Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità, un ottimista vede l’opportunità in ogni difficoltà - Winston Churchill

Ed ecco perché, se per caso tuo figlio ha qualche difficoltà scolastica e pensi di dover ricorrere al dopo-scuola, ti suggeriamo di non vedere la cosa come un problema.

Innanzitutto, meglio prima che dopo!

Un insieme moderato di lacune scoperte in quinta elementare, alla fin fine, è preferibile al grosso vuoto scoperto in prima media, che potrebbe davvero rivelarsi tardivamente incolmabile.

Se gli insegnanti di quinta elementare di tuo figlio ti fanno notare che lui avrebbe bisogno di svolgere meglio i compiti lasciati per casa o se per esigenze lavorative hai già intrapreso la via del dopo-scuola con un insegnante privato, probabilmente ti trovi in una situazione assai promettente, dal punto di vista del potenziale formativo.

Infatti, in quinta i compiti non sono più quel fardello che erano durante i primi tre anni delle elementari. I compiti di classe quinta sono tentativi di approfondimento e ripasso delle nozioni apprese e rielaborate fino al quarto anno.

I bambini che ancora non sono maturati nel ricorso autonomo ai concetti chiave possono, in quinta, raggiungere i loro pari più addentro ad una scolarizzazione autonoma e critica.

Approfittare di questo ultimo anno, in cui i compiti sono minori e molte cose erano già state scoperte, significa soprattutto rimettere tutto in ordine, verificare che non manchi nulla e correre ai ripari relativamente a qualche piccola défaillance o necessità ulteriore.

Incontrare un insegnante competente consente a volte una valutazione delle carte possedute prima di varcare le soglie della scuola media. Una verifica dei “connotati”, insomma.

Se vuoi sapere tutto sull'aiuto a casa per tuo figlio, leggi la nostra guida completa sulle elementari!

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

L’abitudine ai compiti in quinta elementare

I maestri delle elementari, in quinta, sono spesso assai sereni, avendo svolto gli obiettivi che si erano prefissati. Ed ecco perché, paradossalmente, la quinta elementare, come la quarta, risultano davvero gradevoli e quasi una passeggiata per la maggior parte dei bambini.

È sbagliato ritenere inutili le lezioni private alla scuola elementare: le basi della conoscenza e del metodo devono essere solide.
Tra calcolo mentale e geometria, a volte può essere fondamentale farsi aiutare, anche in quinta!

I giochi sono fatti, in un certo senso:

- coloro che hanno gradualmente appreso tutto sono ormai autonomi ed efficaci nel rispondere ad ogni richiesta della scuola,

- i bambini che faticavano nei primi tre anni hanno avuto tutta la quarta elementare per recuperare e gestire meglio l’attribuzione di senso ad ogni concetto.

Restano, tuttavia, dei casi da seguire con attenzione:

- alcuni bambini hanno lievi lacune in qualche materia: matematica, inglese, italiano, …

- altri, pur avendo sempre seguito con attenzione le spiegazioni e svolto ogni compito, non sono riusciti a sviluppare un habitus studentesco o, comunque, ad elaborare un ricorso autonomo ai saperi, una creatività ed uno spirito di iniziativa.

 

Ecco perché i tipi di aiuto ai compiti sono diversi e vanno gestiti in modo diverso, con metodi e spirito diversi.

Il primo anno di scuola elementare, i piccoli hanno bisogno di essere seguiti!

Il doposcuola indispensabile

I bambini che non conoscono ancora bene:

  • tabelline,
  • scale metrico-decimali,
  • metodi per sottrarre, addizionare, dividere, moltiplicare e fare la prova,

vanno coinvolti in dopo-scuola intensivi e per obiettivi. Lezioni frequenti, anche tutti i pomeriggi, con piccole prove settimanali per verificare i miglioramenti. È importante che genitori e insegnanti coinvolgano questi alunni in un uso frequente delle nozioni chiave. Il dopo-scuola verterà allora sulla proposizione di piccoli problemi da risolvere in modo via via più veloce (effettuare un calcolo, una previsione, sintetizzare un argomento, scrivere una lettera).

L’insegnante privato da ingaggiare dovrà essere un esperto pedagogo, in grado di colmare i salti nella costruzione di una relazione diadica tra allievo e scuola. Il compito è appassionante ed arduo, per il maestro prescelto.

Come aiutare i bambini di seconda nei compiti a casa?

I migliori insegnanti di Aiuto compiti disponibili
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (29 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Filippo
5
5 (27 Commenti)
Filippo
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giulia
5
5 (13 Commenti)
Giulia
13€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (41 Commenti)
Daniele
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Frank
5
5 (16 Commenti)
Frank
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Santiago
5
5 (8 Commenti)
Santiago
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Deborah
5
5 (29 Commenti)
Deborah
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (8 Commenti)
Paolo
24€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Il doposcuola specifico

I bambini che incontrano difficoltà puntuali in inglese, disegno o altre materie, ma appaiono competenti sul piano dell’attribuzione di senso al lavoro scolastico, potranno più saltuariamente essere esposti ad ore di dopo-scuola specifiche: guardando e commentando video in inglese, scoprendo tecniche di disegno tecnico ed artistico insieme all’insegnante e mantenendo un appuntamento settimanale con il mentore a pagamento. Questo impegno non graverà sul lavoro da svolgere per conto della scuola.

Ti senti pronto ad affrontare questa nuova sfida da solo o ti serve un piccolo aiuto?
Terminata la quinta elementare, ti si aprirà la porta della scuola media!

Certe famiglie, inoltre, lamentano buchi culturali nei propri figli, nonostante costoro siano sempre stati diligenti a scuola, riportando ottimi voti. La cosa può avvenire laddove il sistema scolastico abbia messo a disposizione mezzi scadenti, discontinuità del corpo docente, riorganizzazione delle classi e didattica a distanza male articolata. In questi casi, ugualmente, un dopo-scuola specifico può essere apprezzato da bambini e genitori.

Ci si rivolge a insegnanti privati o della scuola pubblica, chiedendo loro di vagliare ed eventualmente affinare le competenze dei pargoli.

Ad esempio, alcuni genitori possono desiderare che i loro figli migliorino lo stile di scrittura in italiano, altri che diventino più rapidi nel calcolo, altri ancora che si allenino a filosofeggiare con giochi eruditi ed attività di lettura dei classici. L’aiuto ai compiti, qui, diventa piuttosto una creazione inedita di compiti, per puntare alla perfezione…

Da consumare con moderazione!

 

In questo caso, si potrà optare per insegnanti di lingue, per insegnanti di disegno, corsi online, lezioni private presso associazioni di quartiere, in gruppo o individuali, a seconda del temperamento del bambino e delle proposte relative alla propria zona di residenza.

Quando contatterai il professore privato per tuo figlio, accordati per le forme e le modalità di pagamento.

Il dopo-scuola anticipatario

Il panico può a volte impadronirsi di quei genitori che da un giorno all’altro prendono coscienza di:

- l’imminente sopraggiungere della prima media,

- la valutazione mediocre dei figli,

- l’effettiva incapacità di svolgere consegne –chiave per uno studente.

 

La presa di coscienza tardiva non deve essere oggetto di cattivo giudizio nei confronti dei genitori. A volte, sono gli stessi maestri che, ottimisti, attendono un salto di qualità da parte del bambino.

Altre volte, i bambini riportano buoni voti, ma non sanno di fatto risolvere dei problemi semplici, né adoperare correttamente e riccamente la lingua italiana.

È comune un impoverimento culturale della popolazione, recentemente.

I genitori che decidano di porre rimedio a simili constatazioni sono nel giusto, sebbene a volte troppo spinti da un’ansia improvvisa e tardiva.

Sarà compito dell’insegnante del dopo-scuola rasserenare famiglie ed allievi:

- fornendo la giusta preparazione,

- alimentando la fiducia nel ragazzo,

- sminuendo la portata del passaggio in prima media.

È sciocco finalizzare tutto al solo successo scolastico: accedere alle scuole medie non deve essere l’unico obiettivo dello studio.
Parlare correttamente la lingua italiana è fondamentale nella vita di tutti i giorni!

 

Non è raro che un insegnante privato sveli di avere a che fare con genitori immotivatamente in ansia, relativamente alla preparazione dei figli. Questi genitori preferiscono, in un certo modo, anticipare e sviscerare eventuali problemi che potrebbero sorgere alle medie, preferendo investire in modo preventivo ed anticipatario in un corso intensivo o estensivo con un insegnante privato.

Fra questi genitori, poi, non è raro che alcuni chiedano una infarinatura di:

  • Biologia,
  • Chimica,
  • Fisica,
  • Disegno tecnico,
  • Narrativa,
  • Epica.

 

Insomma, il dopo-scuola in quinta elementare diventa spesso un’anteprima dello scenario delle medie. Ed ecco che può svolgersi anche in piena estate, spesso.

Chi aiuta nei compiti per casi gli scolari di terza elementare?

Aiuto-compiti on line ed altre fantasie creative

I bambini di quinta elementare, spesso, non devono combattere con moli esagerate di compiti a casa. Ed ecco perché hanno il tempo di dedicarsi a:

- approfondimenti online (incoraggiati dalle maestre, che assegnano ricerche ed effettuati con grande entusiasmo,

- lezioni di lingua straniera in rete (incoraggiate dai genitori, ma spesso amate anche dai pargoli se in forma ludica, cinematografica, ginnica)

- piccoli giochi filosofici, esercizi di educazione ambientale e sfide artistiche (in base alle iniziative degli insegnanti o autonomamente reperite su vari siti.)

 

Questo genere di attività consente, in parallelo, la dimestichezza con l’uso di dispositivi, che propongono oggi anche giochi basati sulla programmazione.

Lo scenario è assai ricco per un bambino di quinta, perché approdi preparato alla scuola media.

Si corre forse il rischio della sovra stimolazione.

Nel caso in cui tuo figlio abbia la fortuna di essere in pari con le direttive ministeriali e riporti buoni voti in ogni ambito, ti consigliamo di investire in un tipo tutto particolare di dopo-scuola, piuttosto che sull’aiuto ai compiti.

Cerca nella tua zona un insegnante che dispensi corsi di:

- scrittura creativa,

- recitazione in piccoli gruppi e drammatizzazione,

- laboratori pittorici,

- laboratori astronomici,

- giardinaggio per bambini e chimica-biologia in forma ludica,

- scacchi ed altri giochi matematici.

Imparare a riconoscere i dati del problema e individuare la strada per la soluzione è un valido aiuto in tutti i campi dello scibile e delle relazioni umane.
Gli esercizi di matematica possono rappresentare un formidabile strumento per aumentare l’autonomia del bambino!

L’approccio è globale, olistico. Il bambino ricorre a nozioni chiave, affrontando dei piccoli gesti che il quotidiano permette o richiede: dalla differenziazione dei materiali di scarto, al computo dei metri quadri indispensabili per stoccarlo; dalla creazione di una rima, alla sua traduzione in un’altra lingua ed alla sua recitazione espressiva.

Questi dopo-scuola laboratorio sono via vi più diffusi nelle città italiane, dato che le famiglie afferrano bene il senso di un’interconnessione dei saperi, volta a far maturare futuri cittadini cosmopoliti e autonomi, rispettosi della società, dell’ambiente e dei popoli.

L’aspetto psico-motorio andrà ugualmente preso in conto, dato che in quinta i compiti sono pochi e vengono svolti con maggiore facilità. È il momento di inserire nelle materie del dopo-scuola anche l’attività fisica, in modo che tuo figlio arrivi sano nel corpo e nella mente, oltre che carico di un grosso bagaglio culturale ed intellettuale in prima media.

Trova degli insegnanti privati di Superprof, seleziona i profili più in linea con le tue esigenze e scambia due chiacchiere col potenziale mentore di tuo figlio. È scattata una scintilla di intesa? Se sì, lanciati nelle tue richieste e confronta le aspettative con le proposte metodologiche, organizzative ed economiche dell’insegnante.

Con chi devono fare i compiti i bambini di quarta elementare?

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura