Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quali studi per dare corsi di batteria?

Di Catia, pubblicato il 26/09/2019 Blog > Musica > Batteria > Qual è il Percorso per Diventare Insegnante di Batteria?

Secondo i dati di Cremona musica il 12% degli Italiani tra 18 e 65 anni pratica uno strumento musicale. Di questi, solo il 6% ha imparato a suonare a scuola, mentre la maggioranza si divide equamente tra chi studia da autodidatta e chi prende lezioni private di strumento.

Da questi dati sono esclusi bambini e adolescenti che secondo un altro sondaggio di Ipsos, per il 73% considera la musica una parte importante della propria vita.

Il numero di chi si rivolge a un insegnante di musica è quindi molto elevato. Ma come si diventa insegnante di musica?

Se anche tu vorresti diventare insegnante di batteria, segui la nostra  breve guida sul percorso da seguire per trasmettere le tue competenze musicali.

Corsi batteria: studiare musica alle superiori

La passione per la musica si manifesta fin da bambini e il richiamo è talmente forte che alcuni non hanno dubbi sul proprio futuro: diventare musicisti. Se anche tu hai le idee chiare sulla tua carriera nel mondo della musica, puoi seguire un percorso musicale fin dalle superiori.

Con un liceo della musica impari a suonare uno strumento e studi la teoria. Esiste il liceo statale della musica!

Il liceo musicale e coreutico è l’unico percorso della scuola dell’obbligo che ti fa ottenere un diploma  collegato alla musica o alla danza, a seconda dell’indirizzo che scegli.

Con il liceo musicale segui il programma del Miur per lo studio della musica dal punto di vista pratico e teorico, approfondendo anche il ruolo storico e culturale che riveste nella società.

Per essere ammessi gli studenti devono dimostrare di conoscere il solfeggio e le basi di uno strumento musicale. Molti dei ragazzi che si iscrivono a musica provengono da scuole medie a indirizzo musicale, oppure hanno seguito corsi privati presso le scuole di musica o con gli insegnanti a domicilio.

Gli studenti del liceo musicale devono imparare a suonare due strumenti, a seconda delle proprie attitudini personali: arpa, violino, pianoforte, chitarra… Quando ti iscrivi al liceo musicale di zona chiedi qual è l’offerta musicale per assicurarti che ci siano corsi di batteria.

Oltre alle materie classiche come italiano, matematica o scienze naturali studierai anche:

  • Esecuzione e interpretazione
  • Teoria analisi e composizione
  • Storia della musica
  • Tecnologie musicali

In totale ci sono 32 ore a settimana e alcuni laboratori possono essere svolti il pomeriggio.

Studiare batteria in conservatorio

Quando si pensa al conservatorio di musica, viene subito in mente la musica classica, il canto lirico e strumenti come il pianoforte e il violino. Eppure, in tutti i conservatori di musica esiste un percorso jazz dove si studiano batteria e percussioni.

Non c’è da stupirsi, perché è stato proprio il jazz a inserire la batteria nei gruppi musicali, da qui poi la batteria è diventata un elemento chiave di gruppi rock, pop o funk in generale.

La batteria è uno degli strumenti insegnati al conservatorio di musica. Il conservatorio ha un percorso specifico per chi vuole studiare batteria!

Un’altra precisazione sul conservatorio è d’obbligo: non è una scuola di musica privata, si tratta invece di un’università pubblica della musica riconosciuta dal Miur come un ente di alta formazione.

Questo vuol dire due cose:

  • per studiare in conservatorio bisogna avere il diploma di maturità
  • seguendo il percorso accademico ottieni un diploma di laurea equiparato alla triennale o alla specialistica

Praticamente ogni grande città ha un conservatorio di musica dove puoi studiare per ottenere il Diploma accademico in batteria e percussioni jazz:

  • Conservatorio di Musica Santa Cecilia, Roma
  • Conservatorio di Milano
  • Conservatorio San Pietro a Maiella, Napoli
  • Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi, Torino
  • Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini, Bologna
  • Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini, Palermo

Un altro aspetto da tenere a mente del conservatorio è che per accedervi bisogna superare delle difficili prove di ingresso.

Per esempio, al Conservatorio di Milano si è ammessi a studiare batteria e percussioni jazz superando diverse prove:

  • esecuzione di 2 brani della tradizione jazz, uno a scelta del candidato e uno selezionato dalla commissione da un elenco di 10 brani
  • esecuzione di uno standard a scelta dello studente
  • esecuzione di un brano a prima vista
  • prova di teoria musicale
  • prova di pianoforte e canto jazz
  • colloquio motivazionale

Gli studenti si preparano per anni con lezioni di musica e i cosiddetti corsi preaccademici, dei percorsi mirati a superare appunto l’esame di ingresso in conservatorio.

Se un giorno anche tu vuoi insegnare batteria in conservatorio dovrai costruirti un percorso artistico e professionale di grande livello prima di poter trasmettere le tue competenze agli altri.

Come fissare il prezzo delle lezioni di batteria?

A lezione di batteria in una scuola di musica

Molti aspiranti musicisti e insegnanti imparano le basi del mestiere presso le scuole di musica, prima come allievi e poi come tutor e infine insegnanti autonomi.

Il vantaggio delle scuole di musica è che ti danno al possibilità di suonare qualunque strumento musicale: chitarra classica, chitarra elettrica, basso, piano, violino, flauto traverso, fisarmonica, sassofono e ovviamente la batteria.

Con le scuole di musica ti confronti con altri musicisti. Nelle scuole di musica puoi trovare i nuovi componenti della tua band!

Per cominciare il tuo percorso da studente puoi iscriverti a qualunque età, magari rivolgendoti a scuole specializzate nell’insegnamento della batteria a bambini e ragazzi.

In genere, i primi anni di studio sono dedicati alla scoperta della musica in generale, con corsi di propedeutica. Poi si passa a uno strumento in particolare con una formula mista: in parte, si tratta di lezioni individuali, a tu per tu con un insegnante di musica, in parte di lezioni collettive per musica d’insieme o coro.

Alcune scuole di musica offrono dei corsi preaccademici mirati proprio alla preparazione dell’esame per entrare in conservatorio.

In alternativa ci sono corsi per aspiranti professionisti per imparare a tirare fuori le proprie doti artistiche, di composizione, improvvisazione andando oltre la semplice pratica dello strumento. Molte scuole offrono anche master di specializzazione per insegnanti di musica.

Se vuoi lavorare in una scuola di musica, sappi che alcune richiedono il diploma in conservatorio o presso un istituto musicale privato riconosciuto a livello internazionale o presso la scuola stessa.

Se non hai dei diplomi in ambito musicale punta sulle tue esperienze professionali nell’ambito della pedagogia musicale.

Hai bisogno di consigli per trovare studenti per il tuo corso di batteria?

Lezioni di batteria in un’associazione

Dopo esserti formato a scuola, in conservatorio o presso le scuole di musica, puoi pensare di mettere a frutto quanto hai imparato dando lezioni di batteria.

Praticamente in ogni quartiere ci sono delle associazioni culturali che promuovono lo studio e l’insegnamento della musica. Per diffondere la musica al più gran numero di persone possibile, le associazioni partecipano a eventi come la Festa della musica, organizzano laboratori collettivi, corsi di formazione musicale per tutte le età.

Potresti approfittare di questa ricchezza culturale sia per praticare il tuo strumento insieme ad altre persone, sia per mettere alla prova le tue capacità di insegnante.

E’ chiaro che devi avere un alto livello di pratica con la batteria per poter insegnare, anche quando fai volontariato. In genere le associazioni tengono corsi in gruppo, per questo ti devi abituare a relazionarti con persone diverse e catturare la loro attenzione.

Nelle associazioni culturali trovi corsi di musica individuali o in gruppo. Puoi insegnare musica in diverse associazioni culturali!

Insegnare nelle associazioni ti permette di avere una certa libertà nella scelta della metodologia e del programma di studio. Con le associazioni culturali puoi mettere su uno spettacolo di musica e di danza, lavorare nelle scuole con corsi pomeridiani oppure organizzare campi estivi a ritmo di musica.

Dare lezioni private di batteria

L’idea di poter imparare a qualunque età si fa sempre più largo anche tra gli amanti della musica. Sono tanti gli adulti che cominciano a studiare uno strumento musicale e scelgono di farlo con lezioni private.

Infatti, con una giornata piena di impegni di lavoro e famiglia non sempre è facile trovare una scuola o un’associazione che abbia degli orari compatibili. Ecco perché molte persone fanno appello agli insegnanti privati.

Per dare lezioni private di batteria non è necessario avere un diploma in particolare. Se conosci alla perfezione la batteria e hai voglia di condividere le tue conoscenze con gli altri, non ti resta che lanciarti. Poco a poco acquisirai esperienza e affinerai la tua metodologia di insegnamento.

Scegli in autonomia se tenere corsi tutti i giorni o se organizzare dei corsi intensivi durante le vacanze o il weekend.

Non è indispensabile avere un diploma per lavorare come insegnante privato perché ciò che interessa alla maggior parte dei tuoi allievi è la tua esperienza. Se offri una lezione di prova, i tuoi studenti potranno vedere la tua metodologia all’opera.

Segui i nostri consigli per preparare una lezione di batteria!

Ci sono studenti che cercano invece un insegnante con un riconoscimento formale, per motivi di studio e professionali. Dipende tutto dalle aspettative dello studente. Un corso di propedeutica musicale sarà molto diverso da un corso preaccademico per prepararsi al conservatorio. Per uno studente che vuole mettere su un gruppo rock sarebbe di grande aiuto avere un professionista che ha imparato il mestiere suonando in una band.

Se non ti butti non scoprirai mai quanto le tue conoscenze, le tu esperienze e le tue capacità di insegnamento saranno apprezzate dai tuoi studenti, con o senza diploma formale!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar