"Il ruolo essenziale dell'insegnante è quello di stimolare la voglia di studiare e conoscere nell'allievo", Albert Einstein

Secondo uno studio Ipsos, la musica è ritenuta molto importante dal 72% dei giovani tra i 15 e i 25 anni. Le persone che praticano uno strumento musicale, invece, sono il 12% degli Italiani tra i 18 e i 65 anni.

Di questi però, solo il 6% ha imparato a suonare la batteria o un altro strumento musicale a scuola. Il resto si è affidato a lezioni private e allo studio da autodidatta.

Questo vuol dire che ci sono molti potenziali studenti in cerca di un corso di batteria, chitarra o pianoforte. Se vuoi iniziare a dare lezioni di batteria devi essere preparato, non solo sull'insegnamento pratico e teorico di questo strumento, ma anche sulla tariffa da applicare.

Ecco qualche consiglio su come scegliere il prezzo della tua lezione di batteria.

Matteo
Matteo
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Maxx
Maxx
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (4) 15€/h
Prima lezione offerta!
Luca
Luca
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (5) 15€/h
Prima lezione offerta!
Fabio
Fabio
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (8) 20€/h
Prima lezione offerta!
Francesco
Francesco
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (3) 15€/h
Prima lezione offerta!
Daniele
Daniele
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Carmine
Carmine
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (10) 20€/h
Prima lezione offerta!
Luigi
Luigi
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (5) 15€/h
Prima lezione offerta!

Quanto costa una lezione di batteria con un insegnante privato?

Molti professionisti svolgono l'attività di insegnante di batteria come secondo lavoro. Alcuni lavorano con le scuole di musica e in più offrono lezioni private, altri sono studenti al conservatorio che si finanziano gli studi o si esercitano seguendo degli allievi più giovani. Altri ancora sono dei professionisti della musica che danno lezioni di batteria in aggiunta al proprio lavoro di artisti.

Qualunque sia il tuo caso, se vuoi lavorare come un insegnante privato, devi decidere da solo quale sarà il prezzo del tuo corso di batteria.

Per prima cosa devi capire quanto è il netto che prenderesti da una lezione dopo aver pagato tasse e contributi. Ci sono diversi modi con cui puoi dare lezioni di batteria come lavoratore autonomo:

  • farti pagare con il libretto famiglia
  • fare un contratto di prestazione occasionale con una scuola di musica
  • lavorare a partita IVA

Il libretto famiglia è stato introdotto per permettere alle famiglie di pagare insegnanti privati, baby sitter, assistenti per anziani e collaboratori domestici che svolgono il lavoro in maniera occasionale. Se ogni tanto dai delle lezioni private di batteria a un allievo, potrai farti pagare con questo strumento.

Se invece lavori come insegnante di batteria per una scuola di musica che ogni tanto ha bisogno di lavoratori in maniera non continuativa, potrai usare un contratto di prestazione occasionale.

Quando lavori stabilmente come insegnante di batteria, la cosa migliore è aprire la partita IVA ed emettere fattura per farti pagare da scuole o studenti privati.

Se usi libretto famiglia o hai un contratto di lavoro occasionale tieni presente che lo stato trattiene il 20% della tua tariffa per coprire costi di gestione, INPS e INAIL. Se hai la partita IVA dovrai essere tu, alla fine dell'anno, a versare i contributi e le tasse che in totale sono 32-42% di quanto guadagni.

Se pensi di chiedere 25 € l'ora per il tuo corso di batteria, tieni presente che il tuo guadagno netto sarà di 20-17,5 € l'ora, a seconda del tuo inquadramento.

Quindi, per calcolare il costo delle lezioni private, devi tenere in considerazione le spese per la previdenza sociale e le tasse sul reddito. Potresti cominciare a informarti online sul sito dell'INPS o dell'Agenzia delle Entrate su tutte le spese di un insegnante freelance.

Il prezzo di un corso di batteria dipende anche dalla durata.
Il tempo è una delle variabili nel calcolo del prezzo delle lezioni di batteria!

Oltre alle tasse e alla pensione, c'è un altro fattore molto importante da tenere presente per fissare la tua tariffa: il tempo.

Quanto ci metti a preparare una lezione di batteria? Quanto durano le tue lezioni? Per quanti giorni, mesi durerà il tuo corso di batteria?

Un errore comune degli insegnanti è che calcolano solo la durata della lezione e non tutto il lavoro di preparazione che si fa prima e dopo l'incontro con l'allievo. Se ci metti 15 minuti a preparare una lezione di 1 ora e altri 15 minuti per rispondere alle domande dell'allievo o correggere i suoi esercizi, vuol dire che il tempo che usi per una lezione è di 1,5 ore.

