in mente: vediamo quindi i motivi più comuni invocati dai nostri apprendisti cantanti!

Imparare a cantare per smettere di cantare stonati!

Fortunatamente, cantare male è una situazione tutt’altro che irrimediabile: basta imparare a far funzionare la propria voce per progredire, ciò che è da invidiare.

Non fraintendere il vero significato del verbo bastare: la cosa non è automatica, e possibile solo se ci si prende la briga.

La tecnica canora si acquisisce per mezzo di esercizi: questo è l’unico segreto del progresso musicale.

Per non perdere tempo per nulla, occorre scegliere un vocal coach di qualità, un insegnante in grado di dare lezioni di canto per esercitarsi.

Aiuterà anche a incrementare la fiducia in se stessi e potrà essere accompagnato da lezioni teoriche, ma anche – se vuoi – di fisiologia.

In effetti, la canzone è soprattutto una questione fisica: sono le corde vocali, i muscoli, che vengono azionati da tutti i cantanti.

L’essere stonati come una campana è legato soprattutto alla mancanza di ascolto della propria voce, da qui l’importanza del vocal coaching. Ma bisogna anche imparare a riconoscere delle note musicali e poi a riprodurle con la propria voce per cantare una canzone senza stonature…

Quindi, lavorare sulla voce implica esercizi di respirazione – la respirazione addominale ad esempio – che non vengono necessariamente proposti in una scuola di musica.

Trovare la tua voce (o collocarla) è la prima cosa che quelli che cantano male devono imparare.

Bisogna evitare di scoraggiarsi alla minima stonatura, altrimenti non andresti molto lontano…Bisogna affrontarlo francamente, senza nervosismi, che tu sia sotto la doccia o altrove, al karaoke o meno.

È solo a poco a poco che imparerai a controllare la tua laringe e la tua gabbia toracica, fino ad arrivare a cantare delle canzoni gospel con la più bella voce possibile!

Imparare a cantare per diventare un artista

Chi potrebbe onestamente dire di non aver mai pensato di vivere nel mondo della cultura o di diventare famoso?

Strass e paillettes, reality show, videoclip trasmessi su canali televisivi specializzati…

Il successo delle grandi stelle della canzone è davanti ai nostri occhi ogni giorno, e dato come esempio ai giovani che giustamente sognano l’evasione.

Il più classico non penserà a Justin Bieber o al pop rock, ma ai cantanti dell’opera comica.

In questo caso, sarebbe necessario iniziare sapendo se si è un baritono (con la voce profonda, quindi), un contralto, un controtenore, un soprano o altro…

Saper cantare è un desiderio comune a molti! Saper cantare, un desiderio universalmente condiviso!

Occorre ammettere che l’apprendimento del canto in Italia tra gli adolescenti riguarda principalmente coloro che vorrebbero un giorno partecipare a programmi come X Factor, The Voice o a uno dei tanti talent show canori.

Il prerequisito è quello di tenere i piedi per terra e di allontanarsi da questo percorso se non si dispone del talento necessario.

In effetti, si può imparare a cantare bene, ma risulta più o meno difficile a seconda dell’orecchio musicale che abbiamo. Partiremo con un sacro vantaggio se avremo l’orecchio assoluto…Una buona base è già possedere delle buone doti di ascolto.

D’altra parte, non siamo tutti uguali per quanto riguarda la bellezza della voce, che dovrebbe essere piacevole, dolce, mielosa…

Il riscaldamento vocale è una necessità per prevenire qualsiasi mal di gola…Soprattutto perché questi inconvenienti si verificano sempre quando meno ce lo aspettiamo!

Per diventare una cantante come Luciano Pavarotti, devi iniziare dall’alto!

Partendo dalla premessa che esistono i prerequisiti, è quindi necessario iniziare a interessarsi a diversi stili musicali: bel canto, soul, hip hop, rock’n roll…

Questo è l’ideale per una formazione musicale completa: soltanto quando si è famosi ci si può permettere di occupare una nicchia.

È inoltre necessario allenarsi a parlare in pubblico, magari improvvisando, per combattere la paura del palcoscenico e guadagnare fiducia.

Questo esercizio rappresenta uno sviluppo personale molto formativo. Se necessario, possiamo ricorrere a un logopedista o corsi di perfezionamento teatrale.

Passare attraverso un conservatorio è un vantaggio, così come presentarsi a un casting per, se necessario, essere scoperti.

Imparare a cantare per il proprio piacere personale

Dopo aver navigato tra le nuvole, scendiamo giù a terra!

Se ignoriamo la fortuna e la notorietà, possiamo concentrarci sui fondamentali.

Il canto è un piacere umano e cerebrale, di cui il primo beneficiario dovremmo essere…noi stessi!

La canzone è un’arte da trasmettere per mantenere il buonumore, da soli o in famiglia.

È possibile trovare una musica adatta a tutte le situazioni della vita quotidiana e a tutte le emozioni dell’animo umano.

I canti natalizi scandiscono la fine dell’anno, mentre avere una bella voce non è più una necessità, dal momento che non si vuole diventare solisti o cantanti lirici.

In quest’ottica, la canzone non sarà che il proseguimento della melomania, della passione per la musica classica o contemporanea.

Gli iscritti a un canale YouTube cercheranno logicamente di provare le variazioni che sentono ogni giorno.

Prendere lezioni di pianoforte o di un altro strumento musicale (violino, ecc.) fa parte della stessa logica – senza necessariamente voler diventare un virtuoso del piano!

Ognuno può, all’interno di questo quadro, evolvere secondo i propri ritmi, a seconda del tempo disponibile.

Paradossalmente, questo metodo liberato è per alcuni temperamenti … il modo più efficace per progredire.

Per continuare a cantare, è meglio cantare bene In questo senso, un seminario di canto può rivelarsi davvero utile per un aggiornamento!

Imparare a cantare per interpretare le canzoni più belle

Molto spesso, sia per il proprio piacere personale che durante le serate con gli amici, siamo felici di saper cantare delle belle canzoni!

La storia della musica è ricca di grandi compositori che hanno scritto pagine importanti: Donizetti, Haendel, Mozart, Rossini, Verdi…

Dobbiamo ammettere che non siamo tutti potenziali cantautori.

La composizione di una melodia non è una dote che tutti possediamo. Per il 99% dei cantanti dilettanti, è necessario prendere in considerazione pezzi musicali preesistenti.

La padronanza della ritmica non è per tutti! Soltanto un vero poeta può dimostrare padronanza della ritmica!

Nell’era del digitale, dove una canzone può essere facilmente reperibile online, una partitura e un testo scaricabili in due o tre click, chiunque può diventare interprete, da casa, dei più grandi capolavori.

Diventare consapevoli di questa possibile filiazione attraverso i secoli grazie ai più magnifici inni, significa trovare il proprio posto e comprendere il proprio ruolo nella continuità artistica dell’umanità.

A seconda delle capacità dell’uno o dell’altro, possiamo affrontare le Nozze di Figaro o, più semplicemente, un canto corale, tanto eccitante quanto tonificante.

E tutto questo davanti al pubblico che hai scelto! Chi canta ciò che ama progredisce sempre più rapidamente!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar