Secondo il rapporto 2018 del Music Consumer Insight gli Italiani ascoltano 18 ore di musica a settimana, per lo più in macchina. Questo vuol dire che la musica accompagna gli appassionati italiani per oltre 2 al giorno.

I gusti musicali sono i più disparati e spaziano dalla musica pop al rock, dal rap alla musica classica.

C'è chi non si accontenta di ascoltare musica, ma vuole anche imparare a farla, magari suonando il più melodioso degli strumenti ad arco, il violino.

La prima cosa che un aspirante violinista deve fare è comprare il violino ideale, ma non basta.

Diapason, corde, arrangiatori, amplificatori, libri per solfeggio sono alcuni degli accessori che aiutano il musicista durante gli esercizi e l'esecuzione di brani musicali.

Scopri quali sono gli accessori che ogni violinista dovrebbe avere!

Accessorio per violino n°1: l'archetto

Potrebbe sembrare scontato, ma è sempre bene cominciare dalle basi. Il primo accessorio di cui un violinista non può assolutamente fare a meno è l'archetto.

Può essere venduto insieme al tuo Stradivari o separatamente e a volte bisogna cambiarlo con il tempo.

L'archetto per violino è una bacchetta di legno con curvatura a caldo alle cui estremità è attaccato un fascio di crini di cavallo. La tensione dei crini permette di far vibrare le corde degli strumenti ad arco come il violino, la viola, il violoncello e il contrabbasso.

L'archetto è l'accessorio più importante del violino.
Per suonare il violino occorrono tempo e molto esercizio!

L'archetto può essere di diverse dimensioni per un massimo di 75 cm, ma la misura va scelta in base alla taglia del violino e alla corporatura dell'allievo. Un archetto è composto da una testa o punta e da una parte finale che si chiama tallone. E' da qui che si impugna.

Ci sono archetti di diversi prezzi, a partire da 20-40 € a centinaia di euro per un pezzo artigianale.

Accessorio per violino n°2: il poggiaspalla

Il poggiaspalla è un'accessorio che supporta il violino sulla spalla, appunto. A volte è difficile posizionare il violino o mantenere a lungo la stessa posizione. Una cattiva postura o uno sforzo prolungato possono portare a contratture o tendiniti.

Il poggiaspalla è quindi un accessorio che rende più confortevole il violino.

Aiuta il corpo a rilassarsi, colmando il vuoto tra la spalla e la mascella. In particolare, dà sollievo ai punti di pressione tra il collo e il mento e facilita l'esecuzione al violino.

Non è indispensabile avere un poggiaspalla per violino, ma è comunque raccomandato per chi fa diverse ore di pratica.

Il prezzo di un poggiaspalla è molto vario e va da 10 € a 400 €.

Hai bisogno di un corso di violino per principianti?

Accessorio per violino n°3: la mentoniera

La mentoniera è un accessorio usato da molti violinisti. Viene posizionato sotto la cassa del violino e serve per poggiare il mento e allo stesso tempo proteggere il legno del violino dal sudore.

Con questo accessorio non solo si sta più comodi, ma si conserva lo strumento in buone condizioni.

La mentoniera può essere di due tipi, a seconda di come posizioni il violino:

  • mentoniera a tenuta laterale, dove il mento si poggia vicino alla cordiera
  • mentoniera a tenuta centrale, con il mento posato sotto la cordiera

Le dimensioni della mentoniera devono essere adatte al mento del violinista. Ecco perché è importante provarla prima dell'acquisto. La mentoniera può essere in plastica, ebano o palissandro. Devi scegliere il modello che ti faccia stare più comodo mentre suoni il violino.

La posizione e la comodità del violinista sono importanti!
Trova una posizione confortevole quando suoni il violino!

Accessorio per violino n°4: la sordina

Vivi in un appartamento ma vuoi diventare un vero violinista?

Se sei un principiante, i tuoi vicini potrebbero non apprezzare i tuoi primi esercizi con il violino. Per esercitarti anche a casa, puoi ricorrere a un accessorio che ti aiuterà a mantenere buoni rapporti di vicinato: la sordina.

Questo accessorio permette di ridurre l'ampiezza del suono mentre ti esercizi al violino. La sordina può essere fatta di diversi materiali: dall'ebano al palissandro, dal metallo al caucciù.

E' il tipo di materiale che determina la capacità di ridurre il suono.

Avrai una riduzione del 30%-50% per le sordine in caucciù, mentre per le sordine in piombo è possibile avere una riduzione dell'80%.

Basta mettere la sordina tra le corde centrali e il ponticello e il gioco è fatto!

Le sordine hanno un prezzo molto accessibile, da 10 € a 20 €.

Quali sono le migliori marche di violino?

Accessorio per violino n°5: il microfono

Il microfono, al contrario della sordina, serve ad amplificare il suono del violino, durante un concerto per esempio. Se non hai un violino elettrico potrebbe essere un accessorio molto utile per potenziare il tuo violino acustico.

Puoi usare il microfono anche per registrare le tue composizioni evitando il più possibile i rumori di sottofondo.

Alcuni microfoni sono accompagnati da amplificatori e permettono anche di modificare leggermente il suono del violino.

Può essere utile tenere un microfono nella custodia per violino ed essere pronti per ogni evenienza.

Nei negozi di musica o su internet puoi trovare dei microfoni con una spesa compresa tra 40 € e 80 €.

Accessorio per violino n°6: il metronomo

Il metronomo è un accessorio che si raccomanda per ogni tipo di strumento: violino, chitarra, pianoforte, sassofono, flauto e tutti gli altri.

Se hai appena cominciato un corso di violino il tuo insegnante ti avrà già fatto vedere come fare degli esercizi con il metronomo.

Un accessorio utile per ogni strumento è il metronomo.
Usa il metronomo per tenere il tempo!

Con questo accessorio scandisci il tempo dei brani da suonare, eliminando il rischio di andare troppo veloce o troppo lento. Questo oggetto è indispensabile anche per i musicisti professionisti che devono prepararsi un'esibizione.

Puoi scegliere tra un metronomo classico o un metronomo elettrico per una spesa che varia tra 20 € e 200 €. Questo strumento è indispensabile per esercitarsi tra una lezione di violino e l'altra.

Hai capito come scegliere un archetto per violino?

Accessorio per violino n°7: l'accordatore

Gli strumenti a corde hanno bisogno di essere accordati regolarmente per poter produrre il suono adatto e mantenersi nello stato giusto. L'accordatura è un processo che tutti gli aspiranti violinisti, pianisti o chitarristi devono imparare.

Alcuni hanno l'orecchio assoluto, mentre altri hanno difficoltà a individuare il suono giusto della nota senza un punto di riferimento. Per facilitare questo compito, sono stati inventati degli accordatori elettronici. Basta suonare una corda del proprio violino e vedere se è regolata correttamente.

In caso contrario, devi avvitare o svitare la vite fino a che non ottieni il suono desiderato. Puoi trovare un accordatore elettronico per una decina di euro.

Accessorio per violino n°8: un set di corde di ricambio

A forza di stringere e allentare le corde queste si possono rompere. Visto che potrebbe succedere in qualunque momento, è sempre been avere dietro delle corde di ricambio e sostituire immediatamente quelle danneggiate.

Puoi imparare a cambiare le corde da solo, senza dover ricorrere a uno specialista. Se non sai come fare puoi cercare un tutorial su Youtube quando ne hai bisogno. Se preferisci l'aiuto di un esperto, puoi chiedere al tuo insegnante di violino o andare in un negozio di musica.

Fai sempre attenzione a comprare le corde adatte alle dimensioni del tuo violino. Puoi scegliere tra le corde in budello, le corde rivestite, le corde metalliche o in nylon.

Il materiale delle corde incide sul suono del tuo violino. Con le corde in metallo, per esempio, hai un suono più potente e chiaro.

Presta attenzione anche alla lunghezza delle corde!

Le corde sono uno degli accessori più importanti per un violinista.
Per mantenere il violino in buono stato, devi cambiare le corde rovinate!

Puoi trovare un set di corde a un minimo di 10 € a un massimo di 100 €. Puoi anche acquistare le corde singolarmente.

Accessorio per violino n°9: la colofonia

La colofonia è un prodotto fatto di resina di pino e serve per la manutenzione dei crini di cavallo. Questa resina è indispensabile per far vibrare le corde del violino con l'archetto.

Basta passare la colofonia sui crini prima di suonare il violino e ripetere l'operazione quando questa resina va via. Per non rimanere senza, è sempre bene portarsi dietro una confezione che costa 2-15 €.

Ci sono diversi tipo di colofonia a seconda della grandezza delle corde e del clima.

Qual è il costo totale di un violino?

Accessorio per violino n°10: custodia

Uno stradivari, un violino per studenti, un violino antico hanno bisogno di essere protetti dall'ambiente esterno.

Come ogni altro strumento musicale, il violino può essere soggetto a choc legati al trasporto e all'utilizzo.

Per questo bisogna prevedere una custodia dove riporre lo strumento. Ricordati che il violino è fatto di legno (ebano, abete rosso...), quindi deve essere al riparo dagli agenti atmosferici.

La cassa armonica, il capotasto, il ponticello per violino sono tutti elementi che si reggono in un delicato equilibrio. E' anche importante che le corde siano integre, perché lo strumento potrebbe deformarsi.

Se vai una bottega di liutai o archettai, oppure in un negozio di musica puoi trovare tutti gli accessori di musica di cui hai bisogno. Se hai già qualche esperienza con il tuo strumento, puoi anche acquistare delle parti online.

Pronto per lanciarti in un quartetto?

Bisogno di un insegnante di Violino?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Catia

Traduttrice e scrittrice con una passione per le lingue