Nel nostro esempio, la tua tariffa è di 20 € per 1,5 ore, quindi, 15 € nette l'ora! Se lavori per 4 ore al giorno hai una paga giornaliera netta di 60€.

Se questa cifra non ti soddisfa, vuol dire che la tariffa oraria che avevi in mente, circa 25€ lordi non è sufficiente.

Allora parti dal ragionamento inverso per capire quale sarà la tua tariffa finale:

  • decidi quanto vorresti guadagnare mensilmente dalla tua attività di insegnante di batteria
  • dividi questa cifra per 22 giorni, per capire quale sarà la tua paga giornaliera
  • dividi ancora per il numero di ore che vuoi lavorare ogni giorno
  • aggiungi tasse, INPS e INAIL per avere la tariffa oraria finale da chiedere ai tuoi allievi

Il prezzo delle tue lezioni dipende anche da altri fattori.

Stabilire prezzo lezioni batteria in base a durata, livello e numero di allievi

La tariffa di un corso di strumento, che sia chitarra, piano, sassofono o batteria dipende dal tipo di corso offerto allo studente. Come insegnante autonomo scegli da solo il programma per le tue lezioni di batteria e aggiusti il prezzo di conseguenza.

La frequenza delle lezioni è un elemento molto importante per decidere quale tariffa applicare.

Il modo migliore per imparare a suonare uno strumento è avere delle lezioni settimanali che si tengano con regolarità. Per prima cosa, allora, stabilisci un giorno e un orario insieme al tuo allievo.

La tua tariffa dovrebbe adattarsi non solo alla frequenza, ma anche alla durata del corso. In effetti, seguire un corso di batteria ogni settimana per 5 settimane, ha un costo diverso rispetto a una frequenza settimanale ma di durata annuale.

Le tariffe in genere sono decrescenti, come se si trattasse di un abbonamento.

Dovresti anche fissare la durata della lezione in base all'età, al livello e alle esigenze dello studente. A volte un'ora di lezione non basta per poter insegnare batteria. Il tempo di ripassare il solfeggio, fare qualche esercizio, mettere in pratica dei brani e l'ora è già finita.

Se necessario, offri delle lezioni da 1,5-2 ore. Con alcuni allievi, specie per le lezioni in gruppo, si possono tenere fino a 3 ore di prove.

Ogni insegnante sceglie se offrire un corso di batteria in gruppo o individuale.
Corsi in gruppo o individuali? A te la scelta!

Il prezzo della lezione cambia anche in base al numero di ore consecutive che si prendono. Una lezione di 2 ore è più economica di due lezioni di 1 ora ciascuna, perché ti sposti solo una volta e prepari un'unica lezione in poco tempo.

Alcuni insegnanti privati offrono anche dei corsi intensivi per musicisti che devono prepararsi per un concerto o un esame in pochissimo tempo. Un corso di batteria per aspiranti professionisti richiede molta più preparazione rispetto a un corso per principianti, quindi, avrà un costo più alto.

I prezzi dei corsi cambiano anche in base al numero dei partecipanti. Se scegli di dare lezioni in gruppo, la tua tariffa oraria sarà più alta ma il prezzo per ogni studente si abbasserà. Le lezioni in gruppo, quindi, sono convenienti non solo per l'insegnante ma anche per gli allievi.

Matteo
Matteo
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Maxx
Maxx
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (4) 15€/h
Prima lezione offerta!
Luca
Luca
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (5) 15€/h
Prima lezione offerta!
Fabio
Fabio
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (8) 20€/h
Prima lezione offerta!
Francesco
Francesco
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (3) 15€/h
Prima lezione offerta!
Daniele
Daniele
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Carmine
Carmine
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (10) 20€/h
Prima lezione offerta!
Luigi
Luigi
Insegnante di Batteria
5.00 5.00 (5) 15€/h
Prima lezione offerta!

Analizzare la tariffa degli altri insegnanti di batteria

Come in ogni altro settore, la concorrenza va sempre analizzata per avere delle informazioni utili al proprio lavoro. Per esempio, conoscere i prezzi applicati da altri insegnanti di batteria può aiutarti a decidere quale sarà la tua tariffa. L'ideale è guardare ai colleghi che hanno un'esperienza e un livello simile al tuo e applicare più o meno la stessa tariffa.

Più che come concorrenti, gli insegnanti si guardano l'un l'altro come colleghi, compagni di avventura con cui scambiarsi consigli, impressioni...

Se guardi alle tariffe applicate da altri insegnanti di batteria su Superprof ti renderai conto che cambiano in base alla città di residenza, o al quartiere. Ecco perché è importante fare una piccola ricerca di mercato vicino casa tua.

Un corso di batteria a Roma ha un prezzo che oscilla tra 15 € e 35 € l'ora, in provincia la media è di 20 € l'ora.

Potresti anche informarti presso le scuole di musica della zona per capire che fascia di prezzo applicano.

Il costo delle lezioni di batteria in base a titoli ed esperienza dell'insegnante

Ogni musicista ha un genere prediletto e uno stile unico nel fare musica blues, country, folk, reggae, rock, pop o jazz. La tua personalità e la tua esperienza sono delle caratteristiche uniche che ti permettono di fare la differenza. Sono quindi fondamentali per fissare il prezzo del tuo corso di batteria.

Il costo di un corso di batteria dipende dai titoli e dall'esperienza di un insegnante.
Il prezzo delle tue lezioni di batteria dipende dalla tua esperienza!

Se hai un diploma in materia di batteria sarà molto più facile per te, essere contattato da studenti che cercano un corso professionale e di livello medio-alto.

A parità di titoli, maggiore è la tua esperienza maggiore è la tariffa che puoi richiedere. 

Questo non vuol dire che chi non ha esperienza non possa insegnare. Da qualche parte bisognerà pur cominciare. Un musicista principiante con pochi mezzi apprezzerà un insegnante alle prime armi non solo per l'entusiasmo che dimostra ma anche perché in genere, il prezzo delle lezioni è più basso.

Basta prendersi il primo studente e puntare sul passaparola per acquisire nuovi allievi e fare esperienza.

Ricordati che le tariffe possono evolvere nel corso del tempo. Se cominci con un prezzo competitivo puoi sempre aumentare la tariffa gli anni successivi, con l'aumentare della tua esperienza.

Più attività offri all'interno delle tue lezioni di batteria più alto sarà il valore delle tue lezioni: improvvisazione, solfeggio con metronomo, ritmica, tempo, musicalità, Cubase, tecniche di mixaggio sono tutte attività che arricchiscono le tue lezioni di batteria.

La tua esperienza e le tue qualifiche ti permettono di preparare dei corsi personalizzati e adatti ai bisogni dei tuoi studenti: corso di propedeutica musicale, corso di batteria intermedio, corso preaccademico, corso per professionisti, corsi per altri insegnanti di batteria.

Molti insegnanti di batteria hanno imparato a suonare questo strumento da autodidatti. Da soli hanno potuto sviluppare un metodo di studio efficace da condividere con altri studenti. Un autodidatta conosce bene le difficoltà che si incontrano quando ci si esercita da soli, per questo può sostenere gli studenti con consigli pratici.

Altri insegnanti di batteria sono dei musicisti polistrumentali e possono inserire anche il violino, il clarinetto, altre percussioni o il pianoforte per accompagnare lo studente mentre suona la batteria.

Imparare a suonare la batteria insieme ad altri strumenti musicali è un vantaggio! 

Come scrivere un annuncio per lezioni di batteria

Per trovare allievi per un corso di batteria devi essere in grado di mettere in risalto i tuoi punti di forza e farti conoscere dai potenziali studenti. Basta scrivere un annuncio per lezioni di batteria, includendo tutte le informazioni importanti sui tuoi studi, la tua esperienza, le tue competenze.

Un insegnante di batteria con un profilo curato ha più possibilità di essere contattato dagli studenti.
Presentarti nel modo giusto è il primo passo per trovare studenti!

Per esempio, se hai preso un diploma al conservatorio, sarà la prima informazione che metterai sul tuo annuncio. Con un titolo di studi rinomato, avrai molti studenti pronti a pagare per le tue lezioni di batteria. Al contrario, se scrivi un annuncio dove non dai informazioni utili, a parte il tuo numero di telefono, non aspettarti grandi risultati. Difficilmente gli studenti si fidano di annunci vaghi.

Su internet, poi, conta anche la tua reputazione. Chiedi ai tuoi studenti di lasciare un feedback sulle tue lezioni di batteria. Più commenti positivi ottieni più è facile essere contattato da altri studenti.

Infine, fissa la tariffa delle tue lezioni di batteria in base al livello dello studente.

I batteristi esperti chiedono al proprio insegnante delle dritte artistiche e pratiche di alto livello. E' ovvio che un corso di questo tipo, oltre a essere molto stimolante e impegnativo per te, avrà anche un prezzo più alto.

Un conto è insegnare le basi della batteria, un conto è fare da coach a un batterista e alla sua band.

Ogni studente ha degli obiettivi diversi da raggiungere e i prezzi delle lezioni variano di conseguenza. L'importante è essere chiaro fin dall'inizio sulle tue tariffe.

Non dimenticarti di premiare gli allievi più fedeli, facendo degli sconti a chi ti segue da molto tempo. E' il modo migliore per continuare ad avere lezioni durature!

Bisogno di un insegnante di Batteria?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue